Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La band in una foto promozionale
CERCA
RICERCA RECENSIONI
PER GENERE
PER ANNO
PER FASCIA DI VOTO
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/11/21
SIGNUM DRACONIS
The Divine Comedy - Inferno

01/12/21
DIABLATION
Allégeance

03/12/21
AQUILUS
Bellum I

03/12/21
AINULINDALE
Dagor-nuin-Giliath (EP)

03/12/21
ELDER & KADAVAR
Eldovar - A Story Of Darkness & Light

03/12/21
BLIND GUARDIAN
Deliver Us from Evil [Singolo]

03/12/21
UNANIMATED
Victory in Blood

03/12/21
IF ANYTHING, SUSPICIOUS
OffAir - Lullabies for the Damned

03/12/21
WOLFTOOTH
Blood & Iron

03/12/21
CORONATUS
Atmosphere

CONCERTI

02/12/21
NANOWAR OF STEEL
ALTERNATIVE MUSIC CLUB - MONTENERO DI BISACCIA (CB)

03/12/21
NIGHTWISH + AMORPHIS + TURMION KATILOT (RINVIATO)
LORENZINI DISTRICT - MILANO

03/12/21
NANOWAR OF STEEL
GARAGE SOUND MUSIC CLUB - BARI

03/12/21
BATUSHKA + BELPHEGOR + GUESTS
REVOLVER CLUB - SAN DONÀ DI PIAVE (VE)

03/12/21
PINO SCOTTO + THE GLAMOUR
SHERATAN LIVE CLUB - CARPI (MO)

04/12/21
THY ART IS MURDER + MALEVOLENCE + KING 810 + ALPHA WOLF + ORBIT CULTURE
LARGO VENUE - ROMA

04/12/21
NANOWAR OF STEEL
MOOD SOCIAL CLUB - RENDE (CS)

05/12/21
ARCHGOAT + WHOREDOM RIFE + THEOTOXIN (POSTICIPATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

05/12/21
BEAST IN BLACK + MISTER MISERY + NESTRUCTION (CANCELLATO)
ALCATRAZ - MILANO

05/12/21
THY ART IS MURDER + MALEVOLENCE + KING 810 + ALPHA WOLF + ORBIT CULTURE
CIRCOLO MAGNOLIA - MILANO

Power Quest - Sixth Dimension
05/02/2018
( 878 letture )
I Power Quest mancavano dagli scaffali dei negozi -perlomeno nella sezione delle nuove uscite- addirittura dal 2011 e, a dirla tutta, non crediamo che se ne fossero accorti in molti. E nemmeno ne sentivamo la mancanza, dal momento che di band di questa fattura ce ne vengono propinate a decine tutti i giorni, volenti o nolenti. Ancora guidati dal condottiero storico Steve Williams, che fondò il gruppo nel lontano 2001, i Power Quest giungono oggi al sesto studio album, intitolato non a caso Sixth Dimension. Formazione nuova rispetto a quella del precedente Blood Alliance: i nuovi ingressi rispondono ai nomi di Ashley Edison, Andy Kopczyk e Glyn Williams, rispettivamente voce e chitarre. Oltre a tale novità, per questo nuovo lavoro gli inglesi si sono avvalsi della loro collaborazione di diversi ospiti, tra cui spicca senz’altro il nome dell’ex cantante dei Nightwish Anette Olzon, che presta le sue corde vocali per la traccia finale del disco.

Messe per un attimo da parte le titubanze iniziali, e dopo un certo numero di attenti ascolti, Sixth Dimension si dimostra essere un po’ inaspettatamente un album più che onesto. O, perlomeno, non così male come tutto anche questa volta lasciava intendere. Il nuovo cantante Ashley Edison ha personalità e qualità invidiabili ed è sicuramente un ottimo punto da cui ripartire per il futuro. Una sezione strumentale però estremamente prevedibile non aiuta a renderci la vita facile, ma qualche spunto più che interessante per fortuna non manca. Spicca in questo senso il “masterpiece” che conclude l’intero album, un brano propositivo e non banale in cui emergono tutte le migliori caratteristiche di questa band. Viene da chiedersi allora perché il resto del disco non possa essere sullo stesso livello o non possa perlomeno avvicinarcisi. A restare impresse sono infatti ben poche cose, come l’ottima Face the Raven o l’onestissima Pray for the Day. Il resto è assolutamente evitabile. Curiosità a margine: a curare il disco nelle sue fasi di registrazione e mixaggio è stato l’ex membro Alessio Garavello (nel gruppo dal 2001 al 2009), affiancato solo in parte da Steve Williams.

Questa sesta release a nome Power Quest non faticherà ad essere dimenticata, e con tutta probabilità non soddisferà appieno neanche i più accaniti fan del genere. Ma qualcosa di positivo fortunatamente c’è ed è proprio da qui che bisognerebbe ripartire per dare nuova linfa vitale ad una band che ora come ora non sembra avere poi molto da dire.



VOTO RECENSORE
65
VOTO LETTORI
82.5 su 2 voti [ VOTA]
Fabio Berserk
Venerdì 3 Aprile 2020, 13.56.47
1
Troppo cattiva come recensione disco piu che buono
INFORMAZIONI
2017
Inner Wound Recordings
Power
Tracklist
1. Lords of Tomorrow
2. Starlight City
3. Kings and Glory
4. Face the Raven
5. No More Heroes
6. Revolution Fighters
7. Pray for the Day
8. Coming Home
9. The Sixth Dimension
Line Up
Ashley Edison (Voce)
Andy Kopczyk (Chitarra)
Glyn Williams (Chitarra)
Steve Williams (Tastiere)
Paul Finnie (Basso)
Rich Smith (Batteria)

Musicisti Ospiti:
Pippa Sztencel (Voce nelle tracce 2 e 3)
Andy Whittle (Voce nella traccia 3)
Dominic Feargrieve (Voce nella traccia 3)
Johny Giner (Voce nella traccia 3)
Anette Olzon (Voce nella traccia 9)
Andrea Martongelli (Chitarra solista nella traccia 6)
Lars Rettkowitz (Chitarra solista nella traccia 8)
 
RECENSIONI
59
70
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]