Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Psychotic Waltz
The God-Shaped Void
Demo

Ira Green
7
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/02/20
DIESPNEA
Pneuma

28/02/20
BENEATH THE MASSACRE
Fearmonger

28/02/20
LACASTA
Æternvm

28/02/20
NEAERA
Neaera

28/02/20
FLUISTERAARS
Bloem

28/02/20
GAME ZERO
W.A.R. - We Are Right

28/02/20
BLOOD AND SUN
Love & Ashes

28/02/20
SHAKRA
Mad World

28/02/20
OUTLAWS
Dixie Highway

28/02/20
ABHOMINE
Proselyte Parasite Plague

CONCERTI

22/02/20
STIGE FEST
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

22/02/20
UNEARTH + PRONG + DUST BOLT
LEGEND CLUB - MILANO

22/02/20
NANOWAR OF STEEL
LARGO VENUE - ROMA

22/02/20
OTTONE PESANTE
ZIGGY CLUB - TORINO

22/02/20
GLI ATROCI
VIDIA CLUB - CESENA (FC)

22/02/20
CRIPPLE BASTARDS + GUESTS
MK LIVE CLUB - CARPI (MO)

22/02/20
NECROFILI + BRAIDSKILL
SALA FALCONE BORSELLINO - FORMIA (LT)

22/02/20
ESSENZA + GUESTS
BARRAOTTANTAQUATTRO - NOCIGLIA (LE)

23/02/20
EXTREMA
MAGAZZINI GENERALI - MILANO

24/02/20
CROSSFAITH
LEGEND CLUB - MILANO

Hypnosis - Seeds Of Fate
( 2586 letture )
La Francia, negli ultimi anni, si è distinta nell'ambiente, come prolifica terra natale di interessanti formazioni inclini verso un metal estremo caratterizzato da contaminazioni e sperimentazioni.

Sino ad oggi ho considerato gli Hypnosis appartenenti a questa schiera, in quanto rappresentanti di un death/thrash industriale, o ,che dir si voglia "cibernetico" (come la stessa band preferisce etichettarsi). Difatti nel precedente album del 2004, dal titolo nemmeno a dirlo, Cyber Death, nonostante il poco successo ottenuto e conseguente perdita di label, i nostri erano riusciti a dire la loro a suon di assalti martellanti ed effetti futuristici, ma soprattutto gettando le basi per un ulteriore salto di qualità. Non a caso prima ho fatto riferimento "ad oggi": questo perchè con il nuovo Seeds Of Fate gli Hypnosis cedono il passo, mostrando una realtà stanca, prossima all'arrivo piuttosto che ad un nuovo e roseo punto di partenza. Nonostante gli sforzi di Bouthemy nel pubblicizzare il disco (preoccupandosi di farlo recapitare personalmente alle varie testate), la stessa nuova etichetta Bent Records pare abbia congelato la pubblicazione, distribuendolo con il contagoccie in pochi paesi campioni europei. Elemento questo non necessariamente indicativo, ma in ogni caso sintomatico a riprova della scarsa considerazione che la stessa label nutre nei confronti della quarta fatica del combo transalpino. Incertezze che trovano conferma nel sound proposto: nonostante il trio conosca il mestiere, i cinquanta minuti risultanti suonano ripetitivi e monotoni, figli di strutture confuse e nel complesso poco accattivanti.

Con ciò non intendo bocciare in maniera assoluta gli Hypnosis, ma del resto a questo punto della carriera e considerato i trascorsi, era lecito aspettarsi una prova di maturità; infatti in Seeds Of Fate non mancano alcune soluzioni godibili, come nella serrata opener Genesis Of Destruction oppure la conclusiva e varia title-track, ma nel complesso il caos (nell'accezione negativa del termine) regna sovrano, non supportati da una produzione esaltante, in un contesto in fin dei conti monocorde, che lascia l'amara sensazione che il brodo si sia oltremodo allungato.

Decisamente occasione mancata. Peccato!



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
22.5 su 16 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2007
Bent Records
Cyber Metal
Tracklist
01 - Genesis Of Destruction
02 - Stone Cold Embrace
03 - Soul Mirror
04 - The Room
05 - Erosion Of Thoughts
06 - Altered Reality
07 - Low Life Process
08 - Glittering Words
09 - Seeds Of Fate
Line Up
Cindy Goloubkoff "SIN_d" (Guitars, Vocals)
Pierre Bouthemy "Py-Ër" (Guitar, Vocals, Synth, Programming)
Patrice Abila "Pä_tRisS" (Bass)

http://www.hypnosismetal.fr.st
 
RECENSIONI
50
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]