Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Uriah Heep
Living the Dream
Demo

Panni Sporchi
III
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/09/18
TO END IT ALL
Scourge of Woman

25/09/18
SINATRAS
God Human Satan

26/09/18
OSSUARY ANEX
Holy Blasphemition

27/09/18
STELLAR DESCENT
The Future is Dark

28/09/18
VULCAIN
Vinyle

28/09/18
LIVEKILL
Turned To Grey

28/09/18
BONEHUNTER
Children of the Atom

28/09/18
WOLFHEART
Constellation of the Black Light

28/09/18
ANAAL NATHRAKH
A New Kind Of Horror

28/09/18
EVILON
Leviathan

CONCERTI

28/09/18
HOUR OF PENANCE
ENJOY CLUB - VICENZA

28/09/18
GRAVEYARD + BOMBUS
ZONA BRONSON - BOLOGNA

28/09/18
THE SECRET + GUESTS
KRAKATOA FEST - TPO - BOLOGNA

28/09/18
EDU FALASCHI
DEFRAG - ROMA

28/09/18
SVLFVR + GUESTS
EXENZIA - PRATO

29/09/18
GRAVEYARD + BOMBUS
BLOOM - MEZZAGO (MI)

29/09/18
EDU FALASCHI + ACID TREE + GUESTS
ARCI TOM - MANTOVA

29/09/18
TORCHIA
KRACH CLUB - MONASTIER (TV)

29/09/18
NWOIBM FEST
GARAGESOUND - BARI

29/09/18
GO! FEST
CSOA SPARTACO - ROMA

Backfire! - In Harm s Way
( 1575 letture )
Ancora L’Olandese GSR ed ancora puro Hardcore senza compromesso alcuno per la delizia dei padiglioni auricolari dei tranquilli ragazzi dediti all’ascolto del medesimo e per somma gioia dei vicini tutti.

Stavolta si tratta del ritorno, a cinque anni circa di distanza dal precedente “Change the Game”, dei Backfire, combo locale preveniente per la precisione da Maastricht – luogo ameno dove evidentemente, oltre a firmare trattati, si fa anche dell’altro – che si riaffaccia sulle scene col massiccio “In Harm’s Way”, nuovo breve, violento, rabbioso, furente album che, ad onor del vero, nulla toglie e nulla aggiunge né alla loro storia personale né a quella del mondo HC in generale.

E’ anche vero che non è questo il genere dove aspettarsi evoluzioni e/o particolari spunti compositivi, (ed è questa la forza dell’HC, la sua ingenua purezza refrattaria ad ogni contaminazione esterna), ed il nuovo lavoro dei Backfire risulta quindi in linea con ciò che ci si può attendere da un gruppo che, tra alterne fortune e lunghi pit-stops, ha ormai alle spalle ben dodici anni di onorata carriera spesa su innumerevoli palchi, molti di questi divisi con colleghi di caratura notevole quali Biohazard, Madball e Warzone.

Dal precedente lavoro è cambiato dunque ben poco, si tratta sempre della stessa ricetta a base di NYHC, appena, (ma proprio appena), speziata da qualche tocco metal qua e là, cosa che non intacca minimamente l’integrità HC dei poco più di trentadue minuti di durata di IH’W, trentadue minuti di bordate sparate a raffica e senza interruzioni, suonate visceralmente, dalla stomaco, con un approccio old-school che non passa mai di moda, (HC e moda, che accostamento sgradevole), e con i soliti testi da irriducibili, sempre e comunque “contro”, a prescindere.

Come è facile e lecito attendersi non c’è di sicuro una grande varietà nel contenuto dei pezzi, che potrebbero tranquillamente essere variati di posizione con una ipotetica masterizzazione randomizzata senza che il prodotto finale offra differenze sostanziali rispetto all’originale, le uniche piccole concessioni, se così si può dire, sono contenute in “Screaming for Silence” e “Push the Limit”, ma si tratta solo di leggeri rallentamenti che quasi danno l’idea di essere stati inseriti tanto per potersi vantare di avere qualche idea in più della media in fase di songwriting, per il resto rasoiate a destra ed a manca senza alcuna pietà, e così sia.

Non disprezzabile, dato l’ambito, nemmeno la produzione, relativamente pulita senza per questo sottrarre impatto a songs che puntano tutto proprio su quello ;NYHC con retrogusto Europeo, probabilmente la miscela più gradita ai loro fans per confezionare un Cd onesto e tellurico, un Cd Hardcore, appunto.



VOTO RECENSORE
66
VOTO LETTORI
20 su 21 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2008
GSR
Hardcore
Tracklist
1. Pushing My Failures Away
2. Nothing Is Forgiven
3. When All Hope Ends
4. Sam's Song
5. Screaming For Silence
6. This Thing We Have
7. Brother's Keeper
8. How Do You Like Me Now
9. Push The Limit
10. Purify
11. Hey Joe
12. You Can Make It
Line Up
Pat - Voce
Wyb - Guitar
Dave - Guitar
Frank - Bass
Igor - Drums
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]