Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Uriah Heep
Living the Dream
Demo

Panni Sporchi
III
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/09/18
TO END IT ALL
Scourge of Woman

25/09/18
SINATRAS
God Human Satan

26/09/18
OSSUARY ANEX
Holy Blasphemition

27/09/18
STELLAR DESCENT
The Future is Dark

28/09/18
WOLFHEART
Constellation of the Black Light

28/09/18
RIVERSIDE
Wasteland

28/09/18
BONEHUNTER
Children of the Atom

28/09/18
ANAAL NATHRAKH
A New Kind Of Horror

28/09/18
EVILON
Leviathan

28/09/18
RUNNING WILD
Pieces Of Eight - The Singles, Live and Rare 1984 – 1994"

CONCERTI

28/09/18
HOUR OF PENANCE
ENJOY CLUB - VICENZA

28/09/18
GRAVEYARD + BOMBUS
ZONA BRONSON - BOLOGNA

28/09/18
THE SECRET + GUESTS
KRAKATOA FEST - TPO - BOLOGNA

28/09/18
EDU FALASCHI
DEFRAG - ROMA

28/09/18
SVLFVR + GUESTS
EXENZIA - PRATO

29/09/18
GRAVEYARD + BOMBUS
BLOOM - MEZZAGO (MI)

29/09/18
EDU FALASCHI + ACID TREE + GUESTS
ARCI TOM - MANTOVA

29/09/18
TORCHIA
KRACH CLUB - MONASTIER (TV)

29/09/18
NWOIBM FEST
GARAGESOUND - BARI

29/09/18
GO! FEST
CSOA SPARTACO - ROMA

Dobermann - Vita da Cani
( 2117 letture )
Ah, il buon vecchio rock n’ roll! Sa sempre come stupire e sorprendere!
È quello che ho pensato dopo aver riascoltato per la terza volta questo album autoprodotto dei Dobermann, terzetto piemontese nato nel 2011 ma già molto attivo in Italia e non solo; i tre ragazzi infatti non si sono risparmiati sia dal punto di vista discografico (hanno già pubblicato un primo album, omonimo, e autoprodotto anch’esso, nel 2012), sia come date dal vivo, con già all’attivo più di 250 concerti in Italia e in Europa, e condivisione di palchi con gente come Blaze Bayley (ex-Iron Maiden), Gilby Clarke (ex-Guns n’ Roses), Marky Ramone (ex-Ramones). Mica poco…

Ad un primo ascolto superficiale la proposta musicale dei Dobermann, un energico ibrido fra rock n’ roll e punk cantato in italiano, non mi aveva convinto più di tanto: sebbene avessi notato sin da subito l’energia che caratterizza tutti i pezzi dell’album, e non mi fosse passata inosservata una perizia strumentale non indifferente da parte del terzetto, pur se ristretta nei confini tipici del genere, la sensazione era quella di un “già sentito” abbastanza evidente, di una ispirazione non sempre presente e di un cantato che in alcune parti perdeva di efficacia rendendo insipidi i pezzi.

Errore: questo disco diverte e colpisce sempre di più ad ogni ascolto. Il mix di AC/DC, Offspring, Van Halen, Motorhead (giusto per dare qualche idea, ma in realtà il risultato finale è ancora diverso dalla somma delle parti) proposto dai tre piemontesi funziona, eccome. Le canzoni girano bene e non stufano, i testi non saranno poetici o introspettivi, ma si sposano bene con i riff scatenati, la voce dimostra come si possa (sì, anche nel 2014!) fare rock in italiano senza svendersi alle classifiche o essere ridicoli.
Si parlava prima di confini del genere? Sono i Dobermann stessi a farne coriandoli! Infatti, dopo le prime sette tracce, ecco le sorprese. La prima è Voglio Andare al Bar che è un felicissimo ibrido swing-punk-blues, un po’ come se Fred Buscaglione si mettesse a fare una jam con Lemmy e Gary Moore. La seconda è l’accoppiata finale May Day-Figlio Del Fulmine che invece sfodera riffoni tipicamente metal, alla Ratt per intenderci, ma anche con qualcosa dei Judas Priest ottantiani. Il bello è che entrambe queste variazioni sul tema funzionano alla grande e mostrano come la band abbia tutte le capacità di potersi evolvere e sviluppare ancora i confini della propria proposta.

Per intanto, il lavoro proposto funziona; spero di poterli vedere dal vivo quanto prima, perché ho la sensazione che dalle assi di un palco la loro musica sia ancora più efficace e coinvolgente.
Complimenti infine per la copertina, geniale.



VOTO RECENSORE
72
VOTO LETTORI
75.45 su 11 voti [ VOTA]
onorio veh
Venerdì 30 Maggio 2014, 2.36.31
7
x metal maniacarlo IN FURLAN SOMARO!!!
Andy Thrasher
Giovedì 29 Maggio 2014, 20.52.08
6
Ma è lo stesso Paul del Bello che suonava con Adam Bomb? Se è lui, gran bassista cazzo
ander
Giovedì 29 Maggio 2014, 10.55.17
5
'nsomma
Vecchio Sunko
Giovedì 29 Maggio 2014, 7.02.45
4
Bel disco, ma la copertina è orrenda.... 70
Metal Maniac
Mercoledì 28 Maggio 2014, 14.30.48
3
evviva la ferrari!!! @onorio veh: ma come caaaaaa...zzo parli?!?
onorio veh
Mercoledì 28 Maggio 2014, 14.12.44
2
onorio dei rizzi vota 30!grup stupit kun cansons stupidis!colugne supimi le bighe veh!cincentmil e ti comedi les ravedules,tio kane te sbusi kun tun claut con quel palone li veh,di dobermann vite di cjans an stan mior di no veh!
onorio veh
Mercoledì 28 Maggio 2014, 14.09.32
1
ke paliacci tio kane veh ti tio kane veh sono onorio dei rizzi tio boe!veh !
INFORMAZIONI
2014
Autoprodotto
Rock
Tracklist
1. Il Tuono
2. Testarossa
3. Al Lupo Al Lupo
4. Nucleare
5. Odio Tutti (Tranne Te)
6. Vita da Cani
7. Fatti Più In Là
8. Voglio Andare al Bar
9. May Day
10. Figlio del Fulmine
Line Up
Paul del Bello (Voce e Basso)
Dario Orlando (Chitarra)
Antuan LaCroche (Batteria)
 
RECENSIONI
72
ARTICOLI
27/12/2017
Live Report
DOBERMANN
Mephisto Rock Cafe, Lu Monferrato (AL), 23/12/2017
17/04/2012
Live Report
BLAZE BAYLEY + DOBERMANN + SANURYA
Il Peocio, Trofarello (TO), 13/04/2012
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]