Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Phil Campbell
Old Lions Still Roar
Demo

Pinewalker
Migration
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/11/19
SIGNUM REGIS
The Seal Of A New World

21/11/19
DUST
Breaking The Silence

22/11/19
LINDEMANN
F & M

22/11/19
CRYPTIC BROOD
Outcome of Obnoxious Science

22/11/19
BLOOD INCANTATION
Hidden HIstory of the Human Race

22/11/19
LORD MANTIS
Universal Death Church

22/11/19
AVATARIUM
The Fire I Long For

22/11/19
BLOOD EAGLE
To Ride In Blood & Bathe In Greed - Part III

22/11/19
BLOOD INCANTATION
Hidden History Of The Human Race

22/11/19
CRYSTAL VIPER
Tales of Fire and Ice

CONCERTI

19/11/19
SACRED REICH
LEGEND CLUB - MILANO

19/11/19
GODSPEED YOU! BLACK EMPEROR + METTE RASMUSSEN
HALL - PADOVA

20/11/19
AMON AMARTH + ARCH ENEMY + HYPOCRISY
ALCATRAZ - MILANO

21/11/19
SKID ROW + HOLLOWSTAR
PHENOMENON - FONTANETO D/AGOGNA (NO)

22/11/19
EARTH + GUEST
BLOOM - MEZZAGO (MB)

22/11/19
SKID ROW + HOLLOWSTAR
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

22/11/19
HEIDEVOLK + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

22/11/19
STRANA OFFICINA + COLONNELLI
THE CAGE THEATRE - LIVORNO

22/11/19
HADDAH + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

22/11/19
SAKEM + GUESTS
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

Novembre - The Blue
( 11121 letture )
Finalmente giunge a noi uno dei prodotti sito nell'Olimpo delle uscite discografiche più attese dell’anno. E questa volta i Novembre si sono fatti aspettare poco più di dodici mesi: tanto separa il neonato The Blue dall'ottimo precedente Materia. Infatti in passato il combo capitolino ci aveva abituato ad attese siderali, lunghe svariati periodi, ma sempre ripagate con prodotti di prim'ordine. Evidentemente qualcosa deve essere cambiato: che sia la spinta di una label importante -se ve ne fosse bisogno ricordo che la Peaceville Records ha confermato la fiducia iniziata nell'antecedente capitolo- oppure più semplicemente un momento di grazia per Carmelo Orlando e Massimiliano Pagliuso, fatto sta che i nostri eroi non sono mai stati tanto attivi. Fortunatamente questa prolificità non è sinonimo di frettolosità o scarsa qualità; i Novembre sono nuovamente tra noi, e lo fanno con un album che sancisce l'ennesimo colpo di una carriera straordinaria.

The Blue segna un nuovo step, il sesto di una maturazione che sembra essere senza fine. Infatti pur conservando, ma soprattutto consolidando, le caratteristiche che hanno contraddistinto il loro trandmark, è evidente una ulteriore evoluzione verso nuovi e onirici confini. Idealmente riprendono proprio da lì dove li avevamo lasciati; i punti di contatto con Materia sono tanti, percettibili nella moltitudine di sfumature che compongono la nuova creatura. Eppure oggi il quartetto sembra fare un passo indietro, o meglio compiere l'ennesima trasformazione, accarezzando il passato remoto. Solo in parte vengono accantonate le sonorità dilatate e le sperimentazioni gotiche d'ambiente, perchè ora si torna a premere il piede sull'accelerazione grazie ad una ritrovata vena estrema e una verve progressiva. Il sound è sempre straziante e nostalgico, figlio dell'incubo più recondito, ma estremamente vario e disarmante. Si passa dalle classiche melodie dolceamero, alle depresse sfuriate doom/death, spezzate da break e vorticose ripartenze, il tutto sorretto da una ritmica sempre più eccelsa. Stupisce verificare come in questa amalgama venga concesso ampio respiro alla chitarra, mai così protagonista rispetto al passato, ora libere di rimbalzare tra soli e aperture acustiche. Superlativa la stessa prova di Carmelo, che seppur non dotato di una timbrica impareggiabile, sfodera un carisma che bacia alla perfezione i motivi riprodotti.

Inutile menzionare una traccia piuttosto che un'altra: potrei citare la magnetica Triesteitaliana, o la struggente Aenemia, o ancora Nascence, nella quale il singer duetta con una controparte femminile. Siamo al cospetto di un platter tanto intimo quanto affascinante scomposto in dodici frammenti tutti progenie di una poetica angoscia, dispersa nel più celato angolo della mente. Ogni singola vibrazione enfatizza il senso di disperazione per una vita nelle mani di un beffardo gioco di luci ed ombre.

