Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Nero di Marte
Immoto
Demo

Ira Green
7
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

20/02/20
POSTVORTA
Porrima

20/02/20
SKYFOREST
A New Dawn

20/02/20
POSTVORTA
Porrima

21/02/20
DEMONS & WIZARDS
III

21/02/20
PRIMEVAL MASS
Nine Altars

21/02/20
HEATHEN FORAY
Weltenwandel

21/02/20
FRACTURED INSANITY
Massive Human Failure

21/02/20
VINNIE MOORE
Soul Shifter

21/02/20
VERIKALPA
Tuoppitanssi

21/02/20
H.E.A.T
H.E.A.T

CONCERTI

17/02/20
DROPKICK MURPHYS + GUEST
ALCATRAZ - MILANO

18/02/20
MONSTER MAGNET
LIVE MUSIC CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

19/02/20
TENACIOUS D + WINCHESTER
LORENZINI DISTRICT - MILANO

20/02/20
LORDI + TARCHON FIST + FLESH ROXON
DRUSO - RANICA (BG)

20/02/20
PAPA ROACH + GUESTS
ALCATRAZ - MILANO

20/02/20
NANOWAR OF STEEL
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

20/02/20
DEWFALL + GUESTS
EQUINOX CLUB - VEROLI (FR)

21/02/20
LORDI + TARCHON FIST + FLESH ROXON
REVOLVER - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

21/02/20
NANOWAR OF STEEL
VOX CLUB - NONANTOLA (MO)

21/02/20
ASPHODELIA + GUESTS
EXTREME FOVEA ATTACK - FOGGIA

Calcined - Tormenting Attractions
12/02/2016
( 836 letture )
Provenienti dalla Svizzera e attivi dal 2008, è solo nel 2015 che i Calcined esordiscono con un full length. Tormenting Attractions arriva su Great Dane Records dopo qualche anno di gavetta passato tra split, EP, demo e cambi di formazione che comunque non hanno influito più di tanto.

Non ci vuole molto a capire cosa propongano i quattro di Bulle, se si dà un rapido sguardo alla copertina. Il logo e lo scenario rappresentato non lasciano spazio a tante interpretazioni: death metal. Ovviamente, parliamo di un death metal brutale ispirato a gruppi come Disgorge, Deeds of Flesh, Devourment, Suffocation e compagnia bella. Nulla di nuovo sotto il sole, ma se a volte questo fattore non impedisce ad alcuni gruppi di realizzare ottimi lavori, questa volta ciò non accade. Non che ci si possa o debba aspettare qualcosa d'innovativo o di travolgente da questi ragazzi e dal genere stesso, sia chiaro, ma ciò che devono fare dischi simili è travolgere l'ascoltatore con un songwriting convincente seppur derivativo. Questo non accade, perché tutti i pezzi del disco appaiono spenti, si tirano avanti per inerzia e raramente trascinano come dovrebbero. Tutto ciò si verifica non solo a causa di un lavoro non eccellente in fase di scrittura, ma anche di una durata dei pezzi e del disco troppo elevata (almeno per le qualità espresse): 43 minuti non sono tanti, ma possono suonare come un'eternità se non si è in grado di gestirli. Non è tutto da buttare ovviamente, dato che qualcosa di buono lo si riesce a sentire in qualche brano (Funeral Passage, Led by Voices, Yggr, The Mountain) e sicuramente aiuta anche il fatto che il gruppo si lanci in qualche sezione più ragionata e non punti tutto sulla furia sregolata e incontrollabile a cui generalmente si è abituati in questo genere.

Tormenting Attractions è il classico disco che, seppur suonato bene e prodotto come si deve, non riesce a distinguersi per qualsivoglia qualità. Il 2015 ha regalato uscite ben superiori in ambito "brutal" (figurarsi in ambito death in generale!), basti pensare a Devangelic, Putridity, Iniquitous Deeds o Embodient Torment tra i tanti. Rimandati alla prossima uscita.



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2015
Great Dane Records
Death
Tracklist
1. Funeral Passage
2. Inner Abyss (The Imperfect Birth Part. 1)
3. Gazoline and Smoked Bones
4. Led by Voices
5. They Wait in Silence
6. Yggr, The Mountain
7. Neurotic Murder
8. Roots Above My Head
9. Powerless (The Imperfect Birth Part. 2)
Line Up
Magnus (Voce)
Jéjé (Chitarra)
Piffeux (Basso, Voce)
Lionel (Batteria)

Musicisti ospiti
Arask (Voce nella traccia 7)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]