Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
L'artwork dell'edizione originale SPV/Steamhammer del 2003
Clicca per ingrandire
La ristampa UDR del 2015
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

CONCERTI

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

19/11/17
ROCK TOWERS FESTIVAL
ESTRAGON - BOLOGNA

19/11/17
BACKYARD BABIES + GUESTS
LAND OF FREEDOM - LEGNANO (MI)

19/11/17
SOULS OF DIOTIMA
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

Saxon - The Saxon Chronicles (Reissue)
( 1452 letture )
Oramai il mercato discografico trabocca di uscite di ogni tipo, che vanno ben oltre il semplice e classico studio album. A rimpinguare le tasche delle varie label ci pensano infatti le innumerevoli ristampe, rimasterizzazioni, raccolte, best of, cofanetti e via dicendo che di giorno in giorno riempiono gli scaffali dei negozi e le pagine dei siti di shopping online. Talvolta questi dischi vengono pubblicati per “tappare” un buco tra un’album e l’altro -quando non è un live album a poterlo fare-, per smorzare l’attesa dei fan soddisfacendo in parte al loro bisogno di novità. Ovviamente è facile notare la contraddizione esistente nell’etichettare come novità una raccolta o una ristampa, ma la speranza a monte è sempre quella che ciò possa bastare per continuare a smuovere le acque sul mercato. Va detto che spesso si tratta di edizioni di un certo rilievo, come nel caso di una rimasterizzazione capace di risaltare al meglio suoni che originariamente non si era stati in grado di rendere alla stessa maniera, o addirittura nel caso un disco venga riregistrato completamente dalla stessa band a distanza di tanti anni. La maggior parte delle volte, però, abbiamo a che fare con edizioni che non portano alcuna novità interessante alla versione originale e che quindi vengono immesse sul mercato anche solo perché un nome di certo peso sulla copertina riuscirà sempre ad attirare un buon numero di potenziali acquirenti. È questo il caso dei Saxon, che con The Saxon Chronicles riescono in un’operazione commerciale a dir poco sorprendente: ripubblicare un doppio DVD risalente al 2003 aggiungendo ad esso un disco registrato in sede live ma anch’esso già uscito, anche se nel più lontano 1989. E cosa presenta di nuovo l’edizione 2015? Assolutamente niente. Certo, si potrebbe obiettare che i contenuti di questi tre dischi siano effettivamente di una certa caratura, o che per un neofita della band inglese può essere questa l’occasione migliore per avvicinarsi alla loro proposta musicale; ma come non notare che invece per tutti gli altri quest’uscita non farà altro che aggiungere semplicemente una riga alla già corposa discografia dei Saxon senza però portare con sé alcuna succosa novità?

Vediamo allora più da vicino gli effettivi contenuti di questo The Saxon Chronicles, che per dovere di cronaca segnaliamo essere uscito il 13 febbraio 2015, a circa tre mesi di distanza dal doppio DVD Warriors of the Road - The Saxon Chronicles Part II. Come detto, l’album si compone di due DVD ed un CD. Il primo DVD è la testimonianza del concerto tenuto in terra tedesca per l’edizione 2001 del Wacken Open Air e presenta quattordici brani scelti principalmente tra i classici della band. L’emozione di vedere i Nostri solcare il famoso palco del Wacken non ha prezzo, e la voce travolgente di Biff Byford vale da sola la visione di questo video. Le chitarre del duo Quinn/Scarratt non sono però da meno e con una sezione ritmica sorretta da due certezze quali Nibbs Carter e Fritz Randow il quadro è completo. Se poi volgiamo lo sguardo sulla scaletta di quell’esibizione, con titoli del calibro di Heavy Metal Thunder, The Eagle Has Landed, Princess of the Night, Wheels of Steel e Denim and Leather basta poco per capire che abbiamo di fronte la Storia dell’heavy metal. Un’intervista al leader Biff Byford conclude il primo disco.
Il secondo DVD si avvale invece di materiale più raro, con video della band dal backstage di un tour, una sfilza di videoclip ufficiali e alcune apparizioni in TV, con annesse esibizioni “live” ed interviste. A conclusione del tutto troviamo infine una galleria di foto.
Il CD bonus Rock ‘N’ Roll Gypsies, contenente la bellezza di dodici pezzi, è l’aggiunta che questa ristampa non poteva farsi mancare e può risultare di un qualche interesse giusto per la presenza di una formazione differente, quella con Graham Oliver alla seconda chitarra e Nigel Glockler alla batteria.

