Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Living Colour
Shade
Demo

In Vain (SPA)
IV
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

11/12/17
VEXOVOID
Call of The Starforger

14/12/17
HAMKA
Multiversal

15/12/17
DIRGE
Alma | Baltica

15/12/17
ASKING ALEXANDRIA
Asking Alexandria

15/12/17
OBSCURE BURIAL
Obscure Burial

15/12/17
L`ALBA DI NUOVO
L`Alba di Nuovo

15/12/17
NEIGE MORTE
Trinnt

15/12/17
MISTHERIA
Gemini

15/12/17
AVENGED SEVENFOLD
The Stage - deluxe edition

15/12/17
MIDNIGHT
Sweet Death and Ecstasy

CONCERTI

11/12/17
DISGORGE + NECRO + YAOTL MICTLAN
BLUE ROSE CLUB - BRESSO (MI)

11/12/17
MICHAEL ANGELO BATIO & BLACK HORNETS
BAD BULL - CUPRA MARITTIMA (AP)

12/12/17
NORTHLANE + ERRA + INVENT ANIMATE + OCEAN GROVE
LEGEND CLUB - MILANO

12/12/17
MICHAEL ANGELO BATIO & BLACK HORNETS
POCOLOCO - PAGANICA (AQ)

12/12/17
INGLORIOUS + DOBERMANN
SALUMERIA DELLA MUSICA - MILANO

14/12/17
GENUS ORDINIS DEI + GIGANTOMACHIA
TRAFFIC CLUB - ROMA

15/12/17
MOLLY HATCHET
BLOOM - MEZZAGO (MB)

15/12/17
SPEED STROKE + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

15/12/17
ELVENKING + ANCESTRAL
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

15/12/17
IFMT WINTER FEST (day 1)
CENTRO GIOVANILE CA VAINA - IMOLA

Kiss - Destroyer
( 15744 letture )
Odii il loro make up, odii i loro spettacoli, odii la loro megalomania. Odii la loro svolta verso la disco music, odii il loro tentativo (fallito per fortuna) di far successo anche nel campo del cinema, odii le bambole ed ogni altro gadget che li raffigura, odii il best of che ogni anno immettono sul mercato. Odii la loro devozione verso il dio Denaro.
Insopportabili, astuti, beffardi, troppo impegnati a pianificare la prossima mossa nei minimi dettagli senza avere alcun rispetto per le tasche dei fans. The great rock and roll swindle in versione addolcita: ma se i Sex Pistols ammisero che in fondo la loro era tutta una truffa architettata dal genio di Malcolm McLaren, lo stesso non hanno fatto i Kiss, che continuano imperterriti la loro carriera trentennale infischiandosi di tutti e tutto.
Odii tutto dei Kiss.

E dire che prima li amavi, oggi li ripudi certo, ma hai iniziato con loro, ascoltavi i loro album fino a consumarli. Avevi anche un loro poster appeso in camera e, dì la verità, avevi anche il tuo Kiss preferito. Poi sei cresciuto, dire che ascolti i Kiss era pericoloso per la tua reputazione di duro, ma chissà, forse li ascoltavi di nascosto.
E già perché poi arrivi a casa dopo una discussione iniziata dal Black Circle e finita al do it yourself e l’autoproduzione, metti su il Destroyer di turno e ti accorgi che fila liscio senza intoppi dall’inizio alla fine. Oddio, c’è da preoccuparsi? E il Conte, Euronymous e compagnia bella? E le fanze e quei dischi registrati con una tecnica primordiale che stenti a capire in che lingua cantano?

