Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Premiata Forneria Marconi
Emotional Tattoos
Demo

Rust
Rust
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

CONCERTI

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

26/11/17
MESS EXCESS + AENIGMA
RIFF CLUB - PRATO

27/11/17
MASTODON
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Iron Maiden - Brain Damage Over Dortmund
( 6806 letture )
Anno 1983, sul mercato il nuovo vinile della Vergine di Ferro; il già recensito Piece Of Mind direte voi, e invece no, ho scelto una autentica chicca, sicuramente poco conosciuta e -dal punto di vista di qualcuno- poco rappresentativa della storia del gruppo, ma sicuramente una rarità di grandissimo valore storico; come una Polaroid sbiadita presa di sfuggita, di quelle che quando ti riguardano vai a rivedere dopo molti anni e fatichi a riconoscerti, giudicandoti magari un po' ridicolo, ma che subito dopo sbloccano un fiume di ricordi che tutte quelle più belle, fatte con la giusta posa, non riescono ad evocare.
Si tratta di un bootleg, (per quei pochi che non lo sapessero una registrazione pirata presa ad un concerto e poi utilizzata per produrre dischi non ufficiali), uscito il 18 Dicembre di quell'anno e registrato a Dortmund, durante il World Piece Tour, precisamente durante lo ZDF Festival alla Westfalehalle, vede gli Iron con la loro formazione più classica e al massimo del loro furore, anche fisico, spopolare tra fan deliranti, (dei quali si possono apprezzare anche gli effetti), durante la proposizione serrata di quelli che erano i loro hits più importanti dell'epoca, molti dei quali fanno ancora oggi parte del loro set, e questo vorrà pur dire qualcosa.
Da Sanctuary a Revelations a The Number of the Beast fino a Run to the Hills musica, urla, feedback, ed anche qualche incertezza sul palco dei musicisti, (specialmente da parte di Bruce), si susseguono caoticamente senza soluzione di continuità, e sembra proprio di vivere l'atmosfera on-stage come fossimo lì presenti.
Di quella loro esibizione il disco propone otto brani, risultando quindi in formato tipico per l'epoca, e rende all'ascoltatore uno spaccato del concerto composto da una miscela di canzoni che danno molto bene l'idea della strada percorsa fino ad allora. La qualità della registrazione può essere giudicata come variabile tra l'osceno e l'indecente, e questo già secondo i parametri di allora, ma in questo caso fa parte del gioco, risultando parte integrante del lavoro, in quanto proprio dell'essere approssimativi sotto tutti i punti di vista tecnici i bootleg fanno il loro punto di forza, puntando a rendere l'atmosfera live come vista e sentita in presa diretta. Esiste peraltro un fiorente mercato alternativo di fanatici collezionisti di queste opere, che possono arrivare a pagare cifre molto consistenti per appagare la loro bramosia.
La votazione che ho espresso può risultare esagerata a chi, (e saranno sicuramente pochi), ha o avrà modo di ascoltare queste tracce, ma va intesa in massima parte dal punto di vista storico-culturale, perchè per il resto la qualità lascia il tempo che trova. Di bootleg della Vergine ne sono usciti un'infinità, anche uno ufficiale (?), ma credo che solo quelli fino all'85/86 abbiano conservato quella carica primordiale che deve caratterizzare queste realizzazioni, che personalmente concepisco solo su vinile.
Molto divertente la retrocopertina che vede Eddie inserito nella favola di Biancaneve. Bene, ciò è quanto per stavolta e spero che la mia scelta vi abbia un pò incuriosito e se avrò il vostro riscontro vi prometto molte altre chicche del genere in futuro. UP THE IRONS!



