Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Dark Tranquillity
Moment
Demo

Veritas
Threads of Fatality
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

04/12/20
SIX FOOT SIX
End of All

04/12/20
MAGIC DANCE
Remnants

04/12/20
DEPRAVITY
Grand Malevolence

04/12/20
LEE RITENOUR
Dreamcatcher

04/12/20
UNRULY CHILD
Our Glass House

04/12/20
SCULPTOR
Untold Secrets

04/12/20
NEAL MORSE
Jesus Christ The Exorcist (Live At Morsefest 2018)

04/12/20
IRON SAVIOR
Skycrest

04/12/20
RAMMSTEIN
Herzeleid (XXV Anniversary Edition - Remastered)

04/12/20
SAINTED SINNERS
Unlocked & Reloaded

CONCERTI

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

03/12/20
NAPALM DEATH
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/12/20
NAPALM DEATH
TRAFFIC CLUB - ROMA

06/12/20
BORKNAGAR + SAOR + CAN BARDD
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

11/12/20
NANOWAR OF STEEL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

18/12/20
DESTRUCTION + GUESTS (ANNULLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

19/12/20
SKANNERS + ARTHEMIS + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

14/01/21
THE BLACK DAHLIA MURDER + RINGS OF SATURN + VISCERA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

Helloween - Gambling With the Devil
( 10384 letture )
Lo attendevo da un bel pezzo, Helloween e Walls of Jericho accompagnavano spessissimo i solitari pomeriggi nella mia cameretta, quando i miei simpatici compagnucci erano tutti impegnati in amenità come lo studio o le telefonate per discutere di quanto fosse bello il nuovo disco dei Pooh, le vecchie zuccone pertanto sono sempre rimaste nel mio cuore a dispetto dei cambi di formazione e delle numerose battute a vuoto.

In tema di battute a vuoto il disco precedente si poteva tranquillamente inserire tra queste e visto che probabilmente l’ultimo lavoro veramente buono era ormai lontano, un nuovo prodotto moscio avrebbe probabilmente stroncato la carriera dei tedeschi.

E allora? Com’è questo Gambling With the Devil?

Cominciamo da quello che va bene: intanto la cover di Martin Hausler -è secondario, lo so, ma anche l’occhio vuole la sua parte- helloweeniana al punto giusto; poi la produzione: moderna sì, molto pulita sì, ma non fino al punto da svilire l’impatto che un gruppo del genere deve necessariamente avere (particolarmente performante il suono delle chitarre) ed in generale una grande cura per i particolari che esalta l’amalgama esistente tra i componenti del gruppo, tutti autori di una ottima prova dal punto di vista tecnico, (sedici pezzi composti, dodici selezionati e registrati ai Mi Sueno Studios di Tenerife sotto la direzione del produttore Charlie Bauerfeind); la simpatica partecipazione del buon vecchio Biff Byford nel ruolo di speaker nell’intro; e, quel che più conta, alcuni pezzi sicuramente di buon livello, The Saint, Final Fortune, alcuni altri che tengono botta, e soprattutto i tre che rappresentano il punto focale del CD, ovverosia The Bells of the 7 Hells, Fallen to Pieces ed I.M.E., un trittico micidiale in puro Helloween-style.

Tutto bene allora? Non proprio, ci sono anche episodi discutibili come Kill It, potente e ben riuscita di per se stessa, ma che sembra spesso presa di peso da un qualsiasi album dei Manowar; il singolo As Long as I Fall, che soffre di quella impostazione che porta spessissimo a confezionare singoli commerciali in un mondo che dovrebbe fare dell’anti commercialità il suo connotato principale, anche se molti ascoltatori non sembrano più far caso a queste cose; lo so, lo so, forse sono troppo oltranzista, ma che volete farci? Vecchio cuore di rocker duro e puro.

Per concludere una Can Do It talmente insignificante e banale che non sono ancora riuscito ad ascoltarla fino in fondo, tanto mi ha fatto innervosire.

Tirando le somme un disco che nonostante alcuni episodi altalenanti e nonostante sia abbastanza lontano da quelli che hanno imposto i tedeschi all’attenzione di tutti gli headbanger, si fa comunque ascoltare piacevolmente, e pur non raggiungendo mai vette di assoluta eccellenza si può considerare complessivamente riuscito.

Insomma, un bel regalo da ascoltare, ovviamente, la notte del 31 ottobre, debitamente travestito, con una bella birrozza nella sinistra ed una bella bionda -non da bere- nella destra, e poco importa se la bionda è venuta alla festa con un tipo che sembra un lottatore di sumo incazzato, tanto si sa… la vita è tutto un azzardo con il diavolo.



