Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Destrage
The Chosen One
Demo

E.G.O
Everything Goes On
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/06/19
BLOODY HAMMERS
The Summoning

26/06/19
H.E.A.T
Live at Sweden Rock Festival

26/06/19
ROB MORATTI
Renaissance

27/06/19
ORDER OF THE EBON HAND
VII: The Chariot

28/06/19
HOLY TIDE
Aquila

28/06/19
TURILLI/LIONE RHAPSODY
Zero Gravity (Rebirth And Evolution)

28/06/19
HE IS LEGEND
White Bat

28/06/19
DREAMS IN FRAGMENTS
Reflections Of A Nightmare

28/06/19
DENIAL OF GOD
The Shapeless Mass

28/06/19
VICTIMS
The Horse And Sparrow Theory

CONCERTI

25/06/19
LACUNA COIL + DAWN OF MEMORIES
PARK NORD STADIO EUGANEO - PADOVA

25/06/19
FLOGGING MOLLY + DESCENDENTS
CARROPONTE - SESTO SAN GIOVANNI (MI)

25/06/19
CANNIBAL CORPSE + SADIST
Parma Music Park c/o Villa del Fulcino - Parma

27/06/19
SLIPKNOT + AMON AMARTH + TESTAMENT + TRIVIUM + LACUNA COIL + ELUVEITIE + GUESTS TBA
ARENA PARCO NORD - BOLOGNA

27/06/19
ELUVEITIE
SONIC PARK - BOLOGNA

27/06/19
KADAVAR (GER) + THE OBSESSED + GUESTS TBA
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

29/06/19
GODS OF MEL
LOCALITA' PIAN DEL TORO - MEL (BL)

02/07/19
KISS
IPPODROMO SNAI SAN SIRO - MILANO

04/07/19
CROWBAR + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

05/07/19
ROCK THE CASTLE (day 1)
CASTELLO SCALIGERO - VILLAFRANCA (VR)

Flotsam and Jetsam - Cuatro
22/06/2018
( 1860 letture )
I Flotsam and Jetsam sono una band che non ha certo bisogno di presentazioni, che nel 1992 ha pubblicato il quarto album dal titolo per l'appunto Cuatro; la band purtroppo si è sempre portata sulle spalle il fardello di Jason Newsted con il quale alla fin fine registrarono solamente l'ottimo debutto, ovvero Doomsday For The Deceiver per poi separarsi visto che il buon Jason entrò a far parte dei Metallica. I Flotsam and Jetsam hanno avuto in seguito una carriera altalenante ma sempre di un certo livello e oggi parliamo di un album che comunque appartiene alla storia e all'evoluzione della band di Phoenix.

Natural Enemies apre l'album con una introduzione di basso per far entrare il buon riff che ricorda subito lo stile inconfondibile del quintetto americano, l'ingresso della voce di Erik A.K. è come sempre ottima, il suo timbro personalissimo ben sostenuto dalle capacità tecniche della band fanno di questo brano un piccolo classico dei Flots. L'album in questione ha brani più lenti rispetto allo standard dei Flots oltre ad una elevata dose di melodia in ogni sua parte senza tralasciare parti più aggressive e anche grazie all'ottima tecnica dei musicisti possiamo trovare parti più intricate senza diventare però roboanti; Wading Through The Darkness a sua volta è una power ballad con ottimi passaggi e ben strutturata, la voce di Erik A.K. risulta melanconica ma al contempo potente ed aggressiva, l'andamento sincopato con stacchi più tecnici rende il brano molto personale, mentre le parti dei solo sono carichi di melodia e tecnica. The Message pur essendo un buon brano purtroppo segue la linea di Enter Sandman dei Metallica, l'incipit è davvero molto simile ma quello che colpisce in negativo è che il suddetto brano dei Four Horsemen è solo dell'anno precedente; in effetti Cuatro ha similitudini artistiche e di produzione con certi dischi dell'epoca, infatti oltre al Black Album possiamo trovare parallelismi (l'aspetto della produzione è più marcato ma anche in alcune parti compositive) anche con Blind dei Corrosion Of Conformity ma questo non indebolisce il valore e la qualità del disco dei Flotsam And Jetsam. Hypodermic Midnight Snack è uno dei brani più veloci e più energici con un'ottima prova di Erik A.K. durante la quale colpisce per l'incredibile varietà vocale ben supportato dai cori, la parte centrale rallenta e con passaggi dissonanti si entra nel breve ma efficace solo, la sezione ritmica seppur risulta più quadrata dimostra ancora una volta la qualità che possiede; Are You Willing a sua volta è un brano più tecnico con cambi di tempo e passaggi molto efficaci, tutta la band risulta coesa e aggressiva con melodie al servizio della tecnica, indubbiamente uno dei brani migliori del platter per composizione e architettura stessa delle parti più intricate senza tralasciare il fuoco del thrash metal che da sempre arde all'interno della band. I Flotsam and Jetsam hanno dalla loro parte una grande tecnica musicale oltre a un gusto decisamente personale per le composizioni, non per niente sono una delle band con grandi caratteristiche uniche e che per questo sono da subito riconoscibili, la loro natura rimane intatta anche in casi nei quali il livello non è eccelso ma indubbiamente posseggono una originalità unica.

Cuatro arriva in un momento storico per il thrash davvero difficile, infatti all'inizio degli anni 90 ci sarà l'avvento del grunge e molte band dell'epoca saranno costrette a cambiare la propria proposta musicale se non addirittura a sciogliersi, la colpa è da attribuire ad un cambiamento generazionale negli ascoltatori e quindi una richiesta di mercato differente. I Flotsam And Jetsam comunque proseguiranno per la loro strada, con grande orgoglio e senza vendersi, infatti negli anni 90 la band americana sfornerà ben quattro album sempre di un certo livello qualitativo; Cuatro è un album sicuramente da riscoprire per apprezzarne il contenuto con obiettività.



