Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Havok
V
Demo

Northern Crown
In a Pallid Shadow
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

07/08/20
MOONSPELL
The Butterfly Effect (Ristampa)

07/08/20
FACELESS BURIAL
Speciations

07/08/20
WOR
Prisoners

07/08/20
STILLBIRTH
Revive the Throne

07/08/20
CURSES
Chapter II: Bloom

07/08/20
SELBST
Relatos De Angustia

07/08/20
EMPEROR
Wrath of the Tyrant (ristampa)

07/08/20
BLACK ROSE MAZE
Black Rose Maze

07/08/20
RAMOS
My Many Sides

07/08/20
TEMPLE NIGHTSIDE
Pillars of Damnation

CONCERTI

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

09/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

11/08/20
BAD RELIGION
FESTIVAL DI RADIO ONDA D'URTO - BRESCIA

12/08/20
BAD RELIGION (SOSPESO)
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

19/08/20
PALAYE ROYALE
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

26/08/20
GRAHAM BONNET & ALCATRAZZ + GIRLSCHOOL + ASOMVEL
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

27/08/20
WOLFMOTHER + HARDCORE SUPERSTAR (SOSPESO)
PIAZZA DUOMO - PRATO

04/09/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (SALA SINOPOLI) - ROMA

Sodom - Sodom
( 13568 letture )
Una carriera fin troppo sottovalutata, un vilipendio sonoro di puro thrash sparso per il pianeta con la complicità dei connazionali Kreator e Destruction. Ventidue anni di riffoni privi di qualunque tentazione melodica, un muro di guerra che nulla ha mai lasciato al caso, dall’esordio In The Sign Of Evil (1984) all’omonimo Sodom. Tom Angelripper ne ha sfornati di capolavori (su tutti Agent Orange, 1989 e il successivo Better Off Dead, 1990), ma ha avuto anche dei bassi niente male (Masquerade In Blood, 1995, e Til' Death Do Us Unite, 1997). Fra questi alti e bassi troviamo anche opere di medio-alto livello, come i rocciosi Tapping The Vein (1992) e Code Red (1999). Insomma, un bel terremoto metal che non smette ancora di cedere terreno.

Sodom segue il precedente (ben 5 anni la distanza fra i due!) M-16, entrambi concept album sulla guerra del Vietnam, dove la rabbia e la potenza della fabbrica di Unkle Tom vengono fuori con inaspettata freschezza. Questo disco farà pentire di aver dato per morti e sepolti i tre cavalieri teutonici: un concentrato di feroci linee thrash è pronto per sotterrare qualsiasi malalingua o detrattore di turno! Violenza e distruzione sono le parole preferite dai Sodom e lo fanno subito intuire con il quasi mid-tempo di Blood On Your Lips, pezzo che ha tutti gli elementi per diventare un classico della band. Quel che sorprende di più, è però la vicinanza sonora con i maestri Slayer, soprattutto nelle parti vocali di un ispiratissimo Angelripper. Wanted Dead è una mazzata solidificata, mentre la successiva Buried In The Justice Ground è pronta per farvi sbattere violentemente il capoccione su e giù (anche se si ode fortemente nella parte centrale il riffone storico di un pezzo contenuto nell’immenso Rust In Peace dei Megadeth... lascio a voi la caccia). Un preciso e incisivo ritornello ancora mid-tempo (anche se qualcuno potrebbe parlare addirittura di influenze metalcore!) si scaglia nei nostri cervelli nella successiva City Of God, pezzo che richiama alla meglio il lavoro radioattivo di Araya e soci (leggi God Hates Us All). Un’impressionante serie di riffs del buon Bernemann si rendono protagonisti delle oscure linee di puro thrash ottantiano, rese tali da pezzi estremi come Axis Of Evil, Lords Of Depravity e Nothing To Regret.

Nessun dubbio, Sodom è un lavoro che renderà felici tutti gli amanti della band, del thrash senza molti fronzoli e del guru Tom Angelripper, che arrivato ormai ad un’età diciamo “importante”, non smette ancora di ledere il nostro tessuto celebrale. Speriamo solo di non attendere altri cinque anni per la prossima fatica...



