Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Turilli / Lione Rhapsody
Zero Gravity (Rebirth And Evolution)
Demo

Wraith (USA)
Absolute Power
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/09/19
IVORY TOWER
Stronger

23/09/19
JUMPSCARE
Don`t Close Your Eyes

27/09/19
VOICE OF RUIN
Acheron

27/09/19
STEEL PANTHER
Heavy Metal Rules

27/09/19
AGE OF REFLECTION
A New Dawn

27/09/19
OPETH
In Cauda Venenum

27/09/19
GOATESS
Blood and Wine

27/09/19
MORTEM
Ravnsvart

27/09/19
PHOBOCOSM
Everlasting Void

27/09/19
WEAPON UK
Ghosts of War

CONCERTI

21/09/19
NILE + HATE ETERNAL + VITRIOL + OMOPHAGIA
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

21/09/19
GO! FEST
CSOA SPARTACO - ROMA

21/09/19
MORTUARY DRAPE + GUESTS
SONS OF ROCK - MORES (SS)

21/09/19
HANDFUL OF HATE + GUESTS
CIRCUS - SCANDICCI (FI)

21/09/19
HARDLINE + DREAM COMPANY
HT FACTORY - SEREGNO (MB)

21/09/19
TMA FEST (day 2)
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

22/09/19
...AND YOU WILL KNOW US BY THE TRIAL OF DEAD (ANNULLATO!)
SANTERIA TOSCANA 31 - MILANO

22/09/19
WARBELL + GUESTS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

24/09/19
DEVILDRIVER + METHEDRAS + THAEIA (ANNULLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

25/09/19
DEVILDRIVER + METHEDRAS + THAEIA (ANNULLATO!)
ORION - ROMA

Pride of Lions - Pride of Lions
( 5752 letture )
Per tutti quelli che vivono per il rock Jim Peterik rappresenta una icona. Infatti Jim è stato per anni il tastierista dei Survivor, uno dei migliori gruppi di AOR della scena musicale, ricordati soprattutto per le bellissime Eye of the Tiger e Burning Heart apparse sui celeberrimi film Rocky III e IV, ma anche per I’m Always There sigla del telefilm Baywatch. Ora dopo aver formato i “suoi” World Stage, collaborato con vari artisti (Kelly Keagy, Lynyrd Skynyrd, 38 Special) ed aver prodotto bellissimo debut dei Mecca, Jim ha deciso di dedicarsi ad un progetto solista, ed ha voluto al suo fianco una sua “scoperta”: il fenomenale Toby Hitchcock, che con la sua voce cristallina (ma mai sdolcinata, chiariamolo) rappresenta la punta di diamante dell’album. Pride of Lions è una sintesi perfetta dell’AOR di questi anni, anche se le influenze dei Survivor (ovvio) e dei fantastici Toto sono predominanti. Canzoni dirette, semplici, ricche di melodie ed arrangiamenti curatissimi, ritornelli che si stampano in mente e non ne escono più, fanno di quest’album una gemma da conservare, fra gli album migliori degli ultimi anni. It’s Criminal apre l’album come meglio non poteva: un riff di chitarra semplice ma efficace, una strofa cantata con passione da Toby ed un ritornello che fa tornare in mente le migliori song dei Survivor, da cantare più e più volte. Gone dà l’idea di essere una ballata, soprattutto per l’intro di pianoforte, ma poi la song si tramuta in un mid-tempo ricco di pathos in cui Jim e Toby si alternano nelle strofe per poi cantare insieme un chorus da brividi. “Interrupted melody” invece, pur essendo una “semplice” ballad rappresenta uno dei momenti migliori dell’album, per la dolcezza e la passione che “traspirano” dal testo, anche se si sente un leggero “omaggio” alla mitica Carrie degli Europe. Si torna al pomp rock con Sounds of Home, una pura Toto-song, ricca di arrangiamenti magniloquenti, che ne fanno a mio parere la migliore canzone dell’album. Unbreakable ci riporta su sonorità più rock, in una sorta di Eye of the Tiger del 2000: la voce di Toby comanda il tutto, con un ottimo guitar-work di Jim che dona al brano un’atmosfera più dura e leggermente ”dark”. Puro pop anni ’80, invece, troviamo Love is on the Rock e qui i riferimenti a Toto e Survivor si sprecano. Pride of Lions si chiude alla grande con la quasi autobiografica “Music and me” un mid tempo dal sound “importante” in cui Jim ci parla del suo rapporto personale con la musica e a cui la calda voce dona un feeling ed una passione fuori dal comune.

