Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

14/07/20
INISANS/SEPULCHRAL FROST
Death Fire Darkness

15/07/20
THE FUNERAL ORCHESTRA
Negative Evocation Rites

15/07/20
EISENKULT
...gedenken wir der Finsternis

16/07/20
NOCTEM AETERNUS
Landscape of Discord

17/07/20
LONELY ROBOT
Feelings Are Good

17/07/20
SERENE DARK
Enantiodromia

17/07/20
THYRANT
Katabasis

17/07/20
U.D.O.
We Are One

17/07/20
GUARDIAN OF LIGHTNING
Cosmos Tree

17/07/20
MEAN STREAK
Eye of the Storm

CONCERTI

17/07/20
GIACOMO VOLI + EMPATHICA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

29/07/20
DROPKICK MURPHYS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

09/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

Bunker 66 - Screaming Rock Believers
10/07/2017
( 895 letture )
Partiti assolutamente in sordina nel 2007 in una zona non certo molto favorevole al metal, i Bunker 66 sono rapidamente diventati una delle realtà più seguite in un settore che in questi ultimi anni ha cominciato a vivere una seconda, sconfinata giovinezza: quello del thrash metal più crudo e gorgogliante nato negli anni 80. E così, tra richiami a Motorhead; Celtic Frost; Venom, punk, birra, sana cazzonaggine, donne e pelle nera, i Bunker 66 hanno anche messo più di una volta il naso all'estero, ottenendo ottimi consensi. Dopo Infernö Interceptörs del 2012, il 2014 saluta il suo successore, intitolato Screaming Rock Believers.

Date le premesse, è ovvio che non ci sono e non ci possono essere novità di sostanza nella proposta dei siciliani. Screaming Rock Believers, però, risulta ugualmente ancor più fresco del suo predecessore e riesce ad esserlo sfruttando le solite qualità già messe in mostra dalla band. Quelle qualità che sono assolutamente alla base della riuscita di un disco appartenente ad un genere che vive perennemente sul filo del rasoio, rischiando di continuo di passare da momenti di puro divertimento ad altri di una noia mortale. Passione, dedizione, voglia di divertire e divertirsi, gratitudine ed amore per certi gruppi di un passato che non cessa di essere presente (l'opener è una cover di Seduce Me Tonight dei Celtic Frost) e capacità di riversare tutto questo in un pugno di canzoni che non brilla certo per originalità e non vuole farlo. Per diretta conseguenza, canzoni come Ghetto Dwellers; Cannons Of Satan; (She’s Got) Demons Eyes; Rulin' Like a Tyrant e tutte le altre, possono essere comprese e valutate per quello che sono esclusivamente calandosi nella mentalità old-school e goliardica dei Bunker 66 e di un intero genere. Fatto questo, l'intero lavoro acquista il suo senso e diventa godibile come una bella birra fresca in un pomeriggio d'estate.

Un album che, al pari della band che lo ha inciso, si rivolge teoricamente solo ai vecchi reduci degli anni 80 e che invece parla anche ai più giovani, trovando una sua precisa dimensione all'interno di un particolare spicchio della scena attuale. Uno spicchio che comprende una miriade di gruppi che rifiutano le produzioni di plastica e gli orpelli in sede di arrangiamento -Vampire; NitroVolt; Barbarian tanto per fare nomi nel mucchio- per rivendicare una filosofia che spoglia il metal di ogni contorno, puntando alla sua essenza. Un approccio quantomeno rispettabile sia per i suoi aspetti più alti, che per quelli più terra-terra (bevute, ragazze, divertimento), ma che fanno parte integrante di un modo di essere che alla fine dei conti, deve essere preservato. Almeno se il lavoro di conservazione e riproposizione è fatto con rispetto, entusiasmo ed onestà. Proprio come si può ascoltare da Screaming Rock Believers.



VOTO RECENSORE
76
VOTO LETTORI
83.14 su 7 voti [ VOTA]
Shadowplay72
Venerdì 24 Novembre 2017, 0.59.21
2
Comunque dei motorhead,Francesco,i bunker non hanno proprio nulla.sono molto celtic frost con tante altre parti di diverse band thrash e heavy anni 89,come sodom,mercyful fate,ECC...
Shadowplay72
Venerdì 24 Novembre 2017, 0.55.26
1
Grande album dei bunker.ma dal mio amico damien,che io chiamo evildick,mi aspetto ancora di più!
INFORMAZIONI
2014
High Roller Records
Thrash
Tracklist
1. Seduce Me Tonight
2. Another Victim
3. Ghetto Dwellers
4. Screaming Rock Believers
5. On the Prowl
6. Cannons of Satan
7. (She's Got) Demon Eyes
8. Rulin' Like a Tyrant
9. Nightdemon
Line Up
Damien Thorne (Voce, Basso)
Bone Incinerator (Chitarra)
Desekrator of the Altar (Batteria, Cori)
 
RECENSIONI
76
75
72
ARTICOLI
21/02/2015
Live Report
BARBARIAN + BUNKER 66 + CICLOPE
Random Club, Reggio Calabria, 13/02/2015
23/04/2014
Live Report
VADER + BUNKER 66 + GUESTS
Discoteca Blackout, Modica (RG), 19/04/2014
06/12/2012
Live Report
BUNKER 66 + BARBARIAN + DEMONOMANCY
Closer Club, Roma, 30/11/2012
16/05/2012
Live Report
SCHIZO + BUNKER 66
Zo - centro culture contemporanee, Catania, 12/05/2012
30/11/2011
Live Report
BUNKER 66 + GURU OF DARKNESS + CO2
Insomnia, Scordia (CT), 25/11/2011
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]