Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

At the Gates
To Drink from the Night Itself
Demo

Below a Silent Sky
A View from Afar
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/05/18
SKYBORNE REVERIES
Winter Lights

25/05/18
SCIENCE OF DISORDER
Private Hell

25/05/18
SPACE ELEVATOR
Space Elevator II

25/05/18
MICAWBER
Beyond The Reach Of Flame

25/05/18
FILII NIGRANTIUM INFERNALIUM
Hóstia

25/05/18
BLEEDING THROUGH
Love Will Kill All

25/05/18
DJEVELKULT
Når Avgrunnen Åpnes

25/05/18
FORGED IN BLOOD
Forged in Blood

25/05/18
LIV SIN
Inverted - EP

25/05/18
ABHOR
Occulta ReligiO

CONCERTI

24/05/18
CIRCUS MAXIMUS + ANGEL MARTYR + NEW HORIZONS (ANNULLATO!)
EVOL - ROMA

24/05/18
ALKYMENIA
CLUB HOUSE 22 - AULLA (MC)

25/05/18
CIRCUS MAXIMUS + ANGEL MARTYR + NEW HORIZONS (ANNULLATO!)
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

25/05/18
MORTIIS + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

25/05/18
ALKYMENIA + ANCIENT DOME + RAWFOIL
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

25/05/18
METAL QUEEN FESTIVAL (day 1)
SALONE POLIVALENTE - STRAMBINO (TO)

25/05/18
CORAM LETHE + SYMBIOTIC + CELEPHAIS
EXENZIA - PRATO

25/05/18
THE CRUEL INTENTIONS + SPEED STROKE + LETHAL IDOLS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

26/05/18
CIRCUS MAXIMUS + ANGEL MARTYR (ANNULLATO!)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

26/05/18
MILADY METAL FEST
ARCI TOM - MANTOVA

Brother Firetribe - Diamond in the Firepit
( 1596 letture )
Ecco arrivare direttamente dalla Finlandia un'altra gemma di hard rock melodico. Anzi, un diamante, come ci dice il titolo. "Nomen omen" quindi: qui stiamo parlando davvero di musica che più dorata non può essere; i Brother Firetribe sono la colonna sonora perfetta di ogni notte estiva, incarnando quelle atmosfere sognanti e quella spensieratezza che noi tanto amiamo. E dire che ne è passato di tempo dall'ultima uscita, quel meraviglioso Heart Full of Fire del 2008 che aveva succeduto l'altrettanto bello False Metal; quello a cui ci troviamo davanti quest'oggi, signori miei, è quindi il terzo lavoro registrato in studio della band di Emppu Vuorinen (esatto, proprio il chitarrista dei Nightwish), Diamond in the Firepit. E cosa dire se non che questa è un'ulteriore conferma che le lande nordiche siano diventate il giardino dell'Eden dell'A.O.R., che anche quest'anno non ha mancato di regalarci delle perle assolute. Ma torniamo a noi: la terza fatica dei Brother Firetribe è fondamentalmente un hard rock etereo e reso magico e "delicato" dall'onnipresenza delle tastiere; e se il terzo album è per antonomasia quello della conferma, allora il combo finnico si è confermato come una delle migliori realtà dei nostri giorni.

Il pomp rock di Diamond in the Firepit suona tanto familiare quanto fresco: è impossibile non riconoscere ai Brother Firetribe quella classe in grado di rendere unico ogni pezzo e di garantire ai propri album carattere e personalità. D'altronde, quando dei musicisti affermati si riuniscono per incidere insieme, il songwriting non può che risultare maestoso: l'album è curato con una perizia nei particolari davvero invidiabile; accorpando elementi glam, pop ed un tocco di progressive i pezzi vengono realizzati magistralmente, a discapito della loro scarsa pesantezza. Delle undici canzoni del platter nessuna annoia, non c'è nemmeno un filler. La ricetta per questo piccolo capolavoro è, come affermato in precedenza, un A.O.R. suonato con classe cristallina rafforzato da grandiosi (anche se mai esagerati) assolo di chitarra, supportati da un tappeto di tastiere e dalla bella voce di Pekka. Catchy al punto giusto quindi, senza mai scadere nella banalità; certo non sarà originale, ma davvero cercate originalità nel 2014 in questo campo di musica? E quando viene suonata così alla perfezione, di che vi preoccupate? Tra le migliori canzoni del lotto è bene citare l'opener Love is Not Enough, il grandioso sinigolo For Better Or For Worse (per cui è stato realizzato un gran bel video), la sognante Trail of Tears e la spettacolare Winner Take All (in cui presenzia un solo di chitarra davvero niente male).

Complimenti ai Brother Firetribe per aver realizzato un altro disco con i controfiocchi, complimenti alla Spinefarm Records per continuare a dimostrarsi una fucina di talenti ed infine un sentitissimo ringraziamento alla Scandinavia che ci regala capolavori su capolavori. Se amate il buon vecchio A.O.R. acquistate questo Diamond in the Firepit ad occhi chiusi.



VOTO RECENSORE
86
VOTO LETTORI
85 su 8 voti [ VOTA]
d.r.i.
Giovedì 22 Maggio 2014, 12.25.56
2
Ottimo disco, grandissimo gruppo!!!
P2K!
Giovedì 22 Maggio 2014, 12.19.31
1
Curiosissimo visto che a casa mia fanno bella mostra di se sia "False Metal" che "Heart Full of Fire"... Bel gruppo davvero!!!
INFORMAZIONI
2014
Spinefarm Records
AOR
Tracklist
1. Intro
2. Love's Not Enough
3. Far Away from Love
4. For Better or for Worse
5. Desperately
6. Edge Of Forever
7. Hanging by a Thread
8. Trail of Tears
9. Winner Takes It All
10. Tired of Dreaming
11. Reality Bites
12. Close To the Bone
Line Up
Pekka Ansio Heino (Voce)
Emppu Vuorinen (Chitarra)
Tomppa Nikulainen (Tastiere)
Jason Flinck (Basso)
Kalle Torniainen (Batteria)
 
RECENSIONI
ARTICOLI
23/06/2014
Intervista
BROTHER FIRETRIBE
Supergruppo? No, supereroi!
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]