Rock and Roll Nite che si sente in sottofondo uscir fuori da un’autoradio non ti fa nessun effetto, poi però parte Detroit Rock City e ti ritrovi a cantare: get up, everybody's gonna move their feet, get down, everybody's gonna leave their seat. Va bene, ci può stare, come ci possono stare King Of The Night Time World e soprattutto l’oscura God Of Thunder. È la canzone che più ti si addice e ti senti tranquillo, ma inizia Great Expectations e qualcosa non quadra. Una dolce ballata con voci angeliche nel ritornello non fa per te, dovresti staccare per paura che qualcuno ti scopra, ma sei troppo preso.
Flaming Youth e Sweet Pain scorrono via tranquille e in men che non si dica ti ritrovi di nuovo a cantare: shout it, shout it, shout it out loud!
Hai ripreso coraggio, poi però parte Beth. Oddio, Beth! Un singolo di successo, di facile presa, creato apposta per ammaliare il pubblico di massa. Che mossa astuta, i Kiss del resto la sanno lunga; provi ad immaginare quanta gente è stata truffata con questo brano ma poi arriva Do You Love Me? e rimani perplesso: ma guarda un po’ che questi hanno truffato pure te…

No, nessun amore, solo odio.
Ti ricordi infatti che il giorno dopo hai una reputazione da difendere e continuerai ad odiarli. Ma ammettilo, stai bluffando. Come fanno i Kiss. Potresti sederti alla batteria ed accompagnare Gene e Paul nel prossimo tour mondiale.
D’altronde fai parte della truffa.



