Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Darkthrone
Old Star
Demo

E.G.O
Everything Goes On
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/07/19
SHARKS IN YOUR MOUTH
Sacrilegious

26/07/19
HATRIOT
From Days Unto Darkness

26/07/19
WORMWOOD
Nattarvet

26/07/19
SINHERESY
Out of Connection

26/07/19
THE TRIGGER
The Time Of Miracles

26/07/19
SOUNDGARDEN
Live from the Artists Den

26/07/19
BLACK RAINBOWS
Stellar Prophecy (reissue)

26/07/19
BLACK RAINBOWS
Hawkdope (reissue)

26/07/19
OH HIROSHIMA
Oscillation

26/07/19
AS I MAY
My Own Creations

CONCERTI

21/07/19
THE DARKNESS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

21/07/19
MILANO DEATH RALLY (day 2)
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

21/07/19
DESTRAGE
CFHC FEST - CASTELFIDARDO (AN)

21/07/19
ROCK INN SOMMA (day 4)
SOMMA LOMBARDO (VA)

21/07/19
GRAVE PARTY (day 2)
AREA FESTE - GAGGIANO (MI)

21/07/19
METALLO VILLANO OPEN AIR
VILLA DURAZZO BOMBRINI - GENOVA

21/07/19
YAWNING MAN + HOLDING PATTERNS + THE TURIN HORSE + DIVULGAZIONE + MAY I REFUSE + FRANCESCO PERISSI XO + UMANZUKI
SANTA VALVOLA FEST c/o ORTO SONORO - PRATO (PO)

23/07/19
PERIGEO
PIAZZA SS. ANNUNZIATA - FIRENZE

25/07/19
COVEN + DEMON HEAD
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

25/07/19
THERAPY?
CURTAROCK FESTIVAL - CURTAROLO (PD)

Korn - Korn
( 22286 letture )
Ossessione per l’infanzia, è questo uno dei punti cardine della filosofia dei californiani Korn ed è ben esplicitata nella copertina del loro primo full-length pubblicato nel 1994: lato fronte - una bambina dondola su un’altalena; si copre gli occhi per proteggersi dal sole ed osserva un individuo che le sta di fronte con intenzioni malevole. Noi ne scorgiamo solo l’inquietante ombra; lato retro - l’altalena oscilla vuota, la bambina e il losco figuro non ci sono più. E’ facile immaginare l’orrenda fine della povera innocente.

I testi delle dodici canzoni che compongono l’album d’esordio della band di Backersfield sono palesemente autobiografici; la voce eccentrica di Jonhatan Davis proviene dal suo io più profondo ed alterna toni acuti ad altri gutturali quasi a voler evidenziare il contrasto tra il mondo sereno e tenero dei bambini con quello marcio e violento degli adulti. Davis in tutto il disco urla, spira geme, ansima, ruggisce, implora, trasuda odio per chi gli ha rovinato l’esistenza.

Korn è un’autentica mazzata in faccia, un album rivoluzionario che mischia sapientemente sonorità diverse dal metal, al rap, dall’industrial (Ministry, Nine Inch Nails) all’hip hop ( Ice Cube, Cypress Hill): è l’atto di nascita del nu-metal. Nel 2001 la rivista "Q magazine" lo ha nominato uno dei 50 dischi più aggressivi di tutti i tempi.

L’album si presenta scevro di assoli di chitarra: Munky e Head preferiscono ricercare sperimentazioni ad effetto in grado di ammaliare l’ascoltatore con intrecci sonori sempre innovativi; il basso di Fieldy è percosso furiosamente ed è da considerare uno dei più interessanti dell’universo rock/metal; David Silveria picchia con veemenza le pelli per tutta la durata dell’album.

