Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

11/12/19
THE RIVER
Vessels into White Tides

12/12/19
ALASTOR
Šumava

13/12/19
NIGHTBEARER
Tales of Sorcery and Death

13/12/19
HORRIFIED
Sentinel

13/12/19
VOLTUMNA
Ciclope

13/12/19
SATYRICON
Rebel Extravaganza (rimasterizzato)

13/12/19
MOSAIC
Secret Ambrosian Fire

13/12/19
DEEP AS OCEAN
Crossing Parallels

13/12/19
HALPHAS
The Infernal Path Into Oblivion

13/12/19
COMANDO PRAETORIO
Ignee Sacertà Ctonie

CONCERTI

08/12/19
CORELEONI
DRUSO - RANICA (BG)

08/12/19
AGENT STEEL + FINGERNAILS + MESSERSCHMITT
TRAFFIC LIVE - ROMA

11/12/19
MUNICIPAL WASTE + TOXIC HOLOCAUST + ENFORCER + SKELETAL REMAINS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

11/12/19
LAST IN LINE
CAMPUS INDUSTRY MUSIC - PARMA

12/12/19
SKINDRED + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

12/12/19
MARILLION
AUDITORIUM DELLA CONCILIAZIONE - ROMA

12/12/19
MONKEY3 + GUESTS TBA
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

13/12/19
MARILLION
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

13/12/19
GWAR + VOIVOD + CHILDRAIN
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

13/12/19
SCALA MERCALLI
BUFFALO GRILL - CIVITANOVA MARCHE (MC)

Exumer - Possessed by Fire
( 2930 letture )
I Tartaros si formano nel 1984 e sono una delle prime band thrash metal tedesche; dopo solo un anno cambiano il nome nell'attuale Exumer sfornando il primo demo A Mortal in Black e nel 1986 esordiscono con il loro primo full length, Possessed by Fire. In quegli anni il thrash metal stava consolidandosi, spinto dall'unione tra il punk e l'heavy, indurendo i suoni e aumentando la velocità e se negli Stati Uniti si puntava molto sulla tecnica oltre che sulla furia sonora, quest'ultima era la prerogativa delle band europee e in particolare di quelle tedesche.
Nel 1986 i Kreator e i Destruction facevano uscire il loro secondo disco mentre un folto gruppo di giovani band esordivano a livello discografico, oltre a coloro che poi entrarono di diritto nella famosa triade teutonica e cioè i Sodom che esordirono con Obsessed By Cruelty, c'erano i Tankard, gli Assassin, i Death Row, gli Holy Moses e, appunto, gli Exumer. Il quartetto non ebbe lunga vita, infatti dopo un secondo album, Rising from the Sea ed alcuni tour gli Exumer si sciolsero probabilmente a causa dell'instabilità della formazione.

Possessed by Fire a livello musicale è in linea con le uscite dell'epoca, la velocità e la rabbia giovanile trovano sfogo in riff acerbi ma decisamente efficaci, nei quali le capacità tecniche sono ad appannaggio delle chitarre di Ray Mensh e Bernie Siedler mentre il drumming di Syke Bornetto a volte è impreciso ma comunque contundente.
La title track è la base del thrash metal teutonico, dopo il breve intro le chitarre incendiano immediatamente il brano e la voce di Mem Von Stein ruggisce dietro al microfono. Un inizio al fulmicotone che nonostante la sua apparente semplicità dimostra da subito le capacità dei quattro tedeschi. I break riprendono a piene mani certe ritmiche più heavy ma il suono sporco e la registrazione ruvida trasportano l'atmosfera verso quello che è il thrash metal di quegli anni in Europa, infatti sono molte le similitudini sia nella gestione dei brani che nella registrazione con Endless Pain dei Kreator e Infernal Overkill dei Destruction nonostante la maggior capacità tecnica dei quattro ragazzi di Francoforte.
Gli Exumer cercano anche una certa originalità e nella seguente e velocissima Destructive Solution riescono infatti ad inserire una parte centrale con chitarre arpeggiate e conseguente solo davvero d'atmosfera e molto ben eseguito, a dimostrazione della buona capacità tecnica dei chitarristi, incendiandosi ulteriormente per il gran finale. In ogni caso, tutto il platter è pregno di violenza sonora non sottovalutando però una certa dose melodica come è riscontrabile nella magnifica A Mortal In Black, nella quale passaggi più ragionati sono a discapito della velocità pura uniti al coro, che rimane in testa e in sede live va a costituire uno dei cavalli di battaglia della band. Nei trentasei minuti di durata i teutonici dispensano riff micidiali con alcuni passaggi più tecnici come in Sorrows of the Judgement oppure ripercorrono le linee tracciate dai Metallica in erba di Seek & Destroy con Reign of Sadness, dimostrando di avere qualche carta in più da giocare: a differenza della rabbia fine a se stessa dimostrata dai loro conterranei, gli Exumer si rifanno anche ai pionieri del thrash d'oltreoceano quali Exodus, Metallica e Slayer ed è proprio qui la particolarità di questo debutto, nel quale riescono a dare ai propri brani una struttura in qualche modo più ragionata pur mantenendo un alto tasso di cattiveria.
La conclusiva Silent Death riesce addirittura a sviluppare elementi derivanti dai Venom con la voce abrasiva di Mem Von Stein mescolati a ritmiche più vicine all’heavy classico, senza perdere un briciolo di aggressività, andando a sancire la fine di un album completo e di un vero caposaldo del thrash metal europeo.

