Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

14/07/20
INISANS/SEPULCHRAL FROST
Death Fire Darkness

15/07/20
THE FUNERAL ORCHESTRA
Negative Evocation Rites

15/07/20
EISENKULT
...gedenken wir der Finsternis

16/07/20
NOCTEM AETERNUS
Landscape of Discord

17/07/20
LONELY ROBOT
Feelings Are Good

17/07/20
SERENE DARK
Enantiodromia

17/07/20
THYRANT
Katabasis

17/07/20
U.D.O.
We Are One

17/07/20
GUARDIAN OF LIGHTNING
Cosmos Tree

17/07/20
MEAN STREAK
Eye of the Storm

CONCERTI

17/07/20
GIACOMO VOLI + EMPATHICA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

29/07/20
DROPKICK MURPHYS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

09/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

Arcana 13 - Danza Macabra
27/02/2016
( 2628 letture )
Per il loro album d’esordio, gli Arcana 13 fanno una scelta che qualcuno potrebbe ritenere obsoleta, ma che di certo non può essere giudicata incerta, confusa.
I punti cardinali sono nitidi ed i nostri vi si dirigono con una sicurezza ed una maestria che nascono da una grande maturità artistica e da un’ispirazione potente, che si fonda su una conoscenza profonda ed una passione inesausta per la cinematografia horror, in particolare per quella italiana dagli Anni Sessanta agli Ottanta, che annovera tra le sue punte di diamante registi del calibro di Mario Bava, Lucio Fulci, Dario Argento. Passione che comprende in sé anche quell’universo musicale del quale l’horror italico di quelle decadi è stato il perno, il centro gravitazionale: mi riferisco al cosiddetto heavy occult rock anni Settanta, fortemente venato di prog che è stato impiegato nella realizzazione delle colonne sonore, tra gli altri, di Fabio Frizzi per Fulci, di Keith Emerson e dei Goblin per Dario Argento, di Pino Donaggio per gli inquietanti excursus di Pupi Avati nel summenzionato genere filmico.
Il secondo punto di riferimento fondamentale per gli Arcana 13 è il doom dei Black Sabbath e dei Pentagram che con il suo tipico incedere ben si adatta alle circostanziatissime atmosfere orrorifiche sulle quali si fonda il concept di questo lavoro.
Queste due correnti musicali si fondono, intersecano, alternano nelle otto song che compongono l’album, ognuna dedicata ad un classico dell’horror e da esso ispirata, secondo un mood che è al contempo vintage ed estremamente fresco, moderno. Tale immediatezza è merito di una vena compositiva felice, capace di svolgere con naturalezza anche i passaggi più fortemente prog evitando sterili e forzosi bizantinismi, e caratterizzata da una notevole varietà perché, appunto, ispirata da differenti suggestioni cinematografiche che ne sostanziano la cangiante forma sonora.
I brani che compongono Danza Macabra risultano estremamente piacevoli all’ascolto, fondati come sono su melodie ricercate, mai banali eppure al tempo stesso capaci di coinvolgere l’ascoltatore, emozionandolo e sorprendendolo con qualche passaggio e soluzione inattesi, di ampio respiro e di grande potenza emotiva pur nel loro costante riferimento alla tradizione musicale d’appartenenza.
Suonate con perizia da musicisti di grande esperienza, tutti veterani dell’underground nostrano (senza dimenticare che il singer e chitarrista Bertozzi è anche bassista nella nota band danese Mnemic), e curatissime nella produzione e nel mixaggio che mirano a creare un suono vintage scevro di artifizi eccessivi, queste song dimostrano con il loro appeal che si può riproporre in modo creativo ed originale stili già codificati a patto che vi si aderisca con autenticità e che si possiedano solide doti artistiche per farlo.
Last but not least, vogliamo ricordare che l’artwork dell’album è stato realizzato dal leggendario artista Enzo Sciotti, autore di innumerevoli locandine di film dell’Età dell'Oro del cinema horror italiano, e non solo. Un grande onore per gli Arcana 13, che ricevono il “battesimo” da parte di uno dei più importanti artisti di quella scena così eccezionale e per questo irripetibile.



VOTO RECENSORE
82
VOTO LETTORI
93.25 su 12 voti [ VOTA]
Jag
Giovedì 10 Marzo 2016, 20.48.32
8
Moooooolto bello
LORIN
Martedì 8 Marzo 2016, 14.06.20
7
mi incuriosiscono da matti ma devo ancora ascoltarli
Patric
Lunedì 7 Marzo 2016, 22.26.32
6
Ordinato venerdì scorso, non vedo l'ora che arrivi!
enry
Sabato 5 Marzo 2016, 18.10.12
5
Ordinato oggi quasi a scatola chiusa. Mario Bava, Fulci, il primo Argento, il gotico italiano che adoro, la cover di Suspiria...Sabato prossimo sarà mio.
Marco
Giovedì 3 Marzo 2016, 10.07.15
4
intendevo questo video: https://youtu.be/YSmWHCDuEuw sarà che ho un debole per l'Horror "vintage" ma lo trovo strepitoso.
Marco
Mercoledì 2 Marzo 2016, 18.05.25
3
mi avevano incuriosito molto nei Teaser su Youtube l'anno scorso, poi quando ho visto il primo video ispirato dalla Maschera del Demonio mi hanno conquistato definitivamente, il vinile dovrebbe arrivarmi a giorni (spero).
Doomale
Sabato 27 Febbraio 2016, 17.48.55
2
...un uscita molto interessante indubbiamente!
ilfrancese899
Sabato 27 Febbraio 2016, 15.16.48
1
imperdibile !!!
INFORMAZIONI
2016
Aural Music
Horror Metal
Tracklist
1. Dread Ritual
2. ArcaneXIII
3. Land of Revenge
4. Oblivion Mushroom
5. Suspiria
6. Blackmaster
7. The Holy Cult of Suicide
8. Hell Behind You
Line Up
Simone Bertozzi (Voce, Chitarra)
Andrea Burdisso (Voce, Chitarra)
Filippo Petrini (Basso)
Luigi Taroni (Batteria)
 
RECENSIONI
ARTICOLI
19/05/2017
Live Report
THE BLACK + VANEXA + ARCANA 13 + altri
M.aG. Metal Festival, Teatro Carignano, Genova - 13/05/2017
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]