Difficile parlare delle singole canzoni perchè si tratta di autentici capolavori: l’opener track Blind, tra l’altro primo singolo, inizia molto lentamente per poi scatenarsi dopo l’urlo di Jonhatan ”siete pronti”; la violenta Faget parla del tema dell’omosessualità; Shoots And Ladders (immancabile nelle esibizioni dal vivo), introdotta dal suono della cornamusa, è un montaggio di filastrocche per bambini che contengono riferimenti sottintesi. Dirà Davis di questa canzone: ”Fu scritta perché tutti questi piccoli bambini cantano queste rime e non conoscono il loro reale significato. Tutti sono così felici quando cantano ma "London Bridge" riguarda, come anche "Ring Around The Roses", la peste nera. Tutti hanno le loro storie maledette di fronte a loro. I testi vengono tutti dalle canzoncine dei bambini, e tutte le canzoncine dei bambini provengono dal Medioevo”. Forse il manifesto dei Korn è racchiuso nella conclusiva Daddy vero e proprio psicodramma di Davis con un prolungato straziante pianto finale cha lascia l’ascoltatore interdetto. Altri pezzi da citare Clown, Helmet In The Bush, Divine ma, ripeto, tutta la release è di assoluto spessore compositivo.

Si può parlare male quanto si vuole dei Korn e del nu-metal ma quest'album è certamente uno dei più importanti dischi mai pubblicati nella storia della musica moderna e non a caso ha venduto ben 4.000.000 di copie in tutto il mondo!



