Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Living Colour
Shade
Demo

In Vain (SPA)
IV
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

14/12/17
HAMKA
Multiversal

15/12/17
AVENGED SEVENFOLD
The Stage - deluxe edition

15/12/17
DIRGE
Alma | Baltica

15/12/17
OBSCURE BURIAL
Obscure Burial

15/12/17
AERODYNE
Breaking Free

15/12/17
NEIGE MORTE
Trinnt

15/12/17
ASKING ALEXANDRIA
Asking Alexandria

15/12/17
MATERDEA
A Rose for Egeria - Deluxe Edition

15/12/17
MISTHERIA
Gemini

15/12/17
MIDNIGHT
Sweet Death and Ecstasy

CONCERTI

14/12/17
GENUS ORDINIS DEI + GIGANTOMACHIA
TRAFFIC CLUB - ROMA

15/12/17
MOLLY HATCHET
BLOOM - MEZZAGO (MB)

15/12/17
SPEED STROKE + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

15/12/17
ELVENKING + ANCESTRAL
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

15/12/17
IFMT WINTER FEST (day 1)
CENTRO GIOVANILE CA VAINA - IMOLA

15/12/17
DEFLORE + DISUMANA RES
ALVARADO STREET - ROMA

16/12/17
JOHN DALLAS + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

16/12/17
CADAVERIA + GUESTS
CRASH - POZZUOLI (NA)

16/12/17
ELVENKING
OFFICINE SONORE - VERCELLI

16/12/17
MICHAEL ANGELO BATIO & BLACK HORNETS
REVOLVER - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Sodom - Agent Orange
( 10624 letture )
Che per me Agent Orange sia un capolavoro è facile da intuire, ma la verità è che la mia opinione sul disco in questione è ancora maggiore: ritengo infatti il disco in questione non solo il massimo prodotto nella splendida discografia dei Sodom, ma anche e soprattutto il manifesto di tutto il thrash metal continentale, nella sua accezione più letteraria (to thrash= battere, percuotere).

Rispetto agli illustri compagni di viaggio degli anni '80 (tra cui citiamo gli immortali Kreator e Destruction), i Sodom adottavano infatti un approccio più puro, quadrato e stilisticamente ineccepibile, che li ha portati a concepire il qui presente disco, vera e propria summa di tutto lo scibile thrash partorito nella vecchia Europa negli ultimi 20 anni.

Aperto subito dalla folgorante title-track, il disco si impone subito all'attenzione dell'ascoltatore per la sua potenza espressiva racchiusa in ritmiche dirette e senza fronzoli, una chitarra compatta e martellante nei suoi mastodontici riff e la voce del singer Tom Angelripper, sporca, grezza, una sorta di mid-growling ma decisamente in anticipo coi tempi; anch'essa farà scuola per gli anni a venire, insieme allo stile più urlato e acuto del collega Petrozza. Il brano in questione, nei suoi sei minuti, rapisce totalmente l'ascoltatore in un vortice di riff di grandissima classe (indimenticabile quello d'apertura), nel ritornello tanto semplice quanto impossibile da non cantare (Agent Orange, a fire that doesn't burn!), e soprattutto nella lunga sezione strumentale della seconda metà, una vera e propria irresistibile cavalcata in cui Chris Witchhunter dà il meglio di sé, ma in cui non è ovviamente da meno Frank Blackfire, autore di una sezione solista di tutto rispetto, non tecnicamente mostruosa ma stilisticamente perfetta.

Dopo un simile pezzo, quasi sconvolge pensare che solo 6 minuti su 40 sono passati; eppure bisogna rendersene conto, perché pezzi di grande calibro ce ne sono ancora: molto valida la successiva Tired and Red, in cui notiamo alcuni riff davvero di bella fattura nell'accompagnamento del ritornello, e la successiva Incest conferma le capacità della band sulle alte velocità.
Ma è con Remember The Fallen che i Sodom piazzano l'altro colpaccio: un brano carico, teso, nervoso, dai forti connotati sociali nel testo (caratteristica questa che accomuna quasi tutte le loro composizioni); musicalmente ci troviamo di fronte ad mid-tempo roccioso, dall'avanzata pesante e innarestabile, memorabile tanto nelle strofe quanto nell'ancora una volta magnifico ritornello, ma personalmente rimarrò sempre legato all'assolo, lanciato nel mezzo della mischia, lancinante, veloce, semplice ma scoinvolgente, un vero capolavoro, bellissime anche le sporadiche accelerazioni con un Witchhunter sugli scudi!