VOTO RECENSORE
90
VOTO LETTORI
74.40 su 94 voti [ VOTA]
Matteo
Giovedì 3 Novembre 2016, 8.55.00
52
Bel disco non c'è che dire. Al pari di altri mi arrivò fra le mani per vie traverse e lo ascoltai dopo circa un anno in cui l'avevo lasciato a prendere polvere. Inizialmente mi lasciò freddino e rimase altri due anni a prendere polvere. Poi cominciai a visitare questo bel sito e lessi questa magnifica recensione. Mi dissi che valeva la pena ritentare. Sarà stato il momento ma l'album mi piacque. Ad oggi lo ascolto di tanto in tanto con piacere. Personalmente non sopporto due episodi di questo album: God of Thunder e Beth. Il resto, in particolare il trittico di canzoni centrali Flaming youth, Sweet pain e Shout it loud, mi piace molto. Voto 85 tutto.
Jericho
Giovedì 27 Ottobre 2016, 20.29.32
51
Questa è la recensione più bella che abbia mai letto! Tanto di cappello
coach
Giovedì 28 Aprile 2016, 9.08.34
50
Grandi canzoni, e sperimentazioni con effetti, sovraincisioni ecc. insomma, il Sgt. Peppers dei Kiss
Rob Fleming
Sabato 30 Gennaio 2016, 14.08.04
49
Che dire di un album che annovera Detroit rock city, God of thunder, King of the nighttime world, Do you love me, Beth e Shout it out loud? Invece, devo ancora decidere se Great expectations mi piace o è troppo pacchiana. 80
Appg
Lunedì 4 Maggio 2015, 16.00.11
48
Un'album fantastico che fa capire quanto i Kiss sappiano essere attenti anche alle sonorità . Farcito di pezzi storici e forse il migliore album studio dei Kiss
Philosopher3185
Domenica 6 Luglio 2014, 11.50.48
47
Sara' che per essere un metallaro,ho iniziato ad ascoltarli sul tardi,ma onestamente non li trovo insopportabili..ci sono band che vanno avanti ancora oggi e che era meglio avessero' smesso tempo fa(Manowar).Quest'album è divertene,genuino,e anche se loro non erano ancora troppo padroni dei loro strumenti,in fase di composizione erano gia' maturi e capaci.
deedeesonic
Venerdì 9 Maggio 2014, 19.07.18
46
@Argo, è l'indicativo presente del verbo odiare: tu odii
Argo
Venerdì 9 Maggio 2014, 18.48.47
45
Cosa vogliono dire quelli "odii" scritti all'inizio?
Metal Maniac
Venerdì 9 Maggio 2014, 17.44.26
44
"king of the night time world" e non "king of the night time worlds".
nat 63
Giovedì 19 Dicembre 2013, 16.50.45
43
i prmi 3 pezzi sono fantastici,gli altri 6 un pò meno.Album buono,ma preferisco Creatures of the night.
DP
Sabato 28 Settembre 2013, 17.01.57
42
Metalhammer, sara' stato pure un grande pittore questo Kelly ma cio' non toglie come espresso in altri commenti la loro preferenza per delle copertine orribili al limite del ridicolo e del grottesco che non rende loro giustizia. La copertina e' fondamentale ed e' la prima cosa che si "acquista" dallo scaffale, al punto che puo' indurre piu' o meno all'acquisto. E' indubbio che per loro non e' mai stata una priorita'. Al di la' di tutto fortunatamente troviamo sotto una band in stato di grazia dove la musica e' un'altra storia. Il disco e' ottimo e con buoni spunti compositivi. Rock ' on
Il Re Del Mondo Notturno
Lunedì 5 Novembre 2012, 17.47.02
41
voto: 90.
anvil
Venerdì 19 Ottobre 2012, 17.45.46
40
Grande pittore sto Ken Kelly, sono due copertine che a me piacciono molto , questo è uno degli album dei KISS che adoro di più .
metalhammer
Venerdì 19 Ottobre 2012, 17.38.19
39
La copertina di "Destroyer" dei KIss venne disegnata dal pittore Ken Kelly, discepolo di Frank Frazetta, esperto di illustrazioni heroic fantasy (Cona the Barbarian, The Lord of the Ring, ecc.) che la "riadattò" per la copertina dell'LP dei Manowar "Fighting the World" (Atco, 1987) e per quello del singolo "Blow Your Speakers" (come sopra), con l'aggiunta di donnine prosperose in estasi di fronte ai Kings of Metal. Buon ascolto (di Destroyer, che è un ottimo album Hard Rock, che di "Fighting the World", buon lavoro Heavy Metal ottantiano).
DaveStillRocks
Domenica 2 Settembre 2012, 13.30.52
38
Recensione Stupenda!!
rock n roll
Giovedì 21 Giugno 2012, 17.21.08
37
you gotta lose your mind in detroit rock city
Il Re Del Mondo Notturno
Venerdì 27 Aprile 2012, 17.11.20
36
questo è l'unico album che ho di loro, e dite ciò che volete ma a me piace. great expectations la trovo una canzone spettacolare, assieme a tutte le altre dal suono più "rock". l'unica che proprio non riesco a digerire è beth, troppo melensa e commercialmente romanticona. gran bel disco. ROCK 'N' ROLL!!!
Painkiller
Venerdì 20 Aprile 2012, 8.51.57
35
Aaah Syd, mia hai fatto troppo ridere!!! Bellissima recensione!!! E' proprio vero, siamo un popolo (metallico) di truffatori . Su Destroyer è stato detto e scritto un po' di tutto, io gli preferisco ancora il debut ma è sempre bello ascoltarlo...
fabio II
Venerdì 17 Febbraio 2012, 12.27.37
34
