Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Iamthemorning
The Bell
Demo

Break Me Down
The Pond
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
JOE BONAMASSA
Live at the Sydney Opera House

25/10/19
VISION DIVINE
When All Heroes Are Dead

25/10/19
ZONAL
Wrecked

25/10/19
EDELLOM
Sirens

25/10/19
RINGS OF SATURN
Gidim

25/10/19
EXMORTUS
Legions of the Undead

25/10/19
CREST OF DARKNESS
The God Of Flesh

25/10/19
STEVE HACKETT
Genesis Revisited Band & Orchestra: Live at the Royal Festival Hal

25/10/19
ANTHONY PHILLIPS
Strings of Light

CONCERTI

20/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
Casa della Musica - Napoli

20/10/19
DEFLORE + MOLOTOY
WISHLIST CLUB - ROMA

20/10/19
NECROFILI + DISEASE
VILLAGGIO CULTURA - ROMA

22/10/19
CELLAR DARLING + FOREVER STILL + OCEANS
LEGEND CLUB - MILANO

23/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

23/10/19
PINO SCOTTO
MOB CLUB - PALERMO

25/10/19
MACHINE HEAD
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

25/10/19
INTER ARMA
LIGERA - MILANO

25/10/19
ARBORES AUTUMNALES FESTIVAL
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

25/10/19
FOLKSTONE
VIPER THEATRE - FIRENZE

Diesel - Into the Fire
( 555 letture )
Cosa succede se una band di veterani della scena AOR decide di scrivere un album hard rock ispirandosi al periodo d'oro del genere -gli anni 80- ma con un filo di modernità a guidare il tutto, una produzione attuale e potente e tanta voglia di divertirsi? Probabilmente non daranno vita al capolavoro del Millennio, ma ci sono buone possibilità che ciò che uscirà dai loro amplificatori faccia contento ben più di un fan del rock "vecchio stampo". Musicisti d'esperienza quindi, come accennato poc'anzi: Robert Hart (ex Bad Company e Manfred Mann's Earth Band), Jim Kirkpatrick (FM) e Jimmy Copley -già all'opera con Paul Rodgers- sono nomi di tutto rispetto della scena britannica e il loro sodalizio si rivela all'altezza delle aspettative, perché Into the Fire -l'album di debutto della superband Diesel- risulta davvero piacevole e coinvolgente fin dal primissimo impatto, grazie all'esperienza dello smaliziato quartetto di rocker.

Su questo album si alternano brani hard rock (Told You So, Love Under Cover, Skin & Bone) ad altri AOR -la title track, So What Is Love- passando per alcuni più tipicamente bluesy (Fortune Favours the Brave), senza ovviamente scordare le ballad (Starting Over, Coming Home); ogni song ha una propria anima, cosa non da poco se calcoliamo che tra questi dodici pezzi non si segnalano filler messi lì tanto per rimpolpare la tracklist. Una menzione la merita inoltre Bitter & Twisted, che sembra in tutto e per tutto un pezzo dei Deep Purple dell'era Coverdale, un vero ciclone musicale che convince fin dal primo accordo. Ciò che innalza esponenzialmente il prodotto in questione è l'incredibile voce di Hart, una garanzia, potente e calda come poche altre, e il lavoro alla sei corde fatto di riff e assoli ispiratissimi ad opera di Jim Kirkpatrick, il quale dà l'ennesima prova di classe sopraffina; il tutto è completato dall'apporto di ospiti di un certo riguardo, i quali sanno rifinire il songwriting in maniera a dir poco eccellente (vedasi Steve Overland -insieme al chitarrista proprio nei già citati FM- e Adam Wakeman, figlio d'arte che ogni fan di Ozzy conoscerà sicuramente).

Proprio come il motore da cui prende il nome la band, Into the Fire macina km di note e scorre piacevole e senza sussulti troppo violenti, rendendo gradevole il viaggio musicale che l'ascoltatore intraprende accendendo lo stereo e pompando il volume. Niente di nuovo o incredibile, ma qui si va sul sicuro; siamo di fronte a un esempio di salto nel passato che, quando fatto bene come in questo caso, non risulta mai stucchevole: consigliato ai nostalgici del periodo e a chiunque apprezzi il rock di classe senza rinunciare alla melodia.



VOTO RECENSORE
71
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2014
Escape Music Records
Hard Rock
Tracklist
1. Love Under Cover
2. Into the Fire
3. Starting Over
4. Fortune Favours the Brave
5. Brand New Day
6. Bitter & Twisted
7. So What Is Love
8. Lets Take the Long Way Home
9. Told You So
10. What You See Ain’t What You Get
11. Skin & Bone
12. Coming Home
Line Up
Robert Hart (Voce)
Jim Kirkpatrick (Chitarra, Cori, Percussioni, Tastiere)
Pat Davey (Basso)
Jimmy Copley (Batteria)

Musicisti Ospiti
Adam Wakeman (Tastiere)
Steve Overland (Cori, Chitarra Aggiunta su traccia 12)
Alisdair McKenzie (Fiati su traccia 5)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]