Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Cover della versione in cd del 2000
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

15/07/18
ZOMBIEFICATION
Below the Grief

20/07/18
THE LIONS DAUGHTER
Future Cult

20/07/18
MUTILATION RITES
Chasm

20/07/18
SCARS ON BROADWAY
Dictator

20/07/18
CRYONIC TEMPLE
Deliverance

20/07/18
CEMETERY LUST
Rotting in Piss

20/07/18
SANDRIDER
Armada

20/07/18
KHÔRADA
Salt

20/07/18
BLACK ELEPHANT
Cosmic Blues

23/07/18
ATAVISMA
The Chthonic Rituals

CONCERTI

15/07/18
STRANA OFFICINA + GENUS ORDINIS DEI + GUESTS
ROCK IN PARK OPEN AIR - CAVA DI ROSELLE (GR)

15/07/18
MADBALL
ROCK TOWN - CORDENONS (PN)

15/07/18
LUPPOLO IN ROCK (day 3)
PARCO EX COLONIE ROMANE - CREMONA

16/07/18
MESMERIZE + BLACK PHANTOM + ERUPTION
CENTRO SPORTIVO S. PERTINI - CORNAREDO (MI)

17/07/18
IRON MAIDEN + TREMONTI + RHAPSODY OF FIRE + THE RAVEN AGE
PIAZZA UNITA` D`ITALIA - TRIESTE

18/07/18
STEVEN TYLER
PIAZZA UNITA' D'ITALIA - TRIESTE

18/07/18
MYLES KENNEDY + DORIAN SORRIAUX
TEATRO DAL VERME - MILANO

19/07/18
MYLES KENNEDY + DORIAN SORRIAUX
TEATRO ROMANO - OSTIA ANTICA (ROMA)

20/07/18
PROTEST THE HERO + GUESTS
ROCK PLANET CLUB - PINARELLA DI CERVIA (RA)

21/07/18
COLONY SUMMER FEST (Day 1)
CENTRO FIERA - MONTICHIARI (BS)

Morbid - December Moon
06/01/2018
( 1159 letture )
Tra i tanti criteri che si utilizzano per giudicare un gruppo, riveste una grande importanza il concetto di "attitudine". Ne parla anche Battiato quando canta "non sopporto il finto rock" in Cerco un centro di gravità permanente. E ne parlammo tutti, ad esempio, quando i Metallica pubblicarono album come Load oppure, più recentemente, ogni qualvolta certe altre band pigiano il pulsante "rec" in studio di registrazione, portando alle stampe lavori che sorprendono o si avvicinano a generi meno estremi. Per farla breve, sappiamo riconoscere (o almeno dovremmo e in caso contrario impareremo prima o poi con l'esperienza) l'onestà di un gruppo o, al contrario, la sua predisposizione a cavalcare una moda ritenuta redditizia, stravolgendo il proprio DNA o suonando un genere specifico e più ‘popolare’ in quel determinato momento. La coerenza e l'onestà sono quindi caratteristiche imprescindibili per un'artista, e sono rari i casi in cui un cambiamento radicale è stato accolto tra gli applausi come evoluzione, piuttosto che marchiato come ‘tradimento’ o atto di incoerenza.
Quello che spesso non viene considerato è che già in partenza il concetto di "attitudine" è una scelta auto-imposta e quindi non equivale alla reale natura dell'artista. L'attitudine black metal, ad esempio, spesso è fatta di severa osservanza di regole che riguardano non solo l'aspetto prettamente musicale di una formazione, ma arrivano a determinare anche quello dell'immagine, cosa dire o non dire durante le interviste, e quali temi anche sociali e politici affrontare e come trattarli.
Questa introduzione è fondamentale, adesso più che mai, per inquadrare il grandissimo dilemma che attanaglia l'Arte in generale, e cioè il sovrapporre due concetti diametralmente opposti come "passione" e "talento" e legarli con il collante dell'attitudine.
Cosa è il black metal quindi? Un genere che tratta tematiche anticristiane, sataniste, nato dall'estremizzazione dell'heavy metal, con determinati suoni, una certa produzione, un cantato in screaming e altre caratteristiche tipiche
Risposta semanticamente corretta, ma concettualmente sbagliata a prescindere. Non è sufficiente avere quanto elencato poc'anzi, e nemmeno usare la pozione miracolosa dell'attitudine, con face painting, borchie, spadoni e pentacoli rovesciati. Il problema di fondo è capire che questo sottogenere del metal estremo non è complicato da suonare, è semplicemente impossibile se viene a mancare la conditio sine qua non dell'’essere’ black metal prima ancora di suonarlo.