Purtroppo la breve esistenza degli Exumer non ha permesso al combo tedesco di poter continuare a elargire riff e crudezza sonora uniti ad una buona base tecnica, che senza dubbio sarebbe aumentata con il tempo, come è accaduto ad altre band tedesche; d'altronde il 1986 vide l'uscita di alcuni dei dischi più importanti nella storia del thrash, da Master of Puppets dei Metallica a Reign in Blood degli Slayer, da Peace sells...But Who's Buying dei Megadeth a The Dark dei Metal Church e l'elenco potrebbe continuare, quindi non fu facile poter emergere di fronte a tanta classe.
Fu un peccato, perché Possessed by Fire è uno dei dischi più belli di quegli anni e non per niente gli Exumer seppero comunque ritagliarsi un posto nel cuore dei thrashers di allora ma anche di oggi con questo loro eccezionale debutto.



VOTO RECENSORE
88
VOTO LETTORI
80.82 su 17 voti [ VOTA]
Andrea Salvador
Sabato 22 Dicembre 2018, 21.00.49
24
Quando vedo la cover di questo album mi viene sempre in mente la cover di "Unveiling The Wicked" degli Exciter. Per il resto... Si sente che è un gruppo tedesco... Che non sarà tecnico e prodotto con cura ma si sente trasudi di passione, dedizione e rabbia. E, checché se ne dica (o pensi), si sente un retaggio di musica classica e Folk, perché, dopotutto, su quella musica si muovevano i primi passi (e, comunque, è sedimentata nei nostri cervelli, anche se no c'è ne accorgiamo). Peccato non abbiano avuto successo perché questo embrione di Technical Thrash è davvero interessante (ed invecchiato fin troppo bene).
rik bay area thrash
Domenica 2 Luglio 2017, 19.25.09
23
Partiamo col dire che la cover dell' album è molto bella e classicamente in stile anni 80 ed ha identificato gli exumer per le decadi a venire. Il disco nel suo insieme è valido, non un masterpiece, ma piacevole e con rimandi nel riffing a qualcosa degli exodus. Certo appena il singer erutta le prime parole la provenienza krukka si fa sentire ma ovviamente ne è anche un tratto distintivo e la produzione è buona. Un disco che comunque è sempre un piacere riascoltare anche a distanza di anni e ti trasporta nei mitici anni 80. Sebbene superati in notorietà dalla famosa triade, moltissimi gruppi definiti ' minori', tra qui proprio gli exumer, realizzarono piccoli 'gioiellini'. Poi naturalmente interviene il gusto personale di ognuno di noi ...... (imho).
Hermann 60
Martedì 12 Luglio 2016, 17.32.39
22
D'accordo con la recensione. Disco gradevole che ascolto volentieri ancora adesso
MetalNeverDie!
Mercoledì 1 Luglio 2015, 23.13.52
21
Mi ricorda molto i Kreator degli esordi. Si fa sentire volentieri voto 80/100.
Amfortas
Lunedì 26 Gennaio 2015, 22.34.11
20
@it's fuckin thrash, non è che te ne deve fregare, è che se vieni qui a fare il saputone, almeno scrivili bene i nomi dei gruppi Come faccio a mischiare quei gruppi con gli Exumer? Semplice, perchè stiamo parlando di thrash metal e fino a prova contraria sia gli Exumer che i gruppi che io ho citato lo sono, quindi non insistere a fare le pulci. Se Morbid Saint, Infernal Majesty, Demolition Hammer sono robetta per inetti, allora con i dischi degli Exumer posso anche soffiarmi il naso...ma mi limito a dire che sono discreti e nulla più (e anche dal vivo non fanno sfracelli;almeno quando li ho visti non hanno spaccato per niente), e in fondo non sento neanche il bisogno di rincarare la dose, considerando anche il fatto che questi tre gruppi che ho citato quasi certamente non li hai mai nemmeno sentiti nominare e dici che sono robetta per inetti tanto per darti un tono