VOTO RECENSORE
75
VOTO LETTORI
67 su 5 voti [ VOTA]
Zak74
Martedì 4 Settembre 2018, 20.30.47
120
Si dai carino ma lontano da in album da ricordare. Il paragone coi metallica poi è ridicolo ....lo dice la storia
ElectricVomit
Sabato 30 Giugno 2018, 10.57.34
119
@MetalShock: concordo in parte con quello che scrivi. Essendo un tentativo di divenire qualcos'altro rispetto a quanto presebtatobfibo ad ora, col senno di poi, resta del tutto irrisolto appunto perché non rappresenta l'inizio di un'evoluzione. Rappresenta il tentativo di cambiare per poi ricredersi e tornare (a mio avviso malamente) sui propri passi. Citi i Metallica: il Black Album, a prescindere dai gusti, rappresenta un punto di rottura che non è più stata rinsaldata. Questo, no. Questo rappresenta un disco banale. Come Risk dei Megadeth.
Bright Light
Venerdì 29 Giugno 2018, 23.17.56
118
Bhe dai, son contento che dopo 100 commenti sia intervenuto qualcuno che come me considera robetta questo disco e i Flotsam un gruppo discreto/sufficiente al di la dei primi due (in particolare il bellissimo esordio)...stavo per scoppiare a piangere pensando di essere l'unico
Metal Shock
Venerdì 29 Giugno 2018, 20.06.47
117
Certo che definire When the storm.... ripetitivo mi sembra fuori luogo: disco di tecno thrash fra i migliori fatti, ben diverso dai primi due. Questo disco, come fatto da altre band tipo i Testament , era un tentativo di stare nella scia del Black album, probabilmente su spinta delle case discografiche. Infatti fu un unicum mai più ripetuto, ma pur sempre un buon disco.
thrasher
Venerdì 29 Giugno 2018, 16.49.06
116
Una commercializzazione insomma
Area
Venerdì 29 Giugno 2018, 12.35.16
115
Boh io non penso che questo sia un disco dimenticabile... ovviamente cerca di uscire dai canoni dei precedenti lavori per stare al passo coi tempi.
thrasher
Venerdì 29 Giugno 2018, 10.41.20
114
Concordo pienamente con electric... questo disco è da dimenticare
ElectricVomit
Venerdì 29 Giugno 2018, 10.14.39
113
I primi due cd erano validi (soprattutto l'esordio). Avevano qualcosa da dire e permettevano di far ritagliare al gruppo un posto specifico (con relativo pubblico) nel mare magnum del trash anni '80. Dal terzo si sono aperte crepe a mio avviso insanabili per una certa ripetitività compositiva. Con questo, tutto è crollato. Un album di una mediocrità disarmante (se non mi credete, risascoltate i primi due). Non c'è una canzone che sia una che non proponga riff rimasticati all'occasione. Un gruppo (dis)perso, purtroppo. Qualche speranza l'hanno data con l'omonimo del 2016, ma poca roba. Peccato.
rik bay area thrash
Giovedì 28 Giugno 2018, 22.46.56
112
Silvia, lisablack, tino, ( e anche Lizard ), penso che sia normale che commentando un album si vada inevitabilmente anche al di fuori di quello che è strettamente l'analisi del disco. Cioè, fare paragoni, raffronti e similitudini con altri album o band, diventa abbastanza 'spontaneo' quando ne discuti/commenti. Lizard, come dici giustamente, se non scade nell' insulto o nel turpiloquio .... pensa quante 'esperienze' e opinioni vengono alla luce sulla base di come è stato 'vissuto' un album. (Imho)
Silvia
Giovedì 28 Giugno 2018, 22.26.17
111
Piu’ che altro alcuni di voi non sono sul forum quindi si discute sul sito pero’ capisco che giustamente chi apre questa pagina vuole parlare dei Flotsam. Anche a me a volte delude magari andare sulla rece di gruppi che mi piacciono e vedere che le discussioni sono su altre bands
tino
Giovedì 28 Giugno 2018, 22.03.23
110
Su questo avete ragione ma il forum non piace a tutti per questo molti intavolano discussioni qui dove è tutto più scorrevole e immediato, questo problema ci sarà sempre
Lizard
Giovedì 28 Giugno 2018, 21.47.34
109
Il problema Lisa è che questi spazi sarebbero deputati a commentare le recensioni o gli articoli in oggetto, non per discussioni random su qualunque argomento vi passi per la testa. Per quello ci sarebbe il forum. Con questo... sicuramente se non ci sono offese o litigi vari, può essere comunque piacevole e lodevole, ma ecco... fuori contesto.
lisablack
Giovedì 28 Giugno 2018, 20.30.47
108
Dove' il problema, scusa? Se è una discussione tra appassionati di musica, senza insulti, ben venga...sotto le recensioni degli ultimi Iron o Metallica con 2500 commenti, tutti parlano dei dischi in questione?
thrasher
Giovedì 28 Giugno 2018, 20.12.32
107
Se lo dite voi.... nemmeno i primi due hanno tutti questi commenti.. comunque quest album è commercialissimo
ObscureSolstice
Giovedì 28 Giugno 2018, 20.11.01
106
Mah, io continuo a essere d'accordo con rik bay area e meno con Area. Pensare che debba essere tutto moda con le varie correnti è sbagliato, è per quello forse che si vuole tutto sotto gli occhi di tutti, o nelle arene o in tv come Eminem. I Flotsam and Jetsam rimarranno dove sono, come tanti altri
Silvia
Giovedì 28 Giugno 2018, 18.13.04
105
Vero @rik, fra l'altro il discorso @thrasher si e' allungato restando nel tema del poco successo commerciale odierno dei Flots a fronte di grande spessore e visibilita' negli anni 80. Insomma x noi erano un nome grosso
rik bay area thrash
Giovedì 28 Giugno 2018, 17.56.14
104
@Thrasher, se leggi attentamente tutti i post, ( vuol dire proprio tutti ) noterai che (quasi) tutti gli utenti hanno commentato l' album e la review in questione. Ma come ben sai, agli utenti di metallized (come me) piace 'discuisire' su tanti aspetti che riguardano un disco e non solo l'aspetto musicale, (sempre fondamentale comunque ). Penso, ma è solo una mia opinione, che sia 'valore aggiunto' per molte persone. Comunque ci sono sempre i moderatori della webzine che possono intervenire nel caso. C'è da dire, per una volta tanto, che sono moooolto contento che ci siano numerosi post per un disco e una band di nicchia. Almeno questa volta non sono rivolti 'oceani' di post ai soliti 'noti'. .... e neanche ai soliti 'noti' parlano sempre di musica, leggere per credere .... pace.
thrasher
Giovedì 28 Giugno 2018, 17.29.33
103
In nemmeno una settimana più di 100 commenti per non dire praticamente nulla o poco di quest album... apritevi un vostro forum per parlare di quello che volete invece di intasare questa recensione con argomenti non inerenti al disco...
rik bay area thrash
Giovedì 28 Giugno 2018, 16.36.03
102
@Area, il mio pensiero era solo ed esclusivamente rivolto agli states In europa (forse l'inghilterra che ha avuto sempre una tradizione rock'n roll da prendere nel più ampio spettro musicale ) e forse la germania l' heavy metal aveva un certo seguito. L'italia per tradizione è sempre stata ai margini in ambito rock. Alice cooper per esempio intorno agli anni 86/87, se non sbaglio, fece un concerto qui in italia, dove ci fu un' affluenza di 'soli' 1500 spettatori. La seconda data di questo tour venne cancellata. Sicuramente band come metallica hanno (quasi) sempre fatto soldout, ma i metallica sono sempre stati il coagulo di certo heavy metal senza contare che sono stati tra i pionieri del thrash. (Ma questo appunto lo sanno tutti). In italia l' heavy metal (inteso quella corrente musicale che va dal 1980 al 1992) e cioè quella 'classic' è sempre stata un fenomeno di nicchia, per appassionati per amanti veri di queste sonorità. Anche se è vero che 'può' essere stata moda (questo termine da prendere con estrema cautela ) intorno gli anni 86/88 . L'heavy metal degli eighties era una musica che in italia aveva il suo zoccolo duro di defender. Forse gli stessi che scrivono qui su metallized (come me). Non ha mai coinvolto le masse. Era di nicchia in quei anni e lo è ancora adesso. @Area, vedi, tutto quello che è stato dal 1992 al 2010 , cioè tutti quei movimenti musicali da Te giustamente elencati, io non li ho minimamente seguiti. Non rientrano nella sfera dei miei gusti musicali. Ho scritto del 2010 in quanto in quell' anno c'è stato un ritorno prepotente del old school thrash metal . Quindi hai sicuramente gia capito .... pace e long live r n' r
