Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Long Distance Calling
How Do We Want to Live?
Demo

Mordred
Volition
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/09/20
OSSUARY ANEX
Obscurantism Apogee

23/09/20
MYSTHICON
Silva-Oculis-Corvi

25/09/20
SKELETOON
Nemesis

25/09/20
HATEFUL
Set Forever on Me

25/09/20
LONEWOLF
Division Hades

25/09/20
BLAZON RITE
Dulce Bellum Inexpertis E.P. (Ristampa)

25/09/20
ANNA VON HAUSSWOLFF
All Thoughts Fly

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
WHITE DOG
White Dog

CONCERTI

23/09/20
STEVEN WILSON (ANNULLATO)
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

Arch Enemy - As the Stages Burn!
24/04/2017
( 3100 letture )
Il Wacken Open Air offre da sempre una splendida cornice per registrare del materiale live, grazie alla maestosa affluenza di pubblico che contraddistingue un simile evento. Sembrano essere dello stesso parere anche i cinque componenti degli Arch Enemy, dal momento che hanno deciso di presentare il loro concerto tenutosi lo scorso 6 agosto 2016 nella suddetta location tedesca. Proposto sul mercato dalla Century Media, il live viene offerto in doppio formato CD + DVD, a sottolineare il fatto che la band svedese cura i propri spettacoli non soltanto dal punto di vista musicale, ma anche sotto l'aspetto visivo e fortemente scenografico. Detto ciò, per questa recensione ci limiteremo ad analizzare esclusivamente la componente musicale del live album.

Appare sufficiente un solo ascolto per avere la certezza che gli Arch Enemy siano in grandissima forma. Qualunque sia il dettaglio (va benissimo anche il più insignificante) su cui vada a concentrarsi l'attenzione dell'ascoltatore, esso non può che esprimere una cosa sola: una potenza incredibile. Vi è una tale intesa tra i musicisti, che nemmeno a voler essere quanto mai pignoli si riuscirebbe a scovare un solo momento di incertezza, o di stanchezza, nei settanta minuti di durata del concerto. La scaletta è studiata alla perfezione, un terzo di essa è dedicato all'ultimo full-lenght della band, War Eternal del 2014, mentre la restante decina di tracce ripercorre i cavalli di battaglia della band e tutte le canzoni meglio rappresentative del loro stile, è cioè il caso delle immancabili Dead Eyes See No Future, We Will Rise ecc. Gli anni di esperienza live giocano tutti a loro favore e loro di certo lo sanno, ma non per questo si adagiano comodi sugli allori, semmai sfruttano tutto quello che hanno imparato nel corso della loro attività per curare minuziosamente ogni sfaccettatura del loro show. Ad impreziosire il tutto, naturalmente, vi è la presenza (musicale, quella estetica è bene lasciarla ad altre sedi che qui non competono) della formidabile cantante Alissa White-Gluz, degna erede di chi l'ha preceduta. La sua capacità di intrattenere il pubblico è lodevole; più e più volte richiama l'attenzione degli astanti, evitando che qualcuno tenti anche solo per un istante d'annoiarsi. L'interazione band-pubblico raggiunge il suo apice emotivo alla fine dello spettacolo, sulle note della potentissima Nemesis che lascia davvero presagire un'apocalisse imminente. L'album non conosce punti deboli nemmeno per quel che riguarda la qualità della registrazione, quella che molto spesso rappresenta la pecca più evidente di ogni uscita musicale in sede live. Nel caso di As the Stages Burn! la produzione è riuscita a compiere un ottimo lavoro tecnico, riuscendo a rendere il suono “pieno” e potente. L'incredibile maestosità sonora è magicamente sottolineata dall'eccelsa qualità del filmato, le cui immagini riprese in HD ci mostrano l'enorme palco del Wacken trasformato per l'occasione in un'autentica polveriera d'effetti speciali. Fumo, fiamme e incredibili giochi di luci invadono le imponenti colonne in pietra della scenografia. Se aggiungiamo poi il fatto che le angolature raggiunte dal sistema di telecamere sono svariate e singolari in quanto a prospettive, non si può far altro che inchinarsi di fronte al pregevole risultato finale della versione in dvd.

Questo disco rappresenta un capitolo importante nella discografia degli Arch Enemy: esso non porta alcuna ventata di novità, è vero, ma si pone da emblema per una questione che dovrebbe essere di primaria importanza per ogni gruppo musicale. Il riferimento è rivolto alla dicotomia attività in studio/attività live, per alcuni gruppi in netto contrasto fra loro. Non è però il caso dei Nostri, i quali dimostrano di saperci fare tanto in una sede quanto nell'altra, fornendo ai fan quella sensazione di completezza che solo le grandi band sanno offrire. Funge insomma da riconferma del loro grande potenziale. Non vedo cosa si possa chiedere di più, dal momento che i cinque musicisti si presentano in forma smagliante e pienamente consapevoli delle loro gesta. Che dire agli immancabili nostalgici delle precedenti formazioni? Beh, i vecchi album sono sempre lì, no?