Per "Pelle" Yngve Ohlin è un bambino svedese di 10 anni che soffre di apnea del sonno, è timido e insicuro, e un giorno subisce un atto di bullismo che gli costa una milza spappolata. In ospedale il fratello racconta ai medici che si è trattato di un incidente con lo skateboard, ma questo non cambia le sorti del paziente, che viene persino dichiarato clinicamente morto. Tuttavia, in barba alla prognosi, il bimbo riesce a risvegliarsi, ma oramai tutto è cambiato. Compaiono i sintomi della sindrome di Cotard, per cui "Pelle" si convince di essere morto veramente, gli episodi di apnea del sonno aumentano, il ragazzo è sempre più schivo e introverso e l'unico contatto col mondo esterno diventa, come spesso accade per ragazzi con simili personalità, il metal di Iron Maiden e Metallica.
Frequenta i primi amici e nel 1985 fonda, a soli 16 anni, gli Scapegoat, poi rinominati Morbid. Una cover band degli Iron come tante altre? No, e non si accusi il ragazzo di lesa maestà, ma lui preferisce cantare l'abisso che ha dentro ed entrare nella storia. I Morbid, composti per altro da nomi noti quali Lars-Göran Petrov e Ulf "Uffe" Cederlund (poi negli Entombed), dopo un paio di demo prova, rilasciarono December Moon, un demo EP autoprodotto composto da soli quattro pezzi dal minutaggio esiguo, con copertina disegnata a mano e ciclostilata. Musicalmente, il gruppo sorprese per solidità e una maturità compositiva inaspettate nei prodotti di questo genere. La registrazione apparve infatti ovattata, sottotono e in grado di stemperare parte della cattiveria insita nei riff tipici del thrash estremo, ma anche in grado di fare il proprio dovere (tutto sommato si tratta di un demo del 1987) quando si tratta di farci assaporare al meglio le chitarre compresse, la batteria violenta, anche il basso martellante e soprattutto la voce unica di Dead. My Darkest Subconscius, posta in apertura, sembra una Angel of Death rallentata, ma in generale l'influenza di Slayer, Kreator e Celtic Frost, sottolineata ogni qualvolta si parla dei Morbid, risulta paragone accettabile solo per l'approccio aggressivo, che cerca di andare oltre al thrash, verso un genere la cui genesi coincide con i primi passi di Dead e di altri gruppi sparsi per il globo terrestre: il death metal.

E il black? Musicalmente, non c’è neanche l'ombra del genere che sarebbe nato nel giro di qualche mese, ma in realtà questo demo ne è intriso per attitudine e per la voce che, pur non usando puramente screaming o growl, recita i testi con uno stile unico, prestando le corde vocali a un'entità malvagia e oscura che pervade tutti i 17 minuti di durata di December Moon. E, come dicevamo in apertura, oltre al corpse paint di cui Dead fu l'inventore (come raccontava Hellhammer, batterista dei Mayhem), oltre all'attitudine, c'è il talento e la disperata, sincera e reale voglia di seminare odio e repulsione per la vita la società in generale. Queste quattro, fulminee canzoni ne sono figlie e suonano più malate, oscure, maligne e "black" di tanti dischi più blasonati e tecnicamente ineccepibili, quasi un'opera di violenta usurpazione del trono perpetrata ai danni di Dead che ha tracciato determinate coordinate, poi stravolte da chi lo ha succeduto. Ecco dunque Wings of funeral, che presenta un arpeggio melodico in apertura, ma è un flebile spiraglio subito soppresso da un'accelerazione devastante che richiama da vicino ancora gli Slayer, o Disgusting Semla, la cui struttura sembra un embrione del death svedese o di un certo tipo di black, ma ancora una volta a farla da padrone sono la voce e l'atmosfera, con la agghiacciante cantilena posta in coda, come il disperarsi di un malato di mente prossimo alla lobotomia.