VOTO RECENSORE
97
VOTO LETTORI
89.72 su 352 voti [ VOTA]
Area
Giovedì 18 Luglio 2019, 13.09.52
96
@Maurillo, Si é vero anche secondo me ne vale la pena fino a Issues e poi stop!
Maurilio
Mercoledì 17 Luglio 2019, 23.57.56
95
Preso appena uscito.....nessuno aveva quei suoni, quelle idee ,all'epoca. Dettarono legge fino a "issues".....poi alti e bassi. Decisamente piú bassi che alti. Tornando a questo disco : voto 100 senza dubbio.
Area
Giovedì 4 Luglio 2019, 13.20.36
94
@ObscureSolstice, sinceramente non c'ho mai fatto caso, questo disco comunque é leggendario ed é piaciuto un po a tutti. @lisablack, é probabile che abbiano voluto denunciare un grave problema con un immagine/una foto molto forte...
ObscureSolstice
Giovedì 4 Luglio 2019, 1.27.47
93
Ma Korn è l'acronimo di no rok? o nuovo rok? fateci un pensierino..scritto in termini futurustici contemporanei. 4 lettere per rimanere ricordati
lisablack
Lunedì 21 Gennaio 2019, 19.25.39
92
La copertina è davvero terribile..be' io odio chi fa' del male ai bambini, li impalerei tutti, comunque album davvero sinistro e malato.
Silvia
Lunedì 21 Gennaio 2019, 18.38.30
91
Recensione favolosa cui non c'è altro da aggiungere! L'ho ripreso ieri dopo tanto e l'effetto è sempre quello di inquietarmi profondamente... Esempio, quel singhiozzare e maledire su Daddy è veramente sconvolgente, sembra reale e resta nella testa come un incubo... Disco veramente claustrofobico e malato a partire dalla copertina, x il mio gusto personale preferisco sonorità meno inquietanti ma gli riconosco 100 x valore storico e innovazione, ha cambiato davvero il metal e in molti hanno cercato di imitarlo. Molti groove poi sono veramente trascinanti e rabbiosi.
GRC
Lunedì 7 Gennaio 2019, 18.50.15
90
Nu Metal Head, mi permetto di correggerti anche se con qualche anno di ritardo (post 38), il Nu Metal è una mistura di Metal, Rap, Funk, Industrial, Post-Grunge, Elettronica, per Crossover si intende invece l'ncrocio (appunto in inglese crossover) di due generi, esempio Funk Rock, Rap Metal, Jazz Rock, quindi il Crossover è una macro categoria che contiene anche il sottogenere Rap Metal (Rage Against the Machine) o il Funk Rock (Red Hot Chili Peppers).
Area
Mercoledì 20 Giugno 2018, 15.09.28
89
Questo é l'inizio ufficiale di uno degli ultimi sottogeneri del Metal veramente rivoluzionari a livello mondiale e che segnò un epoca e almeno due generazioni. Bello ed importante comunque la si pensi!
megna
Lunedì 4 Giugno 2018, 18.29.01
88
Premetto che non stravedo per il nu-metal, ma quando per la prima volta (nel 2006 al Gods of Metal) ho assistito dal vivo a un concerto di questi schiacciasassi umani, sono corso subito a recuperare questo album. Ti contorce le budella, stratosferico, penso il migliore della loro discografia.
L'Erro
Mercoledì 14 Marzo 2018, 17.51.31
87
Una fottuta bomba, dall'inizio alla fine. Punto.
Shadowplay72
Domenica 26 Novembre 2017, 16.17.11
86
La nascita del nu metal.che discone!
Demanufattura
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 18.26.33
85
Il mio album preferito in assoluto dopo Slipknot degli Slipknot e Demanufacture dei Fear Factory, daddy mi fa venire le lacrime ogni volta. 100/100
Nu Metal Head
Lunedì 28 Agosto 2017, 23.07.20
84
@jorg: beh non è tra le mie preferite in assoluto dell'album, però è una gran bella canzone... a proposito di growl, anche quello di sottofondo al ritornello di "lies" e quello del frangente finale di "helmet in the bush" mi paiono molto ma molto convincenti...
Pietro
Lunedì 28 Agosto 2017, 21.52.04
83
Il mio preferito. È mostruoso
Marco75
Sabato 19 Agosto 2017, 11.37.38
82
Stupendo e ancora attuale. Dopo questo lavoro i Korn sforneranno un'altra manciata di dischi validi, ma questo disco d'esordio rimane ancora oggi il loro capolavoro.
Jorg
Martedì 25 Luglio 2017, 17.05.42
81
Vedo che nessuno dice nulla del brano "Fake" abbastanza sottovalutato da quello che vedo. Io sono rimasto sorpreso quando ho sentito quei growl all'improvviso degni di un cantante death metal.
Dave
Mercoledì 12 Luglio 2017, 14.58.00
80
SACRO. Voto 100
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 14 Aprile 2017, 20.18.41
79
@NMH78 : anche io ritengo che, in particolare con l'ultimo album, stiano riproponendo il sound degli esordi con una sorta di lieve ammodernamento... e la cosa me gusta mucho
