Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La band
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

15/10/18
NECROSHINE / ENTIRETY
Live Chaos MMXVIII (split album)

16/10/18
P.O.D.
Circles

19/10/18
GUARDIANS OF TIME
Tearing Up the World

19/10/18
SOULFLY
Ritual

19/10/18
SILENT BULLET THEORY
Divine Ways of Chaos

19/10/18
WHITE WIDDOW
Victory

19/10/18
HATESPHERE
Reduced To Flesh

19/10/18
VALDUR
Goat Of Iniquity

19/10/18
NORTHWARD
Northward

19/10/18
LANDMVRKS
Fantasy

CONCERTI

15/10/18
THE AMITY AFFLICTION + THE PLOT IN YOU + DREAM STATE + ENDLESS HEIGHTS
ZONA ROVERI - BOLOGNA

16/10/18
TARJA + STRATOVARIUS
ORION - ROMA

17/10/18
TARJA + STRATOVARIUS
ALCATRAZ - MILANO

17/10/18
LUCIFER
VINILE - BASSANO DEL GRAPPA (VI)

17/10/18
CARNIVAL OF FLESH + RABID + DANNATI
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

18/10/18
CALIGULA`S HORSE + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

19/10/18
TAAKE + BÖLZER + SLEGEST
LEGEND CLUB - MILANO

19/10/18
FRACTAL UNIVERSE + GUESTS
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

19/10/18
VADER + ENTOMBED A.D. + GUESTS
REVOLVER - SAN DONA DI PIAVE (VE)

19/10/18
INJURY + VEXOVOID + BROWBEAT
LA TENDA - MODENA

The Black Capes - All These Monsters
17/12/2017
( 392 letture )
I The Black Capes sono una band greca dallo stile musicale "nostalgico" di quel gothic alla Sisters Of Mercy e 69 Eyes che ci riporta indietro alle decadi '80/'90. L'offerta della formazione ateniese non presenta quindi davvero nulla che non sia già stato sentito e risentito, anzi, in passato era già stata tentata la riproposizione di quelle atmosfere fuligginose, dal gusto passato, che spingono al movimento dei fianchi con il loro mid-tempo danzante, e aiutano a distendere la mente con l'emergere regolare delle frequenze basse.
Nonostante tutto, c'è da dire che All These Monsters cerca di non far accumulare la polvere, servendosi di un piglio più moderno nella composizione di melodie in pieno stile "ultima hit radiofonica". In questo modo il corpus di dieci brani presenta sia alcuni momenti pesanti (perché tediosi) e altri più felici, sprizzanti energia e con annessi motivetti orecchiabili. Sarah The Witch è uno di questi ultimi: la struttura è semplice, ma l'andamento non manca di coinvolgere. La struttura del pezzo comprende strofe gravi calcate da un basso e da una voce, che creano una seria sensazione di intimità, e un ritornello dove strumenti e voce doppiata si fondono invece in un unisono più luminoso.
Wolf Child è un’altra di quelle tracce che vale la pena ascoltare. Qui è piuttosto la chitarra ad attirare l'attenzione, “grattuggiando” accordi atti a dare mordente al brano e spiegandosi alla fine in un assolo trascinante. Altra componente fondamentale è l'uso di tastiere ed effetti onnipresenti ma mai oltre il limite della tollerabilità. Linee di synth, effetti atmosferici e distorsioni della voce stanno infatti alla base del magnetismo che circonda il sound di questo gothic metal sospeso tra passato e presente.
L’omonima The Black Capes è un altro di quei momenti ben godibili, probabilmente quello più meritevole. Complice una batteria più vigorosa e una voce più convincente, nonostante la già buona performance complessiva, il pezzo scorre che è un piacere, tra l'incastro di dinamiche più varie e il concedere più libertà alla parte strumentale, che negli altri brani sembra spesso mancare di idee, tanto da rendere superfluo il dedicargli una più dettagliata analisi.

I giovani The Black Capes mettono dunque insieme un album ambivalente. Si tratta di un prodotto godibile sotto molti punti di vista, soprattutto se si guarda all'immediatezza di alcuni pezzi particolarmente catchy e per questo coinvolgenti. D'altra parte, tuttavia, All These Monsters non lascia grandi stimoli nelle orecchie dell'ascoltatore che giustifichino l'andare oltre un terzo ascolto.



VOTO RECENSORE
69
VOTO LETTORI
65 su 1 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2017
DarkTunes Music Group
Gothic
Tracklist
1. The Invite
2. Sarah The Witch
3. Wolf Child
4. Purple Heart
5. Now Rise
6. The Black Capes
7. New Life
8. We Will Never Die
9. All These Monsters
10. The Withdrawal
Line Up
Alexander S. Wamp (Voce)
Thanos Jan (Chitarra)
Irene Ketikidi (Chitarra)
Dimitri Stathakopoulos (Synth)
Chris Rusty (Basso)
Christos Grekas (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]