Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Darkthrone
Old Star
Demo

E.G.O
Everything Goes On
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/07/19
FAITHSEDGE
Bleed for Passion

26/07/19
THE TRIGGER
The Time Of Miracles

26/07/19
OH HIROSHIMA
Oscillation

26/07/19
WORMWOOD
Nattarvet

26/07/19
BLACK RAINBOWS
Hawkdope (reissue)

26/07/19
BLACK RAINBOWS
Stellar Prophecy (reissue)

26/07/19
SINHERESY
Out of Connection

26/07/19
AS I MAY
My Own Creations

26/07/19
HATRIOT
From Days Unto Darkness

26/07/19
IAN GILLAN
Contractual Obligation

CONCERTI

23/07/19
PERIGEO
PIAZZA SS. ANNUNZIATA - FIRENZE

25/07/19
COVEN + DEMON HEAD
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

25/07/19
THERAPY?
CURTAROCK FESTIVAL - CURTAROLO (PD)

26/07/19
COVEN + DEMON HEAD + GUESTS
TEATRO LO SPAZIO - ROMA

26/07/19
SOILWORK
ROCK CLUB - PINARELLA DI CERVIA

26/07/19
WEEDEATER
FREAKOUT - BOLOGNA

27/07/19
MARDUK + GUEST
ROCK AND BOL - BOLOTANA (NU)

27/07/19
OBSCURA DOOM FEST
MU CLUB - PARMA

27/07/19
SOILWORK
LEGEND CLUB - MILANO

27/07/19
WEEDEATER
CRYSTAL MOUNTAIN FEST - MOSO IN PASSIRIA (BZ)

Possessed - Seven Churches
( 6786 letture )
Correva l'anno 1983 quando due giovani floridiani, Mike Torrao e Mike Sus, crearono assieme agli amici Barry Fisk e Jeff Andrews una band con cui divertirsi suonando musica pesante. In seguito al suicidio di Fisk e al conseguente abbandono di Andrews, i due superstiti della formazione reclutarono due membri di una band locale chiamata Blizzard, ovvero Larry LaLonde (musicista oggi noto per la militanza nei Primus) alla seconda chitarra e Jeff Becerra alla voce ed al basso. Così nacque la formazione classica dei Possessed e da quel momento in avanti la musica metal non sarebbe più stata la stessa.
I Possessed sono infatti considerati da molti i veri padrini del death metal. Tra parentesi, Jeff Becerra è accreditato come l'inventore del termine "death metal" (che fu il titolo del loro storico primo demo e di una loro celebre canzone). Il musicista spiega che: Suonavamo questa musica cercando di renderla la cosa più pesante sulla faccia della Terra. Il nostro unico obiettivo era infastidire la gente e farli scappare tutti a casa. Per una cosa del genere, insomma, non si può mica dire 'metal dei fiori' o roba simile.

Come tutte le rivoluzioni, la tempesta del death metal non si è originata grazie ad una sola band, ma è sicuro affermare come i Possessed abbiano superato definitivamente il sottile confine tra thrash e quello che sarebbe poi diventato death metal, un confine prima di allora solo accennato. I Possessed furono sì influenzati da formazioni come Motörhead, Venom o Slayer (Hell Awaits fu probabilmente una grossa ispirazione per il combo), ma furono innanzitutto animati dalla voglia di suonare estremi e, per farlo, fecero semplicemente ciò che agli adolescenti viene meglio: esagerare. Caratteristiche chiave della musica del combo erano velocità pazzesche, drumming forsennato e caotico, atmosfere oscure e tematiche provocatorie (così come la presenza scenica). Kam Lee, figura chiave del death metal a stelle e strisce, disse: Per me i Possessed rimangono il primo gruppo death metal americano. Quando eravamo nei Mantas (la prima incarnazione dei Death, N.d.R.) avevamo un tipo di sound ancora ricollegabile a Venom e Motörhead. Ma un giorno mi ricordo che Chuck (Schuldiner, N.d.R.) rimediò il demo dei Possessed, io lo ascoltai e uscii fuori di testa, pensando: 'Accidenti, è così che dobbiamo fare'

Questo fa capire come l'approccio sopra le righe dei nostri alla musica metal, seppur ancora molto debitore al thrash metal (in molti riff e specialmente negli assoli), influenzò in maniera enorme tutta la scena che in quegli anni andava formandosi.