Complimenti vivissimi al recensore, stesura del testo magnifica. Questo è il mio preferito dei Kiss, so che molti optano per 'Creatures Of The Night', ma per mio conto questo è, e rimane, il vero suono dei Kiss; amplificato in tutte le sue forme. 'God Of Thunder' un mito, 'Beth' unico momento che non ho mai digerito. 'Detroit Rock City'? bellissima, ed è anche uno di quei brani per cui additarono i Kiss di 'cospirazione rock', volendo far intendere che segretamente supportavano l'industria automobilistica e, conseguentemente, lo spargimento di sangue per il profitto dell'oro nero.
alex
Domenica 15 Gennaio 2012, 22.37.59
33
per me e unodei migliorialbum i kiss sono i migliori
Rumo
Mercoledì 9 Giugno 2010, 19.44.58
32
ahahahahaahahahahahahaha! Ma che recensione èèèèèèèè!!! geniale!! questo è il mio preferito in assoluto dei pazzoidi mascherati, l'assolo di Detroit Rock City vale il prezzo del disco da solo!! e anche il resto per me è quanto di meglio abbiano mai fatto, King of the Night time World è una bomba, e idem God of Thunder !!! faccio anch'io parte della truffa!
Smonta
Lunedì 19 Aprile 2010, 16.42.10
31
Ascoltato svariate volte, non mi piace proprio (a parte 2 canzoni), e non capisco come mai Love gun venga ritenuto peggiore di questo, mah! voto: 68
AdemaFilth
Mercoledì 3 Febbraio 2010, 23.26.08
30
ah volevo aggiungere, quoto con NoRemorse e mi unisco alla sua richiesta, grazie alla redazione
AdemaFilth
Sabato 16 Gennaio 2010, 17.00.25
29
Nulla da dire, solo il massimo dei voti!
pafum
Mercoledì 4 Novembre 2009, 13.30.51
28
grande disco, il più grande che abbiano fatto in studio!!
kissmyass_vr
Domenica 11 Ottobre 2009, 20.16.36
27
Destroyer è un grandissimo album. Sono daccordo nel dire che i kiss sono dei gran calcolatori e non fanno praticamente nulla x nulla ma.... qualcuno mi sa dire chi non lo fa? in maniera + o - velata tutti poi alla fine fanno tutto x compiacere l'audience e vendere dischi, biglietti, t-shirts,ecc. Forse è rimasto qualche gruppo punk che non solo a parole ma anche nei fatti cerca di fare musica senza troppi calcoli di business, ma credetemi sono davvero pochi.
kissmyass
Lunedì 14 Settembre 2009, 15.43.26
26
syd ha pienamente ragione: i kiss sono odiosi, lo si capisce da tutto, ma sono dannatamente geniali e astuti che non posso fare a meno di ascoltarli e di adorarli. destroyer: capolavoro! spero, un giorno, di odiarli e finire di comprare i loro cd, ma quando ascolto detroit rock city o rock 'n roll nite e additrittura i was made spero che quel giorno non arrivi mai.
Raven
Mercoledì 10 Giugno 2009, 8.06.37
25
Farò presente.
NoRemorse
Mercoledì 10 Giugno 2009, 0.20.43
24
Ciao redazione di Metallized...vorrei fare una richiesta...Visto che sto seguendo con molto interesse la storia dei Kiss grazie alle recensioni del mitico Frankiss, mi piacerebbe che ci fosse una sua recensione anche per questo disco, che tra l'altro è uno dei più importanti del gruppo... Senza nulla togliere alla recensione di Syd, che è fatta col cuore e non dispiace affatto. Proporrei una recensione doppia, tenendo questa e aggiungendo quella di Frankiss, così da completare il cerchio che quest'ultimo sta creando con grande affiatamento! Ciao! P.S.ISCO CAPOLAVORO! Qui ci sono I CLASSICI DEI KISS!
cinzia
Lunedì 25 Maggio 2009, 16.59.51
23
io li amo adoro la loro astuzia la loro ironia la loro superbia
Electric Warrior
Sabato 23 Maggio 2009, 13.21.46
22
gran bell'album di merda
.ilsegugio.
Lunedì 20 Aprile 2009, 12.04.12
21
Io non odio niente di tutto quello , è solo il modo in cui le cose dovevano andare. odio è davvero una parola grossa. sicuramente amo la musica dei KISS fino alla fine degli anni '70 e non disprezzo neppure brani discussi come I Was made For Loving You. Questo è il mio preferito dei KISS a parte Alive! opinione che mi pare tu condivida. A chi attendeva il nuovo dei Guns come un evento di una seppur minima rilevanza, raccomanderei di ascoltare attentamente Destroyer e non solo. Scopriranno la sorprendente inutilità di almeno 3/400 dischi rock prodotti all'inizio degli anni '90.
Nikolas
Domenica 29 Marzo 2009, 23.12.44
20
Onestamente non sono mai riuscito a provare nulla per i Kiss, la loro musica mi ha sempre annoiato e non mi dicono nulla. A parte questo piccolo dettaglio di gusto personale, trovo comunque che queste recensione sia splendida! Sarà anomala, sarà atipica e sarà quello che volete, ma è personale, originale, e davvero coinvolgente, tanto che quasi mi dispiace di non amare questo disco per non poterla godere al meglio
devizkk(1991)
Domenica 29 Marzo 2009, 23.03.54
19
Grande disco per una grande band che merita rispetto x ciò che ha fatto...per ennio se non c'erano i kiss c'era un'altra band al 100% quindi non sparare stronzate è come dire che se non c'erano i death del grande chuck schuldiner (mio gruppo preferito)non esistevano gruppi come obituary cannibal corpse ecc ma dai mi fai ridere...Grande album detto al quale la sua band preferita sono i DEATH!
hm is the law
