Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La band in una foto promozionale
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

CONCERTI

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

26/11/17
MESS EXCESS + AENIGMA
RIFF CLUB - PRATO

27/11/17
MASTODON
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Cellador - Off the Grid
13/05/2017
( 381 letture )
Dopo ben undici anni di silenzio riecco gli statunitensi Cellador, che si ripresentano sulle scene con un nuovo lavoro dal titolo Off the Grid. Dopo il buon disco di esordio del 2006, Enter Deception, il gruppo di Denver è infatti sparito dalle scene senza lasciare molte tracce. Oggi, forti di una nuova line-up, i quattro americani si ripropongono con Off the Grid, album costituito da dieci brani di power metal di chiara ispirazione Helloween e Gamma Ray, ma che di fatto suona molto più affine a gruppi power minori come i Dragonforce in cui, oltre alla ricerca estrema di ipervelocità esecutiva, non c’è molto altro.

Purtroppo, infatti, durante l’ascolto di questo nuovo disco non possiamo far altro che rilevare una completa mancanza di originalità, nonché un sentimento diffuso di monotonia. Le dieci tracce incluse in Off the Grid si appiattiscono dietro a stilemi triti e ritriti senza un briciolo di audacia e personalità. Un vero peccato, perché nonostante tutto i Cellador dimostrano una perizia tecnica non banale e che si evidenzia specialmente nelle prime tracce, come l’opener Sole Survivors e Break Heresy, condite da sezioni ritmiche vigorose e da riffing precisi. Stesso discorso per le qualità vocali di Chris Petersen il quale, seppur senza strafare, dimostra di sapere quello che fa. Se Shadowfold cerca in qualche modo di trarre il meglio di quanto insegnato dal gruppo delle zucche di Amburgo, Shimmering Status torna esclusivamente su coordinate inerenti l’iper velocità restituendo, più che un brano di power metal, un mero esercizio stilistico; stesso discorso per le conclusive Good Enough, This Means War e Running Riot, tracce che faticano a mostrare qualche guizzo, limitandosi ad accompagnare stancamente alla fine del disco.

Purtroppo, il ritorno dei Cellador non può che essere considerato un netto passo falso; paga, come già detto, una banalità compositiva al limite del fastidioso e non presenta nessuno spunto degno di nota. Off the Grid è un disco di “plastica” senza anima, azzerato da tecnicismi autocelebrativi fini a se stessi e che, nel bel mezzo di decine di uscite del genere, non ha la minima chance di emergere. Peccato.



VOTO RECENSORE
45
VOTO LETTORI
79.5 su 6 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2017
Scarlet Records
Power
Tracklist
1. Sole Survivors
2. Break Heresy
3. Shadowfold
4. Wake Up the Tyrant
5. Off the Grid
6. Swallow Your Pride
7. Shimmering Status
8. Good Enough
9. This Means War
10. Running Riot
Line Up
Chris Petersen (Voce, Chitarra)
Eric Meyers (Chitarra)
Diego Valadez (Tastiere)
Nick McCallister (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]