Tutte queste caratteristiche si ritrovano in Seven Churches, pubblicato dalla Combat Records (etichetta che rilascerà altri dischi storici come Scream Bloody Gore) che mise sotto contratto i Possessed dopo l'apparizione della canzone Swing of the Axe nella compilation della Metal Blade Records, Metal Massacre 6. Registrato durante la primavera del 1985, l'album rimane un monumento della musica estrema, un capolavoro di attitudine, energia e creatività e una vera lezione di songwriting semplice ma mostruosamente efficace. Tra tutte le caratteristiche che definiscono il death metal l'unica che manca all'appello è il blast beat, che peraltro si affermerà solo qualche tempo più tardi grazie a Mick Harris dei Napalm Death. Particolarmente sconvolgente è la prestazione vocale di Becerra, a tutti gli effetti il primo growl della storia. A questo proposito il cantante racconta:
Mike (Torrao, N.d.R.) mi diceva 'Cerca di essere un misto tra Cronos dei Venom e Tom Araya, insomma, canta come se ruggissi'. Allora non feci altro che urlare fino a sputare le tonsille.
Il risultato è una voce marcia e aggressiva, che si sposa perfettamente con la malignità che i Possessed volevano esprimere con la loro musica. Il riffing è, come detto, ancora di forte matrice thrash, ma a tempi molto più sostenuti; la ferocia è poi molto maggiore e si impiega copiosamente la tecnica del tremolo. La batteria viaggia a grandissima velocità, con pattern molto caotici e turbolenti. Le linee di basso (sorprendentemente udibile) sono molto essenziali e accostabili a quelle di chitarra e del resto difficilmente poteva essere diversamente vista la natura della musica in Seven Churches.

La tracklist è tutta un susseguirsi di classici indimenticabili. The Exorcist si apre con il tema del film omonimo per poi sfociare in un assalto grezzo e senza pietà. A dir poco memorabile in questa traccia il riffing in tremolo, che crea un'atmosfera malevola da vero film horror e si stampa in testa da subito per non staccarsi mai più. Pentagram si distingue per delle memorabili incursioni sulle note alte, un ottimo assolo ed un'intro davvero terrificante per l'epoca. Burning in Hell vede Sus pestare come un indemoniato ed in generale è una delle più dolorose mazzate che il disco abbia da offrire. Evil Warriors ha un incedere marziale e un riff di apertura assurdamente coinvolgente. C'è anche una serie di assoli piuttosto lunga che occupa la parte centrale del pezzo. Seven Churches è un altro assoluto capolavoro di riffing (che arpeggi!) e voce. Satan's Curse è un'altra traccia brutalissima, con degli assoli assolutamente caotici e al fulmicotone. Holy Hell si attesta su tempi leggermente più moderati e contiene alcuni riff che sarebbero totalmente a proprio agio in un disco come Altars of Madness dei Morbid Angel. Twisted Minds cambia velocità con naturalezza, mantenendo il groove soprattutto grazie al basso, e gestisce bene il proprio minutaggio (si tratta della canzone più lunga del disco). La composizione più oscura del lotto è indubbiamente Fallen Angel, grazie alla fantastica unione tra tastiere e riff cadenzati in punti strategici della canzone. Chiude il disco un vero manifesto, cioè Death Metal, che parte con un'inconfondibile intro di batteria per poi massacrare l'ascoltatore con un pezzo a chiara base thrash, che rompe però tutti i parametri di aggressività fino ad allora conosciuti.

Alla fine dell'ascolto ci si accorge di volerne ancora, perché Seven Churches gode della freschezza ineguagliabile dei classici. Non pensate che sia un album storicamente significativo ma datato; è anche un capolavoro pieno di canzoni di calibro elevatissimo. L'importanza storica del disco aumenta esponenzialmente il suo valore e permette di annoverarlo tra quei dischi che tutti gli appassionati di death metal devono sentire almeno una decina di volte nella vita. Seven Churches non è probabilmente il primo disco death metal al cento per cento, ma sicuramente è stato quello che più di tutti ha aperto la porta alla morte, perché si riversasse nelle orecchie di tutti noi; per questo non si può che ringraziare i Possessed.