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
54.8 su 45 voti [ VOTA]
Philosopher3185
Sabato 22 Luglio 2017, 12.43.51
20
E' un prodotto interessante perchè fotografa un periodo di transizione della band che doveva ancora stabilizzarsi con Dickinson che in questo live non mi ha entusiasmato troppo ad essere sincero,anche la produzione generale mi ha lasciato un po' freddo,il suono delle chitarre era un po' troppo zanzaroso..molto meglio i live del tour di number of di beast e di powerslave dove oramai dickinson si era oramai ben stabilizzato nella band a livello di frontman.
dario
Sabato 27 Settembre 2014, 13.53.10
19
Io non ho neanche un bootleg dei Maiden. Certo questa recensione mi ha incuriosito, chissà potrebbe essere il prossimo acquisto Maideniano. Formazione e scaletta da paura !!
Enomis
Venerdì 2 Maggio 2014, 22.17.34
18
Ok, grazie comunque per la risposta tempestiva
Raven
Venerdì 2 Maggio 2014, 19.24.40
17
Attualmente non è in programma. Potrei forse pensare di inserirla in futuro nei recuperi in data base, ma è una cosa da valutare.
Enomis
Venerdì 2 Maggio 2014, 18.52.39
16
Ciao Raven, volevo chiederti se hai (o qualcuno in redazione ha) in previsione di recensire From Fear to Eternity: so che è una raccolta, e quindi non ha molto valore storico (come invece questi bootleg) o musicale (dato che ogni traccia è ovviamente già reperibile sul relativo album, dunque se ha qualche pregio particolare è sicuramente stato evidenziato nella rispettiva recensione); tuttavia mi interesserebbe sapere che opinione hai/avete dei brani scelti dalla band come "nuovi classici" (passatemi l'ossimoro), se ce ne fossero alcuni che avreste evitato e altri che avreste inserito. Grazie e mi scuso con gli altri per il fatto che il mio commento non ha niente a che fare con questa rece.
iron
Lunedì 20 Gennaio 2014, 16.59.09
15
Che dire ottimo bootleg anche se non il migliore dei maiden... li do 80 anche io... non sono d'accordo con l'espressione i bootleg sono buoni solo fino all' 85\86 ieri ho preso roskildefestival june 27th 2003 un bootleg con i nuovi iron e la registrazione è perfetta,una scaletta fenomenale ed una copertina semplice ma fantastica quello è il mio bootleg dei maiden preferito.
Philosopher3185
Domenica 24 Marzo 2013, 19.08.54
14
Un prodotto davvero interessante!
blackie
Martedì 12 Giugno 2012, 4.06.46
13
i maiden di quegli anni erano un altro pianeta.sia dal vivo che su vinile!quindi questo disco e l ennesima testimonianza della loro forza live.peccaato non usci mai in versione ufficiale,perche fu un concerto grandioso uno dei tanti concerti memorabili x una band ineguagliabile!
Raven
Sabato 11 Settembre 2010, 10.48.07
12
Rai 3 un tempo trasmetteva molte cose che che oggi non ci si sogna nemmeno di vedere
hellvis
Sabato 11 Settembre 2010, 10.42.47
11
Tutto questo festival (c'erano anche Judas Priest, Def Leppard, Ozzy, Scorpions, Michael Schenke e Quiet Riot) era stato trasmesso su Rai 3!!! Ve la immaginate una cosa del genere adesso? Come siamo caduti in basso....
maurilio
Martedì 7 Settembre 2010, 15.51.49
10
Anche io l´ho visto nel dvd Early Days e devo dire che é eccezionale, la carica con il pubblico a ridosso del palco é incredibile e i Maiden sono in forma smagliante con le perle del loro repertorio e una grinta paurosa. Da vedere e da sentire! Bella la recensione.
Matocc
Venerdì 27 Agosto 2010, 23.46.15
9
questo concerto si trova nel DVD The Early Days -con l'esclusione di Iron Maiden che fu censurata dalla tv tedesca perchè quando Eddie appare sul palco la band lo prende a calci e chitarrate (!!!) e inoltre si vede Bruce che lo lobotomizza estraendo il cervello... e questo venne ritenuto troppo violento dalla ZDF! però lo spezzone incriminato si vede nel documentario del DVD... GRANDISSIMI!!!
francesco gallina
Sabato 16 Dicembre 2006, 17.56.15
8
In effetti il lavoro , in quanto bootleg, non è proprio della band, ma tant'è...
Strat
Venerdì 15 Dicembre 2006, 23.02.40
7
ahahahaha!!!! bella battuta francè! grande! cmq ottima recensione. scritta davvero bene. hai fatto bene a farla. questi sono i bei lavori di una band ai quali non viene rotto il kazzo dalla critica. si sta in santa pace na volta tanto! CIOA gente!!!!!!
francesco gallina
Martedì 5 Settembre 2006, 16.07.39
6
Siamo molto in confidenza e ci chiamiamo col diminutivo
???
Martedì 5 Settembre 2006, 11.35.42
5
ma non era vergine di ferro??
vergine dalle orecchie
Martedì 5 Settembre 2006, 11.30.54
4
non sapevo dell' esistenza di simili publicazioni pensavo che venissero bloccate prima tramite cause legali eccetera, cmq il caro vecchio franchis la gallina parlante rastrella il mondo del metal per portarci piccole ma significative chicche
Francesco Gallina
Lunedì 21 Agosto 2006, 23.04.32
3
Sempre grande caro Renaz, un grazie da parte mia e da parte della Vergine
Renaz
Lunedì 21 Agosto 2006, 22.09.34
2
Ho corretto tutto.
Francesco Gallina
Giovedì 17 Agosto 2006, 18.26.35
1
Chiedo scusa per l'impaginazione sui generis, ma ho fatto un pò di copia/incolla e qualcosa deve essere andato storto.
INFORMAZIONI
1983
Produzione non Ufficiale
Heavy
Tracklist
1. Sanctuary
2. The Trooper
3. Revelations
4. Fligth of Icarus
5. 22 Acacia Avenue
6. The Number of the Beast
7. Iron Maiden
8. Run to the Hills
Line Up
Bruce Dickinson (Vocals)
Adrian Smith (Guitar)
Dave Murray (Guitar)
Steve Harris (Bass)
Nicko McBrain (Drums)
 