VOTO RECENSORE
74
VOTO LETTORI
74.92 su 119 voti [ VOTA]
Fly 74
Giovedì 2 Maggio 2019, 20.40.23
90
See the night è stratosferica, non ce n'è, crollano veramente i muri. E suppongo la conoscano in pochi.
Marz
Giovedì 2 Maggio 2019, 16.03.15
89
Ho comprato il vinile in ristampa fresca fresca. Album un po'altalenante, con tracce bomba e altre un pelo filler. Poi arriva il lato D con quattro bonus tracklist (Find mu freedom, We Unite, See the night, Never surrender) e crollano i muri...
Aceshigh
Martedì 11 Settembre 2018, 12.36.35
88
Finito di riascoltare ora dopo tanto tempo: per me rimane senz'ombra di dubbio un gran bel disco, ora come quando uscì. Sicuramente un po' altalenante, ma nel complesso migliore delle precedenti releases e con almeno 3/4 brani di altissimo livello. Voto 82
JC
Martedì 24 Luglio 2018, 7.19.35
87
All'epoca il disco non mi piacque e fui abbastanza deluso. Col senno di poi: ricordo solo due canzoni - che però mi piacciono un sacco - As long as I fall e Heaven tells no lies. Per me il voto é 65.
Lohr
Martedì 24 Luglio 2018, 5.11.17
86
MOTR eccetto le prime due lo trovo anonimo..TTOTO carino ma con una produzione che a mio avviso ne deficita il valore. Su TDR ne possiamo parlare ma io preferisco questo...pur riconoscendo che non scrive nulla di innovativo nella loro discografia lo trovo potente e ispirato. Poi oh ci sono persone a cui non piace la carbonara quindi..
Christian death rivinusas
Domenica 15 Luglio 2018, 9.17.12
85
Lohr@ciao non prenderla come una critica.... sicuramente è in buonissimo disco ma secondo me dire che è secondo a better raw è un po troppo..... Dell’era deris Master of the ring è il top tanto è vero che nel tour reunion ad assago hanno fatto 4 pezzi di questo meraviglioso disco, poi the time of oath, the dark ride..... better raw.... dopo questi 4 io ci metterei questo gambling e anche 7 sinner che però lo rovina un po l’essere stato fatto troppo lungo come pezzi.... poi è chiaro i gusti musicali non si discutono.....
Lohr
Sabato 14 Luglio 2018, 19.57.31
84
Bomba di disco. Secondo solo a Better Than Raw (dall' era Deris ovvio) ma di pochissimo. Eccetto due canzoni (The Bell e Can do it) é un concentrato di potenza e melodia. As Long as i Fall, Paint a New World e Dreambound su tutte !! Ultimo abbaglio di una grande band.
ObscureSolstice
Lunedì 4 Giugno 2018, 16.24.29
83
"SO YOU WANT TO BE RICH AND YOU WANT TO WIN FAME...YOUR FACE ON A POSTER IMMORTAL YOUR NAME, SO YOU WANT A GOOD LIFE ON THE HIGHEST TOP LEVEL, THEN BET YOUR SOUL...AND TURN THE WHEEL... IT'S GAMBLING WITH THE DEVIL!!!"...veramente eccellente prova di Dani Löble in questo disco, visto anche dal vivo in questo tour è stato a dir poco dinamitardo, si attesta a distanza di 11 anni uno dei migliori dischi dell'ultima decade Helloween e un Andi Deris migliorato vocalmente andando avanti con gli anni. Disco sbarazzino e trama persuadente, le canzoni si lasciano andare senza stancare a distanza di tempo. Per quanto riguarda la recensione è una delle peggiori recensioni del redattore Raven: dopo tante parole non soddisfacenti e partito con nostalgia, avrebbe dovuto prendere un voto coerentemente insufficiente come la rece trattata, sennò è obbligato come dire "vabeh dai, per sta volta..." posso capirlo anche io amo l'heavy metal ma gli Helloween non si discutono, per una band nata heavy e divenuta power, i maestri del power. E poi non tutti sono belli come questo disco
ELIO MARRACINY
Lunedì 14 Maggio 2018, 18.23.07
82
DREAMBOUND, HEAVEN TELLS NO LIES STUPENDE, NEANCHE NOMINATE DAL RECENSORE TROPPO OCCUPATO A SENTIRE L'ULTIMO ALBUM DEI JONAS BROTHERS! KILL IT MICIDIALE!
ELIO MARRACINY
Mercoledì 9 Maggio 2018, 0.58.55
81
ALBUM STRATOSFERICO!
ivancarli86
Lunedì 31 Ottobre 2016, 10.51.07
80
Così...solo perchè oggi è Halloween e Radamanthis lo scriverà sicuro: happy happy Helloween!!!
Buona
Giovedì 6 Agosto 2015, 10.54.49
79
Bellissimo album con pezzi davvero belli spettacolari )
Galilee
Giovedì 11 Giugno 2015, 12.55.49
78
Riascoltavo questo disco e anche se sono già passati un pò di anni ha conservato tutto il suo smalto. Se non è un capolavoro, siamo li. Parlando di era Deris, lo metto al terzo posto, dopo Time of the Oath e better tha raw. Voto??? 88..
Radamanthis
Venerdì 31 Ottobre 2014, 15.07.48
77