VOTO RECENSORE
95
VOTO LETTORI
90.77 su 44 voti [ VOTA]
thrasher
Mercoledì 27 Febbraio 2019, 16.55.45
65
Thrash metal influenzato dai primi slayer... Buon album
Antonino
Mercoledì 27 Febbraio 2019, 16.51.13
64
Un album che NESSUNO al mondo può contestare, pena l'inculata da parte di belzebù, il quale ha dichiarato in un'intervista a famiglia cristiana che è il suo disco preferito
lisablack
Giovedì 21 Giugno 2018, 17.53.13
63
Per me è un 100 secco..stupendo, bellissimo, storico..il riff di the exorcist, godimento puro!
Aceshigh
Giovedì 21 Giugno 2018, 17.30.39
62
Pietra miliare. Epocale! Chiaramente dal 1985 ad oggi in campo death parlando di evoluzione (stilistica e tecnica) ne abbiamo viste di ogni colore... ma anche a distanza di decenni, e con tutto quello che si è ascoltato, questo album stupisce ancora per cattiveria, marciume e malvagità, soprattutto grazie al suono delle chitarre e al growl di Becerra, vero caposcuola. Voto 90 anche per me (sebbene, considerando la portata storica, ovvero contestualizzato nel momento della sua pubblicazione, meriterebbe il massimo dei voti).
Demanufattura
Mercoledì 1 Novembre 2017, 18.28.37
61
@New sinner in town: puoi gentilmente spiegarmi cosa hai scritto?
Demanufattura
Mercoledì 1 Novembre 2017, 17.56.56
60
Semplicemente fondamentale. 90/100 come voto personale, da sentire.
duke
Venerdì 19 Maggio 2017, 22.00.46
59
i possessed sono stati i primi a suonare il death metal ma solo i Death ne hanno definito le regole....trovo piu' fondamentali quest'ultimi e larry lalonde lo preferisco sui dischi dei primus(sorry!).
terzo menati
Giovedì 2 Marzo 2017, 21.10.55
58
Beh la roba della earache e' postuma, Seven churches e' il prototipo del Death metal con cantato growl. Concordo sui Death che però secondo me sono usciti dopo come pure slowly we rot
Mulo
Giovedì 2 Marzo 2017, 20.16.03
57
Scream bloody gore si ispira molto a questo seven churches come sound e voce.... ce ne sarebbero anche altri (left hand path, altars of madness)... Ho messo quelli che son l'a,b,c dell'estremo
Giaxomo
Giovedì 2 Marzo 2017, 20.04.17
56
E "Hear nothing see nothing say nothing" (non so se l'ho scritto nell'ordine corretto) dei Discharge? 1982 e sottolineo il '2' . Come cattiveria, voce, sound, atmosfera generale e ritmiche è spaventoso se si pensa all'anno di pubblicazione. Mi pare riduttivo relegarlo solo all'hardcore, con tutto il rispetto per l'hardcore. Io sento persino ritmiche del Death old school. È solo un'impressione mia?
Psychosys
Giovedì 2 Marzo 2017, 19.46.43
55
Non escluderei Scream Bloody Gore e Scum da una lista simile
Mulo
Giovedì 2 Marzo 2017, 19.22.52
54
Nell'ordine : Black metal,Kill em all,Bathory,Seven Churches e Reign in blood.... Sono i dischi estremi più influenti di sempre.
terzo menati
Giovedì 2 Marzo 2017, 18.55.38
53
E' partito quasi tutto da lì...
lisablack
Giovedì 2 Marzo 2017, 18.14.14
52
Oggi ho rispolverato questo album leggendario, era tanto che non l'ascoltavo..Culto e Storia..100 x sempre!!
Pink Christ
Venerdì 20 Gennaio 2017, 8.48.18
51
Nulla da dire al riguardo, un album che ascolto sempre molto volentieri. 95
MetallaroRosso
Sabato 10 Settembre 2016, 22.58.31
50
capolavoro senza ombra di dubbio, ha spalancato le porte alla nascita del death metal voto 90
MetallaroRosso
Domenica 24 Luglio 2016, 0.17.21
49
grande band, senza ombra di dubbio aspetto con ansia il loro nuovo disco
Mulo
Mercoledì 4 Maggio 2016, 22.33.15