Area
Giovedì 28 Giugno 2018, 15.51.55
101
@ObscureSolstice, in Italia il ruolo della TV ma soprattutto della Radio é ancora fondamentale a livello di influenza... poi facci caso sono tutte mode che arrivano quasi sempre dagli Stati Uniti. In Italia ultimamente va la Trap e più in generale da una decina di anni la musica Rap nostrana.... beh... sempre qui dopo l'anno 99 salvo Eminem se alla gente dicevi che ascoltavi Rap ti considerava un po fuori dal mondo, uno che voleva fare il nero.
Area
Giovedì 28 Giugno 2018, 15.46.15
100
@rik bay area thrash, si ma vedi... quei generi che hai detto tu erano mode soprattutto negli Stati Uniti, cioé in Europa andavano o potevano anche andare ma... mi spiego... dubito che in Italia negli anni 80 ci fossero masse di adolescenti o anche un po più grandicelli che mettavano eyeliner, rossetti e i capelli cotonati biondi... QUA stando alle cronache erano quasi tutti dei Paninari altroché. Negli anni 80 OVUNQUE la moda era il Synthpop e la Dance. E negli Stati Uniti in più c'era l'Hair Metal o comunque roba Rock Fm (Lee Aron o Van Halen ad esempio). Mentre invece prendi il periodo 1999-2003 c'erano pletore di adolescent un po dapperttuttoi anche qui in Italia con i pantalaoni Baggy o Cargo e le t shirt sopra le felpe perché c'era la moda del Nu Metal. Dal tardo 2006 fino al 2011 c'erano migliaia di adolescente anche qui in Italì con i capelli neri corvini o biondi e il ciuffo (credo si dica Combover) che seguivano la moda Emo. Cioé capisci la differenza?
ObscureSolstice
Giovedì 28 Giugno 2018, 13.21.19
99
E' molto piu' modaiolo il nostro paese
Metal Shock
Giovedì 28 Giugno 2018, 7.34.36
98
@Obscure: anche se è vero che tanti generi musicali sono nati negli Usa è, purtroppo, vero che sono una nazione dove imperano le mode, dettate da, almeno fino a qualche anno fa, case discografiche e mezzi di comunicazione. Oggi Internet ha cambiato un po' le cose, ma resta il fatto che in Europa la musica, seppur influenzata da cosa arriva dall'America, sopratutto quella Metal, riesce ad andare avanti allontanandosi dalle mode, grazie a paesi come la Germania (uscita dai mondiali, sigh....) e i paesi scandinavi.
Silvia
Giovedì 28 Giugno 2018, 0.30.33
97
Grande Lisa!!!
Silvia
Giovedì 28 Giugno 2018, 0.28.36
96
@rik, grazie mille, bellissime sono le tue parole ! Mi fa veramente piacere che le pensi e come sai anche x me vale lo stesso nei tuoi confronti! Si’ hai ragione, ci sono tante cose su cui confrontarsi perche’ l’importante non e’ tanto condividere i gusti su ogni singola band (impossibile) quanto avere dei punti in comune come le esperienze simili e la stessa passione x la ”nostra” musica (che non e’ di certo il glam, hahaha, dai, scherzo! ). Verissimo quel che dici sul revival di quei generi
No Fun
Mercoledì 27 Giugno 2018, 21.21.30
95
I concerti migliori per me sono quelli dove riesci a stringere la mano alla band quando hanno finito di suonare... chiaro che magari la band non la pensa allo stesso modo.
ObscureSolstice
Mercoledì 27 Giugno 2018, 21.07.00
94
Già, poi in una recensione dei Flotsam and Jetsam....Comunque Metalshock rivedi quello che hai scritto perché non é esatto, non é tutta moda gli Usa, anzi, molte cose sono cardine e di grande importanza per generi che hanno dato i natali a migliaia di band. Se bisogna essere pignoli. Er pignolo (cit.)
lisablack
Mercoledì 27 Giugno 2018, 19.46.15
93
Ma che ce frega di arene e stadi..metal e basta il più possibile "di nicchia", giusto che sia così,.e così rimane.
ObscureSolstice
Mercoledì 27 Giugno 2018, 19.36.17
92
@Area, il metal di suo non é mai stato un genere che fa grandi numeri a parte quelle poche band che si contano su metà mano per essere band leggendarie fuori da comune da oltre trenta o quarant'anni di cui ne nascono pochissime ogni secolo, altrimenti il successo che intendi tu a tutti é lo sdoganamento, e per fare questo dovrai cambiare qualcosa, mescolare altri generi piu' radiofonici che fanno grandi numeri e il mercato nazionale é pronto per tale proposta. Altrimenti niente, se vuoi il grande successo in termini di arene o stadi, devi andare su altri orizzonti musicali
rik bay area thrash
Mercoledì 27 Giugno 2018, 18.37.48
91
Silvia, penso che avere in comune ehm tre filoni musicali, che sono stati tra le colonne portanti del movimento heavy metal negli eighties, ( e che un pochino forse lo sono ancora adesso, vedasi i numerosi gruppi che si rifanno esplicitamente a quelle sonorità) , non mi sembra una cosa da poco .... pensa quanto abbiamo ancora da scriverci ... è bello confrontarsi con Te. Sempre molto obiettiva, sincera, con passione e senza prevaricare nessuno. Bellissimo.
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 17.41.46
90
@rik "ha i suoi vantaggi, non solo per i live concert, ma proprio per la 'genuinità' dei gruppi e dei dischi. .... aaah 'genuinità' è inteso in senso 'soggettivo' in base ai propri gusti musicali." quotone!!! . Beh nicchia e' sempre relativo, l'hair metal vendeva gia' tanto allora in USA (se includi anche gli Stryper oltre ai gruppi da te citati) ma il thrash non penso... Oggi sicuramente di piu'... rik, diciamo che ascoltiamo cose diverse ma abbiamo la grande passione x il thrash, lo speed e la NWOBHM in comune
rik bay area thrash
Mercoledì 27 Giugno 2018, 17.23.13
89
.... ehm di nicchia il thrash e soprattutto l'hair metal, non erano proprio di di nicchia. Gli ac/dc di back in black erano ben presenti in classifica, (dieci milioni di copie vendute), come i def leppard di pyromamia (sei milioni di copie vendute), hysteria (dieci milioni di copie) .... ehm un certo black album, i poison, gli aerosmith, i cinderella (night song : due milioni di copie) ... beh vorrei essere io di nicchia così .... Silvia ciao !!! Si, lo so che tu hai uno spettro musicale moooolto più ampio del mio . E so che non segui il glam ... cosa ti perdiiiii !!!! Scherzooii D'accordo suituoi post #80 e #81 .... non mi dispiace affatto essere considerato un fruitore di heavy metal di nicchia, come dice giustamente Silvia, ha i suoi vantaggi, non solo per i live concert, ma proprio per la 'genuinità' dei gruppi e dei dischi. .... aaah 'genuinità' è inteso in senso 'soggettivo' in base ai propri gusti musicali.
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 15.29.50
88
Hahaha, sempre mitico Agghiastru!!!
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 15.25.34
87
@Silvia, Non lo metto in dubbio (non sempre almeno). Io invece ho sempre preferito i Live moltro grossi, mi piace stare in mezzo alla ressa, al "Bestiame" per citare un intervista ad Agghiastru che lessi su sto sito (Non ascolto la sua musica ma le interviste sue sono sempre interessanti)
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 15.12.04
86
@Area, si' lo so ma in realta' con nostri generi intendevo metal e hardcore. A me personalmente interessa perche' l'essere di nicchia porta tanti vantaggi come i concerti in piccoli locali esempio... Comunque essere metallari non significa non ascoltare altri generi, anzi ormai in molti spaziamo anche ai generi vicini al metal
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.55.04
85
@Silvia, io non sono un metallaro quindi la cosa non mi interessa
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.44.12
84
@Area ma sai secondo me e' meglio che i nostri generi restino tutto sommato di nicchia, no? Comunque concordo con la tua analisi, quando si parla di vendite dobbiamo pensare che il mainstream vende tonnellate in piu' del rock
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.42.04
83
**** scusate volevo dire che in futuro ebbero meno successo di altri, perche' all'epoca avevano un ruolo importante nella scena (non so le vendite perche' non sono mai state un parametro importante x me)
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.40.36
82
