Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Living Colour
Shade
Demo

In Vain (SPA)
IV
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

15/12/17
AVENGED SEVENFOLD
The Stage - deluxe edition

15/12/17
DIRGE
Alma | Baltica

15/12/17
AERODYNE
Breaking Free

15/12/17
DE LA MUERTE
Venganza

15/12/17
DSEASE
Rotten Dreams

15/12/17
ASKING ALEXANDRIA
Asking Alexandria

15/12/17
MISTHERIA
Gemini

15/12/17
NEIGE MORTE
Trinnt

15/12/17
L`ALBA DI NUOVO
L`Alba di Nuovo

15/12/17
MATERDEA
A Rose for Egeria - Deluxe Edition

CONCERTI

15/12/17
MOLLY HATCHET
BLOOM - MEZZAGO (MB)

15/12/17
SPEED STROKE + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

15/12/17
ELVENKING + ANCESTRAL
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

15/12/17
IFMT WINTER FEST (day 1)
CENTRO GIOVANILE CA VAINA - IMOLA

15/12/17
DEFLORE + DISUMANA RES
ALVARADO STREET - ROMA

16/12/17
JOHN DALLAS + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

16/12/17
CADAVERIA + GUESTS
CRASH - POZZUOLI (NA)

16/12/17
ELVENKING
OFFICINE SONORE - VERCELLI

16/12/17
MICHAEL ANGELO BATIO & BLACK HORNETS
REVOLVER - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

16/12/17
BLASPHEMY + ONE TAIL ONE HEAD + POSSESSION + GUEST
CAMPUS INDUSTRY MUSIC - PARMA

Vulgar Devils - Temptress of the Dark
15/03/2017
( 186 letture )
Disco di esordio per gli americani Vulgar Devils che, dopo oltre vent’anni di attività, pubblicano il loro primo album dal titolo Temptress of the Dark. È giusto precisare che la band in questione non è certo una sprovveduta, ma una specie di side project dei ben più noti Destructor (band dedita ad un US metal/thrash) e difatti troviamo due dei tre componenti di questa band: Dave Overkill alla voce e Matt Flammable alla batteria.

Contrariamente ai Destructor, il suono dei Vulgar Devils è decisamente più leggero. Con Temptress of the Dark ci troviamo, infatti, di fronte a un platter di otto tracce che offrono un energico mix di heavy metal e hard rock, influenzato da sonorità e attitudini prettamente rock‘n’roll, tanto che l’accostamento a band quali Motorhead, Kiss o AC/DC risulta più che naturale. Nonostante la limitata creatività e la breve durata complessiva del disco -poco più che quaranta minuti- Temptress of the Dark presenta comunque una setlist scorrevole e lineare. Certamente non possiamo aspettarci particolari innovazioni stilistiche, ma episodi quali l’opener Devil Love, Come and Get It e Forget About Tomorrow convincono per carattere ed efficacia. Punto a favore della composizione dei brani dei Vulgar Devils sono sicuramente un riffing dinamico e sguaiato, nonché il timbro vocale del frontman Dave Overkill, capace di restituire molto bene un’atmosfera stradaiola e irriverente. Se il trittico Worlds End Slump Buster e la titletrack Temptress of the Dark, pur mantenendosi complessivamente scorrevole e sullo stesso leitmotiv dei brani in apertura, denota un leggero calo espressivo, è invece sicuramente meritevole di attenzione l’omonimo brano Vulgar Devils, che si evidenzia per un riffing affilato e graffiante, nonché per la trascinante interpretazione vocale che candida il brano in questione come il migliore di tutto il disco.

In sintesi, dunque, l’esordio dei Vulgar Devils può essere considerato un disco onesto, genuino, senza troppi fronzoli e che merita almeno un ascolto. Così anche la registrazione e la produzione complessiva dell’album si allineano al restituire bene l’atmosfera sfrontata e diretta del trio americano. Temptress of the Dark trova ovviamente negli estimatori di sonorità ottantiane il proprio bacino di utenza prediletto, ma può benissimo farsi apprezzare anche dalle nuove generazioni e, in generale, da tutti quelli che vogliono ascoltare divertendosi quaranta minuti di heavy/rock senza troppi pensieri o particolari pretese.



VOTO RECENSORE
60
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2016
Pure Rock Records
Heavy Rock
Tracklist
1. Devil Love
2. Come and Get It
3. For the Kill
4. Forget About Tomorrow
5. Worlds End
6. Slump Buster
7. Temptress of the Dark
8. Vulgar Devils
Line Up
Vulgar Dave Overkill (Voce, Chitarra)
Erin Lung (Basso)
Matt Flammable (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]