48
Come x i Dark Angel aspetto un loro disco nuovo (so che lo stavano preparando)
Mulo
Domenica 1 Maggio 2016, 23.06.34
47
X me questo è il primo disco death metal,soprattutto per la voce e il modo di suonare le ritmiche di chitarra. 100/100
Alexi Laiho
Domenica 3 Gennaio 2016, 10.19.44
46
Se non erro, i primi blast beat della storia sono dei brasiliani Sarcófago, con l'album I.N.R.I. dell 1987. Comunque gran classico (stiamo sempre parlando della Bay Area in fondo). Solo una cosa: più che Death, io definirei quest album Thrash/Black. Come i Sarcofago, i Venom, i Celtic Frost e i primissimi Sodom. Per me la nascita del Death si ha con Scream Bloody Gore.
Philosopher3185
Martedì 3 Novembre 2015, 20.23.54
45
Per me questo è il primo album death metal della storia! uno dei piu' importanti
Heavy Bach
Domenica 13 Settembre 2015, 12.31.38
44
@Cucciolo : i Blast Beats (tradotto in Battiti a Raffica) raggiungono una media minima di 200 battute per minuto compiuti dalla alternanza tra grancassa (il tamburo a terra) e altri tipi di fusti generalmente rullante e piatti colpiti all'unisono. Questo album seppur innovativo e rivoluzionario ancora non conteneva questa specifica technica del metal estremo che noi tutti oggi conosciamo.Infatti le battute su ogni singolo tamburo qui si aggirano sui 160-180 bpm e non vengono mai colpiti con quella combinazione tipica dei blast ovvero una sola mano e un solo piede che battono forsennatamente all'unisono.i tempi sono si, maledettamente veloci(soprattutto per l'epoca) ma non si tratta comunque di blast beat.per quelli bisognerà aspettare i primi morbid angel o i primi carcass (1989).In compenso questo album presenta uno dei primi growl della storia attuato per tale scopo (l'intro della seconda traccia "Pentagram").è un album fantastico che ha spalancato nuovi cancelli al mondo della musica nella sua interezza.spero esserti stato d'aiuto.
Cucciolo
Giovedì 3 Settembre 2015, 0.47.49
43
Volevo chiedervi qual'era il perchè dite che questo album ancora non conteneva i blast-beat? ... a me sembra di si ... anche se in modo non eccessivo. grazie
Posseduto
Giovedì 3 Settembre 2015, 0.09.06
42
Siete faN sfegatati del metal estremo da anni vero ?.. avete un infinità di band che vi fanno sboom-ballare dalla mattina fino alla sera non è così ?...avrete anche già speso centinaia di euro in cd magliette ne sono sicuro ! ecco allora dovreste ringraziare i possessed brutti bastardi !.......................e non fate i permalosi....................altrimenti....vuol dire che questa musica non fà assolutamente per voi brutti bastardi !
Federico thrasher
Sabato 22 Agosto 2015, 22.13.06
41
Cazzo 100 a sto disco, una bomba della madonna
lisablack
Lunedì 6 Luglio 2015, 17.50.51
40
Voto 100 ed eterna venerazione!
Belial
Venerdì 12 Dicembre 2014, 18.22.53
39
100!
hermann 60
Domenica 5 Ottobre 2014, 15.16.25
38
Recensione perfetta dopo questo disco il metal non e' stato piu' lo stesso, i Possessed sono i veri inventori del death metal, condivido il 95
HIRAX
Giovedì 10 Aprile 2014, 18.21.16
37
ricordo perfettamente l'uscita di questo disco, comprato ad occhi chiusi come Hellhammer, bathory, sodom, e poi anche i Death. Diciamo che era dentro di tutti noi metallers... la voglia di un disco che superasse tutti gli altri in brutalità e velocità. tutti lo aspettavano, come se fosse in arrivo... da un momento all'altro. Il voto mi sembra un pochino eccessivo proprio perché non erano i soli all'epoca a pensarla così. Diciamo che prima di tutti i Venom hanno aperto quella porta e i Possessed come molti altri hanno fatto 'peggio'. voto 85