@ObscureSolstice, florido? Molti di quei generi, tranne il Rock N Roll o il Punk Inglese del 77, hanno solo goduto di un breve effetto novità ma di un reale successo mai... é tutta roba di nicchia. Anche i generi Rock che hanno avuto più successo e hanno fatto epoca sono durati poche stagioni ad esempio: Psichedelia 66-69, Progressive e Hard Rock 69-75, Punk Inglese epoca Pistols 76-78, Nu Metal 98-2003, Metalcore (e cose collegate al mondo Emo) 2006-2011... Tutte mode passeggere che però hanno davvero lasciato un segno. A conti fatti e putroppo la N.W.O.B.H.M, Thrash, Hair, Death, Black etc... erano e sono rimaste delle nicchie in dei periodi dove le cose che dominavano erano ben altre tipo il Synthpop negli anni 80.
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.39.49
81
E a questo proposito se vi ricordate ci fu grande approvazione nei fans al passaggio di Jason ai Metallica, proprio perche' i Flotsam erano di tutto rispetto, come Overkill e Sacred Reich, x citare altri gruppi che ebbero meno successo di altri ma erano molto amati . Ah che tempi...
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.35.44
80
@Area, esatto, quoto il tuo #78. Il Nu ha avuto successo planetario, ha influenzato anche tante bands e come dici tu ha avuto importanza generazionale, oltre a far conoscere il metal anche a chi ascoltava altro (presto commentero' l'articolo che mi citavi cosi' non saremo OT ). Il power invece ha avuto un ruolo piu' ristretto. @rik, sono d'accordo con quello che dici anche se io seguo altri generi rispetto a te (e non altri che tu ami ) "Può piacere a pochi, ma a quei pochi, tanto", esattamente!
rik bay area thrash
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.30.44
79
@ObscureSolwtice #77 concordo su :"Che non siano in primo piano non significa che non abbiano un piano di merito, come i Forbidden o gli stessi Flotsam and Jetsam. Meno rilevati alla bocca di tutti, ma per appassionati se li ricordano, più ci si inoltra nella nicchia e si è meno blasonati ma di tutto rispetto. Che una band non sia mainstram, non significa assolutamente che non sia valida. Può piacere a pochi, ma a quei pochi, tanto. Come appunto può essere il caso dei flots. Seguo i gruppi mainstram fino a un certo punto. Trovo (quasi) sempre valide alternative ai soliti noti (parlo di thrash) che mi danno molta soddisfazione. Dato che tutto il resto non lo seguo, non entro nel merito (imho)
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.28.36
78
@Silvia, Si lo so ma avevo fatto un unico post per citarvi entrambi. No ma infatti Rage e Blind Guardian erano gruppi Speed, la cosa del power venne dopo. Negli anni 80 nessuno definiva gli Helloween Power, men che meno quelli del primo album. Tanti sottogeneri e generi musicali sono stati definiti con un certo nome solamente dopo... penso al Prog che in Italia veniva chiamato Pop nei 70. @Metal Shock, si ma gli Stratovarius e il Power metal non hanno avuto la stessa importanza palnetaria e generazionale del Nu Metal nei primi 2000 e del Metalcore/Emo core da metà 2000 fino al 2011...
ObscureSolstice
Mercoledì 27 Giugno 2018, 14.14.39
77
@Metalshock #67: Il death metal non ha avuto successo in Usa? Praticamente le band più importanti la maggiorparte sono tutte di lì genere che è sempre stato florido come heavy, punk, thrash, rock'n'roll....Il mercato usa-europa, o spesso usa-gb, andavano a paripasso un po' in tutti i generi. Non credo che i Vio-lence non siano considerati, ognuno considera quello che più reputa considerabile. Che non siano in primo piano non significa che non abbiano un piano di merito, come i Forbidden o gli stessi Flotsam and Jetsam. Meno rilevati alla bocca di tutti, ma per appassionati se li ricordano, più ci si inoltra nella nicchia e si è meno blasonati ma di tutto rispetto
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.41.14
76
Mah secondo me le mode vanno e vengono ovunque in tutto il panorama musicale, nel metal ci sono generi che durano di piu', altri che scompaiono e magari ricompaiono decadi dopo. Quanti giovani gruppi thrash suonano come Arise? Tantissimi!
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.25.05
75
@Area non ci troviamo con i nomi x una questione di generazione, a me ancora oggi sembra assurdo chiamare i primi album dei Blind Guardian o dei rage Power perche' x me sono speed, ai tempi non si usava questa etichetta power. Non ho parlato di attaccamento al metal, io non faccio questi discorsi.
Metal Shock
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.21.04
74
Non direi che band come Hammerfall o Stratovarius fossero underground, in quel periodo muovevano migliaia di persone. Certo non riempivano arene da 10 mila posti come negli Usa, ma i Pantera alla loro prima calata fecero 9000 persone al Forum, io ero presente, all'ultima neanche la metà. Mode vengono e vanno ma il metal in Europa ha sempre avuto il suo zoccolo duro.
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.19.39
73
@Metal Shock, se nei Vio-lence avesse cantato solo Flynn sarebbero stato meglio in effetti... la voce di Sean era uguale a quella di tanti altri vocalist Thrash degli anni 80.
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.16.43
72
@Silvia e Metal Shock, Attaccamento al Metal? Dai su... anche negli anni 90 in Europa e in Italia le cose in odore di Rock che andavano più di moda erano Grunge, Alternative Rock e Nu Metal. Black e Death (che fosse svedese o usa poco importa) era tutta roba underground non sicuramente mainstream e con un grande numero di appassionati. Anche il Power... in Europa era una scena "alternativa" piccola, che però un pochino nella penisola Scandinava e soprattutto in Giappone e Sud America faceva numeri importanti. Il Post Thrash comunque era talmente tanto una cosa che andava che anche band come Sacred Reich e Anthrax (già da persistance of time iniziarono a cambiare) fecero degli album su quello stile.
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.14.36
71
Voglio anche aggiungere che x me Cowboys e Vulgar sono un caleidoscopio di sfumature che non si puo' etichettare, se prendi pezzi come Cowboys, Cemetary Gates, Fucking Hostile appunto, Mouth for War, Hollow, This Love x citare i piu' famosi. I Pantera hanno saputo condensare un sacco di elementi in quei due album (c'e' anche una bella vena southern in Cowboys anche se non evidente) mentre con Far Beyond Driven si sono incanalati piu' sul groove, anche nel cantato. Gruppo favoloso, x me fra i piu' geniali del metal, forse proprio perche' i suoi (tutti sfortunati in un modo o nell'altro) membri ascoltavano veramente di TUTTO e hanno creato una formula innovativa e seminale... scusate l'OT. Dai parliamo dei Flots
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.05.37
70
Sulle vendite non saprei, non ci ho mai badato, so che in USA i Pantera erano giganti e sicuramente anche il Nu/alternative (anche li' data la mia eta' sono portata a fare distinzioni di etichette) ha fatto faville
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 13.02.33
69
@Area, x me neppure Vulgar Display of Power e' groove ma ha elementi che fanno presagire il nuovo corso della band. Esempio, pezzi come Fucking Hostile (o Trespass dei The Haunted x dire) x me sono proprio thrash con una interpretazione moderna. Su Cowboys sinceramente non ci sento elementi groove, se non fosse x gli armonici artificiali. Il termine groove e' un termine ultramoderno, all'epoca si usava thrash o post thrash come dice tino. Non solo, ma nel calderone ci si infilavano Fear factory, Machine Head e Meshuggah che piacevano a chi amava i Korn. Tu sei piu' giovane di me Area quindi ti sembreranno eresie lo so .
Metal Shock
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.55.52
68
Vio-lence, tipico caso di band che fa due album fenomenali ma considerati zero. Pagarono anche la voce di Sean, non digeribile da tutti.
Metal Shock