Nu Metal Head
Giovedì 13 Aprile 2017, 13.55.01
78
a dire il vero non mi pare nemmeno così condannato come dici, riesce a mettere d'accordo più o meno tutti, anche i metallari più intransigenti... sul discorso del dopo-Issues hai ragione, fino a quell'album erano una macchina perfetta, compreso JD che ai tempi aveva una voce più disperata e sofferente... da "untouchables" in poi è noto che ha imparato a cantare meglio, e le emozioni forti che trasmetteva nei primi 4 album sono andate perse, proponendo solo delle repliche talvolta costruite e di mestiere, così come il resto del gruppo non ha più proposto quell'amalgama funk deviato degli esordi... però c'è da dire che io sono contento anche dei korn degli ultimi 2 album, stanno vivendo una seconda giovinezza proponendo il sound che li ha resi celebri sotto una nuova veste.
TheFreeman
Giovedì 13 Aprile 2017, 13.28.35
77
Album eccezionale, condannato purtroppo dal genere che creerà. Particolarmente interessanti le influenze funk che purtroppo dopo Issues andranno a perdersi nell'oblio della mediocrità...
Germano Mosconi
Martedì 14 Febbraio 2017, 16.08.41
76
Uno dei migliori album della storia del Metal. 98.
Jorg
Giovedì 29 Dicembre 2016, 12.24.12
75
Unico album nu metal che riesco ad apprezzare. Non metto il voto in quanto è un genere che non mi piace. Lascio questo diritto a chi se ne intende di nu metal
Tommaso calvino
Venerdì 18 Novembre 2016, 17.39.36
74
Personalmente, io adoro questo album. Oscuro, violento, rivoluzionario. Una pietra miliare. Non c'è che dire. Dai singoloni Blind e Shoots And Ladders a Need To e a Clown fino alla sconvolgente Daddy e' qualcosa di straordinario. 100
Tommy T.
Domenica 23 Ottobre 2016, 2.00.35
73
Sconvolgente! 100
gianmetal
Domenica 12 Giugno 2016, 20.02.45
72
100,album che ha creato un nuovo sound ed per me tranquillamente nella top ten dei migliori album metal di tutti i tempi.Una bomba.
manaroth85
Venerdì 6 Maggio 2016, 22.46.34
71
Scrivi nu metal e questo è l album che lo rappresenta appieno. Il primo il più grande bello importante! Voto 100 nient altro da dire.. E tra un po' di nuovo live li vedrò!
Alberto
Venerdì 29 Aprile 2016, 18.17.05
70
I korn hanno influenzato il mondo metal quanto Metallica, Sepultura, Pantera. Questo disco e' innovativo , un'evoluzione che nessuno mai prima si era avvicinato !
Mirco Morgese
Giovedì 18 Febbraio 2016, 22.52.02
69
@Nu Metal Head: ho ascoltato innumerevoli dischi metal moderni e non, e questo disco è uno dei pochi dischi Nu Metal che mi suona come metal... mi da molto di Groove
Nu Metal Head
Mercoledì 17 Febbraio 2016, 20.51.59
68
@rob fleming: non c'è problema, non è obbligatorio che questo disco piaccia a tutta l'umanità... quando le opinioni sono espresse con moderazione ed educazione sono sempre bene accette, anche se contrarie alla nostra... inutile ripetere che secondo me invece è semplicemente fantastico... @mirco morgese: nemmeno questo è effettivamente metal, anche se molto ostico in alcuni punti... almeno sui korn penso non ci siano dubbi sul genere che suonino/suonavano...
Mirco Morgese
Mercoledì 17 Febbraio 2016, 20.38.44
67
Album superbo, unica vera opera d'arte del suo genere, e anche unico album effettivamente metal dei Korn. Da Life is Peachy a Take a Look in the mirror sono comunque belli ma non sono dischi definibili effettivamente metal. Voto: 98
Rob Fleming
Sabato 30 Gennaio 2016, 14.18.21
66
L'ho ascoltato tantissime volte: quando uscì; dieci danni dopo, di recente. Ma, niente, a me non piace.
BrutalTimmy
Mercoledì 23 Settembre 2015, 1.16.21
65
Questi sono i Korn malati e innovativi che meritano di essere ricordati, non quelli di Follow the Leader e Issues,due cagate immonde,assurdi i voti di quei dischi
Angelo della Malattia
Mercoledì 23 Settembre 2015, 0.14.19
64
Qualcuno ha notato come il riff di Ball Tongue riprenda quello a 1:27 di Angel of Disease dei Morbid Angel? Non a caso è il più pesante dell album IMHO.
Carmine
Venerdì 20 Febbraio 2015, 13.28.44
63
Inarrivabile, un caplavoro unico nel suo genere!
Vandalo
Sabato 11 Ottobre 2014, 21.27.00
62