Macca
Giovedì 10 Aprile 2014, 18.16.45
36
Pareva strano che non ci fosse la recensione di un capolavoro di questa portata: uno dei miei dischi death preferiti, senza riserve. Grandissimo.
NihilisT
Giovedì 10 Aprile 2014, 18.10.09
35
Album fondamentale!!! Dany71..anche io amo..le terre nordiche..lo swedish death metal..lo adoro..ma sei sei sei(hahha)fuori strada..definire questo LP " discreto album un po' noiosetto"...mi pare un po' eccessivo...il DEATH METAL parte da qui..senza se e senza ma...
Andrea
Giovedì 10 Aprile 2014, 13.44.30
34
Il DEATH lasciatelo fare ad altre nazioni dove il caldo è opprimente e l' umidità paludosa permane per tutto l' anno
Andrea
Giovedì 10 Aprile 2014, 11.19.10
33
I Possessed con questo album posarono il primo mattone del genere, pochi cazzi: Storia.
Lizard
Giovedì 10 Aprile 2014, 10.13.55
32
Scusa Dany 71, ma con rispetto dei tuoi gusti e delle tue idee, che nessuno vuole sminuire o influenzare, il punto non è che hulk ha scritto un post filoredazionale. Ti ha dato delle motivazioni precise -come la recensione peraltro- per cui questo disco è fondamentale. Se poi tu lo trovi noiosetto, nessuno può impedirtelo, ma occhio a sminuirne l'importanza storica per tuo gusto personale.
Dany 71
Giovedì 10 Aprile 2014, 9.50.37
31
Dopo ennesimo post filo-redazionale su questo discreto album un po'noiosetto fatto suonare come una Whiplash a 45 giri mi sposto AtTheGates "Slaughter of the soul" W gli ABBA!
hulk
Giovedì 10 Aprile 2014, 8.32.36
30
Album dalla portata storica immensa,senza ll trash della Bay Area,senza la sua evoluzione,senza la sperimentazione,la estremizzazione del sound e la personalizzazione originale fondamentale di amplificazione della durezza estrema delle linee vocali(voce più dura e profonda growl) e strumentali/musicali(chitarre e batteria in primis), e le rifiniture ultime da evil Chuck dei Death,che la liberarono definitivamente dalle piccole imperfezioni,le nazioni dai climi freddi e inverni lunghi e bui(scandinavi in primis),starebbero ancora a cantare la sigla di Pippi Calzeiunghe.Onore anche ai gruppi dei Venom,Onslaught,Slayer,Terrorizer,Sarcofago,Necrovore....e via dicendo chi più ne ha più ne metta.Negare la portata storica e il valore tecnico-stilistico soprattutto della scuola americana,significa chiudersi gli occhi ed essere di parte,la storia non si può sotterrare è li e non si può togliere.voto:97.
Dany 71
Giovedì 10 Aprile 2014, 1.22.49
29
Un po'telegraficamente, vero io preferisco la scuola svedese , ma questo significa niente, penso però che in alcuni casi (e questo x me è uno) chi ha input di una buona idea non è detto che sia colui che la sviluppa al meglio. So che parlando di Possessed sono in forte minoranza.
Zess
Giovedì 10 Aprile 2014, 1.14.26
28
Disco fondamentale. Per chi lo nega: cambiasse ascolti.
Er Trucido
Giovedì 10 Aprile 2014, 1.00.23
27
Beh hai detto " il Death lasciamolo fare ad altre nazioni dove gli inverni sono lunghi e bui (Mr Schuldiner a parte)" pare quasi un voler affermare la superiorità della scuola svedese (di altissimo valore) rispetto alle altre, magari mi sbaglio. Comunque rispetto per il parere, ma qui siamo proprio nel fondamentale, lo dice l'influenza che questo disco ha avuto. Detto questo pazienza, ad ognuno il suo.