Come lo scorso anno: Così...solo perchè oggi è Halloween: happy happy Helloween!!!
matteo38
Martedì 17 Giugno 2014, 18.01.23
76
concordo su can do it ,veramente tremenda. per il resto per me è il migliore da dark ride in poi. in particolare the saints e kill it sono di livello vecchi tempi. voto 75
Andromeda
Domenica 11 Maggio 2014, 15.47.01
75
Io la birra me la sparo ora ascoltando questo magnifico album! bello è bello.
Radamanthis
Giovedì 31 Ottobre 2013, 10.54.26
74
Così...solo perchè oggi è Halloween: happy happy Helloween!!!
manaroth85
Venerdì 5 Luglio 2013, 12.27.17
73
uno dei miei preferiti, li vidi in questo tour e le canzoni spaccano soprattutto The Bells Of The 7 Hells un 80 se lo merita tutto
Raven
Sabato 29 Giugno 2013, 15.44.49
72
70 non è proprio sinonimo di mediocre
Le0vince
Sabato 29 Giugno 2013, 15.30.58
71
Album mediocre. Deris si è impegnato tantissimo e si sente ma le melodie sono troppo melense e infarcite di suoni chitarristici moderni. Sicuramente non è da buttare, qualche canzone carina c'è ma niente di imperdibile. voto:70
blurcry
Giovedì 21 Febbraio 2013, 19.25.18
70
uno tra i miglior album (dell'era Deris) insieme a => BETTER THAN RAW & THE TIME OF THE OATH
Invictus
Venerdì 8 Febbraio 2013, 17.08.30
69
un capolavoro, il voto della recensione è bassissimo, per me è da 90
Radamanthis
Martedì 5 Febbraio 2013, 17.44.10
68
Rianalizzo questo disco dopo averlo commentato al post 58 nel maggio 2011...alla luce delle valutazioni che ho dato ai dischi degli helloween oggi che mi sono messo a commentarli seriamente non posso confermare il voto dato da me qui sotto (o meglio, quotando raven). Questo disco vale molto di più e, anche se non è ai livelli dei keeper e compagnia bella, è probabilmente il secondo miglior disco delle zucche era Deris (The dark ride è inarrivabile). La mia valutazione era 90 abbassata poi per i riempimenti che avevo indicato in IME, Can do it e Dreambound) però 3 filler su un disco di 12 brani ci possono anche stare (IME è poi un filler...non mi sembra...mah...come cambiano le opinioni!) Tracce spettacolari come le violente Kill it (Deris mostruoso) e Paint a new world, la superlative e Top assolute The saints, Final fortune ed Heaven tells no lies, il trittico da paura The Bells of the 7 Hells, Fallen to Pieces ed I.M.E. oltre alla ruffiana ma azzeccata As long as I fall non passano di certo inosservate ed ecco dunque votare il disco per il famoso 90 che ho dato all'inizio...E una parola finale su The saints: la più bella canzone degli Helloween era Deris, al 100 %! Ottima sotto ogni punto di vista, melodica, potente, veloce, aggressiva...ha tutte le migliori qualità che un brano power dovrebbe avere!
xXx
Sabato 2 Febbraio 2013, 14.18.20
67
The saints è la miglior canzone degli Helloween dell'era Deris, nella maniera più assoluta! Da sola vale l'acquisto!
guglio2k
Sabato 2 Febbraio 2013, 12.41.26
66
Comunque, The Saints capolavoro Helloween dell'ultimo decennio.
manaroth85
Sabato 15 Dicembre 2012, 23.31.47
65
forse perche li vidi live nel tour di quest album ma per me è un buon lavoro,The Bells Of The 7 Hells la mia preferita voto 7.5
AlinoSky
Domenica 15 Aprile 2012, 14.05.36
64
forse dopo rabbit il peggior disco delle zucche =) gli do comunque un buon 65!
dorian gray
Venerdì 17 Febbraio 2012, 18.23.15
63
l'unici errori negli album degli helloween sono chameleon(piatto)e parzialmente masters of the ring.per il resto grandi album.certo è che gli aficionados dell'era kiske stroncano senza pietà,ma anche con deris hanno sfornato album power ben sopra la media di certe nefandezze spacciate per nuove leve del power
Maurizio
Martedì 10 Gennaio 2012, 15.07.52
62
Lavoro "lato oscuro" che secondo me si riallaccia all'esperimento di Dark Ride, cosa poi proseguita in 7 Sinners. Soliti inserti accattivanti per accallappiare l'easy listening e via andare. Però mi è piaciuto tra l'abbastanza e il niente affatto male.
Master Killer
Venerdì 30 Settembre 2011, 14.48.06
61
Concordo con Simone, Questo album è un album molto oscuro e cattivo, l'unica nota stonata di tutto ciò è Can Do It =/ non ha senso quella canzone in questo cattivissimo album!! comunque un po' ti do' torto sulla canzone "Kill It" La trovo Fenomenale per me comunque fantastico Album dell'Era di Andi Deris.
Raven
Giovedì 22 Settembre 2011, 19.08.21
60