Ma in cuor suo, se mai ne ha avuto uno, è certo che Dead non avesse intenzione di creare un genere musicale. Quello, semmai, lo hanno fatto i suoi ministri auto eletti, e non hanno saputo interamente seguire le sue orme pur muovendosi in suo nome. Perché il face painting, le foto nei boschi di notte, i cimiteri e la scenografia si possono indubbiamente replicare, ma lo stato d'animo no. Ci si può mettere l'attitudine e già quella basta per creare dei successivi capolavori nel genere, ma alla storia passa un ragazzo malato, depresso e solo, morto poi suicida dopo aver suonato nei Mayhem ai quali si propose scrivendo una lettera, corredandola di un topo morto crocifisso. Si trasferirà in Norvegia e con il nuovo gruppo farà appena in tempo a registrare un demo ed un live (Studio Tracks e Live in Leipzig) prima di togliersi improvvisamente la vita nel 1991. Una manciata di canzoni sufficienti a delineare il mito di un essere che seppur malato, solo, depresso e disperato non ha mai tuttavia pensato di dare fuoco ad una chiesa, né di uccidere, vive ancora oggi, negli incubi di chi dopo di lui per far parlare di sé ha dovuto uccidere, bruciare e torturare animali sul palco.
Dopo Dead c'è stato il black metal ovviamente, quello della prima ondata, quello più vero, senza compromessi e distruttivo ad opera di grandi nomi quali Darkthrone, Emperor, Carpathian Forest, Marduk, Satyricon e moltissimi altri. Avranno tutto: tecnica, attitudine, talento, songwriting. E le voci raggiungeranno appieno i territori dello screaming, completando i dettami stilistici unici e tipici della fiamma nera. A loro volta, i successivi cantanti dei Mayhem, pure forti di nomi pesanti (su tutti Maniac e Attila Csihar, con quest'ultimo molto ispirato dal lavoro del "maestro") ne hanno portato avanti gli insegnamenti, anche se con fortune alterne.

Di Per "Pelle" Yngve Ohlin se ne può parlare per ore e ore in un'altra sede, mentre qui ci limitiamo a December Moon, dei Morbid, semplicemente il manifesto teorico del black metal: registrazione amatoriale, violenza e soprattutto tanto odio verso la vita. Puoi recitarlo ovviamente e puoi essere bravo quanto vuoi, ma provarlo sinceramente dal profondo della tua anima è un'altra cosa. Ed è anche difficile tracciare un solco profondo che divida queste due realtà del vivere e del recitare. L'attitudine la crei e può passare, puoi parlare di morte e di suicidio quanto vuoi, ma se sei morto dentro e ti uccidi veramente lasciando come ultima lettera un biglietto in cui ti scusi per aver sporcato tutto con la fucilata che ti ha spappolato le cervella, la differenza si sente eccome.