Invece del termine "capolavoro", per questo disco userei "opera d'arte", e delle migliori anche, di quelle che convolgono tutti i sensi, non solo l'udito.. Non mi vergogno a dire che alla fine di Daddy se mi lascio andare, mi metto a piangere insieme a Davis come un deficente.. Il successivo Life is Peachy per me è anche superiore. Coinvolgente, innovativo e suonato con le palle. 99/100!
Necrotic
Domenica 28 Settembre 2014, 12.12.52
61
Discone.Un vero peccato che così tanto talento e passsione siano stati sotterrati dal denaro.Voto 95.
Painkiller
Giovedì 17 Aprile 2014, 11.18.18
60
Un album incredibile! Forse uno dei migliori lavori nel mondo del metsl e in assoluto nel mondo del Nu.In questo album penso che si notino più che in ogni altro album dei Korn l'organico della band. Davis dimostra una voce eclettica come poche, Silveira dimostra una tecnica incredibile, la coppia d'asce Munky e Head si dimostra una delle più creative e rivoluzionarie della scena e Fieldy ha influenzato l'intero mondo Nu con la sua tecnica.Voto:100
Gabry
Giovedì 20 Febbraio 2014, 9.59.02
59
Disco che ho letteralmente divorato (e che divoro ancora oggi) e uno tra i "fondamentali" per me. Semplicemente sacro. Voto 100.
MetalDeprival
Mercoledì 25 Dicembre 2013, 22.26.02
58
Per fortuna ho smesso di essere un "metallaro" e ho cominciato ad ascoltare anche dischi come questo!
Attila Csihar
Venerdì 20 Dicembre 2013, 19.38.26
57
Potrei parlare per ORE intere di quanto sia spettacolare questo disco, ma dico solamente che considero Davis uno dei cantanti più dotati degli ultimi 15 anni, Munky ed Head fanno dei riff crudi e diretti di grandissimo impatto, Silveria ha uno stile che sarebbe riconoscibile tra mille e poi, dannazione, Fieldy ha un basso con un suono che fa venire voglia di pogare come un dannato ad ogni nota. Capolavoro assoluto e stop.
Giaxomo
Giovedì 7 Novembre 2013, 9.33.37
56
E' da un mese che lo ascolto almeno 2-3 volte al giorno e solo ora capisco l'importanza di questa band. E' un lavoro oppressivo, claustrofobico, malatissimo, perverso, è il classico lavoro dove viene fatto emergere il "Mr. Heide" che è in noi. La voce di Davis che copre centinaia di emozioni, prima è un ruggito cagnesco e poi un lamento sofferto fino a giungere ad un sinistro e lugubre pianto; poi c'è Fieldy che lo considero senza vergognarmene il più grande bassista degli ultimi 20 anni (insieme ad altri 2-3).. Un basso potentissimo, suonato come dio comanda, che quasi prevale sugli altri strumenti, rabbioso, nevrotico, schizzofrenico, simile agli spostamenti scattosi di un ragno, che raggiunge l'apice sicuramente in "Need To" e in "Faget". E dei due chitarristi che dire? Loro due sono il classico esempio di genialità: creano riff storici con due accordi e fruscii e sibilii di sottofondo quasi disturbanti. Immensa coppia d'asce. Il loro contributo fondamentale penso si trovi in tutto l'album (Blind, Ball Tongue, Divine, Faget, Daddy) Si giunge infinie al batterista: una potenza che crea una ritmica pesantissima e che sarà alla base di tutte le ritmiche nu-metal / alternative metal insieme a quelle dei RATM. Highlights: 12 canzoni perfette, con un apice inarrivabile per moltissime band chiamato Faget. 100.
MetalMan
Venerdì 1 Novembre 2013, 21.18.09
55
CAPOLAVORO
VomitSelf
Giovedì 24 Ottobre 2013, 20.13.02
54
Voto:100
VomitSelf
Giovedì 24 Ottobre 2013, 20.12.29
53
Questo si che è un disco enorme. Appena lo comprai, nel 94, rimasi letteralmente spaventato. Ai tempi non si era mai sentita roba simile. Altro che The Paradigm Shit
warrior63
Martedì 25 Giugno 2013, 11.55.52
52
non a caso ha venduto ben 4.000.000 di copie in tutto il mondo! non sapevo che la bontà di un disco si valutasse in base alle copie vendute..sarà..pensavo che in ambito metal queste considerazioni non fossero importanti..non posso dare la mia opinione in quanto il nu metal l'ho sempre e da sempre detestato.
enomis2000
Lunedì 24 Giugno 2013, 15.23.45
51
strepitoso
Galilee
Venerdì 1 Marzo 2013, 13.06.11
50
Assieme a Issues, il mio preferito dei Korn. Capolavoro. Voto personale 90/100 Voto importanza storica 100/100
Togno
Venerdì 1 Marzo 2013, 12.09.03
49
dopo quest'album nel bene o nel male nulla sarà più come prima.. per me è 100
JFMetalMusic
Domenica 27 Gennaio 2013, 21.20.03
48
Album fantastico , nulla da dire. il mio album preferito assieme a Demanufacture dei FF.
Nu Metal Head
Lunedì 14 Gennaio 2013, 1.46.40