Assenti nel Cd che la casa discografica mi ha inviato
simone
Giovedì 22 Settembre 2011, 18.56.41
59
onestamente dreambound non mi dispiace più di tanto...poi che dire di "the bells of 7 hells"???? un album,secondo me, oscuro...cattivo!!pieno di atmosfera,insomma quello che gli helloween sanno fare meglio:creare quel siparietto melodrammatico e potente così appassionante da farti rimanere attaccato allo stereo giorno dopo giorno! ah una cosa infine...le bonus track????
Radamanthis
Domenica 22 Maggio 2011, 13.35.32
58
L'album è molto valido e, se non fosse per dei riempimenti (l'intro, IME, Can do it e Dreambound) la valutazione sarebbe da 90! Songs come The saints e Final fortune si potrebbero collocare in un ipotetico best of a fianco di canzoni leggendarie delle zucche mentre Kill it, Paint a new world mostrano il nuovo corso degli Helloween. As long as I fall col suo fare ruffiano colpisce nel segno. Molto bella ed evocativa dei tempi d'oro anche la conclusiva Heaven tells no lies. Credo che nel complesso il voto di Raven sia azzeccato, tenuto conto dei passaggi a vuoto della band ma anche delle piccole gemme che sono riusciti a inserire!
viktorward
Lunedì 6 Settembre 2010, 17.08.48
57
un ottimo restyling delle loro sonorità, un lavoro finalmente convincente
Franky1117
Mercoledì 25 Agosto 2010, 3.16.06
56
bel disco senza cadute di tono(apparte can do it) ma dopo due settimane di ascolti mi aveva già stufato;meglio comunque dei 3 precedenti
Matocc
Giovedì 24 Settembre 2009, 22.23.28
55
Grandissimo ritorno dei Crucchi!!! Pestano come dei pazzi -mamma mia Loble!- questo disco è davvero grande. Lo comprai fiducioso (ho l'edizione 2 cd digipack) dopo aver letto in giro molte recensioni entusiastiche e non me ne sono pentito,anzi... Power Metal dritto sui denti!!!
Daniele
Martedì 30 Giugno 2009, 14.21.53
54
sicuramente il miglior lavoro dopo The Dark Ride, i precendenti due lavori non mi erano piaciuti. io gli ho dato un bell'otto pieno, cioè 85 come voto. continuo ad ascoltare l'album e non mi stanca mai!
Stanzial
Sabato 30 Maggio 2009, 16.23.48
53
D'accordo su Can Do It.non è sto gran che di canzone. le altre però spaccano
jack the ripper
Sabato 7 Marzo 2009, 21.39.26
52
secondo me uno dei migliori album della band....tt le canzoni molto belle ed incalzanti a kominciare da KILL IT e poi la mitica THE SAINTS....chi dice che questo album nn è un capolavoro nn capisce nnt.....e sopratt nn si possono paragonare i GAMMA RAY agli HELLOWEEN
AL
Venerdì 6 Marzo 2009, 15.24.21
51
vietate i live agli helloween.. con Deris sono ridicoli!!! Gammaray rules!!!!
angelripper1975
Venerdì 11 Aprile 2008, 14.14.51
50
Ma Bichd.d.d. e' mongoloide!!!!!!Sei ridicolo come loro....Quanti anni hai 10-11 ma ke ne sai tu di metal se dici ke questo e' un grande album .....Fai ridere mongolo
angelripper1975
Venerdì 11 Aprile 2008, 14.12.13
49
Se questo e' un album allora veramente andiamo alla corrida .....fa ridere !!!!!Li ho visti dal vivo sono ridicoli....Grandi Gamma Ray non c'e' paragone
Bichd.d.d.
Giovedì 24 Gennaio 2008, 0.22.40
48
Uno di quei cd ke quando metti nel lettore non te lo toglie più nessuno!..Tecnica complessiva molto eccellente e io personalmente ritengo Deris 1000 volte meglio di Kiske alla voce!..(kiske era troppo ridicolo con quegli acuti)..
Rob
Lunedì 26 Novembre 2007, 18.09.23
47
Bell'album, anche se non digerisco Deris in generale. Non rimpianco Kiske, è che proprio Deris non mi piace.
francesco gallina
Sabato 24 Novembre 2007, 11.49.47
46
Si, lo so, sono io che li digerisco poco, ecco tutto
777
Giovedì 22 Novembre 2007, 23.46.53
45
descrizione molto obiettiva e abbastanza accurata. bravo! per quanto riguarda can do it, agli helloween nei loro album piace inserire dei pezzi del genere, un pò ruffiani... pensiamo a Anything my mama don'l like... ... nothing to say (quasi reggae) ... sono un pò happy metal... che spezzano.. non sono così male dai....
Claudio
Sabato 17 Novembre 2007, 2.09.59
44
sono appena stato e ho postato il mio commento anche li purtroppo l'obbietivita nn e dote presente in tutti cmq grandi helloween e grandi gamma ora solo spero che noi italiani non rovineremo la grande festa con stupide rivalita al momento dei concerti di milano e roma
mauri70
Venerdì 16 Novembre 2007, 15.25.34
43