VOTO RECENSORE
87
VOTO LETTORI
81.71 su 7 voti [ VOTA]
ch3m15try
Martedì 10 Aprile 2018, 10.37.18
27
quanta rilevanza storica e innegabile indole propiziatoria. voto a mio parere un pochetto esuberante, ma soprattutto lalalalala.
Aceshigh
Domenica 25 Marzo 2018, 11.59.41
26
Testimonianza importante di una scena ancora agli albori ma che da lì a pochi anni sarebbe esplosa diventando uno dei movimenti più caratterizzanti di un intero decennio. È indubbio che nel 1987 ci fosse oggettivamente di meglio (difficile qui anche parlare di black metal tout court) ma su queste 4 tracce effettivamente si avverte qualcosa di malsano e negativo, caratteristica raramente riscontrabile in altre produzioni coeve ma che tante band negli anni a seguire faranno propria.
lisablack
Venerdì 12 Gennaio 2018, 13.12.24
25
Quoto Luca, la voce di Dead era proprio dall'oltretomba..qualcosa di unico. Poi è ovvio che come artista non è ai livelli di Quorthon o altri che al black hanno dato tantissimo...ma cavolo quando canta sembra sia morto sul serio ahahah
Pacino
Venerdì 12 Gennaio 2018, 12.41.21
24
Il miglior singer Black Metal per tanti, ma se si sente solo in un paio di live registrati alla cazzo, non ci sono proprio le testimonanze per poterlo affermare, poi lo poteva anche essere, ma le prove? E' il personaggio e la storia dei Mayhem che gonfia i giudizi.
Quello che si offende facilmente
Venerdì 12 Gennaio 2018, 11.14.06
23
Quello che si può dire del personaggio, forse la sola cosa positiva, è che quantomeno non era un poser. Lui era veramente piazzato male, era veramente depresso, ossessionato dalla morte e spaventosamente solo. Detto questo come faceva già osservare qualcuno, non è che abbia fatto chissà cosa, le parte artistica è veramente esigua, e secondo me spesso si caricano di significati eccessivi performance che stringi stringi si limitano ad urlacci pure registrati male...non me ne vogliano i fan più oltranzisti, ma Dead ( e con lui altri personaggi di quella scena) viene ricordato più per il contorno che la sostanza. E' un genere che secondo me ha sofferto di eccessiva mitizzazione.
Luca
Venerdì 12 Gennaio 2018, 10.20.58
22
Dead è stato semplicemente la "voce".. un qualcosa di malsano, sicuramente non umano.. una delle voce più malate che abbia mai sentito.. tutto il resto sono chiacchere di gossip
Mulo
Mercoledì 10 Gennaio 2018, 17.32.09
21
Sicuramente chi ha "inventato"il black metal è stato Bathory e a ruota gli altri ,primissimi Celtic Frost,primissimi Sodom,i Kreator del primo disco (sentite Varg che dice a riguardo),Necrodeath (Euronymous era un loro grande fan),mica i morbid che sono ricordati solo x il cantante suicida dei Mayhem...
duke
Martedì 9 Gennaio 2018, 19.19.54
20
comunque di musica ce ne sta veramente poca ed in versione "embrionale" data la brevita' della sua vita e carriera....questo ruolo di "maestro" lo avrei dato a qualche artista con molta piu' esperienza nel mondo della musica estrema vedi emperor....
Pacino
Martedì 9 Gennaio 2018, 13.25.00
19
Tanti che incensano sto tizio, Dead, ma per me era solo uno sfigato, i quattro pezzi non sono male, ce l'ho il cd ristampato...voto 72
Slok
Lunedì 8 Gennaio 2018, 23.49.20
18
Oh Gesù ma è logico che se vuoi trattare la musica devi illustrare anche il suo autore, questo vale per Dead come per chiunque altro. Poi sicuramente molta gente appunto superficiale (tra cui purtroppo anche molti scribacchini) preferisce concentrarsi sulle favole più che sul prodotto, tanto che tu per tua stessa ammissione non ti accorgi nemmeno "dove sta la musica".
duke
Lunedì 8 Gennaio 2018, 23.00.37
17
ma li leggi gli articoli su dead?di che parlano?del suo incredibile talento?sempre il solito elenco di stronzate...odia la vita....tortura gli animali....crede di essere morto....e la musica dove cazzo sta?
Slok
Lunedì 8 Gennaio 2018, 22.56.16
16
O magari sei solo tu ad essere talmente superficiale da concentrarti solamente sulla sua vita trascurando la sua musica?
duke
Lunedì 8 Gennaio 2018, 22.47.47
15
scusate ma dead non vale quanto Caravaggio dal punto di vista puramente artistico....personalmente non mi piace questa esaltazione della sua "attitudine malsana".. se si deve parlare di musica si esaltino le sue presunte doti canore......non certe le cagate fatte in vita...ed invece puntualmente non leggo che le sue assurde vicende che dovrebbero essere un contorno alla sua attivita' musicale ma che in realta' sono il motivo della sua celebrita' ...triste no?
Masterburner
Lunedì 8 Gennaio 2018, 22.30.32
14
