Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Rikard Sjöblom`s Gungfly
Alone Together
Demo

Profanity (GER)
Fragments Of Solace
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/01/21
WARDRUNA
Kvitravn

22/01/21
W.E.T.
Retransmission

22/01/21
JASON BIELER AND THE BARON VON BIELSKI ORCHESTRA
Songs for the Apocalypse

22/01/21
HOLY MOTHER
Face This Burn

22/01/21
PHANTOM ELITE
Titanium

22/01/21
ASPHYX
Necroceros

22/01/21
EKTOMORF
Reborn

22/01/21
WIG WAM
Never Say Die

22/01/21
GRIMA
Rotten Garden

22/01/21
STEVE HACKETT
Under A Mediterranean Sky

CONCERTI

20/01/21
SHADOW OF INTENT + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

13/02/21
VENOM INC. + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

17/02/21
IMONOLITH + TBA
BARRIO'S CAFE - MILANO

18/02/21
IMONOLITH + LOGICAL TERROR
MK LIVE - CARPI (MO)

19/02/21
THE DEAD DAISIES
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

20/02/21
ANCIENT + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

21/02/21
TURMION KATILOT
LEGEND CLUB - MILANO

Unmoored - Indefinite Soul-Extension
( 2517 letture )
Gli Unmoored rientrano nella cerchia di quelle band che si possono descrivere con poche parole, e questo per due motivi: rappresentano una garanzia per gli aficionados di un determinato sound (lo swedish death), e al contempo non aggiungono assolutamente nulla di nuovo al panorama metal degli ultimi tempi. Se vogliamo dirla tutta, gli Unmoored sono anche uno di quei gruppi che al primo ascolto ti illudono di avere per le mani un grande album, perchè tutti i cliché che in realtà contiene sono nascosti dal fumo della produzione.
Onore ai produttori, quindi? Neanche tanto, ma i motivi li analizzerò in seguito. Il target a cui il trio svedese si rivolge è pressocchè unidirezionale e senza compromessi: “Indefinite Soul-Extension” è dedicato agli amanti del death-thrash nordico. Le chitarre ricalcano pesantemente lo stile insegnato anni fa dai compianti At the Gates, un’attitudine che non ha lasciato molto spazio alla personalità. Le melodie vocali ed il growl, pur entrambi abbastanza apprezzabili, prendono spunto a piene mani dagli Opeth di “Blackwater Park”, e ciò vale anche per i passaggi acustici : ascoltate ad esempio “Leave-Taking”, una canzone ricca di arpeggi decadenti e clean vocals sofferte, che farebbero di certo la loro bella figura… se non fossero già state provate più volte da altri gruppi. La batteria da par suo risulta quasi sempre appropriata, violenta e veloce come richiede il genere proposto, ma siamo lontani dai preziosismi di Darkane, The Crown, e compagnia bella. Degno di nota è il tentativo di introdurre passaggi tastieristici al fine di rendere il sound più corposo e meno claustrofobico, anche se mio avviso la produzione non ha reso giustizia a questa idea. Restando nell’ambito della produzione, l’altro suo principale difetto sta nell’equalizzazione dei vari strumenti. Le chitarre sovrastano spesso le linee vocali, che invece dovrebbero essere dominanti, e non lasciate in secondo piano come fossero uno strumento ordinario: nei passaggi strumentali nulla da dire, ma quando c’è da cantare bisogna cantare davvero!
Basterebbe ridurre un po’ di saturazione tipica della distorsione thrash (che serve, come al solito, a rendere più gustosi riff altrimenti banali, nonché a camuffare varie imprecisioni), per valorizzare anche il resto della band. Quando è che potremo commentare anche il lavoro dei bassisti, finchè il trend della produzione rimane questo? Mah.
Ricapitolando: banalità, produzione non del tutto adeguata, riciclaggio di idee, un pizzico di noia.
Rimandati a settembre!



VOTO RECENSORE
55
VOTO LETTORI
16.17 su 34 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2003
Code 666
Death
Tracklist
1. Unspeakable Grief
2. Commit To The Fire
3. Leave-taking
4. Phase Of Revulsion
5. Morndraper
6. Cinders Veil
7. Spit Forth From Failure
8. Final State Part Iii ( Posthumous Writings )
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]