Confermo, gran bel disco delle zucche. Sono tornati a fare quel power "cattivo" di qualche anno fa, con un Deris finalmente impostato come su TDR. Molto bene anche il nuovo batterista, e produzione fortunatamente non plasticosa. Final Fortune è la nuova "Power"! p.s. Claudio vatti al vedere la recensione di Land II su Truemetal...il solito ridicolo feudo gammarayano (possibile che non riescano a valutarli obiettivamente???)
francesco gallina
Giovedì 15 Novembre 2007, 16.34.09
42
non rispondo certo dei voti inseriti da terzi, ma non sarebbe la prima volta che voti vengono inseriti a bella posta per alzare o abbassare una media, anche x questo li eliminerei. Meglio restare sula musica, come hanno fatto quelli che hanno inserito gli ultimi commenti.
Claudio
Giovedì 15 Novembre 2007, 11.14.04
41
finalmente qualcun altro che non sorvola sui plagi di kai ho visto la prima recensione di lotf2 su metalitalia e il recensore parla di grande album e non menziona neanche di striscio i milioni di plagi presenti nel disco ridicolo gli helloween potranno piacere o no ma almeno hanno sempre cercato di andare avanti di rinnovarsi di non vivere di ricordi grandi helloween
mauri70
Giovedì 15 Novembre 2007, 9.49.16
40
Comunque ottimo disco, non il migliore dell'era Deris, ma da 80 sicuramente. Almeno qui non ci sono i plagi ridicoli di Land II...oops
mauri70
Giovedì 15 Novembre 2007, 9.46.12
39
media 76 con 23 voti, ora media 73 con 24. Se la matematica nn è un'opinoone, mi sa che non aveva tutti i torti chi ha commentato sotto. Non sarà sicuramente stato il recensore, ma sarà stato un povero idiota. Lo compatisco, poverino.
francesco gallina
Giovedì 15 Novembre 2007, 8.50.54
38
Non ho bisogno di ricorrere a questi mezzucci, anche perchè mi interessa poco come discussione,e la media non quadrerebbe comq con un 1 come voto, e come vedi poi è scesa ulteriormente. Se fosse per me li eliminerei del tutto i voti, si discute di quelli e non di musica.
gigetto
Mercoledì 14 Novembre 2007, 18.42.21
37
Certo da 79,5 con UN voto solo la media è passata a 76....ahah...no comment. Spero non sia stato il recensore a fare il giochino di mettere 1/100
francesco gallina
Mercoledì 14 Novembre 2007, 17.16.24
36
non mi pare, e poi avanti...lasciate stare i voti e leggete le recensioni
Claudio
Mercoledì 14 Novembre 2007, 0.32.43
35
suit sembra che qualcuno ti voglia smentire e il voto risale come giusto
francesco gallina
Lunedì 12 Novembre 2007, 17.14.30
34
intanto la media voto lettori è sempre più vicina al mio voto...
francesco gallina
Mercoledì 7 Novembre 2007, 8.56.53
33
Si, ricordo i tuoi commenti sul cd, mi fa piacere perchè è un amico e siamo cresciuti insieme suonando negli unici gruppi metal della provincia di messina a metà degli 80's, (lui ovviamente era di una altro pianeta) ed i suoi Ohne Worte arrivarono ad un passo dallo sfondare.
six
Martedì 6 Novembre 2007, 22.30.59
32
DEvo dire pero' che fin ora degli italiani i piu' che mi hanno colpito sono Gianfranco Fichera Cogliandro con il suo Bad che mi sono fatto da spedire perchè è un cd assolutamente da avere,on solo è un grande chitarrista ,ma fa delle belle canzoni che mettono i brividi in corpo,lo preferisco a simone fiorletta ,tropo freddo,e aggiungerei LUCA TURILLI che con the wonderful... of the create ha fatto un capolavoro,considerando i cori eccezionali che possiede
Francesco gallina
Martedì 6 Novembre 2007, 8.42.45
31
stai scherzando? devo dedurre che non hai mai letto le molte recensioni del prog italiano con gruppi sconosciuti ai più. In futuro sarà inserito anche Concerto Grosso, intanto da' un'occhiata alla vecchie pagine.
six
Lunedì 5 Novembre 2007, 21.24.45
30
Ciao a tutti ho fatto attentamente una valutazione dei pezzi riascoltandoli piu' volte forse potevo essermi sbagliato,è certo che pezzi con voto 100 come occasion avenue ,mrs god,light in the universe qui non ne trovo se vogliamo essere proprio magnanimi posso dire che kill it vale 87 ,as long as i fall vale 75 e fallen to pieces e IME valgono 89 ,ma per il resto si arriva appena ad una sufficienza...consiglio a tutti di comprare e sentire l'utlimo dei new trolls the seven season conceto grosso un ritorno al vecchio concerto grosso ,ma sembra che iin questo sito non ci sia posto per loro con tutte quello che hanno fatto per noi italiani in passato.
francesco gallina