Mulo, per questo ho scritto 'scusate il paragone'... neanche io considero Dead un grande artista; gli artisti della scena sono stati altri. Dead però ne è stato catalizzatore, come a volte succede nelle scene musicali ci sono personaggi che incarnano lo 'spirito' ma non hanno il talento per creare qualcosa di grande. Ho citato il Merisi solo per dire che, per quanto assurdo possa sembrare, un grande artista può anche essere un uomo pessimo. Bipolarità?
lisablack
Lunedì 8 Gennaio 2018, 17.45.29
13
Mulo..Neppure io tollero chi sevizia animali, ci mancherebbe..se vogliamo fare un processo a Dead a me non interessa anche perché è stramorto lui e tutte le porcate che ha fatto, io ripeto parlo solo di musica.
Mulo
Lunedì 8 Gennaio 2018, 17.20.15
12
Oltretutto fa pure cagare questo demo, musicalmente nn apporta nulla di nuovo a.Sentitevi into the macabre (oltre alla voce bestiale di Ingo Peso sparava certi blast/beat che solo sarcofago e napalm death facevano).X restare in ambito estremo thy kingdome cme dei morbid angel è molto meglio! I primi 3 dei Bathory sono stati di vitale importanza x il black scandinavo dei primi anni '90,non i morbid la cui base musicale è un thrash con la voce più "strana".....
Mulo
Lunedì 8 Gennaio 2018, 17.13.59
11
Xchè dead sarebbe un grande artista? Oltre a non suonare nessuno strumento non ne imbroccava mezza.Sentitevi lo scempio di The Freezing Moon del disco Morbid / Mayhem ‎– A Tribute To The Black Emperors. Resta il fatto che io non tollero chi sevizia animali sia artista o meno.
d.r.i.
Lunedì 8 Gennaio 2018, 16.48.11
10
Grande Masterburner!
Masterburner
Lunedì 8 Gennaio 2018, 16.41.43
9
Scusate il paragone , ma anche Caravaggio ha ammazzato due persone e 'non era normale'.
lisablack
Lunedì 8 Gennaio 2018, 12.42.29
8
Sempre la stessa polemica Duke..io parlo di musica e basta, se guardo quello che c'è dietro, mi passa la voglia. Di gente di merda c'è pieno il mondo, io ho parlato di"valore storico" per chi è appassionato a questo genere. Punto e basta. Separate ogni tanto la musica dalla vita privata di chi la suona..altrimenti sai quanti artisti andrebbero "messi al bando"?? Anche quelli tanto per bene, casa e chiesa, e magari sotto sotto sono più bastardi degli altri...ehehe
Mulo
Lunedì 8 Gennaio 2018, 10.02.30
7
Esatto duke,il corpse paint lo usavano già king diamond e Tom dei Celtic Frost...Dead ho letto che sparava ai gatti selvatici nel bosco,da gattaro questo mi basta x disprezzarlo....
duke
Domenica 7 Gennaio 2018, 22.08.54
6
e poi mi sembra che il corpse paint era gia' usato da kiss king diamond celtic frost....dead non ha inventato nulla....e poi non torturava gli animali? e il topolino crocifisso....ma per qualcuno era un eroe...ma di che?
duke
Domenica 7 Gennaio 2018, 21.44.35
5
potra' anche essere un dischetto di interesse storico....ma sto dead non mi sta tanto simpatico....non esaltiamo troppo sto pazzo .....basta leggere questa recensione per capire che non fosse tanto normale....anche le tematiche assurde che trattava e il poco rispetto che ha avuto della sua vita....preferisco artisti meno vigliacchi che hanno affrontato con coraggio le loro vite....invece di buttarle nel cesso...scusate lo sfogo...ma quando ci vuole...ci vuole...
Mulo
Domenica 7 Gennaio 2018, 11.31.35
4
A fine '87 fu nominata insieme a thy kingdome come demo dell'anno da slayer mag.A me nn dice molto questo demo sinceramente....Nell'87 c'era di mooooolto meglio (under the sign of black mark e into the macabre x dirne un paio).Lo stesso thy kingdome è di molto superiore imho...
Mulo
Domenica 7 Gennaio 2018, 11.31.35
3
A fine '87 fu nominata insieme a thy kingdome come demo dell'anno da slayer mag.A me nn dice molto questo demo sinceramente....Nell'87 c'era di mooooolto meglio (under the sign of black mark e into the macabre x dirne un paio).Lo stesso thy kingdome è di molto superiore imho...
lisablack
Domenica 7 Gennaio 2018, 7.30.38
2
Un pezzo di storia..condivido il voto proprio per il valore storico e Dead è la voce e l'anima del black più oscuro e malvagio.
Lee T
Sabato 6 Gennaio 2018, 23.12.19
1
questa non me l'aspettavo!
INFORMAZIONI
1987
Autoprodotto
Death
Tracklist
1. My Dark Subconscius
2. Wings of Funeral
3. From the Dark
4. Disgusting Semla
Line Up
Dead (Voce)
Napolean Pukes (Chitarra, Voce)
Gehenna (Chitarra, Voce)
Dr. Schitz (Basso)
Drutten (Batteria, Voce)
 
RECENSIONI
ARTICOLI
06/06/2017
Live Report
I AM MORBID + NECROPHAGIA
Revolver Club, San Donà di Piave (VE) - 02/06/17
18/11/2014
Live Report
MORBID ANGEL + METHEDRAS
Estragon, Bologna - 13/11/14
18/11/2012
Live Report
KREATOR + MORBID ANGEL + NILE + FUELED BY FIRE
Demodè Club, Bari / Live Club, Trezzo sull'Adda. 14-12/11/2012
08/12/2011
Live Report
MORBID ANGEL
Magazzini Generali, Milano, 01/12/2011
13/04/2005
Live Report
MORBID ANGEL
Estragon, Bologna, 05/04/2005
25/11/2004
Articolo
MORBID ANGEL
La biografia
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]