Come anticipato, questa ristampa di The Saxon Chronicles non è e non potrà mai essere niente di più che una mera operazione commerciale, una sorta di revival che nulla aggiunge alla già lunghissima discografia del combo inglese. Niente ritocchi, niente rimaneggiamenti: solo la pura e semplice riproposizione di dischi già da tempo a nostra disposizione. Consigliato perciò solo a quella manciata di persone sul globo terrestre che abbiano appena scoperto l’esistenza dei Saxon e che desiderino approfondire il loro operato e ancor più ai tanti collezionisti compulsivi che non possono farsi mancare proprio niente ad opera di Byford e soci.



VOTO RECENSORE
s.v.
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
Lizard
Domenica 12 Febbraio 2017, 16.06.22
3
@robby: semplicemente i nostri amici hanno una discografia piuttosto lunga e la stiamo recuperando via via. Arriverà anche il turno di Rock the Nations.
robby
Domenica 12 Febbraio 2017, 15.42.32
2
nelle recensioni non è presente l'album Rock the nations, semplice dimenticanza o cosa ? all'epoca della sua uscita ricevette commenti non proprio lusinghieri, e mi piacerebbe rileggere qualcosa da parte vostra a distanza di oramai 30 anni dalla sua uscita.
Fra
Lunedì 28 Novembre 2016, 13.59.54
1
A quando la recensione di Unleash The Beast e Rock The Nations?
INFORMAZIONI
2015
UDR
Heavy
Tracklist
DVD 1 (Wacken Open Air Festival 2001)
1. Motorcycle Man
2. Dogs of War
3. Heavy Metal Thunder
4. Cut Out the Disease
5. Solid Ball of Rock
6. Metalhead
7. The Eagle Has Landed
8. Conquistador (Drum Solo)
9. Crusader
10. Power and the Glory
11. Princess of the Night
12. Wheels of Steel (Guitar Solo)
13. Strong Arm of the Law
14. 20.000 Ft.
15. Denim and Leather

Bonus material: Interview with Biff Byford

DVD 2
Saxon on Tour
1. Suzie Hold On
2. Power and the Glory
3. Nightmare
4. Back on the Streets Again
5. Rockin’ Again
6. (Requiem) We Will Remember
7. Unleash the Beast + Behind the Scenes
8. Killing Ground

Saxon on TV - Interviews, History, TV-Appearances
1. And the Band Played On
2. Back on the Streets
3. Never Surrender
4. Denim and Leather
5. Wheels of Steel

Bonus material: Photo Gallery

BONUS CD - ROCK ‘N’ ROLL GYPSIES
1. Power and Glory
2. And the Band Played On
3. Rock the Nations
4. Dallas 1pm
5. Broken Heroes
6. Battle Cry
7. Rock ‘N’ Roll Gypsy
8. Northern Lady
9. I Can’t Wait Anymore
10. This Town Rocks
11. The Eagle Has Landed
12. Just Let Me Rock
Line Up
AA. VV.
 
RECENSIONI
77
73
80
73
85
76
86
77
75
75
74
70
72
80
78
92
92
65
ARTICOLI
19/12/2016
Live Report
SAXON + OVERTURES
Live Club, Trezzo sull’Adda (MI) - 14/12/2016
04/07/2013
Intervista
SAXON
Biff Byford ai nostri microfoni
26/05/2011
Live Report
SAXON + CRIMES OF PASSION + VANDERBUYST
New Age, Roncade (TV), 26/05/2011
07/05/2007
Intervista
SAXON
La data di Roma
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]