Potrei proseguire… eppure preferisco lasciar spazio alle note di The Blue, consegnandovi il nuovo capolavoro dei Novembre, permettendo a ogni singolo essere di intraprendere un nuovo viaggio alla scoperta della meravigliosa magia oscura che lo pervade.



VOTO RECENSORE
85
VOTO LETTORI
82.47 su 156 voti [ VOTA]
Danimanzo
Mercoledì 6 Aprile 2016, 15.41.49
36
L'ennesimo bellissimo album dei Novembre.. Voto: 90 Anche se a me non è mai piaciuta la produzione ( nè di questo nè di Materia ).
d.r.i.
Martedì 5 Agosto 2014, 13.24.01
35
Dopo 7 anni da quando l'ho preso non posso non ascoltarlo ogni tanto. Lo sto mettendo ora, dopo aver sentito Novembrine Waltz
P�laster
Sabato 31 Marzo 2012, 11.14.50
34
Album Gigante. stupendo!!
Le Marquis de Fremont
Lunedì 20 Febbraio 2012, 13.36.12
33
Personalmente non faccio paragoni ne classificazioni. A me interessano solo le emozioni che la musica sa dare. E i Novembre, sono emozione pura dalla prima all'ultima nota. E non solo, dal primo all'ultimo album della loro discografia. Un capolavoro, questo The Blue che ariva dopo ennesimi altri capolavoro. Ha avuto solo il vantaggio di non averci fatto aspettare troppo. Ora e si veda la data del mio post, dopo quasi cinque anni, attendiamo... Ma loro sono i Novembre, tra i più grandi gruppi di sempre a tutti i livelli. Si inchinino gli altri...
Enrideath
Martedì 8 Novembre 2011, 19.47.20
32
quando si decideranno a fare un nuovo album?? Non ce la faccio più!! Ogni album è più bello dell'altro!!
Paul The Boss
Mercoledì 9 Febbraio 2011, 19.59.32
31
esatto..
GioMasteR
Domenica 6 Febbraio 2011, 15.17.19
30
Amore al primo ascolto Comunque Katatonia, Novembre e Opeth sono praticamente tutti contemporanei e influenzati dagli stessi padri (musicali). Col tempo si sono tutti sviluppati in modo differente e i vari album ne sono la prova, sono 3 grandissimi gruppi che si integrano nei diversi aspetti..
DevizKK(1991)
Mercoledì 1 Dicembre 2010, 10.39.06
29
Paul the boss: quello che voleva dire Maiden1976 è che i Novembre hanno fatto questo genere di musica prima degli Opeth e dei Katatonia quindi c'è la possibilità che questi ultimi 2 gruppi si siano ispirati ai Novembre e li tengono come gruppo di riferimento,poi ovvio l'evoluzione è stata ben diversa...Io personalmente preferisco di gran lunga i Novembre ai Katatonia ora uccidetemi pure ma questi sono i miei gusti...
Paul the boss
Venerdì 29 Ottobre 2010, 18.35.55
28
lo stile a confronto con gli opeth è diverso... ma di sicuro gli opeth e i katatonia non hanno copiato dai novembre come dice maiden1976! questo è poco ma sicuro...
Sasso
Mercoledì 31 Marzo 2010, 12.59.31
27
...e dove le vedete le somiglianze con gli Opeth? Bah. Comunque ottimo disco, nella loro discografia mi ci potrei perdere.
Zak
Lunedì 3 Novembre 2008, 19.05.54
26
Secondo me hanno fatto un capolavoro assoluto che è ARTE NOVECENTO ma poi nulla di particolare. Non dico che facciano schifo per carità ma almeno in quel CD riuscivano ad essere molto particolari ed unici forse anche grazie al solo uso del cantato normale. Il ritorno allo scream li ha sicuramente portati a paragoni scomodi come quelli che ho letto. Quì vengono usati entrambi i toni vocali ma non apprezzo molto il fatto che uno vada a coprire l'altro.
emanuele
Venerdì 30 Novembre 2007, 15.58.47
25
Ma perchè nominate tutti gli Opeth e i Katatonia? Per carità, sono dei grandissimi gruppi entrambe, ma i Novembre (che possono piacere o meno) sono totalmente diversi, specialmente dagli opeth. Carmelo & co. stanno su tutt'altri binari, sono più onirici, evocativi, meno prolissi (gli Opeth ogni tanto esagerano, anche se, vabbè, sono mostruosi), più...come dire, più BLUE...album bellissimo, ricco di atmosfera, ricerca tecnica, emozioni...bravissimi
Adimiron
Mercoledì 28 Novembre 2007, 23.53.56
24
Uscita dell'anno...almeno, noi italiani, cerchiamo di supportarli! E lasciate gli In Flames sullo scaffale...
Roberto
Martedì 27 Novembre 2007, 2.28.57
23
Bellissimo disco!! Ma non credo faranno il botto. 80
jappy
Sabato 17 Novembre 2007, 12.47.21
22
Li seguo dal mitico Novembrine Waltz e poi ho imparato a conoscerli! erano un gruppo sottolvalutato e venivano considerati cloni di gruppi blasonati got-metal-doom, invece sono un gruppo altamente evocativo ed originale! come dice Carmelo l'italia è tutta da scoprire ci sono grande promesse del panorama metal italiano, sentite i foreshadown o i mitici Klimt1918!!
From Fire
Martedì 13 Novembre 2007, 22.20.35
21
non sono il mio genere ma uno dei pochissimi gruppi italiani davvero validi, bell'articolo
EverAsia
Martedì 13 Novembre 2007, 17.32.28
20
X me sono il miglior gruppo italiano!!!Con questo album non fanno altro che confermare la mia idea! Grandissimi non vedo l'ora di vederli all'Alpheus
Grindcore
Martedì 13 Novembre 2007, 14.09.03
19