Per i fan dei Survivor, Toto, Mecca e in generale per il rock degli anni 80, Pride of Lions rappresenta un acquisto obbligato: le sue grandi ballate, i malinconici mid tempo, i sublimi anthem AOR ed i potenti up-tempo, non possono non conquistare tutti. La bravura compositiva e strumentale di Peterik, non può che rappresentare una sicurezza, mentre l’incredibile talento di Hitchcock rende il tutto ancora migliore. Pride of Lions rappresenta quanto di meglio un amante della MUSICA, a prescindere dal genere, possa volere. Da avere!



VOTO RECENSORE
95
VOTO LETTORI
40.76 su 50 voti [ VOTA]
cowboy big 80
Sabato 3 Agosto 2019, 0.45.21
11
grande, davvero grande, come sempre il rock e' voce e chitarra, two of a kind. a me nella musica piace il rock e questo e' grande rock
Falloppio
Giovedì 15 Marzo 2018, 22.32.18
10
Stupendo !!!
Shadowplay72
Sabato 2 Dicembre 2017, 12.43.43
9
ottima aor band.una delle nuove migliori,guidata dall'ex survivor toby hitchcock
Giaxomo
Giovedì 2 Novembre 2017, 13.08.43
8
Capolavoro che avrebbe fatto proseliti anche nel periodo d’oro del genere, si sente il “songwriting” di una leggenda qual è Jim Peterik. Devo ancora ascoltare l’ultimo. Qui piazzo tranquillamente un 90/91 perché cala leggermente verso la seconda parte (traccia 7, 8, 9), il resto è oro colato. Forse servirebbe rinnovare drasticamente queste recensione per riportare in auge questo lavoro, nel posto che più gli si addice, senza modificare il voto, sia chiaro! 😉
*__*
Venerdì 1 Novembre 2013, 19.40.10
7
Altamente raccomandato
:-D
Venerdì 1 Novembre 2013, 19.37.52
6
Altamente raccomandato
warrior63
Lunedì 22 Ottobre 2012, 19.30.17
5
uuummhhh...41 voti per una media di nemmeno 30.. vedo che i voti a c****o continuano a imperversare..bene. ascoltate almeno prima di stroncare.. o magari solo perchè non vi piace il genere. se non avete niente da fare ci sono tante altre pratiche che danno più soddisfazione al corpo e allo spirito. quindi...andate a ca**re!!!!!!
The Mad Avenger
Lunedì 9 Aprile 2012, 2.41.30
4
Dopo un ulteriore ed approfondito scolto devo dire che l'album mi ha colpito ancora di piu...direi bellissimo e capolavoro della musica . D`accordissimo con la recensione! Voto rivalutato: 96
The Mad Avenger
Mercoledì 4 Aprile 2012, 18.49.56
3
Bello. Non e` il mio genere ma devo ammettere che e` molto bello questo album. Voto 89
The Mad Avenger
Mercoledì 4 Aprile 2012, 18.49.56
2
Bello. Non e` il mio genere ma devo ammettere che e` molto bello questo album. Voto 89
roby'73
Venerdì 13 Gennaio 2012, 13.34.28
1
che tristezza!!! neanche un commento ,ma come si fa a far passare indifferenti sopra ad un album.capisco che ormai questo è un genere di nicchiama me no male che c'è qualcuno che tiene duro alla faccia di dischi di successo che nn hanno nemmeno un quinto del talento che si trova quì dentro.amanti della musica qualsiasi essa sia ,fatevelo vostro è un obbligo CAPITO!!!
INFORMAZIONI
2003
Frontiers Record
AOR
Tracklist
1. It's Criminal
2. Gone
3. Interrupted Melody
4. Sound Of Home
5. Prideland
6. Unbreakable
7. First Time Around The Sun
8. Turn To Me
9. Madness of Love
10. Love Is On The Rocks
11. Last Safe Place
12. Music And Me
Line Up
Toby Hitchcock: Vocals
Jim Peterik: Vocals, Guitar, Keyboards
Ed Breckenfield, Hilary Jones: Drums
Mike Aquino: Guitar
Christian Cullen: Keyboards
Clem Hayes: Bass
 
RECENSIONI
80
95
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]