Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

A Perfect Circle
Eat the Elephant
Demo

Arch Echo
Arch Echo
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

27/04/18
DRAKKAR
Cold Winters Night

27/04/18
HEARTWIND
Higher And Higher

27/04/18
GRA
Väsen

27/04/18
DISCOMFORT
Fear

27/04/18
SPITEFUEL
Dreamworld Collapse

27/04/18
TRI STATE CORNER
Hero

27/04/18
BLOOD TSUNAMI
Grave Condition

27/04/18
PERPETUAL NIGHT
Anâtman

27/04/18
SAATE
The Conjouring

27/04/18
MIDAS FALL
Evaporate

CONCERTI

27/04/18
TEMPERANCE - Release Party
OFFICINE SONORE - VERCELLI

27/04/18
ENSIFERUM + EX DEO - ANNULLATO!
HIROSHIMA MON AMOUR - TORINO

27/04/18
IRON SAVIOR + DRAKKAR + AIRBORN + BLACK PHANTOM
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

27/04/18
WEEDEATER
KRAKEN - MILANO

27/04/18
AXEVYPER + GUESTS
EXENZIA - PRATO

27/04/18
DEE CALHOUN + LOUIS STRACHAN
TBA - TORINO

27/04/18
FACING THE ORACLE
LEGEND CLUB - MILANO

27/04/18
FRONTIERS ROCK FESTIVAL (warm up)
LIVE CLUB - TREZZO SULL ADDA (MI)

27/04/18
GOATH + MALVENTO + NECROMORBID PRISON OF MIRRORS
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

28/04/18
FRONTIERS ROCK FESTIVAL (day 1)
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Neocaesar - 11:11
31/12/2017
( 477 letture )
Un nome sconosciuto che, ne siamo certi, attirerà l’attenzione degli ascoltatori non appena avranno dato uno sguardo alla formazione. I Neocaesar sono infatti un gruppo formato da ex-membri dei Sinister, storica band olandese che tra il 1992 ed il 1996 ha fatto impazzire gli ascoltatori del genere. E a capo del progetto, troviamo il cantante Mike Van Mastrigt, leader del gruppo proprio in quel periodo. Date le premesse, cosa aspettarsi da un gruppo come questo?

Chi ha smesso di seguire i Sinister dal 1996, diciamo anche subito dopo l’uscita dell’irraggiungibile Hate, si faccia pure avanti e si getti immediatamente all’ascolto di 11:11. Il gruppo infatti, come era lecito aspettarsi, propone un death metal di scuola anni 90’ e in particolar modo, pieno di riferimenti ai Sinsiter del periodo d’oro. I riff rocciosi ed i mid-tempo sono sempre presenti e tutt’ora in grado di dare pesantezza a dei brani sempre molto aggressivi, violenti e che pur non essendo costruite su tonnellate di riff, riescono a convincere. Il chitarrista Bart van Wallenberg sembra abbia deciso di ripassare quanto fatto in passato e dimostra di avere molto ben chiari gli elementi che hanno reso grandi l’ex-gruppo e le sue uscite; tra riff più complessi figli di Hate ed altri più “scolastici” eredi della prima infernale opera nominata Cross the Styx, Wallenberg non mostra segni di cedimento, tanto che arricchisce il tutto con assoli vecchia scuola. A riempire il tutto c’è ovviamente la coppia d’accompagnamento composta da Michel Alderliefsten ed Eric de Windt ex-Prostitute Disfigurement, ex-Severe Torture), con quest’ultimo che sfoggia la sua scuola “brutal” nei momenti più diretti del disco, sfruttando blast beat e cambi di tempo a vantaggio dei pezzi. Sfuriate guidate dall’inconfondibile voce di Mike Van Mastrigt, abile sia con lo scream che con il growl riuscendo a dare un tocco ancora più sinistro a tutto il disco. Pur non essendo un album perfetto ed essendo molto influenzato dal passato del gruppo, 11:11 è comunque un disco solido e che regala soddisfazioni con brani quali From Hell, Victims of Deception, Invocation of the Watcher, Prelude to Hate e la conclusiva Blood of the Nephilim. Canzoni che dimostrano quanto il gruppo sia intenzionato a prendere molto seriamente il progetto e non limitarsi a tenerlo un passatempo.

11:11 è il disco che farà felici fan di vecchia data dei Sinsiter e deal death metal anni 90, anche perché i Neocaesar optano per una produzione grezza, in linea con il death di quel periodo e molto lontana dagli standard attuali. Pur non brillando per originalità (ma perché un disco simile dovrebbe averne?), 11:11 è sicuramente un ottimo punto di partenza per Van Mastrigt e soci.



VOTO RECENSORE
70
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2017
Xtreem Music
Death
Tracklist
1. Initial Novum (Intro)
2. From Hell
3. Victims of Deception
4. Invocation of the Watcher
5. Sworn to Hate
6. Valhalla Rising
7. Prelude to Darkness
8. Angelic Carnage
9. Sigillorum Satanas
10. Blood of the Nephelim
Line Up
Mike Van Mastrigt (Voce)
Bart van Wallenberg (Chitarra)
Michel Alderliefsten (Basso)
Eric de Windt (Batteria)
 
RECENSIONI
ARTICOLI
03/02/2018
Intervista
NEOCAESAR
Il ritorno dell'imperatore
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]