Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/09/20
MYSTHICON
Silva-Oculis-Corvi

25/09/20
SKELETOON
Nemesis

25/09/20
REPENTANCE
God for a Day

25/09/20
BLAZON RITE
Dulce Bellum Inexpertis E.P. (Ristampa)

25/09/20
NEFESH CORE
Getaway

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
WHITE DOG
White Dog

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
LONEWOLF
Division Hades

25/09/20
TRANSCENDENCE
Towards Obscurities Beyond

CONCERTI

23/09/20
STEVEN WILSON (ANNULLATO)
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

Sitra`s Monolith - Sitra`s Monolith
( 1708 letture )
Un noto stereotipo vuole che il popolo bergamasco sia estremamente abile nelle attività edilizie, o comunque in quei casi che prevedono delle costruzioni di ogni sorta. Dei MacGyver amanti della polenta, insomma. Ma tra muratori e carpentieri non mancano certo grandi musicisti. Questo è il caso di Fabrizio Zambuto, talentuoso chitarrista e mastermind del progetto Sitra’s Monolith, affiancato dal bassista Michele Mora e dal già noto batterista Miguel Togni (Kee Marcello e Uli Jon Roth, tra gli altri). Il combo tricolore ci offre un potente hard rock ben radicato nel southern/blues, ma cerchiamo di capire nel dettaglio a cosa ci troviamo di fronte.

La chitarra di Zambuto è senza dubbio il perno attorno al quale gira tutto il disco, ma anche la base ritmica regala all’ascoltatore un’esecuzione da manuale. Zambuto è però anche il vocalist, quindi doppiamente in primo piano, perché la sua performance canora è altrettanto degna di nota. Le sonorità sono moderne, anche se l’ispirato songwriting trae la propria ispirazione dalla musica dell’ormai scorso secolo. Si potrebbe quasi parlare di “Stevie Ray Vaughan incontra Gary Moore”. I brani sono ruvidi e grintosi, poderosi nel riffing ed impreziositi da assoli ricchi di tecnica e gusto. In generale è un disco veloce e potente, anche se non mancano dei momenti più tranquilli, quali Lady in the Rain e Fading (ghost track compresa). Per quanto riguarda la traccia di apertura, invece, si può dire che rispecchia appieno l’andamento dell’album. La chitarra con un’accordatura a mo’ di stoner e la voce piena spiccano su una base granitica fornita da un basso ed una batteria in perfetta sintonia. Certo, nel corso del platter ci saranno brani più interessanti, come Painting Face o Fall on Me, ma il ruolo di opener affidato a Breaking Bad è del tutto azzeccato. Un ultimo aspetto da analizzare è quello che riguarda il packaging: il digipack è davvero benfatto, il booklet esaustivo ma, soprattutto, la copertina è degna della musica che promuove. Come poi si scoprirà durante l’ascolto, già dalla copertina si intuiscono le radici americane, simboleggiate da un Pellerossa intento a fumare il suo calumet attorno al fuoco, e la modernità del sound, rappresentata da un monolite che è quasi uno Stargate.

Che dire di più su questo disco, se non che è un piacere sapere che il prodotto è interamente “made in Italy”. Già, perché se si è disposti a cercare, si possono trovare delle vere e proprie chicche anche sul suolo nostrano. Ogni tanto cerchiamo di abbandonare l’esterofilia che ci contraddistingue da secoli per poter apprezzare al meglio i prodotti di casa nostra, potremmo rimanere piacevolmente sorpresi.



VOTO RECENSORE
87
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
Enomis
Domenica 12 Ottobre 2014, 14.04.47
1
Questa rece mi ha proprio incuriosito! Dovrò recuperarlo prossimamente
INFORMAZIONI
2014
VideoRadio
Hard Rock
Tracklist
1. Breaking Bad
2. Someway
3. The Day of Revenge
4. Lady in the Rain
5. Old Pictures of You
6. Painting Face
7. The Lonely Mountain
8. Not in Words
9. Fall on Me
10. Long Dark Night
11. Fading
Line Up
Fabrizio Zambuto (Voce, Chitarra)
Michele Mora (Basso)
Miguel Togni (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]