Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Possessed
Revelations of Oblivion
Demo

Degraey
Reveries
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

31/05/19
VENOM
In Nomine Satanas (boxset)

31/05/19
DARKTHRONE
Old Star

31/05/19
VADER
Thy Messenger (EP)

31/05/19
VEUVE
Fathom

31/05/19
DEATH ANGEL
Humanicide

31/05/19
GRIFFON/DARKENHOLD
Atra Musica

31/05/19
1914
The Blind Leading The Blind (ristampa)

31/05/19
FUNERAL STORM
Arcane Mysteries

31/05/19
KALEIDOBOLT
Bitter

31/05/19
TRYGLAV
Night Of Whispering Souls

CONCERTI

26/05/19
JAG PANZER
JAILBREAK LIVE CLUB - ROMA

26/05/19
METAL QUEEN`S FESTIVAL (day 3)
IL PEOCIO - TROFARELLO (TO)

30/05/19
MANTICORE + GUESTS
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

31/05/19
MORTADO
CRAZY BULL - GENOVA

01/06/19
ARCH ENEMY + GUESTS
LIVE CLUB - TREZZO SULL ADDA (MI)

01/06/19
KING DUDE + GUESTS
POSTWAR CINEMA CLUB - PARMA

02/06/19
GOTTHARD + GUESTS
LIVE CLUB - TREZZO SULL ADDA (MI)

04/06/19
ARKONA
Traffic Live Club - Roma

05/06/19
HALESTORM + GUEST TBA
ESTRAGON - BOLOGNA

05/06/19
ARKONA
Slaughter Club - Paderno Dugnano (MI)

Legion Of The Damned - Feel The Blade
( 2421 letture )
Terzo album in tre anni per gli olandesi Legion Of The Damned, quartetto olandese che cita tra le proprie influenze gruppi come Slayer, Kreator e Death Angel.

Tra i gruppi elencati, quello di cui si riconosce maggiormente l'impronta è sicuramente il terzetto germanico; le canzoni presentano infatti l'aggressività che caratterizza il thrash tedesco e in particolar modo i Kreator, unita ad una tecnica non eccelsa ma sufficiente per il genere che intendono proporre.
Lungo le tredici tracce dell'album (di cui tre bonus track) non si riscontrano particolari debacle, ma va detto che alla lunga il prodotto mostra di soffrire di una certa ripetitività, che ne rende l'ascolto completo non eccessivamente piacevole. Se canzoni come Warbeast, Nuclear Torment o la title-track risultano prodotti davvero ben riusciti, i riff decisamente ripetitivi, penalizzati talvolta anche dalla produzione, e la voce che in più occasioni perde d'incisività, non aiutano il lavoro a decollare dalla mediocrità.

Detto ciò, non vorrei che si travisasse l'effettivo valore dell'album. Il thrash metal che i Legion Of The Damned presentano è di buona fattura, e i nostri dimostrano di aver assimilato bene le lezioni dei loro predecessori, dando però l'idea di non essere totalmente convinti del loro lavoro.
Le canzoni già citate (soprattutto Warbeast) tengono decisamente sopra la sufficienza il prodotto in maniera maggiore di quanto le altre non ne abbassino il livello.

In conclusione, questo Feel The Blade risulta un album che ai thrasher accaniti potrebbe concedere qualche piacevole ora di ascolto, ma destinato probabilmente a venire dimenticato col tempo.



VOTO RECENSORE
67
VOTO LETTORI
26.83 su 24 voti [ VOTA]
davejwarner
Venerdì 15 Febbraio 2008, 17.53.48
1
“Feel The Blade” non è altro che una riproposizione dei brani di “Elegy Of The Weak”
INFORMAZIONI
2008
Massacre Records
Thrash
Tracklist
1. Nuclear Torment
2. Nocturnal Predator
3. Slaughtering The Pigs
4. Slut Of Sodom
5. Feel The Blade
6. Expire
7. Warbeast
8. Disturbing The Dead
9. Obsessed By The Grave
10. Reapers Call
11. Last Command (Bonustrack)
12. Mask Of Terror (Bonustrack)
13. Chronic Infection (Bonustrack)
Line Up
Maurice Swinkels (vocals)
Richard Ebisch (guitar)
Harold Gielen (bass)
Erik Fleuren (drums)
 
RECENSIONI
67
67
ARTICOLI
25/02/2012
Live Report
CANNIBAL CORPSE + BEHEMOTH + LEGION OF THE DAMNED + MISERY INDEX
Estragon, Bologna, 21/02/2011
21/02/2012
Live Report
CANNIBAL CORPSE + BEHEMOTH + LEGION OF THE DAMNED + MISERY INDEX
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 16/02/2012
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]