Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

13/12/19
VOLTUMNA
Ciclope

13/12/19
HORRIFIED
Sentinel

13/12/19
SATYRICON
Rebel Extravaganza (rimasterizzato)

13/12/19
STONE SOUR
Hello, You Bastards

13/12/19
COMANDO PRAETORIO
Ignee Sacertà Ctonie

13/12/19
ARKONA (PL)
Age Of Capricorn

13/12/19
MOSAIC
Secret Ambrosian Fire

13/12/19
EREGION
Age Of Heroes

13/12/19
IN OBSCURITY REVEALED
Glorious Impurity

13/12/19
GLI ATROCI
Metal Pussy

CONCERTI

13/12/19
MARILLION
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

13/12/19
GWAR + VOIVOD + CHILDRAIN (ANNULLATO!)
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

13/12/19
SCALA MERCALLI
BUFFALO GRILL - CIVITANOVA MARCHE (MC)

13/12/19
GLI ATROCI
ALCHEMICA MUCIS CLUB - BOLOGNA

13/12/19
NATIONAL SUICIDE + TERBIOCIDE
UFO ROCK PUB - MOZZO (BG)

14/12/19
JINJER + GUESTS (SOLD OUT!)
MAGAZZINI GENERALI - MILANO

14/12/19
KNOCKED LOOSE + GUESTS
CS RIVOLTA - MARGHERA (VE)

14/12/19
LEAVES` EYES + SIRENIA + FOREVER STILL + GUESTS
REVOLVER - SAN DONA DI PIAVE (VE)

14/12/19
FOLKSTONE
DRUSO - RANICA (BG)

14/12/19
SAIL AWAY + ALLUME
ROCK HEAT - AREZZO

Esoteric - Subconscious Dissolution into the Continuum
27/10/2018
( 688 letture )
Subconsciuos Dissolution Into The Continuum costituisce l’approdo su Season Of Mist degli Esoteric, band natia di Birmingham unanimemente riconosciuta fra i pilastri del movimento funeral. In una discografia perennemente contraddistinta dall'estrema articolazione e durata di ogni episodio, l’esordio dei doomster inglesi su un’etichetta certo indipendente, ma dall'enorme risonanza nel mondo metal, spicca per l’asciuttezza della proposta (appena sopra i 50 minuti di durata) ma non delude in termini di complessità e ricerca sonora. Il maelström dipinto dai Nostri prende forma in quel luogo mentale dove le immense maree tergothoniane forzano il proprio flusso tra le secche ieratiche degli Skepticism, erodendo meccanicamente il paesaggio fra abrasioni noise e inabissamenti ambient vicini all’estetica Cold Meat Industry. Morphia apre con una vorticosa discesa in apnea nelle profondità marine, fino a rivelare il profilo di un leviatano la cui avanzata inesorabile flette la percezione degli spazi, come se la corrente generata dal suo passaggio fosse troppo violenta per capire verso dove rivolgere i propri sforzi alla ricerca di ossigeno. Il riffing e gli intrecci armonici delle sei corde descrivono luoghi privi di leggi fisiche certe, mentre Greg Chandler strazia il quadro complessivo fra growl profondissimi e scream corposi e raggelanti. Progressivamente filtra sempre meno luce, come se la colonna d’acqua sopra di noi si appesantisse, e il brano vira verso lidi funeral via via più opprimenti, fino a trovare una cadenza anfibia sul fondo del mare, cadenza che lentamente si insabbia e muore.
The Blood Of The Eyes esordisce fra opalescenze di chitarra, accese dai colori delle grandi maree di materia che spazzano il cosmo, fino a condurre alla supernova vocale di Greg, che esplode in successione schiudendo allo sguardo spazi immensi. D’improvviso un buco nero inghiotte tutto, precipitando bpm e timbri verso un orizzonte degli eventi cui ancora riescono a sfuggire brevi chiarori di luce. Il resto del brano è una lunga spirale death/doom che, tra accelerazioni e collassi gravitazionali, spegne ineluttabilmente ogni cosa.
Grey Day recupera toni più plumbei, caricando di un’atmosfera disperante un lungo viaggio interiore verso le radici della follia. Splendido ancora una volta il lavoro di stratificazione degli strumenti, che dettano sul corpo funeral ombre in lentissimo movimento. Altrettanto efficace è la sovrapposizione dei diversi piani vocali: scream affilati grondano sangue e impregnano il pavimento di una caverna oscura, che trema del growl sotterraneo di un’antica presenza al di sotto di essa. In chiusura, Arcane Dissolution è il definitivo annichilimento dell’essere corporeo, lo scioglimento di qualunque legame fisico con la terra e la liberazione salvifica di ciò che risiede nelle profondità più recondite della mente:

Subconscious unravels at the point of death
and all time it has known erupts into a moment
as time extinguishes us, so we become it


Per descrivere tale fulminea consapevolezza, gli Esoteric ricorrono a rumorismi, bordoni d’organo, rintocchi di gong ed escoriazioni sintetiche, attingendo ad un armamentario di efferatezze soniche che spaziano dall’industrial minaccioso di Throbbing Gristle e Laibach alla dark ambient isolazionista di Lustmord e Raison D’Être.

Pur non rappresentando il picco assoluto nella produzione del quintetto inglese, Subconscious Dissolution Into The Continuum è un lavoro complesso ed estremamente ricco perché, nonostante l’apparente omogeneità stilistica della proposta, brulica di mondi in espansione, piccoli eventi sonori che plasmano immagini mentali, frattali che gemmano uno sull'altro componendo un monumentale disegno d’insieme. I brani godono di una sapiente scrittura armonica, garantita anche dalla presenza di cinque strumenti a corda, e di una possente intelaiatura ritmica che, in particolare nei rallentamenti ultradoom, dona ulteriore profondità al paesaggio dipinto.
Subconscious Dissolution Into The Continuum è l’ennesima prova di classe di una band che vanta ad oggi una discografia quasi perfetta.



VOTO RECENSORE
82
VOTO LETTORI
90 su 3 voti [ VOTA]
bacodaseta
Domenica 28 Ottobre 2018, 23.01.03
2
Grazie gamba.
gamba.
Domenica 28 Ottobre 2018, 17.56.45
1
la descrizione di The Blood Of The Eyes è stupenda, azzeccatissima, o perlomeno io la trovo tale, quando la ascolto provo esattamente quanto descritto.
INFORMAZIONI
2004
Season of Mist
Funeral Doom
Tracklist
1. Morphia
2. The Blood Of The Eyes
3. Grey Day
4. Arcane Dissolution
Line Up
Greg Chandler (Voce, Chitarra)
Gordon Bicknell (Chitarra)
Steve Peters (Chitarra, Basso)
Trevor Lines (Basso)
Keith York (Batteria)

 
RECENSIONI
93
90
82
95
95
ARTICOLI
05/02/2015
Live Report
ESOTERIC + ABYSMAL GRIEF + FUOCO FATUO + ASSUMPTION
Circolo Colony, Brescia - 31/01/15
08/04/2010
Intervista
ESOTERIC
Il piacere prima di tutto
28/03/2010
Live Report
ESOTERIC + SHEVER
March of the fallen
12/10/2008
Intervista
ESOTERIC
Parla Greg Chandler
27/12/2007
Live Report
ESOTERIC + DARKSPACE + HIEMS + MALASANGRE
Il concerto di Milano
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]