Lizard
Giovedì 15 Gennaio 2015, 8.43.15
19
Commento 18: limitati a dire la tua senza offendere, che un po' di educazione non fa male ed evita a noi di cancellare post come il tuo. A buon intenditore, poche parole.
it's fuckin thrash
Giovedì 15 Gennaio 2015, 2.34.40
18
@Amfortas, che io sia carente nello specifico da te introdotto, non me ne frega un cazzo....come fai a mischiare i Forbidden e i Dark Angel con quello che hai nominato dopo. Morbid Saint? Demolition Hammer? Infernal Majesty? Robetta per inetti.....come evinco dalle tue esternazioni....
Amfortas
Mercoledì 14 Gennaio 2015, 15.08.47
17
A te invece consiglio un nuovo corso di alfabetizzazione, visto che sei carente sia in lettura che in scrittura... tanto per cominciare, erano i Living Death, non Living Dead; poi perchè manco io ho detto che i Sacred Chao siano chissà cosa... comunque sì, penso che andrò a risentirmi buon thrash, specificatamente Forbidden, Dark Angel, Morbid Saint, Demolition Hammer, Infernal Majesty ecc. ecc.
it's fuckin thrash
Martedì 13 Gennaio 2015, 23.44.28
16
@Amfortas forse hai dei tappi nelle orecchie immense. POSSESSED BY FIRE è uno dei piu grandi dischi thrash mai fatti..........i SACRED CHAO facevano cacare........come i LIVING DEAD.......riscopri IL VERO THRASH !!!!
Amfortas
Martedì 13 Gennaio 2015, 19.45.02
15
Oh, ma cos' è questa, una gara a chi la spara più grossa? Prima rock melodico, poi sono più aggressivi i Motley Crue... avete presente una canzone come Life Means Nothing, o Cry For More, o Dirty Dreams? Sì? E quelle cosa sarebbero allora?
Forbiddenevil
Martedì 13 Gennaio 2015, 14.55.59
14
...a vabbè se i Sacred Chao sono speed siamo messi bene....(sono più aggressivi i Motley Crue di Shout at The Devil) !
Amfortas
Martedì 13 Gennaio 2015, 14.39.20
13
Vabeh, non saranno thrash , ma un heavy o speed metal sì... leggero magari, ma il tratto è quello. Comunque non erano niente di che manco loro, vuoi per la produzione orrida, vuoi per il resto.
LAMBRUSCORE
Martedì 13 Gennaio 2015, 13.33.43
12
Sacred Chao thrash?? Per me il loro ep era un rock melodico con alcune parti veloci, anche se ci suonavano alcuni ex Living Death...
Amfortas
Martedì 13 Gennaio 2015, 12.43.13
11
E perchè dovrei mettermi a scrivere canzoni per poter esprimere un giudizio su questo o quell' album? Nel thrash di gruppi mediocri ce ne sono a pacchi, e specialmente per quanto riguarda l' underground tedesco: ci sono quelli validi come i Vendetta, ma per il resto Living Death, Sacred Chao, Exumer, ecc. cos' hanno di tanto speciale? Non hanno riff indimenticabili, non è thrash metal alla massima potenza, non ci sono spunti innovativi o cosa... Possessed By Fire è un lavoro fra tanti, nulla più, nulla meno.
CYNIC
Sabato 10 Gennaio 2015, 22.44.27
10
