Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Premiata Forneria Marconi
Emotional Tattoos
Demo

Rust
Rust
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

CONCERTI

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

19/11/17
ROCK TOWERS FESTIVAL
ESTRAGON - BOLOGNA

19/11/17
BACKYARD BABIES + GUESTS
LAND OF FREEDOM - LEGNANO (MI)

19/11/17
SOULS OF DIOTIMA
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

Coffin Carousel - Between Death & Dead
09/09/2017
( 206 letture )
Introdotti da una forte estetica “horror“, un po’ Misfits, un po’ Murderdolls e un po’ Marilyn Manson, gli australiani Coffin Carousel arrivano con il presente Between Death & Dead alla pubblicazione del primo full lenght. Il quartetto, attivo dal 2012 e con alle spalle alcune pubblicazioni minori, è capitanato da Howard Von Noise, già chitarrista di Hatchet Dawn e Diamond Noir, due band che gravitano nello stesso filone musicale.

I Coffin Carousel si definiscono infatti horror punk, quella ristretta corrente iniziata appunto dai Misfits, in cui il punk rock è associato ad elementi gotici ed horrorifici, musicali ma soprattutto tematici ed visuali. Se questi ultimi sono decisamente presenti, riscontrabili in un’estetica pacchiana ma comunque finemente codificata, tutto il resto -ovvero la parte prettamente musicale- è latitante. Dopo numerosi ascolti, non possiamo che definire il debutto dei Coffin Carousel insipido. I brani dell’album, quasi senza eccezione, non presentano letteralmente alcun spunto d’interesse: l’ossatura rock è anonima e priva di mordente, gli elementi musicali spettrali e horror vantati dalla nota di stampa praticamente assenti. Peggio, le canzoni di Between Death & Dead mancano di qualsiasi elemento catchy, di ritornelli azzeccati o melodie, se non avvincenti, almeno orecchiabili, grande mancanza per un genere che si vuole trascinante e di facile assimilazione. Ciò fa in modo che i brani, seppur brevi e semplici, fatichino parecchio ad entrare in testa. Di conseguenza, è davvero difficile distinguere un pezzo dall’altro, e la copiosa durata del lavoro -più di cinquanta minuti per diciotto canzoni- non aiuta certo il risultato finale. La musica della band di Melbourne è minimale all’eccesso, tanto da oltrepassare diverse volte il confine del piattume vero e proprio. La voce di Von Noise, che dovrebbe dare il carattere ai brani, non è purtroppo all’altezza, e risulta piatta anch’essa, talvolta persino fastidiosa. Con questi elementi, a poco valgono la bella produzione e il mixaggio di Neil Kernon (Queensryche e Cannibal Corpse fra gli altri).

In conclusione, si tratta di un album davvero non riuscito. Salvo in qualche sporadico momento, la noia regna padrona. Il tutto è di una monotonia sconvolgente, gli spunti personali e i punti di interesse quasi nulli. Non ce ne vogliano i Coffin Carousel: se fare musica è sempre e comunque qualcosa da valorizzare e i gusti personali non si discutono, in questo caso proprio non ci siamo.



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
99 su 1 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2017
Eclipse Records
Punk Rock
Tracklist
1. Echoes from the Crypt
2. Pale Raven Sky
3. Majestic
4. Skull Candy
5. Black Casino
6. Death Delight
7. Beyond the Plague
8. Delusions
9. Bat Shit Crazy
10. The Crawler
11. So Cherry
12. Toxic Candy
13. Sleeping Hollow
14. Voodoo Riot
15. The Coffin
16. Devils Parade
17. Carnalveil
18. You Keep Me Hangin’ On
Line Up
Howard Von Noise (Voce, Chitarra)
Alex Stitcher (Chitarra)
Skinny Horrors (Basso)
Tim Le Spooks (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]