Dany 71
Giovedì 10 Aprile 2014, 0.53.30
26
Assolutamente no, qui' ho votato 68 non zero.......però a mio parere si abusa dei termini fondamentale capolavoro imprescindibile ecc.....tutto qua'
Er Trucido
Giovedì 10 Aprile 2014, 0.40.25
25
Quindi tutto il death americano lo butteresti via?
Dany 71
Giovedì 10 Aprile 2014, 0.32.58
24
Dischi come questo sono fruibili si è no 1 volta all'anno quando capita di avere adrenalina a mille, basta prendere un qualsiasi lp 33 giri thrash metal Bay Area farlo girare a 45 ed il risultato è quasi uguale! Lo scorrere del tempo ha dato a questi dischi un alone immeritato, il Death lasciamolo fare ad altre nazioni dove gli inverni sono lunghi e bui (Mr Schuldiner a parte) voto 68
Andrew Lloyd
Martedì 8 Aprile 2014, 20.51.52
23
Non me ne vogliare ma il valore di questo disco è più per la sua storicità e quello che rappresentò per il genere negli anni a seguire. E' uno dei dischi CULT del metal estremo del decennio, poco ma sicuro.
markus31
Martedì 8 Aprile 2014, 20.24.39
22
"CAPOLAVORO!10 cn lode..
Lord Ancalagon
Martedì 8 Aprile 2014, 16.22.58
21
Disco epocale, qui il 100 è d'obbligo anche solo per l'importanza storica dell'opera. Un classico che chiunque si definisca amante delle sonorità estreme dovrebbe conoscere a memoria.
Pilix
Lunedì 7 Aprile 2014, 18.56.25
20
Questa è storia.
matteo38
Domenica 6 Aprile 2014, 15.39.51
19
apparte l'evidente matrice venomiana diamo merito ai possesed di aver provato a personalizzare qua e la il loro sound.i primissimi morbid angel ad es. devono aver consumato dischi di questo tipo. seven churches merita sugli 80 a me non dispiace nemmeno quello dopo, cagato zero.
SNEITNAM
Domenica 6 Aprile 2014, 12.52.11
18
Quest'album è stato per me un'autentico colpo di fulmine. Mi ha conquistato all'istante! Ricordo che ero completamente affascinato dal modo di usare la cassa di Mike Sus oltre che per i riff diabolici di Torrao e la voce di Becerra che dona a questo capolavoro un'atmosfera infernale. A mio parere questo è un album Black Metal, sia per i testi che per l'atmosfera generale. Per il Death Metal, secondo me, i primi ad aver fatto qualcosa sono stati gli Slayer con Hell Awaits, ma il vero e primo album di questo genere, sempre secondo me, spetta a Scream Bloody Gore dei Death. Anche Legion dei Deicide per me è Black Metal. Questo è sempre stato il mio parere personale il quale non trovo proprio motivazione a cambiare visto come interpreto il Black e il Death Metal. Tornando a Seven Churches...100!
manaroth85
Domenica 6 Aprile 2014, 11.25.54
17
immenso, stupendo, ascoltato a memoria, personalmente fallen angel trovo il punto più alto!voto 100 e non si discute!
entropy
Sabato 5 Aprile 2014, 21.56.06
16
allì'epoca quando l'ascotlati (1991) mi sembrava solo rumore... poi ho imparato ad apprezare anche sonorità più estreme, e questa recensione mi da l'occasione di provere a dare una secodna chance alla band!!
herr julius
Sabato 5 Aprile 2014, 20.36.39
15
allora erano ancora considerati Thrash ma avevano aperto una nuova strada. grandissimo disco per una grandissima band.
blind
Sabato 5 Aprile 2014, 20.35.47
14
voto 99
spiderman
Sabato 5 Aprile 2014, 20.10.50
13
