Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Ayreon
Electric Castle Live and Other Tales
Demo

Morningviews
You Are Not the Places You Live In
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

27/05/20
HELIKON
Myth & Legend

29/05/20
PALAYE ROYALE
The Bastards

29/05/20
OUR POND
Paraphernalia

29/05/20
GRAVE DIGGER
Fields Of Blood

29/05/20
VIOLENT HAMMER
Riders of the Wasteland

29/05/20
MORBID ANGELS
Altars of Madness – Ultimate Edition

29/05/20
XIBALBA
Anos En Infierno

29/05/20
SORCERER
Lamenting Of The Innocent

29/05/20
CENTINEX
Death In Pieces

29/05/20
DEF LEPPARD
London to Vegas

CONCERTI

29/05/20
RAIN + GUESTS (ANNULLATO)
BLACK DEVILS SPRING PARTY - S. GIOVANNI IN PERSICETO (BO)

29/05/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
LEGEND CLUB - MILANO

30/05/20
MARK LANEGAN BAND (ANNULLATO)
TEATRO MANZONI - BOLOGNA

09/06/20
PERIPHERY (ANNULLATO)
ORION - CIAMPINO (ROMA)

10/06/20
IN.FEST
CIRCOLO MAGNOLIA - MILANO

12/06/20
SYSTEM OF A DOWN + KORN + GUESTS TBA (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

12/06/20
GUNS N` ROSES + GUESTS TBA (ANNULLATO)
FIRENZE ROCKS - VISARNO ARENA (FIRENZE)

13/06/20
AEROSMITH + GUESTS (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

16/06/20
STEEL PANTHER + THE WILD (SOSPESO)
ALCATRAZ - MILANO

16/06/20
DEATHLESS LEGACY
CRAZY BULL - GENOVA

VII Arcano - Nothingod
( 2243 letture )
Assolutamente da non perdere, per tutti gli amanti del death-thrash di stampo nord-europeo, “Nothingod”, la nuova release dei VII Arcano, i quali si confermano decisamente come l’ennesima valida band italiana da tenere in considerazione. Avvalorandosi di una registrazione in studio in grado di tenere testa a quasi tutti i prodotti delle major (presso gli ottimi Outer Sound Studios dei Novembre, tra gli altri), ma soprattutto proponendo un songwriting sufficientemente vario e maturo, i VII Arcano sono in grado di divertire anche senza stupire, considerato che, a prescindere da tutto, la loro proposta resta un classico esempio di death privo di originalità. Quello che di fatto dona freschezza all’intero album è la tendenza a cambi improvvisi di bpm all’interno dei brani, il che riesce a spiazzare l’ascoltatore e a conferire maggiore varietà alle composizioni. Il riffing di chitarra, pur insistendo sul classico dialogo “ritmica quadrata-assolo-ritmica quadrata”, senza grandi ricerche sul versante dell’arrangiamento e della differenziazione tra il lavoro delle due sei corde (tranne forse in “Deathlike Blues”, dove l’orchestrazione chitarristica appare più riuscita), riesce ad essere comunque molto convincente. Il sound è moderno e potentissimo, e ricorda per certi versi la nuova faccia dei Dissection, ma con minori cadute melodiche ed un’attitudine leggermente più statunitense. Bello e violento il lavoro della batteria (anche se forse sarebbe risultato più efficace qualche “tupa-tupa” svedese in meno e qualche blast-beat in più come in “Down The Afterworld”), semplici ma funzionali le linee melodiche.
I VII Arcano dimostrano inoltre di sapersi dedicare ad inserti più rilassati (il finale di “Final Dream”, il bridge di “Down The Afterworld”, il riffing di “Nothingod Manifest”), assolutamente necessari al fine di garantire il giusto riposo mentale tra una sfuriata death e l’altra.
Segnalo infine la presenza di un’eccellente cover dei Testament, “Burnt Offerings”, un’ulteriore prova d’amore della band per uno dei pochi gruppi americani che sono riusciti a fondere egregiamente il thrash della Bay-Area con il death europeo, nonché a rappresentare un modello per centinaia di giovani artisti. Dunque complimenti vivissimi ai VII Arcano, con la speranza di sentire presto un nuovo disco (la registrazione di questo risale infatti all’ormai lontano 2003), finalmente avvalorati fin dal principio da una valida casa discografica.



VOTO RECENSORE
87
VOTO LETTORI
22.26 su 26 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2005
Autoprodotto / Hardebaran
Death / Thrash
Tracklist
01. Millenium Plague
02. Furybound
03. Deathlike Blues
04. Final Dream
05. Down The Afterworld
06. An Assassin Charisma
07. Burnt Offering
08. Murder Parade
09. Nothingod Manifest (The Crawling Race)
Line Up
Mirko Scarpa: Vocals
Marco Montagna: Guitars
Diego D'acunto: Guitars
Carlo Paolucci: Bass
Francesco Struglia: Drums
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]