IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Existance
CERCA
RICERCA RECENSIONI
PER GENERE
PER ANNO
PER FASCIA DI VOTO
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

27/05/22
TROLLFEST
Flamingo Overlord

27/05/22
MICHAEL SCHENKER GROUP
Universal

27/05/22
CREMATORY
Inglorious Darkness

27/05/22
SIMON MCBRIDE
The Fighter

27/05/22
DESERT NEAR THE END
The Dawning of the Son

27/05/22
MARK TREMONTI
Tremonti Sings Sinatra

27/05/22
SISYPHEAN
Colours of Faith

27/05/22
BLACK VOID
Antithesis

27/05/22
MOURNFUL CONGREGATION
The Exuviae Of Gods Part I (EP)

27/05/22
DEF LEPPARD
Diamond Star Halos

CONCERTI

27/05/22
GAEREA + GUESTS
CS BOCCIODROMO - VICENZA

27/05/22
MESSA
TRAFFIC - ROMA

28/05/22
MESSA
LIZARD - CASERTA

28/05/22
FLESHGOD APOCALYPSE + GUESTS
URBAN - PERUGIA

01/06/22
MIDNIGHT + NIGHT DEMON
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

02/06/22
BARDOMAGNO
DRUSO - RANICA (BG)

03/06/22
BARDOMAGNO
ASTON CROWN FESTIVAL - MONTALTO DI CASTRO (VT)

04/06/22
BARDOMAGNO
FESTA MEDIEVALE BRISIGHELLA - BRISIGHELLA (RA)

04/06/22
ORION SUMMER FEST pt. 1
AREA EXP - CEREA (VR)

05/06/22
SOLOMACELLO FEST
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

Existance - Wolf Attack
20/01/2022
( 404 letture )
Se si parla di anni 80, lo stile che ha "stappato" il mondo del rock e dato inizio allepopea moderna dellheavy metal senza dubbio da considerare la NWOBHM. Durante quel periodo a guidare il movimento era la scena inglese, con le altre a seguire a uno o pi passi di distanza. Nella considerazione generale in ottica europea, tra quelle meno in vista vi era, oltre la nostra, quella francese. Eppure, tantissime valide band venivano dalla terra del Camembert. Ad esempio gli H-Bomb. Cosa centrano con gli Existance? Semplice: il vocalist e chitarrista Julian Izard il figlio di Didier Izard, cantante degli H-Bomb scomparso nel 2018. Come vedremo, Wolf Attack, il nuovo album del gruppo di Julian, contiene un esplicito omaggio al loro ottimo album del 1984 Attaque.

Giunti al terzo album dopo Breaking the Rock e Steel Alive, gli Existance sembrano venuti fuori dalla macchina del tempo. Look e canzoni, al netto della qualit di registrazione ovviamente migliore (lavoro mixato e masterizzato da Jacob Hansen), se ascoltate senza nessuna notizia sulla band potrebbero tranquillamente essere collocate come scrittura nel periodo 1979/84. Tutto connotato da parti vocali spesso ricorrenti a quegli acuti che erano marchio di fabbrica dello stile, riff diretti e avvincenti, assolo di chitarra incisivi, influenze rocknroll evidenti, ritmica al servizio di chitarre e voce. Insomma: gli ingredienti pi classici del genere. Wolf Attack contiene undici pezzi (pi due nelledizione giapponese, le cover di Altar of the King dei Riot e Kill the King dei Rainbow), che si basano inevitabilmente sullheavy metal pi classico, con ampi sprazzi di melodia e rock in quanto tale. Aperto dal singolo Highgate Vampire, il CD esplora poi tutte le sfaccettature che hanno reso e rendono tale la NWOBHM. A pezzi di grande impatto basati su pathos e velocit (Highgate Vampire, Deathbringer, Sniper Alley), si susseguono altri pi equilibrati fra velocit e melodia (You Gotta Rock It, Wolf Attack), ma sempre con lheavy di una volta a farla da padrone. Non mancano affatto canzoni pi tipicamente rock anni 70 o rock-metal quali Power of the Gods, Rockn Roll, Jennys Dreams e limmancabile power-ballad un po americaneggiante, qui rappresentata da Tears of Fire. Fuori concorso Gwendoline, cover di un famoso pezzo degli H-Bomb cui abbiamo gi accennato in chiusura del primo paragrafo, opportunamente resa col testo originale in francese.

Analizzando la scaletta appare chiaro come gli Existance abbiano optato per concentrare i pezzi pi aggressivi allinizio, per poi concedersi uno spazio pi rock nel mezzo e concludere in maniera pi equilibrata prima della power-ballad e dellomaggio al padre di Julian. Con il sommarsi degli ascolti e lassimilazione del prodotto, si pu concludere che la scelta pu considerarsi azzeccata. Anche se la parte centrale perde inevitabilmente di mordente. Nulla di nuovo da parte di questa band del resto sarebbe stato davvero sorprendente, viste formazione e finalit di questi ragazzi ma una buona capacit da parte loro di rielaborare schemi e soluzioni che hanno gi dato e detto tutto da almeno trentacinque anni, portano la valutazione finale a una dimensione pi che dignitosa. Wolf Attack non passer certo alla storia della musica, ma in grado di divertire chi ama ancora certe soluzioni dantan.
Quasi il massimo ottenibile in questo ambito.



VOTO RECENSORE
73
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
Warrior63
Gioved 20 Gennaio 2022, 14.21.34
1
Visti nel 2018 con riot e Primal fear.... ma erano piaciuti molto fatto foto con loro molto disponibili... ascolter con piacere
INFORMAZIONI
2021
Black Viper
Heavy
Tracklist
1. Highgate Vampire
2. Deathbringer
3. Power Of The Gods
4. Rockn Roll
5. Jennys Dreams
6. Sniper Alley
7. Preacher Of Insanity
8. You Gotta Rock It
9. Wolf Attack
10. Tears Of Fire
11. Gwendoline
Line Up
Julian Izard (Voce, chitarra)
Antoine Poiret (Chitarra)
Julien Robilliard (Basso)
Gry Carbonnelle (Batteria)
 
RECENSIONI
76
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]