Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

13/07/20
AGONY FACE
IV Time Totems

14/07/20
INISANS/SEPULCHRAL FROST
Death Fire Darkness

15/07/20
EISENKULT
...gedenken wir der Finsternis

15/07/20
THE FUNERAL ORCHESTRA
Negative Evocation Rites

16/07/20
NOCTEM AETERNUS
Landscape of Discord

17/07/20
DARK SARAH
Grim

17/07/20
KANSAS
The Absence of Presence (Nuova data)

17/07/20
LONELY ROBOT
Feelings Are Good

17/07/20
MEAN STREAK
Eye of the Storm

17/07/20
JET JAGUAR
Endless Nights

CONCERTI

13/07/20
KISS (SOSPESO)
ARENA - VERONA

17/07/20
GIACOMO VOLI + EMPATHICA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

29/07/20
DROPKICK MURPHYS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

Axel Rudi Pell - Mystica
( 3893 letture )
Mystica è un buon lavoro, molto probabilmente non lascerà scontenti i fans di Pell ma, con la stessa probabilità, difficilmente riuscirà a procurarne di nuovi al biondo chitarrista teutonico. L’album in questione non si discosta molto da quanto fatto da Pell fino ad ora: Mystica si muove tra i riff e gli assoli ricamati da Axel ed il buon lavoro del cantante americano Johnny Gioeli, ormai entrato in pianta stabile nel gruppo. La prova di questo affiatamento è che la nota più lieta dell’intero platter è proprio la prestazione dietro il microfono di Gioeli: non fraintendetemi, non che Axel Rudi Pell sia sottotono, anzi è molto ispirato, infatti sembra ancor più maturo, riuscendo a stupire senza perdersi in inutili esercizi di tecnica.

Dopo una breve introduzione, si inizia fortissimo con due dei migliori pezzi dell’album, Fly To The Moon e Rock The Nation. Entrambe le canzoni si articolano su un riff dominante di Pell, per poi arrivare ad un ritornello molto azzeccato. Valley Of Sin rallenta la partenza veloce in tutti i sensi, infatti non è solo il ritmo a non convincere, ma soprattutto la qualità del pezzo proposto, troppo lungo e ripetitivo. Si torna su buoni livelli con Living A Lie, altra tipica song di Pell, dal riff portante e con un ritornello orecchiabile. Si alza ancora il livello con la ballad No Chance To Live e con la bellissima title track. Ancora su buoni livelli si piazza la strumentale Haunted Castle Serenade, seguita subito dopo da un altro valido pezzo, Losing The Game.
L’album si chiude con l’articolata The Curse Of The Damned, uno degli episodi migliori in assoluto.

Oltre alle già citate ottime prove di Pell alla chitarra e di Gioeli al microfono, bisogna citare Ferdy Doernberg alle tastiere, forse troppo spesso relegato ad un ruolo di semplice accompagnamento, Volker Krawczak, storico bassista di Pell, e l’onnipresente Mike Terrana alla batteria, che sarà anche il nuovo batterista dei Masterplan.
In definitiva Mystica è un album di buon livello, che non stravolgerà il panorama internazionale della musica rock e metal ma che di sicuro non deluderà una buona parte di esso.



VOTO RECENSORE
70
VOTO LETTORI
42.4 su 30 voti [ VOTA]
Radamanthis
Domenica 16 Ottobre 2011, 14.13.57
1
Disco di lodevole fattura, un Gioeli sugli scudi e alcune tracce-killer come Fly to the moon uno dei brani hard rock piu' belli usciti ultimamente! Voto 80
INFORMAZIONI
2006
SPV Steamhammer
Heavy
Tracklist
1. The Mysterious Return (Intro)
2. Fly To The Moon
3. Rock The Nation
4. Valley Of Sin
5. Living A Lie
6. No Chance To Live
7. Mystica
8. Haunted Castle Serenade (Opus 4 grazioso e egresso)
9. Losing The Game
10. The Curse Of The Damned
Line Up
Johnny Gioeli - Lead and Backing Vocals
Axel Rudi Pell - Lead, Rhythm and Acoustic Guitar
Ferdy Doernberg - Keyboards
Volker Krawczak - Bass
Mike Terrana - Drums and Percussion
 
RECENSIONI
67
66
67
66
70
38
40
70
75
70
70
ARTICOLI
29/05/2018
Intervista
AXEL RUDI PELL
Non vorrei mai essere una one-hit wonder!
21/09/2016
Live Report
AXEL RUDI PELL
Phenomenon, Fontaneto d'Agogna (NO), 17/09/2016
21/12/2015
Intervista
AXEL RUDI PELL
La magia è nell'aria
04/01/2014
Intervista
AXEL RUDI PELL
Una nuova, ignota avventura
10/04/2012
Intervista
AXEL RUDI PELL
La vita? Un percorso di sola andata!
27/09/2011
Intervista
AXEL RUDI PELL
Certe cose non cambiano mai...
25/04/2010
Intervista
AXEL RUDI PELL
Cimieri, pubblico ed i Gods Of Metal perduti...
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]