La seconda metà del disco mantiene i livelli di magnificenza della prima, tra il bellissimo attacco di Ausgebomt e la lunga Magic Dragon (forse in effetti il brano meno incredibile del platter), ma soprattutto con la travolgente Baptism Of Fire, che conclude il disco con riff incredibili e un ritornello irrefrenabile, in un escalation di violenza e rabbia perfettamente resa anche dai testi:

Resigning, ireful
Watching the depopulation
Danger, impotence
Envelope the world with fear
Unnatural decay
Disclose the human need
Ptomaine, cremation
Baptism of fire we'll not survive


Si chiude a questo modo uno dei dischi thrash metal più importanti di sempre, monumento alla musica rabbiosa, travolgente e trascinante, come del buon rock/metal dovrebbe essere; fatelo vostro senza remore, se volete possedere un pezzo di storia della musica moderna.



VOTO RECENSORE
93
VOTO LETTORI
75.60 su 89 voti [ VOTA]
thrasher
Giovedì 2 Novembre 2017, 22.44.46
43
Il top lo diedero per me con l ep expurse of sodomy....
ObscureSolstice
Giovedì 2 Novembre 2017, 17.02.00
42
ho visto Giaxomo che parlava di Tired and Run...ma anche l'irrefrenabile Magic Dragon è qualcosa di esplosivo, ne vogliamo parlare che mitraiata..una galoppata sopra le mine quando esce la sua crudeltà quando fa..."night into day when flare bombs detonate to burn the sky...our hostile positions are made out there is no place to hide...the AC-47 send their flames from all the barrels...6000 shots per minute to make a hill all level!!!!" e parte col ritornello....Sodom orgoglio thrash tedesco europeo e mondiale! 6000 colpi al minuto per fare un alto livello di morti! Disco fatto col piombo.
thrasher
Giovedì 2 Novembre 2017, 15.43.58
41
Redazione recensite per favore gli hypnosia... hanno fatto un mini ed un album solamente.... li ho riascoltati oggi è quello è thrash con le palle... non hanno mai avuto il giusto successo che meritavano
thrasher
Giovedì 2 Novembre 2017, 15.34.50
40
Diciamo una canzonetta...
lisablack
Giovedì 2 Novembre 2017, 15.29.58
39
Anch'io preferisco Persecution Mania..dire che Remember the Fallen fa schifo..mah ..gusti.
thrasher
Giovedì 2 Novembre 2017, 15.27.07
38
Bah per carità bello ma non mi fa esaltare... ci sono dei buoni pezzi ma altri come remember the ecc... che fan schifo... preferisco di gran lunga persecution mania e il mini che c'è insieme nel cd... quelli sono album da paura
LAMBRUSCORE
Martedì 31 Ottobre 2017, 14.36.59
37
Mi ricordo che all'epoca , in Germania, era entrato anche nelle classifiche dei dischi più venduti, un classico che non andrà mai dimenticato, questo è sicuro, ancora oggi un disco da paura....
Giaxomo
Martedì 31 Ottobre 2017, 14.18.35
36
Grande Lambru, hai da sempre la mia stima (virtuale)! 😉
LAMBRUSCORE
Martedì 31 Ottobre 2017, 11.58.41
35
@Giaxomo, ,l'ho sempre pensato anch'io, impossibile non spaccare tutto con la seconda parte del pezzo....
Giaxomo
Martedì 31 Ottobre 2017, 11.41.44
34
@thrasher: però la seconda parte di "Tired and Red" è insuperata tuttora per l'headbanging sfrenato: due power-chord e palm-muting e si fà la storia! 😉😀
thrasher
Martedì 31 Ottobre 2017, 11.21.50
33
Bello ma non indispensabile per me
MetallaroRosso
Lunedì 30 Ottobre 2017, 22.03.51
32
voto 100, in assoluto uno dei migliori album del Thrash tedesco e dei Sodom , album dalla potenza assurda.
Giaxomo
Venerdì 13 Gennaio 2017, 1.05.31
31
Come al solito faccio doppio posto, perdonatemi: nella ristampa c'è "Ausgebombt" in lingua tedesca. Mi rivolgo a coloro che conoscono il tedesco ma non conoscono l'album (ahia! ). Ascoltatela ASSOLUTAMENTE IN LINGUA ORIGINALE: "Spielt nicht mit dem Tod Der Krieg ist nicht mehr weit Vernichtet eure Waffen Lernt aus der Vergangenheit" Ragazzi, VALE UNA CARRIERA, NON HA PREZZO.
Giaxomo
