Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Kansas
The Absence of Presence
Demo

Northern Crown
In a Pallid Shadow
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

07/08/20
MESSIAH
Fatal Grotesque Symbols - Darken Universe

07/08/20
MISERY SIGNALS
Ultraviolet

07/08/20
SELENSEAS
The Outer Limits

07/08/20
STILLBIRTH
Revive the Throne

07/08/20
SELBST
Relatos De Angustia

07/08/20
DUKES OF THE ORIENT
Freakshow

07/08/20
DEEP PURPLE
Whoosh!

07/08/20
MOONSPELL
The Butterfly Effect (Ristampa)

07/08/20
EMPEROR
Wrath of the Tyrant (ristampa)

07/08/20
WOR
Prisoners

CONCERTI

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

09/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

11/08/20
BAD RELIGION
FESTIVAL DI RADIO ONDA D'URTO - BRESCIA

12/08/20
BAD RELIGION (SOSPESO)
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

19/08/20
PALAYE ROYALE
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

26/08/20
GRAHAM BONNET & ALCATRAZZ + GIRLSCHOOL + ASOMVEL
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

27/08/20
WOLFMOTHER + HARDCORE SUPERSTAR (SOSPESO)
PIAZZA DUOMO - PRATO

04/09/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (SALA SINOPOLI) - ROMA

Amorphis - Silent Waters
( 9760 letture )
Personalità. Un concetto tanto caro agli Amorphis, un modo di porsi al cospetto della musica fiero e deciso, talvolta pericoloso ma assolutamente irrinunciabile.
Qualcuno sa con esattezza cosa suona questa band? Da Tales From the Thousand Lakes a Tuonela, da Elegy a Far From the Sun i finlandesi si sono divertiti a giocare con death, doom, folk, gothic, rock, progressive e persino un pizzico di psichedelia settantina, riuscendo a plasmare un sound camaleontico e cangiante, mai uguale a se stesso ma soprattutto mai uguale agli altri, eppure sempre fortemente intriso di quella classe e quel carattere che sono ad appannaggio soltanto dei grandi.
Tuttavia, da un paio di album a questa parte, il suono della band di Esa Holopainen si è cristallizzato su uno stile apparentemente semplice e lineare che, guidato da grandi melodie e atmosfere malinconiche e crepuscolari, coniuga la potenza del metal alle suggestioni folkloristiche del Kalevala (poema epico nazionale finlandese) in un gioco di virtuosismi e arrangiamenti curatissimi: è stato così per il precedente Eclipse ed è così anche per il nuovo Silent Waters. Merito (o colpa) del nuovo cantante Tomi Joutsen? Chi può dirlo, quel che è certo è che potendo attingere da un bacino creativo illimitato gli Amorphis sono riusciti anche questa volta a produrre un disco di caratura superiore, che trae la sua forza da un songwrtiting ispiratissimo e sapientemente dosato tra l'energia e l'irruenza delle chitarre e della sezione ritmica e una sensibilità e una cura delle melodie e dei particolari che pochi possono vantare. Da una parte le scariche adrenaliniche di Weaving the Incantation, A Servant, Towards and Against, dall'altra le emozioni e le atmosfere ora sontuose ora dimesse di piccole perle di melodia come l'incantevole e struggente Her Alone, la bellissima titletrack (esempio di come non sempre commercialità faccia rima con banalità) o l'acustica e medievaleggiante Enigma. Nel mezzo due veri e propri pezzi da novanta che rispondono al nome di I of Crimson Blood e Shaman, capaci di fondere in un irresistibile tutt'uno tutte le caratteristiche e le sfaccettature di un sound così completo e affascinante. Ad incarnare le molteplici anime della band troviamo la voce di Tomi Joutsen, capace di passare dalla tormenta del growl rabbioso ed abrasivo alla quiete di linee vocali dolci e delicate che fanno il paio con una dose abbondante (ma mai invadente) di accompagnamenti di pianoforte e chitarre acustiche.
Tuttavia la sintesi perfetta delle caratteristiche di questo disco è da affidare alle immagini più che alle parole, e nessuna illustrazione può rappresentare Silent Waters meglio dell' artwork di copertina curato da Travis Smith (disegnatore anche per Opeth e Katatonia tra gli altri): un solitario, elegante e splendido cigno rosso che solca le desolate acque del fiume della morte in un'atmosfera spettrale e dominata da tinte cupe e senza speranza. Ai buoni intenditori non serviranno ulteriori parole, per tutti gli altri ne basterà solo una: chapeau.