Ne avevo tanto sentito parlare di questi Novembre,ma non l'avevo mai ascoltati.Ieri m'è capitato tra le mani questo the blue e l'ho messo su pensando di trovarmi di fronte alla classica band scontata e copiona.Già dopo le prime due tracce mi sono ricreduto e ho cominciato a pompare il volume. Musica di gran classe,sognante a tratti allucinata(l'urlo con tirata e assolo su triesteitaliana mi hanno fatto sobbalzare dalla sedia).Cito le prime due,ma anche architeme,zenith e argentic..veramente ottimi!Sono così belli anche gli altri album?
Nasone
Martedì 13 Novembre 2007, 12.28.28
18
Conosco personalmente i novembre,sono miei amici e li ho accompagnati nella tournèe europea con opeth e katatonia nel 2001; ricordo blackheim che facendo sentire teargas a carmelo diceva: this is our tribute to your band. Tra nov. op. e kata c'è moltissima stima reciproca e influenze comuni,ma conoscendo carmelo dai tempi dei catacomb posso dire che il suo processo di songwriting è istintivo al massimo,così come quello di pagliuso.Sull'album che dire?Sono arrivato al 30° ascolto e ogni volta scopro qualcosa di nuovo.DEVASTANTI! Sono sicuramente di parte,non c'è dubbio,ma questa è senza ombra di dubbio la prova di una raggiunta maturità tecnico-compositiva.Che sia la volta buona?
Nightmist
Martedì 13 Novembre 2007, 1.54.04
17
Un discone assurdo, altro che opeth o katatonia, i Novembre hanno uno stile assolutamente personale e l'evoluzione c'è eccome! stavolta fanno il botto, ne son sicuro.
OniricaEast
Lunedì 12 Novembre 2007, 1.30.38
16
Vincenzo, vatti a leggere i pensieri del gruppo su metalitalia.com, riguardo a sfigati esterofili come te. Ci hai mai fatto caso che l'inizio di Teargas è identico all'inizio di Sirens in filth? Sei mai andato nei forum a sottolineare questo fatto? Hai mai letto cosa pensano Mike degli Opeth e Anders dei Katatonia, riguardo ai Novembre?
maiden1976
Domenica 11 Novembre 2007, 22.29.37
15
aahahah ma chi te l'ha detto che ho 31 anni!!!! a vincè.....se caduto nell'nsulto....ihihihi!!!!!!
Vincenzo
Domenica 11 Novembre 2007, 19.47.18
14
Maiden 76, lassa perde tu. Del resto uno di 31 anni con quel nick è già tutto dire.
maiden1976
Domenica 11 Novembre 2007, 17.55.08
13
io nn faccio nessun insulto....di certo nn ci perdo tempo!! Piuttosto i Katatonia ce li senti solo tu!!ahahah e poi saranno i Katatonia che sono sopravvalutati xchè nn italiani, no i Novembre. a vincè....e lassa perde và!!! se tutti ti danno torto ci sarà un motivo no!!!!!
Vincenzo
Domenica 11 Novembre 2007, 12.22.50
12
Sempre la solita storia: Maiden 76, ma ti risulta che abbia scritto che i Novembre siano nati dopo gli Opeth e Katatonia? Ci leggi questo? Ma è possibile che dovunqe vada mi dite sempre le stesse cose? Chiunque con un minimo d'orecchio puù accorgersi che in qesto disco i Katatonia (soprattutto quelli dei primi due albums) sono strapresenti. Ripeto, gruppo sopravvalutato perchè italiano (a mio parere, of course, visto che da altre parti subito si è passati agli insulti personali, come se avessi offeso qualcuno)
maiden1976
Sabato 10 Novembre 2007, 22.47.08
11
hops!! DOCUMENTATI
maiden1976
Sabato 10 Novembre 2007, 22.46.10
10
a vincè.....ma che c.... stai a di!!!! sarà il contrario.....cioè che katatonia e opeth copiano dai novembre. i nostri hanno cominciato leggermente prima a fare questa musica! DOCUMANTATI
Vincenzo
Sabato 10 Novembre 2007, 13.07.31
9
perdonate i refusi.
Vincenzo
Sabato 10 Novembre 2007, 13.05.51
8
Boh, sinceramente non comprendo proprio tutti questi voti altri. Ho ascoltato il disco è mi è parsa la solita scopiazzatura di Katatonia e Opeth con l'aggravante che mentre questi due ultimi gruppi si sono rinnovati i Novembre continuano a fare sempre la stessa musica da anni. Voce stonata e monocorde che spesso viene coperta dagli atrumenti, canzoni scontati e abbastanza ripetitive. Gruppo estremamente sopravvalutato per quanto mi riguarda.
Thomas
Martedì 6 Novembre 2007, 9.26.07
7
Eh già, la penso come Vittorio. Se qualcuno gli sta dietro per bene possono volare alto...
maiden1976
Martedì 6 Novembre 2007, 0.06.21
6
x me il miglior gruppo italiano di sempre! anche questa volta nn sbagliano e centrano l'obiettivo alla grande!!!! novembre....nn solo il mese più bello dell'anno.......
Vittorio
Lunedì 5 Novembre 2007, 23.51.04
5
Veramente ottimo, se adeguatamente supportati, questi possono fare davvero il botto adesso!!!
All
Lunedì 5 Novembre 2007, 17.49.30
4
Magnifico. The Bluecracy fa venire la pelle d'oca, le altre song nn sono da meno.
...
Lunedì 5 Novembre 2007, 14.06.06
3
fortunatamente sono stato smentito!Anaemia e il relativo video sono discutibili,ma l'album è finalmente un ritorno alle origini dopo la grigia parentesi rappresentata da materia...la citazione in zenith non è un caso..sembra a tratti di risentire wish...e questo non può che essere un bene!avranno ora,forse, qualche "fan" acquisito con l'anonimo materia in meno,ma meglio cosi!grandi!
Thomas
Domenica 4 Novembre 2007, 23.31.29
2
Di primo impatto non mi ha sconvolto ma sono fiducioso. Mi esprimerò tra un centinaio di ascolti . Bella rece comunque.
master444
Domenica 4 Novembre 2007, 18.46.09
1
uno dei migliori cd di una delle migliori band italiane se nn internazionali...fenomenali
INFORMAZIONI
2007
Peaceville Records
Gothic
Tracklist

