Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Helloween
United Alive in Madrid
Demo

Freakings
Rise of Violence
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
JOE BONAMASSA
Live at the Sydney Opera House

25/10/19
THE LONE MADMAN
Let the Night Come

25/10/19
VISION DIVINE
When All Heroes Are Dead

25/10/19
JAN AKKERMAN
Close Beauty

25/10/19
ENEMYNSIDE
Chaos Machine

25/10/19
EXMORTUS
Legions of the Undead

25/10/19
NIGHTGLOW
Rage of a Bleedin’ Society

25/10/19
DENIAL OF GOD
The Hallow Mass

25/10/19
TURBOKILL
Vice World

CONCERTI

19/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
RIVOLTA - VENEZIA

19/10/19
NODE + GUESTS
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

19/10/19
SKELETOON + GUESTS
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

19/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

19/10/19
PINO SCOTTO
KILL JOY - ROMA

19/10/19
DOOM OVER KARALIS
CUEVAROCK LIVE - QUARTUCCIU (CA)

19/10/19
ERESIA + GUESTS
THE FACTORY - CASTEL D'AZZANO (VERONA)

19/10/19
SHORES OF NULL + SEDNA
SCUMM - PESCARA

19/10/19
GIGANTOMACHIA + ASHENFIELDS + BRVMAK
EQUINOXEVENTS - FROSINONE

19/10/19
PEDIGREE + GUESTS
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

Meliah Rage - Warrior
( 1643 letture )
Formazione del Massachusetts attiva ormai dal remoto 1987 e giunta al traguardo dell'ottavo studio-album, i Meliah Rage non sono mai riusciti per davvero a elevarsi a band di valore riconosciuto e conclamato, rimanendo confinati in una sorta di nicchia. Il nuovo Warrior non migliorerà di certo le cose, anzi: complice l'ingresso in line-up del nuovo singer Marc Lopes, la situazione sembra addirittura peggiorare per i power/thrasher americani, che offrono una buona solidità di base ma mostrano il fianco proprio dal punto di vista vocale, come vedremo a breve.

L'ugola del singer è monocorde e quasi irritante a volte, alle prese con refrain rallentati e scialbi in netto contrasto col nervosismo latente del riffing di matrice thrash. Un vero peccato, perché gli strumentisti non demeritano: drumming corposo e vario, composizioni ben articolate con accelerazioni, rallentamenti ed inserti melodici atmosferici -come nel caso della titletrack- caratterizzano il sound furioso dei Nostri, moderno ma rovinato dal taglio vocale soporifero di Lopes. Il profilo tenuto dal singer è spesso vagamente epico e solenne (When We Wake ne è un esempio), come nella tradizione della band; questo flavour evocativo è però storpiato da una timbrica non molto gradevole oltre che da linee vocali del tutto insoddisfacenti. Certo, talvolta ci si mette tutta la band a deludere: è il caso di certi episodi lenti e pesanti (I Am The Pain, In Hate) che rendono l'ascolto ancor più indigesto, a fronte di pochi passaggi davvero convincenti come la rabbiosa Stranger to Your Sympathy o la discreta A Dying Way, dotata di un riffing d'impatto. Il punto è che manca un elemento capace di fare la differenza, il quid che regala al tutto longevità e appeal: la classica marcia in più, insomma, che dona vivacità e fascino ad un disco.

Proprio A Dying Day potrebbe essere il pezzo migliore del lotto, mentre la strumentale Garden of Evil esibisce trame gradevoli in avvio ma poi deflagra in una ripetizione pedissequa delle medesime che non giova di certo. Gli assoli di chitarra sono quasi assenti ed impalpabili; riff e strofe sono ben suonate ma permane sempre e comunque quella zavorra legata alla voce, che purtroppo rende l'album un polpettone difficilmente digeribile. Lavoro dunque ampiamente evitabile: rivolgete tranquillamente altrove i vostri ascolti e i vostri risparmi.



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
61 su 2 voti [ VOTA]
Sorath
Lunedì 12 Maggio 2014, 11.11.23
1
va beh a sto punto me li voglio ricordare gridando The Witchiiiiing souls are burning toniiiiiiiight.
INFORMAZIONI
2014
Metal on Metal Records
Power/Thrash
Tracklist
1. Warrior
2. I Am the Pain
3. Stranger to Your Sympathy
4. When We Wake
5. A Dying Day
6. These Scars
7. Garden of Evil
8. In Hate
Line Up
Marc Lopes (Voce)
Anthony Nichols (Chitarra)
Jim Koury (Chitarra)
Darren Lourie (Basso)
Stuart Dowie (Batteria)
 
RECENSIONI
64
83
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]