Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Hamferd
Támsins likam
Demo

Steven Wilson
Last Day of June
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/01/18
APOPHYS
Devoratis

22/01/18
ROTHEADS
Sewer Fiends

23/01/18
ENEMYNSIDE
Dead Nation Army

25/01/18
VORACIOUS SCOURGE
Our Demise

26/01/18
REBELLION
A Tragedy In Steel Part II: Shakespeares King Lear

26/01/18
AN EVENING WITH KNIVES
Serrated

26/01/18
LABYRINTH
Return To Live

26/01/18
LIONE-CONTI
Lione-Conti

26/01/18
STRAY BULLETS
Shut Up

26/01/18
VICTORIUS
Dinosaur Warfare - Legend Of The Power Saurus

CONCERTI

21/01/18
FATES WARNING + METHODICA
ORION - CIAMPINO (RM)

21/01/18
ASTRAL FIRE + STINS
BIRRERIA HB - PISTOIA

23/01/18
ACCEPT + NIGHT DEMON + IN.SI.DIA
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

25/01/18
LUNARSEA
TRAFFIC CLUB - ROMA

26/01/18
COMEBACK KID
TRAFFIC CLUB - ROMA

27/01/18
COMEBACK KID
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

27/01/18
ELVENKING
ROCK TOWN - CORDENONS (PN)

27/01/18
DARK QUARTERER + IL SEGNO DEL COMANDO
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

27/01/18
HIEROPHANT
OBSCENE - MODENA

27/01/18
DAMNATION GALLERY + OVERWHELM
ANGELO AZZURRO - GENOVA

Coffin Carousel - Between Death & Dead
09/09/2017
( 246 letture )
Introdotti da una forte estetica “horror“, un po’ Misfits, un po’ Murderdolls e un po’ Marilyn Manson, gli australiani Coffin Carousel arrivano con il presente Between Death & Dead alla pubblicazione del primo full lenght. Il quartetto, attivo dal 2012 e con alle spalle alcune pubblicazioni minori, è capitanato da Howard Von Noise, già chitarrista di Hatchet Dawn e Diamond Noir, due band che gravitano nello stesso filone musicale.

I Coffin Carousel si definiscono infatti horror punk, quella ristretta corrente iniziata appunto dai Misfits, in cui il punk rock è associato ad elementi gotici ed horrorifici, musicali ma soprattutto tematici ed visuali. Se questi ultimi sono decisamente presenti, riscontrabili in un’estetica pacchiana ma comunque finemente codificata, tutto il resto -ovvero la parte prettamente musicale- è latitante. Dopo numerosi ascolti, non possiamo che definire il debutto dei Coffin Carousel insipido. I brani dell’album, quasi senza eccezione, non presentano letteralmente alcun spunto d’interesse: l’ossatura rock è anonima e priva di mordente, gli elementi musicali spettrali e horror vantati dalla nota di stampa praticamente assenti. Peggio, le canzoni di Between Death & Dead mancano di qualsiasi elemento catchy, di ritornelli azzeccati o melodie, se non avvincenti, almeno orecchiabili, grande mancanza per un genere che si vuole trascinante e di facile assimilazione. Ciò fa in modo che i brani, seppur brevi e semplici, fatichino parecchio ad entrare in testa. Di conseguenza, è davvero difficile distinguere un pezzo dall’altro, e la copiosa durata del lavoro -più di cinquanta minuti per diciotto canzoni- non aiuta certo il risultato finale. La musica della band di Melbourne è minimale all’eccesso, tanto da oltrepassare diverse volte il confine del piattume vero e proprio. La voce di Von Noise, che dovrebbe dare il carattere ai brani, non è purtroppo all’altezza, e risulta piatta anch’essa, talvolta persino fastidiosa. Con questi elementi, a poco valgono la bella produzione e il mixaggio di Neil Kernon (Queensryche e Cannibal Corpse fra gli altri).

In conclusione, si tratta di un album davvero non riuscito. Salvo in qualche sporadico momento, la noia regna padrona. Il tutto è di una monotonia sconvolgente, gli spunti personali e i punti di interesse quasi nulli. Non ce ne vogliano i Coffin Carousel: se fare musica è sempre e comunque qualcosa da valorizzare e i gusti personali non si discutono, in questo caso proprio non ci siamo.



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
99 su 1 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2017
Eclipse Records
Punk Rock
Tracklist
1. Echoes from the Crypt
2. Pale Raven Sky
3. Majestic
4. Skull Candy
5. Black Casino
6. Death Delight
7. Beyond the Plague
8. Delusions
9. Bat Shit Crazy
10. The Crawler
11. So Cherry
12. Toxic Candy
13. Sleeping Hollow
14. Voodoo Riot
15. The Coffin
16. Devils Parade
17. Carnalveil
18. You Keep Me Hangin’ On
Line Up
Howard Von Noise (Voce, Chitarra)
Alex Stitcher (Chitarra)
Skinny Horrors (Basso)
Tim Le Spooks (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]