La traccia finale Death Methal,la dice lunga sulla enorme importanza che ha rivestito nel metal estremo questa band,gli ha praticamente dato il nome a questo genere,anche se si sente ancora forte l'influsso della NWOBHM,sono tra i pionieri senza dubbio,saranno poi gli esperti e storici della musica a dire chi sia stato veramente il primo a creare questo genere,per il resto ha gia' detto tutto la splendita recensione.Con questo lavoro si distaccano un bel po dal trash metal della bay area creando un sound piu' pesante e massiccio e linee vocali in stile growl,le canzoni tendono a somigliarsi un po tutte ci sono pochi divsgamenti melodici ma molta "cattiveria",la produzione e'grezza e antiquata e mette in evidenze le sporchissime sonorita'chitarristiche di Terrao e Lalonde con dei riff ancora trash ma si capisce dal suono sprigionato che a stento rimangono nei canoni del genere.quindi album che procede con violenza e durezza e tocca con la bellissima titletrack forse il suo apice massimo a causa dei suoi accordi e dei decisi blast beat.la copertina bella ed essenziale sara' poi il loro logo inconfondibile che li fara' conoscere al mondo intero.Averlo e' un obbligo.Sono la leggenda e la storia.voto:95.
Sonny
Sabato 5 Aprile 2014, 18.56.45
12
Proprio ieri ho cercato invano una loro recensione... Mi avete letto nel pensiero storia del metal, nient'altro da aggiungere. Jeff artista FONDAMENTALE.
Galilee
Sabato 5 Aprile 2014, 18.30.50
11
L'unico disco che ho dei Possessed. Faccio un pò fatica a considerarlo death Metal, trovo che il loro suono sia ancora troppo figlio dello Slayer sound e della NWOBHM, anche se è indiscutibilmente uno dei capostipiti del genere. Un classico, ma non ci ho mai perso la testa.
Sorath
Sabato 5 Aprile 2014, 16.55.23
10
uno degli album fondamentali di tutto il genere metal.
Theo
Sabato 5 Aprile 2014, 16.22.58
9
Avete già detto tutto voi e la rece. Voto meritato anche solo fosse per il valore sorico. Anzi, forse per quello anche di più. Rimane un grandissimo disco.
Blackout
Sabato 5 Aprile 2014, 13.08.51
8
Capolavoro assoluto, bella rece e voto giusto
Almetallo
Sabato 5 Aprile 2014, 12.46.21
7
Disco storico , il death metal trova le radici in questo album spettacolare
Doomale
Sabato 5 Aprile 2014, 12.39.23
6
Qui non cè proprio da aggiungere nulla a quanto gia si è detto e ridetto di questo album......UN MITO!
Ad Astra
Sabato 5 Aprile 2014, 12.21.50
5
L'inizio. Altro da aggiungere?
LAMBRUSCORE
Sabato 5 Aprile 2014, 12.09.31
4
Da venerare....
CYNIC
Sabato 5 Aprile 2014, 11.35.58
3
un capolavoro dalla prima all'ultima nota. CONFERMO ''C-A-P-O-L-A-V-O-R-O'' Voto: 97/100.
Hm is the law
Sabato 5 Aprile 2014, 11.18.12
2
Assolutamente da avere se si vuole capire l'evoluzione della musica metal. Voto giusto.
vecchio peccatore
Sabato 5 Aprile 2014, 11.13.07
1
Uno dei dischi Death più belli di sempre, qui il voto molto alto è meritatissimo, un capolavoro dalla prima all'ultima nota.
INFORMAZIONI
1985
Combat Records
Death
Tracklist
1. The Exorcist
2. Pentagram
3. Burning in Hell
4. Evil Warriors
5. Seven Churches
6. Satan's Curse
7. Holy Hell
8. Twisted Minds
9. Fallen Angel
10. Death Metal
Line Up
Jeff Becerra (Voce, Basso)
Mike Torrao (Chitarre)
Larry LaLonde (Chitarre)
Mike Sus (Batteria)
 
RECENSIONI
89
95
ARTICOLI
19/06/2019
Live Report
HELLBRIGADE FESTIVAL 2019: POSSESSED + BULLDOZER
Slaughter Club, Paderno Dugnano (MI), 15/06/2019
06/12/2016
Live Report
POSSESSED + BELPHEGOR + ABSU
Circolo Colony, Brescia, 03/12/2016
29/07/2014
Live Report
POSSESSED + Guest
CIRCOLO MAGNOLIA, SEGRATE (MI) - 24/07/14
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]