Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

11/12/19
THE RIVER
Vessels into White Tides

12/12/19
ALASTOR
Šumava

13/12/19
NIGHTBEARER
Tales of Sorcery and Death

13/12/19
HORRIFIED
Sentinel

13/12/19
VOLTUMNA
Ciclope

13/12/19
SATYRICON
Rebel Extravaganza (rimasterizzato)

13/12/19
MOSAIC
Secret Ambrosian Fire

13/12/19
DEEP AS OCEAN
Crossing Parallels

13/12/19
HALPHAS
The Infernal Path Into Oblivion

13/12/19
COMANDO PRAETORIO
Ignee Sacertà Ctonie

CONCERTI

08/12/19
CORELEONI
DRUSO - RANICA (BG)

08/12/19
AGENT STEEL + FINGERNAILS + MESSERSCHMITT
TRAFFIC LIVE - ROMA

11/12/19
MUNICIPAL WASTE + TOXIC HOLOCAUST + ENFORCER + SKELETAL REMAINS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

11/12/19
LAST IN LINE
CAMPUS INDUSTRY MUSIC - PARMA

12/12/19
SKINDRED + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

12/12/19
MARILLION
AUDITORIUM DELLA CONCILIAZIONE - ROMA

12/12/19
MONKEY3 + GUESTS TBA
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

13/12/19
MARILLION
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

13/12/19
GWAR + VOIVOD + CHILDRAIN
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

13/12/19
SCALA MERCALLI
BUFFALO GRILL - CIVITANOVA MARCHE (MC)

Ill Niño - Enigma
( 4889 letture )
Non mi hanno mai convinto, nemmeno ai tempi di Revolution Revoluciòn, e non sarà certo Enigma a farmi cambiare idea.

Giunto dopo estenuante attesa e dopo aver preso l’abbrivio del mito Chinese Democracy con continui rinvii partiti dalla metà del 2007, Enigma risulta non degno di tanta attenzione e per di più esso era ormai già in gran parte noto a causa della possibilità offerta dal gruppo di ascoltare la maggioranza dei pezzi in rete.

Partendo dalla miscela di metal-latino che contraddistingue la loro proposta musicale la band sembra girare senza costrutto sempre attorno allo stesso punto, non presentando nessuna evoluzione concreta che giustifichi in toto l’edizione di Enigma con ciò consacrando implicitamente il loro primo disco come il migliore, anche se, a ben guardare, dire che non c’è assolutamente niente di diverso rispetto alle prove più recenti (Confession e One Nation Underground) non è del tutto vero, si riscontra infatti una netta diminuzione della presenza di situazioni emo-oriented che, a mio parere, erano ancora meno convincenti del resto, ma tutto ciò non fa che rafforzare la mia tesi iniziale che individuava in Revolution Revoluciòn il miglior prodotto degli Ill Niño.

Nello specifico Enigma è un album divisibile in due metà qualitativamente distinte e separate, se infatti è accettabile dall’opener The Alibi of Tyrants fino a Formal Obsession, spaziando tra rabbiose melodie, buoni tappeti di percussioni, riffs abbastanza indovinati e performanti, testi con passaggi interessanti ed anche un discreto solo di chitarra contenuto in Compulsion of Virus and Fever, da Hot Summer’s Tragedy in poi è una vera… tragedy, con una serie di pezzi scontati e banalotti che provocano una certa noia interrotta soltanto dalla conclusiva De Sangre Hermosa, la quale non è che mi entusiasmi in maniera particolare, ma almeno si distingue da queste ultime in virtù di una indovinata commistione tra pop e chitarre gitane, e già che ci siamo, ho mai fatto il discorso relativo alla sintesi maggiore di cui molte uscite contemporanee necessiterebbero? Sì, mi pare di sì.

Alla fine dei conti si può forse dire, anche stavolta, una cosa che mi è già capitato di sottolineare molte altre volte: non è proprio brutto, sarebbe stato un più che decente esordio, ma non lo è, siamo già al quarto atto della loro commedia, e allora la valutazione non può che orientarsi verso una sufficienza stentata ottenuta per merito della prima metà del disco, ed in tempi come questi, che inducono a pensarci due o tre(cento) volte prima di mettere mano al portafoglio per acquistare un CD, bhè… secondo me è meglio orientarsi su qualche altra cosa, oppure, se siete volete conoscere questa band e non lo avete ancora, su Revolution Revoluciòn, che rimane ancora la loro cosa (abbondantemente) migliore.



VOTO RECENSORE
59
VOTO LETTORI
42.57 su 33 voti [ VOTA]
GTX33
Venerdì 10 Giugno 2011, 19.51.03
2
non mi è piaciuto molto..probabilmente il peggiore fatto dagli ill nino
Valar morghulis
Mercoledì 30 Luglio 2008, 18.45.54
1
Ci andiamo pesnati, eh? Beh, però direi che la recensione è purtroppo quasi completamente azzeccata... seguo il gruppo fin dai tempi di "Revolution \ Revolucion" e decisamente tutta l'attesa per questo lavoro è stata abbastanza vana... il loro primo cd rimane il migliore, senza ombra di dubbio!!! Comunque, anche se Enigma è decisamente commercialotto, alcuni pezzi sono davvero magnifici (march against me, compulsion of virus and fever, me gusta la soleda e qualcos'altro), e nella versione ltd l'aggiunta dell'ep gli fa guadagnare un pò di punti con pezzi tipo arrastra... Comunque, nonostante siano calati, io li consiglio perchè hanno un sound tutto loro che, almeno nel primo cd, io trovo geniale
INFORMAZIONI
2008
Cement Shoes
NuMetal
Tracklist
1. The Alibi of Tyrants
2. Pieces of the Sun
3. Finger Painting (With the enemy)
4. March Against Me
5. Compulsion of Virus and Fever
6. Formal Obsession
7. Hot Summer's Tragedy
8. Me Gusta la Soledad
9. 2012
10. Guerrilla Carnival
11. Estoy Perdino
12. Kellogg's, Bombs, & Cracker Jacks
13. De Sangre Hermosa
Line Up
Cristian Machado - Voce
Ahrue Luster - Chitarra
Diego Verduzco - Chitarra
Lazaro Piña - Basso
Dave Chavarri - Batteria
Danny Couto - Percussioni
Omar Clavijo - Tastiere

 
RECENSIONI
60
68
59
74
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]