Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Evergrey
The Atlantic
Demo

BlurryCloud
Pedesis
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

01/03/19
QUEENSRYCHE
The Verdict

01/03/19
CLIMATE OF FEAR
The Onset of Eternal Darkness

01/03/19
HEAUME MORTAL
Solstices

01/03/19
CARTOGRAPHS
Wilt & Blossom

01/03/19
WHILE SHE SLEEPS
So What?

01/03/19
MARK MORTON
Anesthetic

01/03/19
IN FLAMES
I, The Mask

01/03/19
DARKWATER
Human

01/03/19
BROWBEAT
Remove the Control

01/03/19
DER WEG EINER FREIHEIT
Live In Berlin

CONCERTI

23/02/19
BUCKCHERRY + GUESTS
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

23/02/19
...AND YOU WILL KNOW US BY THE TRAIL OF DEAD
COVO CLUB - BOLOGNA

23/02/19
UNDISPUTED ATTITUDE FESTIVAL
DEFRAG - ROMA

23/02/19
SATAN + RAM + SCREAMER
CIRCOLO ARCI MU - PARMA

23/02/19
OPERATION MINDCRIME
MEPHISTO - ALESSANDRIA

23/02/19
PROSPECTIVE
DA MONSTAS - PORTO POTENZA (MC)

23/02/19
NANOWAR OF STEEL
FUORI ORARIO - TANETO (RE)

23/02/19
FORGOTTEN TOMB + GUESTS
BOCCIODROMO - VICENZA

23/02/19
BLACK THERAPY + EVIL NEVER DIES
EVILUTION CLUB - ACERRA (NA)

23/02/19
ENUFF Z' NUFF + SISKA
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Lockdown - For Today
( 2263 letture )
Nati dall’unione di musicisti hardcore e altri street punk, i Lockdown rappresentano effettivamente un punto di incontro tra queste due correnti del rock. Le note definiscono la band bolognese come “melodic-skate-core”: come spesso accade, la lunghezza della definizione è inversamente proporzionale alla sostanza della proposta. I Lockdown propongono né più né meno ciò che propone un buon 90 per cento delle band punk rock, sulla falsariga di NOFX e compagni: canzoni brevi, melodiche, di impatto tanto immediato quanto di noia imminente. In sostanza, la classica band perfetta per i festival estivi di paese e per i party alcolici, ma di sicuro priva di voce in capitolo nel mercato discografico. Del resto, a confermare questo giudizio, sicuramente pesante – ne sono cosciente – concorre anche una produzione decisamente scarna e poco convincente: le chitarre a volte sono calanti, la voce non sempre è perfettamente intonata, gli arrangiamenti appaiono inesistenti (anche se il basso ispira simpatia e certi passaggi di batteria sono davvero ben fatti).
Mi auguro che i Lockdown, accumulando esperienza sia live che in studio (i membri sembrerebbero in effetti abbastanza giovani), possano riuscire a far maturare il loro sound, guadagnando in personalità e professionalità. Inutile poi sottolineare che, a prescindere dal risultato ottenuto finora, il gruppo ha intrapreso una strada già battuta fin troppo spesso, e che quindi per emergere sarà necessario rimboccarsi le maniche con maggiore forza di volontà.
Segnalo anche la presenza di una sezione multimediale nel cd: il video di “For Today”, peraltro divertente, ed una cartella dedicata alle immagini della band.



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
19.34 su 29 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2005
Akom Productions
Hardcore
Tracklist
1. Intro
2. The Show
3. Alice
4. For Today
5. Cockface
6. Thinking Back
7. Blowjob
8. Falling Days
9. Blind Date
Line Up
Makkio: Voice, Guitar
Fede: Guitar
Tommy: Drums
Katto: Bass
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]