VOTO RECENSORE
88
VOTO LETTORI
74.38 su 76 voti [ VOTA]
Macca
Venerdì 14 Dicembre 2018, 20.23.53
14
Comprato oggi dopo tanti anni, bellissimo veramente. L'influenza di Eclipse come dicono molti si sente tutta, ma la loro classe è veramente rara: una canzone più bella dell'altra, un album equilibrato e omogeneo senza filler o riempitivi, ispiratissimo. Per me questo sta subito dietro allo stesso Eclipse, Skyforger e Under The Red Cloud che sono i migliori in assoluto con Joutsen alla voce. Voto 85
Rob Fleming
Sabato 16 Gennaio 2016, 14.16.12
13
Non deludono mai 82
Luca
Mercoledì 9 Aprile 2014, 18.28.17
12
Bellissimo album
Macca
Giovedì 27 Giugno 2013, 14.31.36
11
Molto melodico, mi è piaciuto più di CIrcle (è il mio terzo album degli Amorphis, dopo Tales e Circle). Mi è piaciuta soprattutto la prima metà, approfondirò ulteriormente perchè fino a che non ho ascoltato loro il gothic mi infastidiva abbastanza. Un bel gruppo!
Jimi The Ghost
Venerdì 28 Ottobre 2011, 19.09.39
10
Mi sto preparando per il prossimo Live degli Amorphis con i Leprous...Ho ri-apprezzato molto questo lavoro del 2007. Anche Eclipse e Skyforger, direi che insieme suonano molto bene. Io non amo molto questo genere, ma confermo anche i commentatori e il loro giudizio espresso: un disco interessante. Jimi TG
Enrideath
Giovedì 29 Settembre 2011, 20.14.12
9
Secondo me nettamente superiore a Eclipse. Su tutte Silent Waters, I of Crimson Blood, Her Alone e Black River
AL
Venerdì 9 Aprile 2010, 14.20.36
8
bellissimo album. non mi stanco di ascoltarlo. siamo ai livelli di Skyforger!
Davedj
Sabato 6 Giugno 2009, 12.55.08
7
Asoltate L'ultimo SKYFORGER,CAPOLAVORO!!!!
Thorfinn00vob
Mercoledì 6 Febbraio 2008, 16.32.44
6
Rimasto estasiato dal precedente Eclipse, appena è uscito questo album l'ho racattato subito....purtoppo non sono rimasto molto soddisfatto pertanto credo che il voto del recensore sia TROPPO...io calerei un pò..
Zaio
Martedì 18 Dicembre 2007, 22.25.05
5
...posso solo dire una cosa di quest'album e di questo gruppo...geniali! ...era praticamente da un anno che non sentivo Musica con la M... è il mio parere...ma il cd merita un bel 95!
Zagor76
Domenica 14 Ottobre 2007, 20.29.46
4
D'accordo con l'ottima rece, più lo ascolto più mi piace. Tra i miei preferiti del 2007.
leandro
Giovedì 27 Settembre 2007, 17.47.13
3
bravi amorphis bel disco..
jappy
Venerdì 7 Settembre 2007, 19.05.45
2
album intrigante,, ma si sente che è figlio di un albo altrettanto belloo come eclipse.. percio' nn dice molto di piu' rispetto al precedente, non darei un voto cosi' alto.. ma comunque massimo rispetto agli Amorphis ke sono ancora parlare di se dopo molteplici cambi di front man
master444
Venerdì 31 Agosto 2007, 21.25.16
1
troppo bello anke se io personalmente il voto lo avrei alzato leggermente...vabbè...95
INFORMAZIONI
2007
Nuclear Blast
Gothic
Tracklist
1. Weaving The Incantation
2. A Servant
3. Silent Waters
4. Towards And Against
5. I Of Crimson Blood
6. Her Alone
7. Enigma
8. Shaman
9. The White Swan
10. Black River
11. Sign (bonus track)
Line Up
Tomi Joutsen: voce
Tomi Koivusaari: chitarra
Esa Holopainen: chitarra
Santeri Kallio: tastiera
Niclas Etelävuori: basso
Jan Rechberger: batteria
 
RECENSIONI
80
83
82
70
75
80
88
s.v.
70
79
85
95
83
77
ARTICOLI
17/02/2019
Live Report
AMORPHIS + SOILWORK + JINJER + NAILED TO OBSCURITY
Live Club - Trezzo sull'Adda (MI) - 12/02/2019
16/04/2016
Live Report
AMORPHIS
Fabrique, Milano (MI), 11/04/2016
04/12/2015
Live Report
NIGHTWISH + ARCH ENEMY + AMORPHIS
Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO), 29/11/2015
22/04/2013
Intervista
AMORPHIS
Gli aedi del "lirismo finnico"
11/12/2011
Intervista
AMORPHIS
L’inizio dei tempi è lontano
20/11/2011
Live Report
AMORPHIS + LEPROUS + NAHEMAH
Alcatraz, Milano, 16/11/2011
04/12/2010
Live Report
AMORPHIS + ORPHANED LAND + GHOST BRIGADE
Estragon, Bologna, 26/11/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]