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.51.32
67
Gli Usa sono sempre stati un mercato influenzato dalle mode, se Death black power ecc. non hanno avuto successo li direi un bel chi se ne frega. In Europa meno mode ma più attaccamento al Metal, meglio così.
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.48.41
66
@tino, sai? Io ho sempre preferito i Machine Head ai Vio-Lence.
tino
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.46.41
65
Groove...all'epoca si poteva chiamare post thrash, post.qualcosa rende meglio l'idea del posto da cui si parte
Silvia
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.46.29
64
hahaha, vero solo che mi sembrava noioso stare li' ad aggiungere un altro post non pertinente al disco dopo tanti battibecchi . Comunque visto che ci sono, @Bright Light, bello il tuo #57, x me va benissimo esprimere anche opinioni diverse, basta che ci sia rispetto. Anch'io adoro il thrash, probabilmente e' il mio genere preferito e negli anni 80 ne ascoltavo davvero tantissimo, sia piccoli gruppi oggi scomparsi e altri grandi che sono diventati classici
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.43.42
63
@Silvia, poi comunque no, i Pantera era già Groove su Cowboys e hanno perfezionato il tutto su Vulgar, un album che ha ispirato i Machine Head con cui erano i portatori del genere. La roba che vendeva di più era il Groove ma soprattutto il Nu fino ad almeno il 2003. Black, Death e Power eranon delle scene underground, ovviamente importantissime per tenere in vita il genere, ma che non potevano competere a livello di fama. Negli USA il Black nei 90 era semi sconosciuto, il Death era già roba vecchia e il Power peggio ancora... se proprio dobbiamo dirla tutta il Power e il Black erano proprio due cose europee.
Area
Mercoledì 27 Giugno 2018, 12.35.39
62
@Silvia: Guarda che era "talking to you is like clapping with one hand"
Metal Shock
Martedì 26 Giugno 2018, 9.59.10
61
@BrighLight: no problem😉 Per me ognuno ha le sue opinioni ed è giusto che le dica, basta avere il rispetto anche degli altri. Saluti.
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 22.13.20
60
Bravo Bright Light..ti mando un'abbraccio! "peace and love" e se lo dico io..è tanta roba eheheh
tino
Lunedì 25 Giugno 2018, 22.12.22
59
io appartengo a quella folta schiera di thrasher che li ha attenzionati perché era il gruppo di Jason newsted...poi li.vidi al clash nell88 ma non ricordo se c'era già troy Gregory al basso
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.56.19
58
@tino, io per esempio, ho acquistato a scatola chiusa e senza nessun ascolto il loro primo album 'doomsday for ... ' grazie alle anticipazioni di una rivista inglese e di alcune new di un magazine italiano. A livello underground, i flotsam godevano già di un notevole followin grazie ad un pregevolissimo demo tape. Non erano dei perfetti sconosciuti. Poi che le aspettative e che non abbiano conseguito il successo sperato, beh questi ragazzi sono in ottima e numerosa compagnia
Bright Light
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.47.33
57
A parte le cazzate, ragazzi, sono un provocatore e a volte esagero, soprattutto quando sento certi "luoghi comuni" (come Metal Shock ci dicevamo sulla news dei Guns) su cui non concordo. Scusate per il sarcasmo e le battute evitabili. ADORO il thrash in ogni forma, gruppi conosciuti e sconosciuti, famosi o meno, e non sono certo un fan boy di nessuno, nonostante ritenga i Metallica i piu grandi. Amo i flotsam in particolare i primi due, ma non li ritengo avvicinabili ai Metallica. Scusa MS, niente di personale. Vi abbraccio!
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.45.23
56
@tino, e per tutti/e le persone interessate, i sacred reich stanno lavorando su nuove song ... quindi ci auguriamo che il nuovo materiale sia all'altezza del loro 'più che buono' passato (imho)
tino
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.27.23
55
Potranno aver preso spunto ma i flotsam con quel cantante lì sono unici li riconosci subito un po' come i loro vicini di casa sacred reich
Metal Shock
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.18.11
54
@BrighLight: con l'ennesimo commento stupido, quello si, e senza senso ancora una volta dimostri di non aver capito niente e ti rendi più ridicolo di un bambino. @Tino: i Metallica c'entrano perché questo disco è influenzato dal modello del Black album ed io ho solo detto che PER ME ha un songwriting migliore e qualcuno, BrightLight, semplicemente non lo accetta. Poi vai a spiegargli che i Flotsam hanno sempre camminato con le proprie gambe....a volte mi chiedo se certa gente commenta solo per provocare....
tino
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.15.49
53
Non è un'affermazione e' una mia idea magari sbagliata. Negli.anni 80 i dischi spesso si compravano prima con gli occhi ed e' indubbio che un nome giusto, una bella estetica, possano attrarre più che altri. I flots sono sempre state delle cenerentole eppure hanno sempre diviso palchi importanti
Bright Light
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.05.36
52
Aaaaaaaah...azz...ok, é per il nome che non hanno avuto successo...ora capisco! Grazie!!! Buona serata
Bright Light
Lunedì 25 Giugno 2018, 21.00.44
51
Grande Metal Shock! Hai ragione. Ho sbagliato, lo ammetto. Cuatro é una bomba, songwriting eccellente, livello superiore. Il gruppo stesso si é ispirato al Black Album e ha fatto delle canzoni molto simili, nonostante gli erano 1000 volte superiori, perché hanno sempre tirato avanti per la loro strada, come dici te. Poi siccome il mondo é una merda e la comunità metal una massa di idioti, é capitato che cuatro ha venduto cuatro copie e il Black Album milioni, nonostante cuatro fosse 1000 volte migliore. Cose che capitano...mondo infame . Ora ti saluto bomber, vado ad ascoltarmi i Defiance, altro che quelle merde dei Testament
tino
Lunedì 25 Giugno 2018, 20.59.48
50
Non ho seguito la discussione ma non capisco che senso ha paragonare i flots ai metallica. Che abbiamo avuto l'influenza beh mi sembra il segreto di pulcinella, ma già dal primo album i flotsam assomigliavano ai flotsam, gruppo con una personalità enorme, mai imitato, con un cantante pazzesco, che non hanno mai fatto successo non per sfortuna ma perché hanno sempre avuto un nome da nerds, orribile, poco attrattivo, il solo difetto che trovo in questo gruppo.
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 20.33.20
49
Esatto rik..ehi Silvia forse hai ragione, sapevo di Jason che adorava i Metallica, destino ha voluto che poi ne ha fatto parte..
Metal Shock
Lunedì 25 Giugno 2018, 20.29.25
48
@BrighLight: complimenti, prima scagli la pietra poi nascondi la mano. Fenomeno!!! Ragazzi del muretto del thrash?? Tirapiedi??? Guarda che sei solo tu che non riesci ad accettare il fatto che qualcuno la pensi in modo diverso da te e che magari ogni tanto sbagli. Intanto non solo non argomenti ma insulti, ma neanche rispondi ai commenti che ti riguardano. Io non ti credo stupido ma ben altro.
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 19.21.06
47
Lisablack, considera che negli eighties reperire norizie qui in italia era molto difficile. In Inghilterra c'erano kerrang, megathrash, metal forces tra le più rappresentative e bene informate. Da noi era tutto più frammentato e quello che arrivava era quasi per riflesso. E parlo di news. Se parliamo di album, siamo rovinati. Le review di album in italia erano una piccolissima parte di quello che effettivamente veniva pubblicato. Senza poi entrare nel merito della reperibilità dei medesimi. È normale che in questa situazione certe 'informazioni' possono essere state fraintese o non correttamente capite. Parlo anche per me. Adesso è tutto è a portata di un click ... stando sempre attenti alle fake new e ai troll
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 19.17.34