Lunedì 5 Novembre 2007, 16.49.26
29
come vedete non sono il solo ad averlo giudicato non da 80 in su.
six
Domenica 4 Novembre 2007, 17.14.12
28
Buongiorno a tutti ,ma dove sono finiti gli Helloween in questo CD ci sono solamente 3 e dico 3 canzoni bellissime tutte le altre sono mediocri,un po poco pensando che nel LP the keeper legacy erano tutte e dico tutte bellissime voto 99 e pure il seguente live stupendo con voto 90 ,ma quest lp 3/12 mi senbra poco oseri dire un voto 60/100
francesco gallina
Sabato 3 Novembre 2007, 8.11.53
27
Ovviamente non le ho lette tutte, ed inoltre dal voto + basso che è 75 credi che 74 faccia molta differenza? Cmq lasciate stare i voti, leggete la rece che E' POSITIVA se non si fosse capito. Sarà forse che seguendo il genere fin dagli albori il numero dei miei ascolti è così alto che è più difficile impressionarmi, cmq questa è la mia opinione, non mi pare sia vincolante per nessuno e nessuno vi obbliga ad essere d'accordo no? Cosi è se vi pare
alex
Venerdì 2 Novembre 2007, 17.21.50
26
Io invece noto che prima hai scritto una "inesattezza". Ecco i voti degli altri portali: Truemetal: 80/100 Metallus: 8,5/10 heavymetal.it: 5/5 (10/10) Metalinside: 8,5/10 VeroRock: 9/10 Benzoworld: 85/100 Kronic: 4/5 (8/10) Metalitalia: 7,5/10 E manca la rece di Eutk, laddove il glorioso Graz ha già preannunciato grosso apprezzamento. Diciamo media 8,5? Ovviamente si può ben avere un'opinione differente, rispettabile, ma cmq questa è la più bassa della rete...e non "in media". Ciao
francesco gallina
Venerdì 2 Novembre 2007, 7.54.51
25
intanto noto che la media voto dei lettori è molto vicina al mio voto...
FrancescoGallina
Mercoledì 31 Ottobre 2007, 12.27.16
24
Ps, non si fermano affatto a Keeper per me, credo, non fosse altro che per questioni di età, di essere in grado di coprire un periodo che va dal 65 al mese prossimo, comprendendo in ciò la carriera delle zucche
FrancescoGallina
Mercoledì 31 Ottobre 2007, 12.25.22
23
Sulla valutazione delle rece di kerrang sono d'acordo, ti dirò che è così sin da quando lo leggevo a metà degli anni 80. Per il resto qui in Italia la maggior parte si è orientata verso il 7,5/8, ad ogni modo confermo il mio giudizio personale. Avere poi a disposizione una webzine "non allineata" e "non prona" nei confronti delle case discografiche che fornisco i promo dovrebbe essere valutato positivamente da tutti, con i pro e contro che ciò comporta.
Claudio
Mercoledì 31 Ottobre 2007, 12.17.16
22
Essendo io un grandissimo fan degli helloween le ho lette anche io e e il voto si aggira sul 8 e cmq tralasciando il voto ne scrivono piu positivamente, se poi andiamo a leggere quelle estere si parla di album power dell anno e miglior album dell'era deris , per quanto valga per te visto che gli helloween si fermano a keeper, ed in piu ti diro che perfino kerrang qui in uk ne ha parlato bene e per kerrang parlare bene di un album di power e per di piu proveniente dall'odiata germania e' un evento come un eclisse totale di sole
FrancescoGallina
Mercoledì 31 Ottobre 2007, 10.52.34
21
Non mi pare proprio di averlo sminuito, anzi, mi pare di averne scritto bene, esaltando i pregi, e non mancando di sottolineare i difetti. A parte che dopo aver scritto la mia rece ed aver letto questi commenti ho fatto un giro sugli altri siti, e quasi tutti, (per quello che vale), hanno assegnato un voto molto simile, ai tempi lo skip non esisteva, si alzava la testina e si posizionava fisicamente sulla traccia successiva eventualmente ad ogni modo anche allora le apprezzavo meno delle altre, e se mi voglio fare un sorriso magari compro il prossimo Crystal Ball. E' evidente che loro sono padronissimi di fare come meglio credono e tu di apprezzarli anche nella loro veste più soft, ma è altrettanto vero che io conservo il diritto di critica, che, come è ovvio, riflette solo il mio punto di vista personale. Inoltre spesso molti non colgono l'ironia di certe frasi. In generale invito tutti a considerare i voti come un male necessario e leggere di più le recensioni.
Claudio
Mercoledì 31 Ottobre 2007, 1.49.40
20
