Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

16/07/20
NOCTEM AETERNUS
Landscape of Discord

17/07/20
LONELY ROBOT
Feelings Are Good

17/07/20
MEAN STREAK
Eye of the Storm

17/07/20
ZOMBI
2020

17/07/20
RUMAHOY
Time II: Party

17/07/20
GUARDIAN OF LIGHTNING
Cosmos Tree

17/07/20
U.D.O.
We Are One

17/07/20
THE DEAD DAISIES
The Lockdown Sessions (EP)

17/07/20
EMBR
1823

17/07/20
SERENE DARK
Enantiodromia

CONCERTI

17/07/20
SILENZIO PROFONDO + EMPATHICA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

29/07/20
DROPKICK MURPHYS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

09/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

Frameshift - Unweaving the Rainbow
( 3932 letture )
Si crede che i progetti paralleli siano solo un’occasione per alcuni musicisti di spillare quattrini dai propri fans. Nella maggiorparte dei casi questo è vero, ma nel caso di “Unweaving the Rainbow” non è così.
I Frameshift sono la creatura del polistrumentista Henning Pauly, già conosciuto per i suoi lavori con i Chain e di James La Brie cantante del gruppo prog – metal più importante degli ultimi dieci anni, ossia i Dream Theater, assistiti dal bassista Nick Guadagnoli e dal drummer Eddie Marvin. “Unweaving the Rainbow” è un concept basato sui libri e sulle teorie neo – evoluzioniste dello scienziato Richard Dawkins.
Ogni canzone, le cui linee vocali – a detta dello stesso Pauly – sono state pensate e scritte per la voce di La Brie, tratta dell’evoluzione, di mutazioni genetiche e del volo ed incorpora elementi di modern rock e di elementi di colonne sonore “cinematografici”, che ben si adattano allo stile compositivo di Pauly.
La fine combinazione di elementi progressivi, loop elettronici e campionamenti, uniti a forme “comuni” di pop e rock, hanno creato un album eccellente, che è stimolante, accessibile e illuminato dalla performance vocale di La Brie.
Se amate le armonie vocali dei Queen e degli Yes, non potete lasciarvi sfuggire questo lavoro: grazie alle coreografie vocali create da Pauly, si permette a La Brie di esplorare una vasta gamma di stili, dalle soffuse armonie, ai grandi vocalizzi, ai controcanti alla Queen, Yes, Gentle Giant, Genesis. Inoltre Pauly è riuscito anche a manipolare la voce di La Brie per renderla più adatta agli aspetti più “viscerali” di ogni canzone, come in “Arm Races” e “Cultural Genetics”.
Ma nonostante il fondamentale apporto vocale di La Brie, vanno sottolineate le canzoni.
Il talento e l’apporto tecnico di Pauly e degli altri musicisti sono tanto importanti come quelli del singer canadese. Il loro lavoro d’insieme crea l’atmosfera adatta ad ogni brano: si va dalla soffusa ballata “Above the grass part 1”, al rock elettronico di “The Gene Machine”, alle power ballads in AOR style di “River out of Eden”.
Bellissime le sonorità Yes presenti in “Nice guy finished first” e quelle ELP in “Off the ground”.
Tuttavia non sono i singoli elementi che rendono “Unweaving the Rainbow” un album eccellente, ma l’insieme che dà vita ad un lavoro davvero unico, superiore ad ogni altra uscita del genere, e che dovrebbe essere ascoltato ed apprezzato anche dagli amanti del metal più “duro”.



VOTO RECENSORE
s.v.
VOTO LETTORI
21.97 su 37 voti [ VOTA]
rush1981
Mercoledì 12 Luglio 2017, 17.29.35
1
Disco di rara bellezza... con un james labrie da brividi.. tra le migliore prove del canadese...voto 90
INFORMAZIONI
2004
Progrock records - Frontiers
Prog Rock
Tracklist
Above The Grass – Part 1
The Gene Machine
Spiders
River Out Of Eden
Message From The Mountain
Your Eyes
La Mer
Nice Guys Finish First
Arms Races
Origins And Miracles
Off The Ground
Walking Through Genetic Space
Cultural Spaces
Bats
Above The Grass – Part 2
Line Up
Henning Pauly – guitars, bass, piano, B3 organ, synthesizers, banjo, hand percussion, programming, orchestration
James Labrie – vocals
Nik Guadagnoli – bass
Eddie Marvin – drums
 
RECENSIONI
s.v.
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]