46
Lisa forse perché Jason era un grande ammiratore dei Metallica, in particolare di James. Li associ forse anche perché Jason stesso sostituì Cliff.
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 19.08.50
45
Grazie del suggerimento rik..mi metto a cercare, e magari a comprare..io c'ero negli anni 80 ed ero convinta che i Flots si ispirassero ai Metallica, poi vabbe' hanno fatto il loro percorso, hanno avuto tutt'altro rispetto che ai four horsemen..Però ero convinta che fossero fans di Lars e company..boh! Forse avevo capito male
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 19.04.05
44
Vero rik, il nuovo album dovrebbe uscire a novembre
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.51.52
43
Silvia, sicuramente i flots erano (sono) superiori. Attendiamo fiduciosi le prossime mosse dei flotsam ... non dovrebbe mancare tantissimo
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.47.59
42
Grazie @rik, quoto il tuo #40. Io ho Beyond Recognition in vinile, non e' male. I Flotsam pero' secondo me erano su un altro livello
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.45.07
41
Lisa anch'io ho tante bands che non ho potuto ascoltare, pero' anche i 90 x me sono stati significativi, nell'altro post non ho citato il black, ovviamente era di punta x noi!
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.44.51
40
Lisablack, se vuoi un valido disco dei defiance, prova con product of siciety è il primo da loro realizzato. È nel solco del classico bay area thrash ..... il rispetto delle opinioni altrui, questo sconosciuto. Intanto qui non ci sono tirapiedi, tanto per cominciare. Ma persone che esprimono un parere personale. Condivisibile o meno. Poi si può argomentare nel rispetto delle altrui persone senza essere inutilmente 'sarcastici' . Le interviste, le biografie, hanno un 'fondo' di verità tutte da dimostrare, ma questo dovresti saperlo. Silvia, concordo sulla tua analisi dei fatti
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.27.50
39
I Flotsam non nascono affatto dalla passione x i Metallica giacche' i loro idoli erano ben altri, anche x il fatto che nascono in contemporanei con i Four Horsemen. Ma queste son cose che chi c'era sa benissimo, invece non ha senso continuare a parlare con chi nomina tirapiedi anziche' argomentare con rispetto. Come dissero gli Anthrax caro Bright Light "talking to you is like clapping with your hand" Ciao ciao
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.24.52
38
Grazie del consiglio Bright, ci do' un'occhiata su internet...che i Flotsam si sono ispirati ai Metallica quello è "normale" e non sono gli unici..Kill'em all rimane un disco che ha stravolto la musica' fonte d'ispirazione. Detto questo i Flotsam in tempi recenti hanno fatto le scarpe a tanti, compreso ai loro"maestri".
Bright Light
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.04.34
37
@lisablack i Defiance erano la band di Steve Esquivel, che poi diventerà piu noto come mastermind degli Skinlab. Erano famosi per essere una fotocopia molto meno riuscita dei Testament, che a te piacciono molto, quindi dovresti apprezzarli. Ti consiglio Beyond Recognition
Bright Light
Lunedì 25 Giugno 2018, 18.01.28
36
Ehehehehe quando fate la comunella dei ragazzi del muretto del thrash che se la cantano e suonano tra loro spalleggiandosi cé sempre da spanciarsi...non é che se lo dite in 10 ha piu valenza eh? Detto questo, rispondo solo a Mulo visto che non ha capito: ovviamente la risposta alla tua inutile e sarcastica domanda é no. Se mi pensi stupido come pensano Metal Shock e i vari amichetti tirapiedi ti sbagli, io parlo solo, ripeto, di biografie e interviste, i PERSONALI E INSINDACABILI PARERI li lascio a loro. I Flotsam nascono dalla passione maniacale per i loro idoli Metallica, da qui tutto il discorso che non ripeto. Non so ca##o c'entrino le cover, ma contento te.
Roberto
Lunedì 25 Giugno 2018, 17.09.40
35
Recensione condivisibile specie per l'osservazione finale. Voto giusto
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 16.43.14
34
Silvia..non conosco i Defiance,'come vedi ho lasciato indietro tante band..negli anni 90 avevo la testa in Norvegia..ahaha comunque rimedio e mi metto a cercare..gli anni 90 sono stati in ambito metal, più che ottimi, comunque gli 80 's sono gli 80's..c'è poco da fa'. Una decade irripetibile in ogni genere..Non voglio essere fraintesa, di album che mi piacciono ci sono anche oggi..ma alcuni dischi targati 80 son proprio immortali!
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 15.07.55
33
@Area e Gals, gli anni 90 furono favolosi x l'alternative/nu metal che dir si voglia, il death, soprattutto melodico e tecnico e il power, pero' il nostro discorso era riferito al metal e thrash old school (anch'io lo chiamo cosi' @rik ), che negli anni 90 ebbe il suo momento peggiore, riscattato poi dai Pantera (uno dei miei gruppi preferiti in assoluto), The Haunted etc etc. che non sono old school ma neanche groove (x me il groove dei Pantera inizia con Far Beyond Driven). @lisa, in quegli anni c'erano comunque dei gruppi validi, se pensi anche ai Defiance (non so se ti piacciono) e a me (es) piace molto Countdown to Extinction ma io parlavo in generale. x non parlare dei Sepultura che hanno inanellato capolavori anche nei 90
Galilee
Lunedì 25 Giugno 2018, 14.39.59
32
Il disco non lo conosco ma la band in questione non mi dispiace. I primi due dischi sono ottimi, anche se non capolavori, a mio modo di vedere. Comunque se la sono sempre cavata alle grande. Il cantante sarà bravo, ma lo stile troppo acuto non fa per me. Anni 90? Io li lovvo. Il Death Metal al top top e tutte le sue varianti, tutto il crossover, la nascita del black metal, l'industrial, il ritorno del punk, il grunge e tutto cio che ci girava attorno, il nu metal etc etc... insomma, superfigata.
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 13.44.38
31
@Area, è giustissimo quello che dici a riguardo la scena musicale dei '90. Probabilmente non mi sono spiegato in modo esaustivo. ... ehm, io seguo 'solo' il thrash (inteso l'old school), il glam e la n.w.o.b.h.m. ( ovviamente solo le band che mi interessano ) quindi come puoi comprendere, per lo spettro dei miei ascolti i nineties sono stati una decade un po 'difficile'
Area
Lunedì 25 Giugno 2018, 13.27.45
30
@rik bay area thrash, non sarei così drastico. Negli anni 90 nel panorama Metal dopo il Crossover nacque appunto il Groove da cui poi arrivò a breve distanza il Nu Metal. Se poi avevi gusti più "Underground" c'erano anche il Death e il Black Metal... ecco questa era roba che mi é piaciuta e che oggi proprio non riesco più a sentire manco per pochi secondi. Non mi sembra che la scena Metal abbia sofferto o abbia fatto così tanto schifo in quel periodo.
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 13.08.53
29
@Area, si i pantera (band che non ho mai seguito, de gustibus), come i machine head e altre, si fecero portatori di sonorità definite come 'groove' metal. A me questo tipo di 'sonorità' non è mai piaciuta. Sarò fatto male, ma proprio non fa per me ... sicuramente a tutti/e i/le metalhead a cui piacciono queste band, può essere stata come un' ancora di salvezza, ma per tutti gli altri i nineties sono una decade da dimenticare (o quasi).
Metal Shock
Lunedì 25 Giugno 2018, 13.04.03
28
@BrightLight: se riesci, ma dubito che ne hai capacità visto i Guns, i commenti vanno letti non interpretati a proprio piacimento. Non ho mai scritto che i Flotsam siano superiori a Metallica ma che hanno fatto due tra i migliori album thrash di sempre, cosa confutata da altri amanti del genere, e che a MIO PERSONALE ED INSINDACABILE PARERE (cosa difficile da capire vero???) questo disco, nato sulla scia del Black album come fecero tante altre band thrash dell'epoca come rimarcato sotto, è qualitativamente migliore. E che l'ultimo album dei Flotsam come disco thrash sia migliore di Hardwire che di thrash ha solo un paio di canzoni e che per il resto è un disco heavy metal (fatto ad arte per i propri fan....) è detto anche da altri amanti del genere, e pure nelle recensioni di questo sito. Quindi quando leggi un commento cerca di capirlo, non mi sembra difficile, senza tirare in ballo le opinioni altrui dicendo che fanno ridere, tieni le tue opinioni da fanboy dei Metallica....