01.Anaemia
02.Triesteitaliana
03.Cobalt of March
04.Bluecracy
05.Architheme
06.Nascence
07.Iridescence
08.Sound Odyssey
09.Cantus Christi
10.Zenith
11.Argentic
12.Deorbit
Line Up

Carmelo Orlando – Chitarra, Voce
Giuseppe Orlando - Batteria
Massimiliano Pagliuso - Chitarra
Luca Giovagnoli - Basso

Musicisti Ospiti
rancesca Iacorossi - Voce Femminile su traccia 6)
Emanuele Casali - Tastiere
 
RECENSIONI
85
90
s.v.
s.v.
s.v.
83
81
ARTICOLI
12/09/2016
Live Report
NOVEMBRE + LUNARSEA + UNALEI + SEVENTH GENOCIDE
Traffic Live Club, Roma, 08/09/2016
11/05/2016
Live Report
NOVEMBRE + ALBA DI MORRIGAN + PROLIFERHATE + AWAKE THE SUN + ALNEA + PLATEAU SIGMA
El Barrio, Torino, 07/05/2016
04/04/2016
Intervista
NOVEMBRE
L'ispirazione viene sempre dal vissuto
21/01/2008
Intervista
NOVEMBRE
Parla Carmelo Orlando
26/02/2006
Intervista
NOVEMBRE
Parla la band
29/11/2002
Intervista
NOVEMBRE
Parla Carmelo Orlando
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]