Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La band
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/19
THE WHO
Who

22/11/19
MAGIC KINGDOM
MetAlmighty

22/11/19
LINDEMANN
F & M

22/11/19
BLOOD INCANTATION
Hidden HIstory of the Human Race

22/11/19
LORD MANTIS
Universal Death Church

22/11/19
AVATARIUM
The Fire I Long For

22/11/19
BLOOD EAGLE
To Ride In Blood & Bathe In Greed - Part III

22/11/19
BLOOD INCANTATION
Hidden History Of The Human Race

22/11/19
CRYSTAL VIPER
Tales of Fire and Ice

22/11/19
SKYBLOOD
Skyblood

CONCERTI

22/11/19
EARTH + GUEST
BLOOM - MEZZAGO (MB)

22/11/19
SKID ROW + HOLLOWSTAR + RED RIOT
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

22/11/19
HEIDEVOLK + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

22/11/19
STRANA OFFICINA + COLONNELLI
THE CAGE THEATRE - LIVORNO

22/11/19
HADDAH + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

22/11/19
SAKEM + GUESTS
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

22/11/19
THE END AT THE BEGINNING + GUESTS
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

23/11/19
EARTH
TPO - BOLOGNA

23/11/19
HELLUCINATION + JUMPSCARE
PHOENIX FEST - FORMIA (LT)

23/11/19
HEIDEVOLK + GUESTS
REVOLVER - SAN DONÀ DI PIAVE (VE)

Burning Witches - Burning Witches + Burning Alive
06/02/2019
( 1176 letture )
Di certo il biglietto di presentazione in mano alle Burning Witches è di un certo peso. In calce vi troviamo infatti le firme di V.O. Pulver (Destruction, Pro-Pain, Panzer) e di Schmier dei Destruction, i quali si sono occupati della produzione del loro esordio ufficiale intitolato Hexenhammer. Visto l’interesse suscitato, la casa discografica ha deciso di pubblicare nuovamente il lavoro autoprodotto che lo aveva preceduto, aggiungendovi anche un EP live che era arrivato sul mercato anch’esso in regime di auto produzione. Burning Witches + Burning Alive è quindi l’edizione ufficiale targata Nuclear Blast di quanto fatto dal gruppo svizzero prima della firma con la casa discografica.

Nonostante alcune parzialissime deviazioni dal sentiero principale, l’ambito di appartenenza delle cinque musiciste è l’heavy metal old-school, reso in maniera irruente e con la giusta aggressività. Le sfuriate simil-thrash di Black Widow, gli accenni di growl inseriti qua e là per irrobustire l’impatto di certe canzoni e quelli di sapore speed non riescono infatti a spostare di molto il baricentro dell’opera, saldamente ancorato a quell’heavy tradizionale e spesso molto deciso che è il loro pane. Canzoni quali Bloody Rose e We Eat Your Children fanno bene il loro lavoro, ma è la capacità di proporre pezzi cadenzati vestendoli in modo da sembrare molto più veloci di ciò che in realtà sono, come ad esempio in Creatures of the Night ed in Metal Demons, a costituire la loro qualità principale. Anche perché è in tali frangenti che la voce di Seraina Telli offre il meglio di sé. La ragazza dal timbro di tanto in tanto un po’ halfordiano, ma più chiaramente debitrice verso quello di Doro, si trova infatti a proprio agio anche su queste tonalità e la presenza della cover di Jawbreaker ne è ulteriore testimonianza. Godibili le versioni live dei tre pezzi tratte dall’EP citato in apertura e soddisfacente la cover di Holy Diver di R.J. Dio, per quanto resa con qualche passaggio vocale non perfetto.

Niente di sconvolgente o che imponga l’acquisto tassativo del CD, ma un lavoro godibile, aggressivo e discretamente suonato che nonostante i continui richiami ad Iron Maiden prima versione, Warlock ed alle altre realtà prima indicate, scorre via abbastanza piacevolmente, lasciando intuire come la band sia probabilmente in grado di intrattenere in maniera appagante durante i concerti. Consigliabile in particolare a chi non conoscesse la band e volesse farsene un’idea partendo dalle sue prime prove, Burning Witches + Burning Alive si posiziona con dignità sul mercato indicando come le Burning Witches possano fare musica più che gradevole per gli appassionati delle vecchia scuola del metal.