Area
Lunedì 25 Giugno 2018, 12.36.51
27
@rik bay area thrash, da quel che mi risulta negli anni 90 con il passaggio dei Pantera dall'Hair al Thrash nacque il Groove Metal e band come i Machine Head, molti gruppi Thrash anni 80 provarono il passaggio al Groove tra cui i Sacred Reich di Indipendent e Heal, con risultati validi ma non sempre. Genere da cui (insieme al Grunge e l'Alternative) é poi nato il Nu Metal.
Area
Lunedì 25 Giugno 2018, 12.31.49
26
In passato ammetto di averli ascoltati perché ne ha fatto parte Jason Newsted... si insomma ascoltai il primo dove c'era appunto lui al basso. Questo non lo conosco ma mi informerò!
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 12.22.56
25
Lisablack, concordo ... i demolition hammer furono snobbati dai più. Anche il thrash era diventato 'moda' (purtroppo). Diciamo che dopo il 92, ebbe un momento molto difficile (per usare un eufemismo). Nessuna ( o quasi) esposizione mediatica, l' industria musicale presa da altri 'movimenti' e un pubblico (diciamo mainstream) dedito ad altre sonorità. In realtà, band come exodus, cercarono di mantenere 'viva' la fiammella. Nel 97 il live con ballof (rip) e nel nuovo millennio con tempo of ... penso che una die hard fan base ci sia sempre stata anche in quei anni difficili. io ero uno di questi. Cioè nonostante il thrash non fosse più in classifica, e fosse cosa per pochi, non l'ho mai abbandonato e penso che non fossimo neanche così pochi . Magari non saremo tantissimi, ma sicuramente il nostro seguito è 'sincero' (imho)
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 12.04.56
24
Silvia, concordo moltissime band con un certo following e una notorietà 'importante', nonostante tutto vennero snobbate dai più. io non mi sono mai fermato ai soliti 'noti' neanche ora. C'erano e ci sono meritevoli band. Non faranno il 'capolavoro' , ma magari realizzano un validissimo album, e a me va più che bene .... lisablack, nelle foreste scandinave? .... ma daaaaiiiii !!!!! Scherzoooooo .... lo so che hai una 'predilezione' per il black metal ... il tuo nick dice tutto, un po come il mio .... @ entropy, di band 'minori' , ma che hanno realizzato piccoli 'nuggets' c'è ne sono molte e come giustamente hai sottolineato, ognuno di noi ne ha una bella lista anzi ti dirò di più: a volte (spesso) sono i gruppi minori a regalare delle belle sorprese (imho)
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 12.01.43
23
Hai ragione rik...Silvia però nel 92 e anche dopo sono usciti album thrash, mi vengono in mente i Demolition Hammer, ignorati da molti..Secondo me non fu il thrash come genere ad andare in crisi, casomai le band che negli anni 80 lo avevano rappresentato di più. Certo questo ha causato un vero terremoto, ma secondo me il genere non è mai morto diciamo ( per fortuna)..
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 11.49.30
22
Lisablack, sai quanti album sto scoprendo ancora adesso !!! Internet ha questo merito. Ci sono appassionati/e di thrash che vivendo a contatto con una certa realtà (cioè negli usa) in quei anni hanno avuto la fortuna di imbattersi su album che qui scopriamo ora della loro esistenza (naturalmente parlo per me ). Non tutti sono imprescindibili, non tutti sono pietre miliari, non tutti sono masterpiece. Ma alcuni album, nel loro piccolo, sono 'veramente' validi. (Imho)
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 11.40.53
21
@lisa, ciao anche a te , in effetti in quel periodo il thrash subi' un arresto creativo spaventoso e diverse bands di li' a qualche anno chiusero i battenti x poi ritornare al giorno d'oggi... @entropy, verissimo, e alcuni "sfortunati" all'epoca erano gruppi molto famosi invece
entropy
Lunedì 25 Giugno 2018, 11.25.04
20
Per me questo è un classico gruppo "minore" , non lo intendo come offesa, di cui per fortuna la nostra musica è piena. E credo che ognuno di noi abbia dozzine di gruppi cosi nel proprio cuore, che reputa magari sfortunati e più meritevoli di altri straquotati. Poi secondo me se hai successo planetario, come ad esempio i metallica sei soggetto a stimoli e tentazioni diverse. Cosi magari perdi la bussola o cambi gusti ( a secondo di come la vuoi vedere) più facilmente. Cosa che oggi che ho una certa età non percepisco più come un crimine contro l umanita poi hardwire per me è un disco heavy metal non trash quindi in questo caso non direi che i metallica abbiano copiato il proprio passato (come magari con death magnetic che cmw apprezzo).
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 11.15.26
19
Bentornato Mulo, ti straquoto il post. Un saluto a rik e Silvia, sapete non conoscendo questo album, lo vado a cercare..giuro neanche sapevo che esistesse e sono curiosa. Me ne sono sfuggiti tanti, d'altronde nel 92 avevo già la testa concentrata nelle foreste scandinave ehehe
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 11.11.25
18
@Mulo, welcome back !! Un saluto
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 10.47.52
17
@Lisa verissimo anche l'ultimo dei Flotsam è molto bello! @rik, condivido, ho citato Testament e Sacred Reich perché i loro dischi sono antecedenti al Black Album, che, come altri album appunto, è stato figlio di quei tempi, non ha anticipato niente, ha solo venduto di più a livello planetario e ha dato ai Metallica la notorietà. @Mulo, bentornato, sono d'accordo con te
Mulo
Lunedì 25 Giugno 2018, 9.29.04
16
Pure i metallica fanno le cover di mille band metal/rock,dunque secondo il tuo ragionamento Bright Light anche i metallica sono discepoli di maestri quali black sabbath,diamond head o motorhead (e perchè no mercyful fate).Io direi di ascoltare la musica che più ci piace senza farci tante menate su chi è maestro e chi discepolo.X inciso l'ultimo Flotsam spazza via hardwired senza se e ma
rik bay area thrash
Lunedì 25 Giugno 2018, 9.23.55
15
Un 'sentito' grazie a Silvia e lisablack (rispetto l'ordine dei post per non fare torto a nessuna ).Silvia, giustamente hai indicato i testament e i sacred reich. Ma si potrebbe dire anche megadeth (countdown to extiction) dice niente? I metallica fino al 1988 erano il 'faro' per tutto il movimento thrash, avevano uno status planetario. Poi sappiamo che hanno anche rinnegato quanto fatto ( black album, load, reload, st anger, lulu (aberrante), per approdare nuovamente a hardwire, un album di pseudo thrash (uno degli album più 'falsi' di sempre). I metallica possono fare quello che vogliono, ci mancherebbe ! Non sarà certo un pezzente come me a stabilire le coordinate musicali che i four horsemen devono seguire. Hanno il loro pubblico fedele, bene per loro. Lisablack, ho preso spunto anche dal tuo post Sì, in effetti l'ultimo omonimo dei flots è veramente un gran bel disco Innalzare i flots come band imprescindibile? No. Ma neanche sottovalutare il loro percorso artistico. Come sapete benissimo anche voi (lisablack e Silvia) nei nineties l' industria discografica fece di tutto per distruggere il movimento thrash. Nel 1997 esce il live degli exodus ( another lesson in violence) nel 2004 ancora exodus (tempo of ... ) , che 'forse' da l'inizio alla rinascita del thrash. Oggi c'è solo l'imbarazzo della scelta. Sia tra le old band, che tra le nuove. Questo per dire che ognuno è libero di ascoltare i gruppi che più gli aggrada. Gli 'espertoni' sono altri .... un saluto anche a Metal Shock. Magari sono andato fuori OT, ma questo cuatro è un album rispolverato, di un' epoca musicale 'difficile' per il thrash e un po si presta a questo 'piccolo' dibattito. ( imho)
