Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Neal Morse
Sola Gratia
Demo

Sun Eater
Light Devoured
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/10/20
JAKKO M JAKSZYK
Secrets & Lies

23/10/20
ZEAL & ARDOR
Wake of a Nation

23/10/20
LEAVES` EYES
The Last Viking

23/10/20
OLD MOTHER HELL
Lord of Demise

23/10/20
CEREMONIAL BLOODBATH
The Tides of Blood

23/10/20
MORK GRYNING
Hinsides Vrede

23/10/20
ANTHEA
Illusion

23/10/20
COEXISTENCE
Collateral Dimension

23/10/20
DEHUMAN REIGN
Descending upon the Oblivious

23/10/20
ARMORED SAINT
Punching the Sky

CONCERTI

20/10/20
STEF BURNS LEAGUE
BRAVO CAFFE' - BOLOGNA

22/10/20
STEF BURNS LEAGUE
KILL JOY - ROMA

24/10/20
NERO DI MARTE + GUESTS
CS BOCCIODROMO - VICENZA

24/10/20
OTTONE PESANTE
SECRET SHOW - GENOVA

25/10/20
DEATH THE SUNDAY FEST
CIRCOLO ARCI MU - PARMA

30/10/20
ULVEDHARR + GUESTS
DRUSO - RANICA (BG)

30/10/20
OTTONE PESANTE
INK CLUB - BERGAMO

30/10/20
HELLUCINATION + NEBULAE
TRAFFIC CLUB - ROMA

31/10/20
DEATHLESS LEGACY + DAMNATION GALLERY
CRAZY BULL CAFE' - GENOVA

31/10/20
OTTONE PESANTE
IL CASTELLO - PARMA

Delain - Lucidity
( 5243 letture )
Disco formalmente inappuntabile quello prodotto sotto il monicker Delain (nome tratto da The Kingdom of Delain, da The Eyes of the Dragon, di S. King), dall’ex Within Temptation, Martijn Westerholt, ma non per questo inattaccabile da critiche ragionate.
Il buon Martijn è stato tagliato fuori dal grande successo ottenuto negli ultimi anni dai Within Temptation a causa di alcuni gravi problemi di salute, ora evidentemente superati, ma pare abbia seguito da vicino l’evoluzione della band del fratello, e questo Lucidity risulta infatti contiguo alle atmosfere più recenti della sua band d’origine. Accanto a sé il tastierista ha riunito una serie di amici indubbiamente di livello (su tutti Marco Hietala, ma anche Liv Kristine e Sharon Den Adel -ma vi invito a leggere la lista completa per farvi un’idea), in grado di apportare un alto grado di professionalità al CD, ed ha poi deciso di affidare le parti vocali femminili principali a Charlotte Wessels, una semi-esordiente proveniente dai To Elysium che, se non vado errato, dovrebbe essere una classe '89.

Tutte le composizioni sono concepite con professionalità, presentano numerose e ben amalgamate parti orchestrali, sono ben prodotte e variate appunto dalla presenza di numerosi guests; la voce di Charlotte, complessivamente da valutare in maniera positiva, è caratterizzata da un taglio più poppeggiante che lirico, probabilmente per non “caricare” troppo le songs. Alla fine però quello che manca sono idee innovative, tutto infatti si mantiene all’interno di canoni stereotipati che mi fanno molto dubitare circa la longevità di questa realizzazione.

Sotto una patina di classe e professionalità la sostanza mi sembra piuttosto fumosa, o, nella migliore delle ipotesi, senza spunti di rilievo. Non è brutto, ma se non disponete di un budget illimitato per l’acquisto di CD potete tranquillamente rivolgervi a qualcosa di più concreto.



VOTO RECENSORE
60
VOTO LETTORI
59.31 su 61 voti [ VOTA]
Legalizedrugsandmurder
Venerdì 13 Dicembre 2019, 1.40.39
5
L'album meno riuscito dei Within Temptation.... ooops...
Leonardo
Mercoledì 9 Dicembre 2015, 15.57.31
4
A me personalmente è piaciuto tanto. P.S. Charlotte è dell' 87
bugo88
Domenica 29 Settembre 2013, 1.25.48
3
Questi faranno strada... ah pardon l'han già fatta! Uno dei miei gruppi preferiti!!! Eh che guest in questo album!
ciuno
Martedì 6 Gennaio 2009, 12.57.45
2
un po' commerciale ma a me e' piaciuto molto...
maxx
Domenica 23 Marzo 2008, 23.00.34
1
Concordo pienamente con la recensione! Non da buttare, ma osare qualcosa di più non avrebbe fatto male!
INFORMAZIONI
2007
Roadrunner Record
Gothic
Tracklist
1. Sever
2. Frozen
3. Silhouette of a Dancer
4. No Compliance
5. See Me In Shadow
6. Shattered
7. The Gathering
8. Daylight Lucidity
9. Sleepwalkers Dream
10. A Day For Ghost
11. Pristine
12. Deep Frozen (bonus version)

Line Up
Charlotte Wessels – vocals
Martijn Westerholt - Keybords
Ronald Landa – Guitar
Ray van Lente - Guitar
Rob van der Loo - Bass
Sander Zoer - Drums


GUESTS
Sharon den Adel
Marco Hietala
Liv Kristine
Ad Sluijter
Guus Eikens
George Oosterhoek
Jan Yrlund
Arien van Weesenbeek

 
RECENSIONI
s.v.
75
68
s.v.
75
78
60
ARTICOLI
15/08/2016
Intervista
DELAIN
Una questione di equilibri
08/02/2015
Live Report
SABATON + DELAIN + BATTLE BEAST
Alcatraz, Milano, 03/02/2015
10/05/2012
Live Report
DELAIN + TRILLIUM + ALCYON WAY
Rock'n'Roll Arena, Romagnano Sesia (NO), 05/05/2012
13/05/2011
Live Report
DELAIN + SERENITY
Alcatraz, Milano, 09/05/2011
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]