francesco lasciando stare gli insulti reciproci penso che franco abbia ragione tu hai sminuito troppo un grandissimo album per dei pregiudizzi ed in piu una curiosita ma nei mitici keepers album, tu e gli altri puristi delle zucche, pressate skip quando arriva il momento delle varrie dr stein, rise and fall, i want out, future world altrimenti non arrivo a capire tutto questo accanimento contro le canzoni piu leggere e gioiose (tipo can do it che pacchiana quanto vuoi ma me da una grande carica e mi mette un bell sorriso in faccia) degli ultimi album visto che hanno sempre fatto parte del bagaglio delle zucche e che rendono gli helloween cosi unici
Francesco gallina
Martedì 30 Ottobre 2007, 21.12.12
19
Ti ho già mandato una mail. bye
franco
Martedì 30 Ottobre 2007, 21.00.47
18
ok con molto piacere.
francesco gallina
Martedì 30 Ottobre 2007, 20.36.18
17
Forse ho ecceduto nella risposta, ma devi ammettere di essere andato un pò oltre nel giudicare la mia recensione, (la peggiore, ecc.). E' chiaro che si può essere d'accordo o meno su quanto si legge, ma , dato che qui si lavora esclusivamente per la gloria, (TU SEI AGRONOMO,TANTO DI CAPPELLO, IO IMPIEGATO), credo che un pò di rispetto per chi si dedica due o tre ore al giorno a queste cose, trascurando famiglia ed affetti senza vedere un solo singolo soldo, lo si deva. Quello che non capisco è che mi sembrava di avere scritto bene delle zucche, ed il paragone con i vecchi dischi si riduceva a meno di una riga. Ad ogni modo hai ragione quando dici, in sostanza , che cambiare è un diritto, ma credo di saper distingure i cambiamenti dallo scadimento, In questo caso, lo ripeto, mi pare un buon disco. Se ne vuoi parlare ancora puoi contattarmi privatamente, magari si discute amichevolmente di altre band bistrattate. Senza rancore
franco
Martedì 30 Ottobre 2007, 20.29.04
16
buon lavoro a tutti ,non è mia intenzione offendere nessuno ,ho semplicemente sentito il dovere di scrivervi ,anche senza un corretto uso delle virgole,e ,senza aver scritto su nessuna rivista, non importa ,ma sono contento così . grazie e buonasera. francesco.
franco
Martedì 30 Ottobre 2007, 20.20.05
15
nel caso degli helloween ,siamo forse dinnanzi ,all' esempio più lampante!! questa band qualsiasi cosa faccia ,niente ,nn riesce a piacere,è incredibile,porca miseria porterà per tutta la vita la croce di michel kiske perchè lui era tutto e, quindi dopo nn potrà mai esistere un lavoro degno o al pari delle sue performance negli helloween perchè la pensiamo così ?e invece nn ci apriamo al fatto che il mondo è in continua evoluzione eppure io che gli helloween li ho quasi vissuti dal principio ,credimi ,da amico ti dico che dal 1994 ,secondo me hanno proposto lavori più che accettabili ,stessa sorte è toccata agli angra per molto tempo ,una band secondo me da 10 e lode,eppure fireworks ,niente nn piaceva
franco
Martedì 30 Ottobre 2007, 20.12.35
14
credo ,che ormai posso se nn altro esprimere un parere sulla musica metal , che ascoltoda qualcosa come 22 anni ,ogni album di una qualche grande metal band,viene spesso ridicolizzato ,però se la stessa band dal metal decide di fare death,trash ,pur cambiando stile, ,diventa assolutamente intoccabile eed apprezzata,se ,invece cambia ,proponendo qualcosa di leggero ,magari più rock ,diventa ridicola ,ma perchè????? io ho letto un sacco di riviste dove ,i ragazzini di quattordici anni ai quali alludi tu ,sono stati letteralmente indotti a cambiare idea su un gruppo,per carità ci sono state molti passi falsi ,di molte band,ma ho notato che da unpò di anni si stà esagerando anche ,quando davvero i lavori sono buoni
franco
Martedì 30 Ottobre 2007, 20.05.24
13
guarda che hai sbagliato ,perchè io nn ho scritto nulla ,n scrivo riviste ,sono un agronomo , ed ovviamente faccio tutt'altro lavoro ,e nn m e la prendo nè con te nè con nessuno ,oltretutto fare la competizione sul fatto che io abbia scritto molte riviste ridicolizzandomi ,non è molto bello da parte tua,n tra l'altro ,credimi ,a me nn interessa ,io ho epresso un giudizio . Comunque ,io nn voglio calpestare il lavoro di nessuno ,ma è chiaro,che in questo paese ,purtroppo siamo indotti sempre e costantemente al pregiudizio spesso negativo
FrancescoGallina
Martedì 30 Ottobre 2007, 13.37.55
12
Curioso.... ed io che pensavo di avere scritto bene di questo disco....
FrancescoGallina
Martedì 30 Ottobre 2007, 13.36.19
11
Noto anche una certa inclinazione verso la scrittura creativa con un uso innovativo delle virgole, cercherò di imparare.
