Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Wardruna
Kvitravn
Demo

Profanity (GER)
Fragments Of Solace
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/01/21
YOTH IRIA
As the Flame WIthers

29/01/21
WOWOD
Yarost I Proshchenie

29/01/21
EXIMPERITUS
Šahrartu

29/01/21
WEREWOLVES
What a Time to be Alive

29/01/21
TRAGEDIAN
Seven Dimensions

29/01/21
TRIBULATION
Where the Gloom Becomes Sound

29/01/21
BLACK & DAMNED
Heavenly Creatures

29/01/21
SOULS OF DIOTIMA
Janas

29/01/21
ACCEPT
Too Mean To Die

29/01/21
ANNISOKAY
Aurora

CONCERTI

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

13/02/21
VENOM INC. + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

17/02/21
IMONOLITH + TBA
BARRIO'S CAFE - MILANO

18/02/21
IMONOLITH + LOGICAL TERROR
MK LIVE - CARPI (MO)

19/02/21
THE DEAD DAISIES
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

20/02/21
ANCIENT + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

21/02/21
TURMION KATILOT
LEGEND CLUB - MILANO

26/02/21
ATHEIST + CADAVER + SVART CROWN + FROM HELL
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Einstuerzende Neubauten - Die Zeichnungen Des Patienten O.T.
01/11/2020
( 615 letture )
Il gruppo musicale rumorista Einstürzende Neubauten, traducibile liberamente in “nuovi edifici che crollano”, nasce nel 1980 a Berlino Ovest da un’idea del chitarrista e cantante Blixa Bargeld e del musicista, percussionista sperimentale ed inventore di strumenti N.U. Unruh (nome d'arte di Andrew Chudy). Essi possono essere considerati come tra i più originali innovatori del rock sperimentale, influenzati dalle avanguardie storicje del Novecento, dal krautrock tedesco anni settanta e dalla musica concreta, tutte correnti fortemente unite all’ambiente culturale della Germania occidentale dopo la seconda guerra mondiale. Il loro secondo album Die Zeichnungen Des Patienten O.T., conosciuto anche come Drawings of Patient O.T., è stato pubblicato nel 1983 dalla Some Bizzare Records e dedicato al pittore austriaco Oswald Tschirtner, a suo tempo identificato come "il paziente O.T.", poiché è stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico e solitamente firmava le sue opere con le proprie iniziali. Successivamente, nel 1984, il disco è stato ripubblicato per il mercato statunitense con allegato un EP comprendente quattro tracce bonus. Infatti con questo album non si avvicinano solo i maestri dell'avanguardia tedesca (Karlheinz Stockhausen), ma anche quelli dell'avanguardia americana.
Rispetto al primo album del gruppo, Kollaps (pubblicato nel 1981) esso ha come caratteristica principale quella di presentare molti più suoni differenti tra loro e di suscitare nell’ascoltatore un’ampia varietà di stati d'animo.