Venerdì 13 Gennaio 2017, 0.43.25
30
Stranamente è stato uno dei primi cd thrash che ho ascoltato diversi anni fa consigliato da colui che mi introdusse in questo magico mondo e per motivi, direi, "di formazione" è anche uno dei miei preferiti. Da quella volta il thrash è divenuto uno dei miei generi prediletti, quindi il consiglio del mio amico è servito a qualcosa. Non posso che ringraziarlo. A mia volta, consiglio questo monumento grezzo, roccioso, violento ma ogni volta meraviglioso e fresco all'ascolto (amcora oggi lo ascolto tutto d'un fiato, dopo migliaia di ascolti). Questo è sinonimo di longevità. Questo, fidatevi di me, del recensore e di chi ha commentato sotto di me che ne sa molto più del sottoscritto, lo consacra tra i grandi capolavori del thrash mondiale e del thrash di matrice tedesca / europea ne è uno dei lavori più riusciti. Non sono un esperto della band, conosco a memoria la loro discografia sino a Better off Dead e M-16 tra gli album appartenenti al passato più recente. Il loro lavoro più grande insieme a Persecution Mania. Nessuna traccia in particolare da citare, sono tutte 8 delle perle da tramandare ai posteri e che hanno fatto scuola successivamente. Old-school, genuino, "deutsch" sino al midollo. 95.
nonchalance
Giovedì 12 Gennaio 2017, 22.37.33
29
..e un bene per i Kreator!
LexLutor
Giovedì 12 Gennaio 2017, 19.51.50
28
Perdere Franck fu per la musica dei Sodom un brutto colpo davvero....
Metal Shock
Giovedì 28 Luglio 2016, 7.59.26
27
Che cos`e` il.thrash? Ascolta Agent Orange! Ecco cosa direi a chi mi me lo chiedesse. Il perche` e` ovvio: la titletrack parte con un riff che contiene il dna del thrash per poi diventare una cavalcata di se minuti con assoli bellissimi ed una voce velenosissima di Tom, insomma gia` solo questa canzone vale i soldi per il disco, che poi continua tra tra mud tempo e pezzi piu` sparati ed Augesbombt, piu` Motorhead che mai. Assieme al successivo Better off dead il migliore dei Sodom.
hermann 60
Venerdì 10 Giugno 2016, 17.18.24
26
Nella top ten del thrash
Mulo
Lunedì 2 Maggio 2016, 21.01.46
25
"Agent Orange burn! Agent Orange burn! Agent Orange burn!..." Tra i dischi della triade è quello che mi piace di più. 95/100
Alcor81
Giovedì 3 Marzo 2016, 20.55.01
24
Che bomba!
Masterburner
Giovedì 3 Marzo 2016, 19.33.46
23
Il break 'mosh' di Tired and Red dove lo mettiamo eh?
metalist
Giovedì 3 Marzo 2016, 18.46.16
22
i sodom sono una di quelle band che non moriranno mai!!Questo è un discone proprio
lisablack
Giovedì 25 Febbraio 2016, 13.14.20
21
Capolavoro thrash metal, davvero grandioso. Preferisco di poco Persecution Mania, ma siamo lo stesso al vertice del genere .100.
Alexi Laiho
Giovedì 12 Novembre 2015, 12.37.23
20
Uno degli album più importanti della scena Thrash metal tedesca, la title-track ha una riff che definire aggressiva è poco, ed è da segnalare anche la grandiosa Remember the Fallen. Witchhunter è a mio parere uno dei batteristi più sottovalutati del thrash anni '80. 93
Sodom
Mercoledì 12 Novembre 2014, 22.27.49
19
"Solo"93/100 dai su 95/100 è più adatto.
Nihilistic decadence
Venerdì 12 Settembre 2014, 1.37.26
18
Un bell'album, nulla più nulla meno.. Ha un tasso tecnico superiore rispetto ai primi due album, ma manca di quella atmosfera malvagia, quasi infernale che caratterizza le release fino a Persecution mania.. Guadagna qualcosa, ma perde anche molto insomma, nel senso che è un buon album di Thrash, ma non ha l'impatto dei primi, sembra quasi spompato.. Un 80 comunque se lo merita! Tutto ciò che viene dopo è, come sostiene giustamente Nightcomer, quasi del tutto insignificante, a parte The final sign of evil, che segna un breve ed epico ritorno alle radici della band; per il resto però si può tranquillamente evitare di perdere tempo prezioso in album privi di valore..