FrancescoGallina
Martedì 30 Ottobre 2007, 13.34.32
10
Egr. Sig. Franco, La informo che il nostro pubblico è costituito sia da imberbi quattordicenni che necessitano di alcune informazioni sulle storia delle varie bands, sia di ultraquarantenni come il sottoscritto che, avendo seguito certi gruppi fin dai loro primi vagiti, vogliono sapere se certi lavori reggono o meno il passo con quelli vecchi. Poi ci sono i Grandi Illuminati come Lei che non hanno bisogno di alcuna informazione e sarebbero certamente in grado di scrivere meglio di questo povero vecchio con soli 27 anni di militanza attiva nel movimento. Le chiedo scusa per queste scarne righe, ma se può , mi compatisca. Attendo di leggere i suoi scritti, sicuramente già pubblicati in innumerevoli siti e riviste. Se vuole usarmi la cortesia di segnalrmi dove sono lo farò sicuramente. Devoti ossequi.
franco
Martedì 30 Ottobre 2007, 13.15.40
9
questa è davvero la più brutta recensione ,che io abbia mai letto in 20 anni che ascolto metal ma perchè nn capite che il prodotto va valutato in maniera diversa ,basta con queste reminescenze del passato ,nn puoi essere obbiettivo se ,ti rifai a dei dischi di 20 anni fà ,è veramente ridicolo ,spero che tu te ne renda conto , io sono invece ,molto grato agli helloween per questa perla ,che ci hanno regalato ,mettendo finalmente una stampella ,allo zoppicante mondo del power metal sembra che nn vi basti mai nulla ,ma cosa cavolo volete , come si pùò pensare di partire già con il pregiudizio non sei per nulla obbiettivo non vai mai bene niente , aggiornatevi vi prego !!!
jappy
Martedì 30 Ottobre 2007, 12.13.42
8
Ottimo non c'è che dire, un lavoro superbo... anche se non son un assoluto stimatore del genere power, preferisco dischi piu' freschi e STRAMBI (sentite i between buried and me per credere) , cmq meglio delle ultime 2 o 3 uscite su questo non ci piove! Compratelo ad occhi chiusi se siete sfegatati di queste sonorita'
FrancescoGallina
Martedì 30 Ottobre 2007, 9.52.47
7
CAvolo, hai escluso il trittico che io ho definito come punto focale dell'album
Cowboy from Hell
Lunedì 29 Ottobre 2007, 19.29.20
6
....e vi giuro che mi si spezza il cuore a dire certe cose...anche se è un cuore di METALLO...
Cowboy fron Hell
Lunedì 29 Ottobre 2007, 19.27.35
5
Vi dirò....sicuramente moooolto meglio del predecessore, su questo non ci piove! Lo dividerei in 2 parti: dalla track 1 alla 7 è OK, il resto fa c_ _ _ _ e (giochiamo all' impiccato?? Vorrei sapere la vostra su questa cosa: sbaglio, o la maggior parte dei gruppi Power stanno rotolando sempre più giù?? (Per intenderci...album come "Keeper..." o "Somewhere out in the Space", uno a caso dei cugini, CHI CACCHIO LI FA PIU'???)
plu
Sabato 27 Ottobre 2007, 15.30.02
4
Stupendo lavoro, non stanca mai, una delle migliori uscite in ambito power, se non la migliore!Voto:90
master444
Sabato 27 Ottobre 2007, 12.47.39
3
Bene!!! ritengo davvero un lavoro quest ultimo asorprendente...sopratutto dopo le ultime 2 cagate pazzesche...sarà un grande show quello di novembre coi fratellastri
FrancescoGallina
Sabato 27 Ottobre 2007, 12.42.10
2
Si, si, lo so che non sono nuovi a queste cose e non c'è da stupirsene. Sono io che proprio non digerisco questo tipo di canzoni; duro e puro
master444
Sabato 27 Ottobre 2007, 12.36.05
1
Bravo...volevo solo sottolineare cmq che gli Helloween nn sono nuovi a pezza happy come Can Do It...e devo dire la verità...se nn ci fosse stata una song come Can Do It mi sarei anche un pò preoccupato...alzo il voto a 82
INFORMAZIONI
2007
SPV
Power
Tracklist
1. Crack The Riddle
2. Kill It
3. The Saints
4. As Long As I Fall
5. Paint A New World
6. Final Fortune
7. The Bells Of The 7 Hells
8. Fallen To Pieces
9. I.M.E
10. Can Do It
11. Dreambound
12. Heaven Tells No Lies
Line Up
Michael Weikath - Guitars
Markus Großkopf - Bass
Andi Deris - Vocals
Sascha Gerstner - Guitars
Dani Löble - Drums
 
RECENSIONI
70
77
40
75
72
74
55
58
68
75
80
80
70
64
67
82
90
95
90
ARTICOLI
23/11/2017
Live Report
HELLOWEEN
Mediolanum Forum, Assago (MI), 18/11/2017
27/07/2015
Intervista
HELLOWEEN
La vita è più facile se ascolti gli Helloween!
19/08/2012
Articolo
HELLOWEEN
La biografia
24/01/2011
Live Report
HELLOWEEN + STRATOVARIUS
Atlantico, Roma, 19/01/2011
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]