VOTO RECENSORE
72
VOTO LETTORI
65 su 2 voti [ VOTA]
Asino
Domenica 7 Aprile 2019, 12.22.24
10
Niente di fondamentale, ma ascolto che scorre bene in maniera piacevole. Heavy Metal! Per il resto cari lettori e redattori portate pazienza con il solito luminare, se non si fa riconoscere a scassare i maroni non sarebbe lui. Ora però stai diventando noioso, suvvia emigra altrove, please! E lasciaci godere del nostro sito preferito senza le tue sparate inutili.
Metal Shock
Domenica 10 Febbraio 2019, 11.14.11
9
Ciao interista, come sta Vox, tornato dagli states?🤣 In mia assenza (azzo non sapevo di essere romano e che ascoltassi certi gruppi) ho visto che litighi con altri, well done!! Ah non conosci le streghe?? Ascoltale, semplice heavy metal magari ti piacciono ma guarda che non ruttano nel microfono.
ObscureSolstice
Domenica 10 Febbraio 2019, 8.02.38
8
@Metalshock, bentornato..salutami Poison Ivy e digli che sto valutando i rammstein ma sono ancora in fase di espellimento, ma ci vogliono ancora un pó di prugne. Non fare il polemico col capo di palazzo, che te ne frega a te di quello che recensiscono, quando e per come. We, ma queste chi sono le winmx?
Metal Shock
Sabato 9 Febbraio 2019, 15.12.42
7
@Raven: ah beh...Non per far polemica per forza ma da un po' di tempo le recensioni o sono in ritardo mostruoso, vedi Brainstorm, oppure proprio non le fate. Non so se è una vostra linea editoriale, magari preferite recensire gruppi (specie italiani) sconosciuti (leggo su tanti altri siti musicali italiani e non e certi gruppi li trovo solo da voi) o dare spazio a determinati generi ed altri no oppure se chi dovrebbe fare le stesse non ha tempo ma certe cose non le capisco. Avete detto che recensite i promo che vi vengono mandati, ma mi chiedo: dalla Nuclear Blast vi inviano un promo e dieci no?? Questo disco delle Streghe si e l'ultimo no? Per non parlare di dischi come l'ultimo dei Rise of the Northstar sempre della Nuke uscito mesi fa e niente rece?? O l'ultimo degli HCSS?? O Metal Church?? Primi nomi che mi vengono in mente. Poi domanda: ma siete tenuti a recensire solo i promo o potete farlo anche di dischi senza promo?? Almeno potreste recensire tutto, tanto oggi su internet leggi opinioni su siti, blog, Youtube non penso che tutti ricevano dei promo da far recensire, presumo che tanti facciano recensioni dei dischi o comprati o "scaricati" da loro stessi. Non potete fare lo stesso?? Ho sempre pensato che Metallized fosse il miglior sito per il metal ma ultimamente state perdendo colpi, o magari sono io a pretendere troppo?
Raven
Sabato 9 Febbraio 2019, 7.02.18
6
I rispolverati devono avere almeno 10 anni.
Metal Shock
Sabato 9 Febbraio 2019, 2.23.05
5
Ciao Vox! Sparo sempre cazzate eh?? Peccato che il disco sia uscito un'anno fa e quello nuovo uscito da un po', informati!! Che poi sia una ristampa ok ma il senso di questa recensione "in ritardo" non la capisco, come ho detto tanto valeva la pena di metterlo tra i rispolverati. 😘
VOX POPULI
Venerdì 8 Febbraio 2019, 23.42.47
4
Ciao Raven, bella rece e porta pazienza.. Metal shock deve sempre insegnare tutto a tutti.. sparando spesso delle gran caxxate.. come in questo caso.
Raven
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 22.23.57
3
È ristampato ed è uscito a Gennaio 19.
Metal Shock
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 20.29.51
2
Vabbè, disco uscito un'anno fa, tanto valeva la pena di metterlo tra i rispolverati. Ed è pure uscito quello nuovo da un po'...
Roadie
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 19.20.25
1
Concordo, bel disco. Hi metalhead!
INFORMAZIONI
2019
Nuclear Blast Records
Heavy
Tracklist
1. Black Widow
2. Burning Witches
3. Bloody Rose
4. The Dark Companion
5. Metal Demons
6. Save Me
7. Creatures of the Night
8. We Eat Your Children
9. Creator of Hell
10. The Deathlist
11. Jawbreaker
12. Metal Demons *
13. Black Widow *
14. Holy Diver *
15. Burning Witches *

* Live
Line Up
Seraina Telli (Voce)
Romana Kalkuhl (Chitarra)
Sonia Nusselder (Chitarra)
Jeanine Grob (Basso)
Lala Frischknecht (Batteria)
 
RECENSIONI
73
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]