VOTO RECENSORE
82
VOTO LETTORI
60.85 su 61 voti [ VOTA]
Kain
Giovedì 1 Settembre 2016, 23.04.54
16
li ascolto da 25 anni.sempre grandi .
ObeYM86
Venerdì 10 Giugno 2016, 15.27.43
15
Quanto cazzo é sottovalutato sta mazzata di disco!!me ne sto rendendo conto solo ora....insieme a Code Red tra i più ingiustamente sottovalutati..
Painkiller
Lunedì 18 Agosto 2014, 21.46.19
14
Ah ah ah, ma no dai, steelminded non è brutto!
Steelminded
Lunedì 18 Agosto 2014, 20.51.40
13
Però pure te painkiller che usi un nick così... Steelminded non lo userebbe mai nessuno da quanto fa cagare... è come se io toh mi chiamassi Heartwork o Metropolis...
Painkiller
Lunedì 18 Agosto 2014, 20.21.59
12
Non mi piacciono i Sodom. Il commento sottostante è di un impostore.
Painkiller
Lunedì 18 Agosto 2014, 19.37.29
11
vi sono delle belle pietre miliari in questo album come blood on your lips , axis of evil e city of god, un thrash metal davvero oscuro magnifico e poi quei colpi di rullante in blood on your lips epici confermo il voto
DestructionThrash
Mercoledì 19 Febbraio 2014, 20.48.17
10
disco un pò troppo piatto, con un paio di canzoni buone (Wanted Dead è una mitragliatrice!). Voto: 55
Masterburner
Martedì 28 Maggio 2013, 9.11.47
9
Devo dire che riascoltato al fianco di Epitome Of Torture questo album scompare, su tutti i livelli: sia compositivo, che di esecuzione e di produzione. I suoni a confronto sono pessimi.
manaroth85
Martedì 6 Novembre 2012, 18.33.35
8
ottimo album..una legnata..
LAMBRUSCORE
Venerdì 10 Agosto 2012, 13.33.35
7
Strano ,nessuno ha citato Nothing to regret, per me gran pezzo. In certi punti il disco mi annoia un po', ma nel complesso secondo me è valido, dai.
Sorath
Domenica 17 Giugno 2012, 20.14.20
6
Pugno in faccia...grandi Sodom. Il loro stile non si commenta, sfornare una prova come questa significa che hai ancora da dire nel thrash metal
Flag Of Hate
Domenica 24 Luglio 2011, 23.54.02
5
Dopo due lavori massicci e brutali come "Code Red" e "M-16" (a mio parere, l'apice della carriera dei Sodom), il disco omonimo della band di Gelsenkirchen fallisce in parte nel mantenere gli alti livelli dei due predecessori. Si nota un rallentamento del sound e un certo avvicinamento ai cugini Kreator e ai maestri Slayer. Disco bocciato? Tuttaltro, dato che, superato lo scetticismo iniziale, l'album cresce di molto con il susseguirsi degli ascolti: tracce come "Lords of Depravity", "Blood on your Lips" e "City of God" sono estremamente valide, impossibile tenere la testa ferma durante l'ascolto! Diciamo che un 78/100 riesce a strapparlo, e forse sono anche troppo severo. Consigliato.
PanTheoN
Martedì 26 Aprile 2011, 20.51.45
4
Veramente un pugno nei denti... anche se è fin troppo malvagio comunque Blood On Your Lips ma specialmente City Of God sono da ANTOLOGIA DEL THRASH. VOTO: 75
tribal axis
Sabato 6 Giugno 2009, 19.37.26
3
non so... sembrano aver virato su coordinate black...
Devizkk(1991)
Venerdì 20 Febbraio 2009, 19.40.51
2
C'è l'ho in edizione limitata col poster all'interno,appena ho finito di ascoltarlo le prime due parole che ho detto sono state porco d.. Questo cd merita tantissimo grandi sodom immortali
Voivodian89
Venerdì 27 Aprile 2007, 19.13.29
1
Uno dei pochi gruppi che ci consegna ancora un thrash genuino, senza tocchi death, industrial ecc.....
INFORMAZIONI
2006
SPV
Thrash
Tracklist
1. Blood On Your Lips
2. Wanted Dead
3. Buried In The Justice Ground
4. City Of God
5. Bibles And Guns
6. Axis Of Evil
7. Lords Of Depravity
8. No Captures
9. Lay Down The Law
10. Nothing To Regret
Line Up
Tom Angelripper - vocals, bass
Bernemann - guitar
Bobby Schottkowski – drums
 
RECENSIONI
73
77
s.v.
90
82
45
82
88
59
58
80
88
93
88
80
79
ARTICOLI
15/03/2019
Live Report
THE ABYSS FEST - SODOM + GRIM REAPER + OTHERS
Day 2 - Gothenburg Film Studios, Göteborg (SWE), 02/03/2019
19/12/2018
Live Report
EXODUS + SODOM + DEATH ANGEL + SUICIDAL ANGELS
MTV HEADBANGERS BALL TOUR 2018 - Phenomenon, Fontaneto d'Agogna (NO), 14/12/2018
19/03/2014
Live Report
SODOM + ASPHYX + GUESTS
Demodè Club, 15/03/2014, Bari (BA)
13/09/2011
Articolo
SODOM
La biografia
15/02/2011
Live Report
SODOM + DIE HARD + IRREVERENCE
Live Club, Trezzo Sull'Adda (MI), 10/02/2011
10/11/2010
Intervista
SODOM
De bello germanico
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]