Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Liquid Tension Experiment
Liquid Tension Experiment 3
Demo

Lucus
Rage of Creation
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

19/04/21
MALFORMITY
Monumental Ruin

20/04/21
CRYPTS OF DESPAIR
All Light Swallowed

21/04/21
LIQUID TENSION EXPERIMENT
LTE3

22/04/21
FEUERSCHWANZ
Schubsetanz (Singolo)

23/04/21
ODAL
Welten Mutter

23/04/21
COLD CELL
The Greater Evil

23/04/21
VEXILLUM
When Good Men Go to War

23/04/21
ALLES MIT STIL
Yüeah

23/04/21
MÄDHOUSE
Bad Habits

23/04/21
BACKWOOD SPIRIT
Fresh From the Can

CONCERTI

05/05/21
SONS OF APOLLO (ANNULLATO)
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

07/05/21
TANKARD + GAME OVER + REVERBER
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

08/05/21
TANKARD + GAME OVER + REVERBER
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

09/05/21
TANKARD + GAME OVER + REVERBER
TRAFFIC CLUB - ROMA

10/05/21
CORROSION OF CONFORMITY + SPIRIT ADRIFT
LEGEND CLUB - MILANO

11/05/21
DEATHSTARS
LARGO VENUE - ROMA

12/05/21
DEATHSTARS
LEGEND CLUB - MILANO

14/05/21
DISCHARGE + GUESTS TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

15/05/21
DISCHARGE + GUESTS TBA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

15/05/21
VEKTOR + CRYPTOSIS
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Attalla - Attalla
26/06/2016
( 798 letture )
Dritti al punto, senza ricami inutili, con cumuli di sabbia desertica macinata riff dopo riff. Convincono gli Attalla, giovane band americana al debutto con questo full-length omonimo. Attalla è un disco di qualità, robusto, pieno di “sapori”. C’è tutto il peso della scuola stoner americana (Trouble, Kyuss, Sleep), riproposta quasi senza filtri; c’è la qualità sgranata di una produzione volutamente vintage; c’è il riffing arido e granitico dell’accoppiata di fucili a canne mozze Stieg-Hinckley; c’è la meravigliosa “ignoranza” di una band che non si fa problemi a voler assomigliare ai propri miti e a sé stessa.

Attalla è un disco anni 90 nella miglior accezione possibile: pure la sezione ritmica è di una pesantezza lontana e rocciosa, che fa viaggiare nel tempo e nello spazio. L’artwork onirico fa da ulteriore tramite per un trip mefistofelicamente lisergico. Si parte con la luce doom di Light, che mette già in mostra le qualità acide dell’accoppiata Stieg-Hinckley; il brano ha un andamento spiraliforme e suadente e setta molto in alto la barra stilistico-compositiva degli Attalla (gli echi Kyuss, anche nella voce di Stieg, sono innegabili). Haze è un brano più “arioso” e rock, un viaggio psichedelico e Seventies costruito intorno alla metafisica del lurido umano (riffing di nuovo di altissima qualità, con il drumming “a peso morto” di MacLeod che dà quel tocco grunge-heavy in più). Lust è un brano dei Queens of the Stone Age appesantito, fradicio come la pioggia di ottobre. L’incalzante e funky Thorn ha addirittura echi Soundgarden, nel suo essere in equilibrio tra pesantezza e peyote. Veil non aggiunge né toglie nulla all’assunto. Doom, oltre che un’evidente dichiarazione d’intenti, è anche una chiusura col botto, distorta e sabbathiana fino al midollo. Peccato che Attalla si concluda già qui, dopo soli sei brani e poco meno di trenta minuti di musica. Trovare altri difetti a questo disco -a parte la tendenza, saltuaria, ad adagiarsi troppo su uno stile “passatista”- è cosa ardua.

Gli Attalla colpiscono duro al primo colpo. Con semplicità e senza giri di parole e note. Basta guardare i titoli delle canzoni: Light, Haze, Lust, Thorn, Veil e Doom. Grezzo, conciso, con le palle quadrate. Questo è lo stoner, questa è la direzione musicale intrapresa dagli Attalla, né più né meno.



VOTO RECENSORE
76
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
Il Cinico
Martedì 5 Luglio 2016, 12.00.37
1
Mi vien in mente il famoso film con Abatantuono...
INFORMAZIONI
2016
Shadow Kingdom Records
Heavy/Doom
Tracklist
1. Light

2. Haze

3. Lust

4. Thorn

5. Veil

6. Doom
Line Up
Cody Stieg (Voce, Chitarra solista)
Brian Hinckley (Chitarra ritmica)
Bryan Kunde (Basso)
Sam MacLeod (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]