Sabato 7 Marzo 2009, 13.18.55
18
Grande disco lo ascolto sempre molto volentieri e Beth mi ricorda quando ero giovimcello.
tribal axis
Giovedì 29 Gennaio 2009, 20.46.40
17
bellissimo disco ma preferisco Dressed To Kill
taipan
Venerdì 12 Settembre 2008, 21.55.24
16
e non strapazzateli troppo sti cristi ! hanno scritto buone canzoni e soprattutto grazie a loro ho scoperto il metal, anche le frange piu' malate che questa grande musica ha partorito
Yossarian
Sabato 16 Agosto 2008, 13.04.05
15
Ti giuro che nn sto bluffando, mi fanno proprio vomitare!
Desossiribonucleico
Lunedì 28 Luglio 2008, 16.44.08
14
L'album che mi ha fatto capire che non mi piacciono i Kiss...
lopez
Mercoledì 18 Giugno 2008, 12.58.31
13
Hai dimenticato alcune una cosa FONDAMENTALE riguardo i Kiss. Che Paul e Gene sono una cosa, una swindle come dici tu, una truffa per spillare soldi ai ragazzini addirittura con un orribile film, maPeter Criss e, soprattutto Ace Frehley? Non a caso, anche per incasinamenti suoi, non sempre ha suonato lui ai concerti, e negli anni 80 andava d'accordo con Paul e Gene come un lupo con un gattino. Ma Frehley ha ispirato valanghe di chitarristi compreso me. Andate a vedervi su youtube le interviste fatte ai kiss con frehley "allegro" (per non dire sverso) e come viene fulminato dagli sguardi degli altri due mentre lui se la ride con Peter Criss. Proprio per la sua assenza avevo deciso di saltare i concerti italiani ma poi...sono cmq la band!
Alexucr85
Martedì 3 Giugno 2008, 12.37.46
12
Capsico la recensione..io sono un grande fan dei Kiss e ne vado matto ma non capisco a volte l'accanimento...i Kiss sono stati i precursori di tante cose, perchè tutte le band di qualsisasi genere fanno del merchandising spinto dei loro prodotti..poi alla fine se i Kiss sono i più bravi in questo e si sanno vendere bene è un altro discorso, ma se i fans comrpano iloro gadget, le loro bamboline e le altre cose che loro mettono in vendita, beh..vuol dire che i fans vogliono questa roba... Altrimenti dopo 35 non sarebbero ancora qui...senza dimenticare la barca di band che hanno lanciato e che sono diventate famose..I Kiss li puoi amare o odiare..ma non puoi dire che non sonod ei grandi.. Pser quanto riguarda la discomusic, alla fine è stata solo una canzone di quel genere che hanno fatto...Denigrarli per questo anche se alal fien è stato il loro più grande successo non mi sembra giusto
Bringer of torture
Venerdì 30 Maggio 2008, 0.22.50
11
Se dico che questa è l'UNICA recensione che ho letto dall'inizio alla fine mi credete??? Ripeto quanto è stato detto, sarà atipica ma c'è del cuore. E dico anche che questo è l'unico album dei Kiss che mi fa impazzire.
Francesco raven
Lunedì 24 Dicembre 2007, 17.26.49
10
Ennio ha le idee un pò confuse, e sul fatto che senza i Kiss non ci sarebbero gli altri, bè , ci sarebbe mooooolto da discutere.
Syd
Giovedì 6 Dicembre 2007, 19.11.53
9
Scusa Ennio ma ce l'hai con me? Guarda che io messo 90 a questo disco...
Ennio
Giovedì 29 Novembre 2007, 22.31.08
8
vedi k se nn c'erano i kiss nn c'erano neanche questi gruppi di oggi.. quindi giudicati prima quei gruppi del cazzo ke ascolti anke tu.... perkè ankio ascolto come te sicuramente gli slipknot, metallica,cradle of filth ecc... ma ricorda se nn c'erano i kiss tu andavi a puttane insieme all' hip pop a quest'ora!!! sei soltanto un ipocrita se rifiuti i grandi del passato!!! datti fuoco
Thomas
Martedì 23 Ottobre 2007, 21.09.58
7
Figata , davvero bella. A me non sono mai piaciuti però...
.ilsegugio.
Martedì 23 Ottobre 2007, 12.32.52
6
la recensione mi sembra davvero ottima, i Kiss sono uno di quei grossi gruppi rock che riesce a incarnare in una carriera le due facce della medaglia: quella decorosa e quella tragicomicamente indecorosa e circense
the_idol
Martedì 23 Ottobre 2007, 4.26.33
5
strana recensione mi trova purtroppo d' accordo ma preferisco music from the elder......
WildChild
Mercoledì 17 Ottobre 2007, 22.39.00
4
Sarà atipica, ma c'è del cuore. E quello non tutti i professionisti sanno mettercelo!
Syd
Mercoledì 17 Ottobre 2007, 18.10.01
3
Questa recensione ha una storia strana. L'avevo in programma da parecchio, ma non riuscivo a tirar fuori qualcosa di concreto. Poi una sera mi son messo li ed è venuto fuori il tutto in pochissimo tempo. Quando l'ho riletta non pensavo nemmeno di pubblicarla, per la sua struttura "poco professionale".
Francesco gallina
Mercoledì 17 Ottobre 2007, 8.45.31
2
Mi associo
Rob
Martedì 16 Ottobre 2007, 22.49.57
1
Grandissima e atipica recensione... Bravo Antò!
INFORMAZIONI
1976
Casablanca
Rock
Tracklist
1. Detroit Rock City
2. King Of The Night Time World
3. God Of Thunder
4. Great Expectations
5. Flaming Youth
6. Sweet Pain
7. Shout It Out Loud
8. Beth
9. Do You Love Me?
Line Up
Paul Stanley (vocals, guitar)
Ace Frehley (guitar)
Gene Simmons (vocals, bass)
Peter Criss (vocals, drums)
 
