Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Summoning
With Doom We Come
Demo

Steven Wilson
Last Day of June
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

19/01/18
MAGNUM
Lost On The Road To Eternity

19/01/18
ARKONA
Khram

19/01/18
UNSHINE
Astrala

19/01/18
FACELESS BURIAL
Grotesque Miscreation

19/01/18
WALKING PAPERS
WP2

19/01/18
OF MICE & MEN
Defy

19/01/18
XENOSIS
Devour and Birth

19/01/18
RISE OF AVERNUS
Eigengrau

19/01/18
VERHEERER
Maltrér

19/01/18
DEATHLESS LEGACY
Rituals of Black Magic

CONCERTI

20/01/18
BANCO DEL MUTUO SOCCORSO + HAMNESIA + LA STANZA DI IRIS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

20/01/18
FATES WARNING + METHODICA
LEGEND CLUB - MILANO

20/01/18
VEXOVOID + EXPLORER + SHENANIGANS
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

20/01/18
AMRAAM + A TASTE OF FEAR + TRACTORS
ALVARADO STREET - ROMA

20/01/18
SAIL AWAY + GUESTS
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

20/01/18
RAW POWER + TRUTH STARTS IN LIES
BE MOVIE - SANT'ILARIO D'ENZA (RE)

20/01/18
ALEA JACTA + METHEDRAS + CRUENTATOR
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

21/01/18
FATES WARNING + METHODICA
ORION - CIAMPINO (RM)

21/01/18
ASTRAL FIRE + STINS
BIRRERIA HB - PISTOIA

23/01/18
ACCEPT + NIGHT DEMON + IN.SI.DIA
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Ancient Vvisdom - 33
20/11/2017
( 338 letture )
Quando si parla di gruppi che affrontano tematiche occulte e/o sataniche, spesso ci si sofferma solo sulla parte più superficiale o conosciuta del settore. A venire in mente sono quindi i nomi più famosi, dai Black Sabbath in giù, oppure quelli maggiormente teatrali ed interessati più ad un discorso estetico, che di sostanza. Esiste però un sottobosco Occult Rock, peraltro abbastanza fiorente, di band realmente interessate a questi argomenti e aderenti ad uno stile musicale crudo e decisamente poco incline alla commercialità. E' proprio questo il caso degli Ancient VVisdom, trio americano che da Austin, in Texas, incide il suo nuovo album per l'italiana Argonauta Records. Nato nel 2009 per iniziativa di Nathan Opposition ed autore di un EP intitolato Inner Earth Inferno in collaborazione con Charles Manson (e non si tratta di un'omonimia), seguito da A Godlike Inferno (2011), Deathlike (2013) e Sacrificial (2014), il gruppo pubblica adesso 33, disco basato sulla simbologia di questo numero.

Difficile circoscrivere ad un preciso ambito la musica degli Ancient VVisdom, dato che incorpora elementi decisamente eterogenei, costituiti da parti di Death primigenio ad altre neo-folk, passando per molto di ciò che sta in mezzo; Southern compreso, da buoni texani. Il tutto includendo chitarre molto effettate, armonie vocali ed uso di synth e percussioni, a creare un effetto finale sciamanico ed acido esaltato da arrangiamenti minimali, dalla voce decisamente poco elegante e da una registrazione che di sicuro non prende a modello le super produzioni delle big band. Su tutto questo non possono che appoggiarsi testi che raccontano di misteri arcani, filosofia satanica, paganesimo et similia. 33 si presenta come un lavoro assolutamente compatto, da prendere in blocco come opera di filosofia alternativa in musica, in cui i momenti apparentemente confusionari vanno inquadrati all'interno di un approccio rituale alla musica. A venire leggermente fuori, ad ogni modo, sono forse Light of Lucifer; In The Name Of Satan; Summoning Eternal Light e Rise Fallen Angel, ma cercare di individuare gli "highlights" di 33 significa approcciare l'album nel modo sbagliato, visto che l'opera è da considerare come un monoblocco, interessante anche per la scelta estetica che è ormai tipica del gruppo.

33, nonostante sia un lavoro musicalmente "multistrato" e guidato da una precisa dottrina, è anche abbastanza immediato. A patto, però, che ci si cali immediatamente nel suo mood leggermente malinconico e lontanissimo dai canoni sia del bel canto, che del bel suono. Il problema di 33 rispetto al possibile interesse del grande pubblico è infatti soltanto quello, dato che, nonostante l'ascolto richieda attenzione a causa del tipo di tematiche affrontate, l'album è anche discretamente immediato e capace di restare in testa con una certa facilità. Gli Ancient VVisdom, quindi, si confermano come affidabile realtà per chi è interessato a queste sonorità sinistramente lisergiche, connotate da arrangiamenti che non devono presentare soluzioni raffinate e, pur non confezionando un capolavoro, mettono a segno un buon colpo.



VOTO RECENSORE
71
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
Shadowplay72
Giovedì 23 Novembre 2017, 3.05.41
1
Ottima band di occult rock.concordo con il voto!
INFORMAZIONI
2017
Argonauta Records
Hard Rock
Tracklist
1. Ascending Eternally
2. Light of Lucifer
3. In The Name Of Satan
4. True Will
5. The Infernal One
6. Summoning Eternal Light
7. Rise Fallen Angel
8. 33
9. The Great Beast
10. Lux
11. Dispelling Darkness
Line Up
Nathan Opposition Jochum (Voce, Percussioni)
Justin "Ribs" Mason (Chitarra)
Michael Opposition Jochum (Chitarra, Cori)
Connor Metsker (Basso)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]