VOTO RECENSORE
82
VOTO LETTORI
76.11 su 9 voti [ VOTA]
AL
Mercoledì 17 Gennaio 2018, 9.04.10
7
ho ascoltato il cd ed è un buon live. il gruppo dal vivo non si discute.
Riccardo
Mercoledì 26 Aprile 2017, 21.22.15
6
Durante il concerto degli Arch Enemy a Wacken 2016 ero impegnato con amici a cercare di levare la macchina dal pantano nel quale era affondata...
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Mercoledì 26 Aprile 2017, 13.26.34
5
Devo dire che dalle anticipazioni non mi aveva convinto granchè e mi sembrava molto inferiore rispetto al live in korea,ma basandomi sulla recensione una chance gliela do...che poi dal vivo siano pazzeschi l'ho constatato di persona l'anno scorso
JC
Martedì 25 Aprile 2017, 14.22.39
4
Dal vivo sono pazzeschi. Alissa é un fenomeno, l' avevo forse apprezzata di piú con i The Agonist, comunque é bravissima. Non vedo l'ora di risentirli live...
lepen
Martedì 25 Aprile 2017, 11.33.02
3
Stancanti come un opera lirica di 4 ore...............
Undercover
Martedì 25 Aprile 2017, 11.06.39
2
Un live nel quale mancano tutti i pezzi più belli degli Arch Enemy, interessante quanto un piattello per il tiro al bersaglio. Sarebbe stato almeno intrigante capire quanto Alissa fosse in grado di reggere quei brani che la Gossow interpretava in maniera a mio avviso scadente, però anche stavolta han preferito rivolgersi al pubblico di "gggiovani"... Per la questione voto mi allineo a d.r.i., un prodotto più di quantità che di qualità.
d.r.i.
Martedì 25 Aprile 2017, 10.28.34
1
Io sono uno di quelli che ha apprezzato war eternal, questo è un bel live ma non credo sia da 82. Per me un 75 va bene. Resta il fatto che non capisco perché alcune band rinneghino live canzoni fatte con altre formazioni, forse non ne hanno i diritti? È come se gli iron non facessero le canzoni era di anno!
INFORMAZIONI
2017
Century Media Records
Melodic Death
Tracklist
Disco 1:

1. Khaos Overture (Live at Wacken 2016)
2. Yesterday Is Dead and Gone (Live at Wacken 2016)
3. War Eternal (Live at Wacken 2016)
4. Ravenous (Live at Wacken 2016)
5. Stolen Life (Live at Wacken 2016)
6. My Apocalypse (Live at Wacken 2016)
7. You Will Know My Name (Live at Wacken 2016)
8. Bloodstained Cross (Live at Wacken 2016)
9. Under Black Flags We March (Live at Wacken 2016)
10. As the Pages Burn (Live at Wacken 2016)
11. Dead Eyes See No Future (Live at Wacken 2016)
12. Avalanche (Live at Wacken 2016)
13. No Gods, No Masters (Live at Wacken 2016)
14. We Will Rise (Live at Wacken 2016)
15. Nemesis (Live at Wacken 2016)
16. Fields of Desolation (Live at Wacken 2016)

Disco 2:

1. Khaos Overture (Live at Wacken 2016)
2. Yesterday Is Dead And Gone (Live at Wacken 2016)
3. War Eternal (Live at Wacken 2016)
4. Ravenous (Live at Wacken 2016)
5. Stolen Life (Live at Wacken 2016)
6. My Apocalypse (Live at Wacken 2016)
7. You Will Know My Name (Live at Wacken 2016)
8. Bloodstained Cross (Live at Wacken 2016)
9. Under Black Flags We March (Live at Wacken 2016)
10. As the Pages Burn (Live at Wacken 2016)
11. Dead Eyes See No Future (Live at Wacken 2016)
12. Avalanche (Live at Wacken 2016)
13. No Gods, No Masters (Live at Wacken 2016)
14. We Will Rise (Live at Wacken 2016)
15. Nemesis (Live at Wacken 2016)
16. Fields of Desolation (Live at Wacken 2016)
17. Outro (Live at Wacken 2016)
18. Wacken 2016: Behind the Scenes
19. Tempore Nihil Sanat (Live in Tokyo 2015)
20. Never Forgive, Never Forget (Live in Tokyo 2015)
21. Bury Me an Angel (Live in Tokyo 2015)
22. Taking Back My Soul (Live in Tokyo 2015)
23. Burning Angel (Live in Tokyo 2015)
24. The Day You Died (Live in Tokyo 2015)
25. No More Regrets (Live in Tokyo 2015)
26. Silverwing (Live in Tokyo 2015)
27. War Eternal (official video)
28. You Will Know My Name (official video)
29. No More Regrets (official video)
30. Stolen Life (2015 Version)
31. Stolen Life (2016 version)
32. Time Is Black (official video)
Line Up
Alissa White-Gluz (Voce)
Michael Amott (Chitarra)
Jeff Loomis (Chitarra)
Sharlee D'Angelo (Basso)
Daniel Erlandsson (Batteria)
 
RECENSIONI
82
50
55
60
68
78
75
84
92
73
ARTICOLI
11/08/2017
Live Report
AMON AMARTH + ARCH ENEMY
Summer Days in Rock, Majano (UD), 07/08/2017
04/12/2015
Live Report
NIGHTWISH + ARCH ENEMY + AMORPHIS
Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO), 29/11/2015
29/07/2015
Live Report
ARCH ENEMY + ELARMIR + BLACK THERAPY + NERODIA
Orion, Ciampino (RM), 22/07/2015
20/05/2015
Live Report
ARCH ENEMY + UNEARTH + DRONE
Audiodrome, Moncalieri (TO), 15/05/2015
03/06/2014
Live Report
ARCH ENEMY + IRA
New Age Club, Roncade (TV), 30/05/2014
28/05/2009
Live Report
ARCH ENEMY
La data di Roma
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]