Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Witchwood
Before the Winter
Demo

Bleakheart
Dream Griever
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

04/12/20
GRAVE DIGGER
25 to Live (ristampa)

04/12/20
MAJESTICA
A Christmas Carol

04/12/20
DEAFHEAVEN
10 Years Gone

04/12/20
ANGEL
A Womans Diary The Hidden Chapter

04/12/20
AD INFINITUM
Chapter I: Revisited

04/12/20
NIGHTRAGE
Demo 2000

04/12/20
FOREIGN
The Symphony of the Wandering Jew Part II

04/12/20
SERPENTS OATH
Nihil

04/12/20
IRON SAVIOR
Skycrest

04/12/20
IRON MASK
Master of Masters

CONCERTI

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

03/12/20
NAPALM DEATH
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/12/20
NAPALM DEATH
TRAFFIC CLUB - ROMA

06/12/20
BORKNAGAR + SAOR + CAN BARDD
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

11/12/20
NANOWAR OF STEEL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

18/12/20
DESTRUCTION + GUESTS (ANNULLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

19/12/20
SKANNERS + ARTHEMIS + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

14/01/21
THE BLACK DAHLIA MURDER + RINGS OF SATURN + VISCERA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

Tarot - Undead Indeed
( 2755 letture )

Tornano quasi a stretto giro di posta i Tarot, i quali, dopo una serie di dischi di discreto/buon livello sui quali l’attenzione è stata attirata anche dalla militanza di Marco Hietala nei Nightwish, sfornano ora un live Cd/DVD che farà sicuramente buona presa sui loro fans.

Registrato indoor il 17 Agosto del 2007 presso il Rupla Club di Kuopio, dimostrando con ciò che l’Agosto Finlandese è ben diverso dal nostro – scelta non casuale dato che questo club fu teatro della loro prima esibizione dal vivo– diretto da Harry Mielonen e già al top delle charts in patria, Undead Indeed contiene, presentato in lingua madre (ma con pronuncia chiarissima risultando pertanto perfettamente… incomprensibile) quanto di meglio i Tarot abbiamo prodotto durante la loro lunga carriera ripercorrendo le numerose tappe che li hanno portati al deal con la Nuclear Blast ed al recente Crows Fly Black -qui riproposto quasi per intero anche per questioni promozionali- compiendo pertanto una lunga cavalcata attraverso il loro Power potente, ma spesso con precisi connotati di melodia, e vive probabilmente i suoi momenti migliori tra Follow Me into Madness e You (quest’ultima singolo di grande successo estratto da CFB), passando per aggressive versioni di Before the Skies Comes Down e Ashes to the Stars, non prive anche di una certa epicità di fondo.

Chi ama i Tarot non sarà certamente deluso, qui dentro c’è tutto quel metal di sapore scandinavo che ha fatto, oltre alla loro, la fortuna di una infinita serie di gruppi più o meno meritevoli, un ottimo suono, discrete riprese ed un pubblico molto ben disposto, cosa chiedere di più ad un prodotto del genere? Da notare l’omaggio ai Blue Oyster Cult con Veteran of Psychic Wars, già presente come bonus track sul precedente album e coverizzata anche da Ozzy, cantata in maniera sufficientemente ispirata per non sfigurare affatto rispetto all’originale..

Sia nella versione solo audio che nella versione DVD - con il DVD 2 che propone tra le altre cose interviste e videos promozionali - si apprezza abbastanza chiaramente un friendly-mood che passa senza difficoltà dal palco alla platea, si sente insomma che tutti quanti si sentono a casa (sarà forse perché effettivamente è così), e questa è una qualità importante dato che in qualche caso lo stare con continuità e con successo su un palco induce qualche semplice musicista a sentirsi Domine Dio, ma non è certo il caso dei Tarot.

Spesso ingiustamente citato solo per la doppia militanza Tarot/Nightwish di Marco Hietala (in effetti l’ho fatto anch’io in apertura di recensione, forse è inevitabile), si tratta di un gruppo che probabilmente non passerà alla storia e che altrettanto probabilmente -pur avendo inserito elementi di equilibrio formale sempre più raffinati nella propria discografia praticamente ad ogni nuova uscita- non ha eccessivi margini di miglioramento a disposizione, ma fa onestamente la sua parte e ci aggiunge un certo gusto, di questi tempi è già qualcosa, non vi pare?





VOTO RECENSORE
72
VOTO LETTORI
36.05 su 19 voti [ VOTA]
Salvatore
Mercoledì 17 Maggio 2017, 3.06.12
2
Una quindicina di anni fa ,un mio amico,mi fece ascoltare questi tarot,mi piaQuero per quel epic metal a metà strada tra manoWar e i savatage molto "defender"ma adesso,......sono tutta un' altra cosa!j
Theo
Sabato 3 Marzo 2012, 22.28.20
1
Voto lettori 30 su 5 voti... boh... davvero un bel live comunque, voto 70
INFORMAZIONI
2008
Nuclear Blast
Power
Tracklist
CD 1
Crows Fly Black
Traitor
Pyre Of Gods
Wings Of Darkness
Back In The Fire
Tides
Bleeding Dust
Veteran Of Psychic Wars (Blue Oyster Cult cover)
Angels Of Pain
Warhead
Follow Me Into Madness
Before The Skies Come Down
Ashes To The Stars
Undead Son
You
Crawlspace
Rider Of The Last Day
I Rule


CD 2
Crows Fly Black
Traitor
Pyre Of Gods
Tides
Bleeding Dust
Angels Of Pain
Follow Me Into Madness
Before The Skies Come Down
Ashes To The Stars
Undead Son
You
Crawlspace
Rider Of The Last Day
I Rule
Line Up
Marco Hietala - Vocals, Bass Guitar
Zachary Hietala - Guitar
Janne Tolsa - Keyboards
Pecu Cinnari - Drums
Tommi "Tuple" Salmela - Samples, Backing Vocals


 
RECENSIONI
58
72
70
ARTICOLI
01/02/2013
Intervista
ASTAROTH
La fine del silenzio!!!!
02/05/2011
Intervista
TAROT
Marco Hietala e l'incantesimo di ferro
7/12/2006
Intervista
TAROT
Parla Marco Hietala
09/04/2006
Intervista
ASTAROTH
Parla Shining
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]