thrash1969
Lunedì 27 Gennaio 2014, 17.36.02
17
Uno dei più GRANDI lavori thrash metal di SEMPRE...(il mio vinile si è letteralmente sciolto da quanto tempo è rimasto sulla piastra)
Luca
Giovedì 29 Agosto 2013, 21.47.46
16
grandi
Kopp
Martedì 5 Febbraio 2013, 17.53.13
15
Impareggiabile
Tormentor
Martedì 25 Dicembre 2012, 18.29.08
14
Parere personale che condivido pienamente, Nightcomer (seppur non trovando assolutamente insignificanti alcuni dei recenti lavori delle tre band menzionate). E comunque Persecution Mania mi piace di più
LAMBRUSCORE
Sabato 22 Settembre 2012, 21.55.57
13
Poi voglio la recensione del successivo, Better off dead, altro capolavoro del genere
Queen W.A.S.P.
Venerdì 24 Agosto 2012, 22.17.47
12
IL CAPOLAVORO dei Sodom, ogni metallaro deve possedere una copia originale di questo MAGNIFICO cd. VOTO 99
Cuordipietra
Venerdì 18 Novembre 2011, 10.50.40
11
EPICO.
The Nightcomer
Mercoledì 16 Novembre 2011, 22.42.16
10
Persecution Mania e Agent Orange: a mio modesto parere la discografia dei Sodom potrebbe iniziare e terminare con questi due albums; due classici del thrash europeo, ma gruppi come Kreator e, soprattutto, Destruction, hanno probabilmente inciso di più sul genere, grazie ad una costanza qualitativa distribuita su un maggior numero di lavori rispetto ai Sodom (mi riferisco solo alle uscite dell'epoca, perché quelle recenti le conosco in modo frammentario e non le trovo particolarmente significative, per tutte e tre le bands che ho menzionato). Parere personale, ovviamente.
jek
Mercoledì 12 Ottobre 2011, 20.31.33
9
Disco stupendo, sicuramente tra i 5 miglior dischi thash.
LAMBRUSCORE
Mercoledì 14 Settembre 2011, 16.04.48
8
1 dei più bei dischi metal in assoluto...
NIC
Domenica 20 Febbraio 2011, 16.01.05
7
Grande lavoro!
Franky1117
Sabato 11 Settembre 2010, 11.25.55
6
un classico,molto meglio anche di reign in blood secondo me
Electric Warrior
Sabato 24 Aprile 2010, 14.28.37
5
Indubbiamente, insieme a Persecution Mania, il loro capolavoro in assoluto. Thrash metal al fulmicotone, una vera e propria perla del genere.
He_Who_Sleeps
Mercoledì 23 Aprile 2008, 16.53.37
4
qualche hanno fa, prima di passare al brutal ero un fanatico del thrash metal teutonico e d'oltreoceano, e i Sodom erano tra le mie bands preferite. Agent Orange secondo me, è il capolavoro dei Sodom (seguito a filo da M16), anche se in effetti, chi conosce bene la loro discografia lo sa, sono di quelle bands che si ripetono (soprattutto negli ultimi periodi, da Code Red in poi), riciclano sempre gli stessi riff elementari e le stesse idee antiquate (ma sempre efficaci). apparte tutto, Agent Orange è un album storico, una pietra miliare. 80/100
Andrea
Venerdì 14 Dicembre 2007, 10.49.26
3
Mi annoiano da morire,, ma qui erano al massimo della forma..bel disco!
Nikolas
Mercoledì 12 Dicembre 2007, 15.02.49
2
Sui Destruction mi trovi decisamente meno preparato Certo che Mad Butcher completerebbe la triade
Syd
Mercoledì 12 Dicembre 2007, 14.34.21
1
altro classico del thrash europeo. Nikolas ora aspettiamo qualcosa dei Destruction, no?
INFORMAZIONI
1989
Steamhammer
Thrash
Tracklist
1. Agent Orange
2. Tired And Red
3. Incest
4. Remember The Fallen
5. Magic Dragon
6. Exhibition Bout
7. Ausgebombt
8. Baptism Of Fire
Line Up
Tom Angelripper - Voce, Basso
Frank Blackfire - Chitarra
Chris Witchhunter - Batteria
 
RECENSIONI
77
82
s.v.
90
45
82
88
58
80
88
93
88
80
79
ARTICOLI
19/03/2014
Live Report
SODOM + ASPHYX + GUESTS
Demodè Club, 15/03/2014, Bari (BA)
13/09/2011
Articolo
SODOM
La biografia
15/02/2011
Live Report
SODOM + DIE HARD + IRREVERENCE
Live Club, Trezzo Sull'Adda (MI), 10/02/2011
10/11/2010
Intervista
SODOM
De bello germanico
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]