RECENSIONI
72
80
81
81
90
s.v.
s.v.
69
53
90
69
81
75
71
99
86
85
99
80
90
95
83
85
92
96
ARTICOLI
27/07/2016
Live Report
IRON MAIDEN + THE RAVEN AGE
Lisbona/Assago (MI), 11-22/07/2016
24/01/2015
Articolo
IRON MAIDEN
757 Stranger in the... Maiden - La logistica della Bestia
14/03/2013
Articolo
IRON MAIDEN
Run to the Hills: In Memory of Clive Burr
11/05/2012
Articolo
IRON MAIDEN
Paul Di'Anno, la biografia
13/04/2012
Articolo
IRON MAIDEN
Nicko McBrain, la biografia
19/03/2012
Articolo
IRON MAIDEN
Janick Gers, la biografia
18/02/2012
Articolo
IRON MAIDEN
The Voice Of The Beast, # 4
11/02/2012
Articolo
IRON MAIDEN
Dave Murray, la biografia
01/02/2012
Articolo
IRON MAIDEN
The Voice Of The Beast, # 3
24/01/2012
Articolo
IRON MAIDEN
Adrian Smith, la biografia
14/01/2012
Articolo
IRON MAIDEN
The Voice Of The Beast, # 2
08/01/2012
Articolo
IRON MAIDEN
Steve Harris, la biografia
04/01/2012
Articolo
IRON MAIDEN
The Voice Of The Beast, # 1
23/10/2011
Articolo
IRON MAIDEN DALLA A ALLA Z
La recensione
06/10/2011
Articolo
IRON MAIDEN
Bruce Dickinson, la biografia
20/04/2011
Articolo
IRON MAIDEN
Nel nome di Eddie
07/01/2011
Articolo
IRON MAIDEN
Le Origini Del Mito - Lettura, analisi e critica
20/08/2010
Articolo
IRON MAIDEN
Sia santificato il loro nome
14/02/2008
Editoriale
IRON MAIDEN!
Vinci 2 t-shirt esclusive
03/07/2007
Live Report
IRON MAIDEN + MOTORHEAD + MACHINE HEAD
Stadio Olimpico, Roma, 20/06/2007
22/03/2003
Articolo
IRON MAIDEN
La biografia
10/10/2002
Articolo
IRON MAIDEN
Le interviste del Rock in Rio
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]