Gli Einstürzende Neubauten sono noti infatti per essere stati in grado di colpire, pizzicare o anche solo spremere i suoni da oggetti rimbombanti. All’interno dell’album si diffonde costantemente un rumore piuttosto metallico, che consente alla band di usare delle tecniche innovative, come ad esempio delle conversazioni telefoniche, il mercato del pesce di Amburgo e dei suoni registrati ed adoperati in seguito (un campione della canzone armena Toun en kelkhen imastoun yes viene utilizzato in Armenia).
Questo duro e gelido suono che pervade in tutto l’album, potrebbe inizialmente far pensare che ogni aspetto della vita umana sia ormai annientato definitamente e che non ci sia più alcuna speranza, ma così non è: l'unico elemento umano ad affiorare in ogni composizione sono proprio le urla di Blixa Bargeld, le quali permettono così al gruppo di realizzare un’unione letale fra il lavoro dei non-musicisti con gli attrezzi da lavoro e le trame sintetiche. La prima traccia Vanadium-I- Ching può essere nominata come il brano simbolo dell'opera, in quanto oscilla tra suoni elettronici e metallici, sono presenti rumori di lamiere colpite da tubi in ferro e gli affanni di Blixa comunicano prevalentemente uno stato di paura e terrore; Hospitalistische Kinder / Engel der Vernichtung comincia dal suono di un tubo di ferro che batte contro una lamiera e dal canto di un bimbo che gioca, fino ad arrivare ad in un’infinità di rumori devianti e grida strazianti. Abfackeln! è contraddistinta da un tetro e primitivo tribalismo che emerge su bordoni rumoristici destabilizzanti, ma anche compatti e drammatici: la band decide, in questo caso, di usare un suono freddo, solenne e asetticamente pulito. Nella cupa Neun Arme e anche in Die Genaue Zeit l’ansia viene condotta al massimo, riempendo di ossessività patologica un’opera eletta alla più totale decostruzione e devastazione dei suoni. Da non trascurare assolutamente l’avanguardista Armenia che, tra nevrotiche urla e colossali bordoni elettronici, riesce a creare malinconiche melodie assegnate ad un’orchestra d'archi. Inoltre, quest’ultima è stata usata anche nella colonna sonora del film “Heat” di Michael Mann del 1995 e nel suo film “The Insider” del 1999. Ciascuna traccia, quindi, rappresenta un qualcosa di aggressivo ed oscuro, primordiale e apocalittico, ingegnoso ed impulsivo.

Questa può essere vista come l’opera più selvaggia, grandiosa e notevole degli Einstürzende Neubauten, poiché riescono brillantemente a produrre un album assolutamente terrificante ed imponente grazie ad una strumentazione costituita da strumenti elettronici e da vari utensili di lavoro, come flessibili, lamiere e martelli pneumatici. Die Zeichnungen Des Patienten O.T., ovvero "i disegni del paziente O.T." prendono vita proprio in queste riproduzioni sonore da incubo, inondate in un ambiente post-apocalittico. Nella musica industriale dei gruppi inglesi dell'epoca si diffonde un netto distacco dal presente e dall'era moderna, mentre la band tedesca è in grado di andare oltre a tale metodo: il mondo che viene narrato dagli Einstürzende Neubauten non è in decadenza o orientato verso la fine, bensì è morto, seppellito da cumuli di macerie, asfalto e nubi radioattive. Il genere umano sopravvissuto a questo sterminio ha come unico obiettivo quello di restare in vita, tornando ad uno stadio primordiale e scoprendo nuovamente le proprie tendenze naturali.



VOTO RECENSORE
78
VOTO LETTORI
90 su 1 voti [ VOTA]
DEEP BLUE
Martedì 10 Novembre 2020, 14.19.30
5
Mi inchino
Stagger Lee
Venerdì 6 Novembre 2020, 18.41.35
4
Lo sto rispolverando adesso sulla scia della recensione...Madonna che capolavoro!
Stagger Lee
Lunedì 2 Novembre 2020, 23.04.28
3
Solo "Armenia" che è da pelle d'oca, vale l'acquisto. Album fondamentale nel suo genere.
L'ImBONItore
Lunedì 2 Novembre 2020, 10.49.44
2
Questo e' l'industrial. Il ghesto eeeeeee' ghoba annacquata con metal, rock, elettronica. Ghoba stupenda lo stesso eeeeeeeeeh, ma l'industrial dovghebbe essegh pugho caos sensoghiale.
duke
Domenica 1 Novembre 2020, 12.15.10
1
...grande band....fuori dagli schemi e luoghi comuni....
INFORMAZIONI
1983
Some Bizzare Records
Industrial
Tracklist
1. Vanadium-I-Ching
2. Hospitalistische Kinder/Engel Der Vernichtung
3. Abfackeln!
4. Neun Arme
5. Herde
6. Merle (Die Elektrik)
7. Zeichnungen Des Patienten O.T.
8. Finger Und Zähne
9. Falschgeld
10. Styropor
11. Armenia
12. Die Genaue Zeit
Line Up
Blixa Bargeld (Voce, Chitarra)
N.U. Unruh (Percussioni, Voce)
F.M. Einheit (Percussioni, Voce)
Mark Chung (Basso, Voce)
Alexander Hacke (Chitarra, Voce)
 
RECENSIONI
77
78
88
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]