lisablack
Lunedì 25 Giugno 2018, 6.50.31
14
D' accordo con rik e Metal Schock. Grande band i Flotsam, questo album, però non lo conosco...dire che Hardvired spazza via la discografia dei Flotsam degli ultimi 20 anni ..è una stronzata. Lo stesso album omonimo uscito nel 2016 è un bel disco, altro che discorsi..casomai sono i" maestri" che in 20 anni hanno fatto cacate a non finire..
Silvia
Lunedì 25 Giugno 2018, 0.31.38
13
D’accordo su tutta la linea con @rik (sei troppo modesto, secondo me hai una conoscenza incredibile! ), ricordo anch’io che quasi tutte le band thrash rallentarono o semplificarono il loro songwriting in quegli anni (es. i Testament e i Sacred Reich fra i primi che lo fecero). Poi i gusti sono gusti, ovviamente, e non si discutono. Comunque bellissima anche x me la voce di Erik e sicuramente allora i Flotsam erano considerati giganti, prima di finire nel dimenticatoio. Complimenti x la recensione, concordo anche col voto.
Bright Light
Domenica 24 Giugno 2018, 23.33.11
12
Inoltre, e chiudo, come ben scritto in recensione, questo album ha come MODELLO il black album, non solo come mood ma proprio nei brani (vedi the message), quindi a rigor di logica ancora una volta i discepoli (quali sono sempre stati i Flotsam, bravi, ma pur sempre discepoli) seguivano i maestri. Quindi anche storicamente hai detto una vaccata MS, sono gli stessi Flotsam che hanno sempre considerato superiori a loro i Metallica, basta documentarsi e leggere interviste e biografie. Saluti
Bright Light
Domenica 24 Giugno 2018, 23.22.18
11
Grazie Carmine, almeno qualcuno non ne parla come se fossero dei fuoriclasse. I Flotsam hanno scritto due tra i migliori album del genere, che possiedo, ma sono nati da Jason Newsted (che ha scritto tutti i pezzi del primo album) e facevano cover dei loro idoli, i Metallica, e senza di loro non sarebbero esistiti. Quindi giustamente chi se ne intende di thrash (tipo Metal Shock ahahahah) dice che gli sono superiori...e come no ahahah. Per il resto Hardwired é un grande album, basta avere le orecchie, cazzate tipo "album falsi" e menate varie le lascio a voi e a chi come Rik sa evidentemente leggere nel pensiero di chi scrive gli album, o come Metal Shock che conosce personalmente i Guns. Buonanotte espertoni
rik bay area thrash
Domenica 24 Giugno 2018, 22.05.20
10
@Carmine, scrivo per me, non mi reputo assolutamente un intenditore, ma un semplice supporter del thrash. Ci sono band che hanno uno status galattico (vedi metallica) e band che nonostante abbiano realizzato 'pregevoli' album, hanno mantenuto nel corso degli anni lo status di cult band. L'elenco di gruppi meritevoli è (quasi) infinito. I motivi che ne hanno impedito l'affermarsi è motivo di discussione ancora oggi. Alla fine dipende sempre chi ci si accontenta di ascoltare. Se sempre i soliti noti o se si cerca valide alternative. Ma come sappiamo tutti, alla fine è il gusto musicale personale che fa fare determinate scelte. (Imho)
Carmine
Domenica 24 Giugno 2018, 21.51.35
9
comunque, reputo i Flotsam un buonissimo gruppo e Cuatro un disco validissimo.
Carmine
Domenica 24 Giugno 2018, 21.30.16
8
Innalzare all'inverosimile i Flotsam non è altrettanto da intenditore, se proprio vogliamo metterla sugli assoluti.
rik bay area thrash
Domenica 24 Giugno 2018, 21.13.48
7
Senza che nessuno/a ne abbia a male, solo opinione e gusto personale (ovviamente) .... sono d'accordo con Metal Shock. È riconosciuto, non solo da me, basta informarsi sia su altre web metal zine (estere intendo dire) che riviste cartacee ( una italiana di cui non faccio il nome, ma è 'forse' la più seria e obiettiva) che i flotsam hanno realizzato due grandissimi album di speed/thrash che sono universalmente riconosciuti sia dalla critica che dai thrasher di tutto il mondo. Ma a parte questo che ripeto è soggettivo, ma dire che i metallica con l'ultimo hardwire siano 'superiori' come songwriting, beh questo mi fa capire che di thrash probabilmente non ne capisco un 'piffero', cosa molto probabile. A mio gusto musicale, una band che ha realizzato dopo il black album, dischi come st anger e lulu, sputtanandosi a livello interplanetario, e dopo per 'recuperare' certa 'audience' realizza hardwire, uno degli album più falsi di pseudo thrash. È piaciuto? Sembra di sì. Per me i tallica non esistono più dal 1988. La proposta musicale dei flosam&jetsam può piacere o meno, li si può considerare di seconda/terza fascia, ma almeno non hanno realizzato dischi dove rinnegano quanto fatto in precedenza. Ognuno resterà della propria opinione (giustamente) .... evviva il thrash e pace.
Metal Shock
Domenica 24 Giugno 2018, 20.22.39
6
Infatti sia Doomsday che sopratutto No place for disgrace sono due tra i migliori album THRASH di sempre, ma ovviamente i 40 milioni che hanno comprato il Black album e tanti di quelli pure Hardwire ne capiscono tantissimo del genere....appunto gusti tra chi sa' che cos' è il thrash e chi pensa che lo sia l'ultimo dei Tallica.....(capacità superiore...hahahahah)
Bright Light
Domenica 24 Giugno 2018, 19.15.32
5
E vabbe, gusti. Se ascoltato senza pregiudizi secondo me (e qualche altro milione di polli che ascoltano metal da 30 anni) il primo cd di Hardwired spazza via tutta la discografia dei Flotsam degli ultimi 20 anni. La classe e la capacitá superiore nel songwriting purtroppo non si possono imparare. Saluti
Metal Shock
Domenica 24 Giugno 2018, 17.51.24
4
Sono contento di far ridere, specie se detto da qualcuno. Almeno oggi i Flotsam sono ancora capaci di scrivere un gran disco di thrash mentre altri gruppi fanno ridere i polli....
Bright Light
Domenica 24 Giugno 2018, 16.57.20
3
Come (quasi) tutti hanno provato ad adeguarsi al nuovo stile forgiato dal black album (per la cronaca, ENORMEMENTE superiore dal punto di vista del songwriting e da ogni altro punto di vista, veramente fa ridere dire il contrario ma vabbe..) con scarsi risultati. Al di la dei primi due album questi sono sempre stati un buon gruppo, ma sempre in seconda fila. Buon per loro e per chi li apprezza.
Metal Shock
Domenica 24 Giugno 2018, 7.48.00
2
I Flotsam hanno sempre tirato avanti per la loro strada: anche se questo disco risente dell'influenza del black album la qualità è ben superiore, grazie a un songwriting sempre alto ed a una voce tra le migliori di sempre dell'hard rock. La sola Wading through the darkness mette i brividi per quanto è bella. Per me 80 lo merita tutto, album molto sottovalutato.
rik bay area thrash
Sabato 23 Giugno 2018, 19.06.09
1
Sembrano trascorsi millenni se si guarda la differenza stilistica che c'è tra questo album e il loro esordio discografico targato 1986. In realtà sono 'solo' sei anni, ma sembrano un' eternità in termini musicali. Tutto sta cambiando in ambito thrash. L'irruenza tipica dello speed/thrash viene sostituita con mid tempo ad affetto e um certo mood radiofonico prende il sopravvento (leggasi black album). Non è brutto album. È solo molto differente rispetto quanto fatto in precedenza. Se lo si ascolta senza pensare ai loro esordi risulta essere di buona fattura. È ben suonato, le song sono molto varie, ed erik ak sempre un grand singer. (Imho)
INFORMAZIONI
1992
MCA Records
Thrash
Tracklist
1. Natural Enemies
2. Swatting At Flies
3. The Message
4. Cradle Me Now
5. Wading Through The Darkness
6. Double Zero
7. Never To Reveal
8. Forget About Heaven
9. Secret Square
10. Hypodermic Midnight Snack
11. Are You Willing
12. (Ain't Nothing Gonna) Save This World
Line Up
Erik A.K. (Voce)
Edward Carlson (Chitarra)
Michael Gilbert (Chitarra)
Jason B. Ward (Basso)
Kelly David Smith (Batteria)
 
RECENSIONI
50
58
75
81
88
88
ARTICOLI
16/03/2019
Live Report
OVERKILL + DESTRUCTION + FLOTSAM AND JETSAM + CHRONOSPHERE - KILLFEST TOUR 2019
Phenomenon, Fontaneto D'Agogna (NO), 09/03/2019
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]