E basta a sparlare male di ''possessed by fire'' & ''rising from the sea''. Due cult album, altro che!! ''possessed by fire'' è alla pari degli album usciti nello stesso anno!! 86' anno d'oro per il metal. Basta con tutte queste accuse agli Exumer, perché non vi mettete voi a scrivere canzoni e vediamo cosa esce dalla farina del vostro sacco. ''possessed by fire'' capolavoro assoluto del thrash metal è obbligatorio averlo.
Vitadathrasher
Sabato 10 Gennaio 2015, 19.55.19
9
credo che questa band, oltre alle prime due lettere del nome, tragga molto dagli exodus, rendendo il tutto più crudo in stile tedesco. Ho i loro lavori ancora su nastro, ma a 14 anni non li presi neppure in considerazione, vista la qualità di uscite del periodo. E ascoltare questo tipo di thrash oggi è solo per fare un'operazione archeologica del genere. Uno stile fritto e rifritto, che cominciava a suonare vecchiotto anche nell'86 e che non dà contributi sostanziali al genere. Comunque un buon lavoro valutandolo nel periodo in cui uscì.
Master Killer
Sabato 10 Gennaio 2015, 18.03.08
8
Band che poteva dare di più e che purtroppo non è riuscita a dare dopo i due capolavori, naturalmente Fire & Damnation è un grande ritorno anche se non è all'altezza di Possessed By Fire, una vera macchina da guerra, album da non sottovalutare assolutamente, un album da 90, vero e proprio
AL
Sabato 10 Gennaio 2015, 17.55.28
7
per me è un buon album. un po' derivativo. direi un 80
Amfortas
Sabato 10 Gennaio 2015, 17.15.17
6
Mi ha stancato dopo poco. Gradevole, apprezzabile, ma poco che resti davvero impresso.
CauldronBorn
Sabato 10 Gennaio 2015, 15.37.24
5
Un classico del thrash anni 80, tanto derivativo, ovviamente, quanto divertente. L'attacco di Xiron Darkstar mi attappa sempre la vena del lobo frontale.
er colica
Sabato 10 Gennaio 2015, 14.50.56
4
vabè si un disco che ce po' sta , sono un buon gruppo ricordo un thrash manco eccessivamente estremo e incazzato come altri tipo violent force o kreator per capirci.
CYNIC
Sabato 10 Gennaio 2015, 14.22.14
3
Poche chiacchiere per favore, sia Possessed by Fire che il suo successore Rising From the Sea sono due pietre miliari due cult album da avere!!!!
LAMBRUSCORE
Sabato 10 Gennaio 2015, 11.25.47
2
Aggiungo che io canto spesso: I AM POSSESSED BY FIRE !!!, sotto la doccia, il giorno dopo aver mangiato la pizza col salame piccante, causa bruciori di culo.....
LAMBRUSCORE
Sabato 10 Gennaio 2015, 11.21.13
1
Anni fa mi avevano regalato il cd ristampa con questo e il secondo album, davvero una bella accoppiata, non mi sbilancio troppo nel voto, per me un 75 ,che comunque non è certo scarso, ahaha
INFORMAZIONI
1986
Disaster/Scratch Records
Thrash
Tracklist
1. Possessed By Fire
2. Destructive Solution
3. Fallen Saint
4. A Mortal In Black
5. Sorrows of the Judgement
6. Xiron Darkstar
7. Reign of Sadness
8. Journey to Oblivion
9. Silent Death
Line Up
Mem Von Stein (Voce/Basso)
Bernie Siedler (Chitarra)
Ray Mensh (Chitarra)
Syke Bornetto (Batteria)
 
RECENSIONI
68
70
88
ARTICOLI
16/03/2016
Intervista
EXUMER
The Raging Tides: intervista a Mem Von Stein
11/02/2016
Live Report
EXUMER + EXARSIS
Blue Rose Saloon, Bresso (MI), 07/02/2016
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]