RECENSIONI
90
90
75
80
13
98
70
96
55
70
80
75
80
90
50
99
97
35
95
80
90
97
95
60
95
90
80
100
80
85
60
ARTICOLI
20/05/2017
Live Report
KISS + RAVENEYE
Pala Alpitour, Torino, 15/05/2017
17/02/2016
Articolo
IN TOUR CON I KISS
Le storie on the road della Original KISS KREW - 1974-1976
17/06/2015
Live Report
KISS + THE DEAD DAISIES
Arena di Verona, 11/06/2015
26/03/2014
Articolo
NOTHIN` TO LOSE - LA NASCITA DEI KISS 1972-75
La recensione
23/06/2013
Live Report
KISS + RIVAL SONS
Mediolanum Forum, Assago (MI), 18/06/2013
13/02/2013
Articolo
KISS
'Welcome to the Show' - La recensione della biografia
24/09/2011
Articolo
KISS
Le Maschere del Rock - la recensione
28/11/2010
Articolo
KISS
Kiss & Lick: la biografia non autorizzata
23/05/2010
Live Report
KISS + TAKING DAWN
Forum di Assago, Milano, 18/05/2010
31/07/2008
Live Report
KISS + CINDER ROAD
Datchforum, Assago (MI), 24/06/2008
13/05/08
Live Report
KISS + CINDER ROAD
Arena, Verona, 13/05/2008
22/02/07
Intervista
MESSIAH'S KISS
Parla la band
30/10/2004
Live Report
NECRODEATH + KISS OF DEATH + DISEASE
Alpheus, Roma, 10/10/2004
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]