47
beh in ball tongue, oltre allo "scatting" da nevrosi di davis, come non uscire fuori di testa ad ascoltare l'effetto "sirena" della chitarra che passa da una cassa all'altra dello stereo?!? FANTASTICO!!! poi un altro picco dell'album è a mio avviso il growling finale di helmet in the bush... pensavo che fossero dei versi casuali quelli, mentre invece mi sono andato a leggere il testo su internet e ad andargli dietro è una bellezza!!! YEAH!!! \m/
zzz
Domenica 13 Gennaio 2013, 23.02.29
46
anche lies è un masterpiece... dopo follow the leader sono andati perennemente in discesa..
oibaf
Domenica 13 Gennaio 2013, 22.48.50
45
io avrei citato anche predictable e ball tongue, hanno dei riff da capogiro!
freedom
Sabato 12 Gennaio 2013, 15.51.37
44
Scusa Mark, hai ragione quando dici che hanno cambiato la storia della musica e tutto il resto, ma dire che il loro percorso artistico inizia da FTL non ci sta proprio...certo, Issues è un discone mastodontico e di enorme spessore, ma dopo il calo c'è stato purtroppo, ed è anche comprensibile...succede a tutte le band. Per il resto confermo, si tratta degli ultimi veri innovatori della musica rock.
Mark
Sabato 12 Gennaio 2013, 15.41.20
43
Concordo pienamente li ascolto da 11 anni e per me sono sempre loro ...! Hanno cambiato la storia della musica, penso che senza di loro tante cose non sarebbero nate....adesso cè troppa monotonia nella musica , i gruppi suonano sempre tutti uguali con gli stessi riff stessi giri, non cambia niente....comunque non sono daccordo con chi dice che i Korn sono morti da Follow The Leader...cavolo, è proprio da li che hanno iniziato il loro percorso artistico secondo me, hanno cominciato a sperimentare suoni nuovi, melodie, poi Jonathan ha imparato a cantare meglio,,
Gyroscope
Martedì 11 Dicembre 2012, 19.33.48
42
una mina terrificante..l'angoscia post adolescenziale fatta album:le chitarre non hanno melodia..sono uno schiacciasassi, il basso è preso a schiaffi e la voce di mr davis incanta e disturba allo stesso tempo. una cosa del genere non era mai stata sentita prima e col senno di poi era ovvio che sarebbe diventato il modello per una nuova corrente
Vulgar Puppet
Lunedì 26 Novembre 2012, 20.23.07
41
Un grandissimo album, tanta, tantissima originalità per questi cinque californiani. Ottimo il lavoro dei musicisti, che creano fantastiche atmosfere, spesso semplici ma mai banali. Davis poi al microfono fa quello che vuole, esprime tristezza, rabbia, odio, ansia, angoscia.. Capolavoro. Voto: 90
SNEITNAM
Sabato 17 Novembre 2012, 16.36.28
40
Una pietra miliare che adoro moltissimo ricomprata da qualche mese dopo ben 16 anni! Nel '96 ricordo che mi erano molto piaciuti sia questo capolavoro che Evil Empire dei RATM ma poi l'autunno di quell'anno è stato contraddistinto con un mio morboso riavvicinamento al Metal estremo dalle tinte più oscure e demoniache possibili per poi nell'inverno dello stesso anno volgere la mia attenzione alla Norvegia grazie al video di Blashyrkh degli Immortal visto in una notte di Dicembre su Into the Pit. Ma questa è un'altra storia. Capolavoro e pietra miliare da 100 pieno, a parer mio il migliore della band
Sheckter93
Sabato 10 Novembre 2012, 21.48.12
39
lo presi a pochi spiccioli in un bel negozietto in Danimarca e non mi pento di averlo preso! un disco fenomenale che ancora oggi reisce a farmi rabbrividire con canzoni come Clown (la mia preferita dei Korn in assoluto) e Daddy e anche la storica Blind!! insomma un capolavoro da 110 e lode!
Nu Metal Head
Giovedì 26 Luglio 2012, 21.47.17
38
correggetemi se sbaglio, ma mi sento di poter dire che la differenza fra crossover e nu metal c'è eccome, solo che spesso vengono usati come sinonimi. secondo me il nu metal è un misto fra urla, growl, ritornelli melodici e chitarre metal, mentre il crossover è esclusivamente rap con chitarre metal. quindi, sempre a mio avviso, i korn sono indiscutibilmente un gruppo nu metal, mentre il crossover è più per gruppi tipo rage against the machine e red hot chili peppers.
BILLOROCK Fci.
Giovedì 26 Luglio 2012, 17.44.39
37
concordo con te, non amp da impazzire i korn ma questo disco è una pietra miliare della bend e del genere cross over o nu metal... che dir si voglia
Nu Metal Head
Giovedì 26 Luglio 2012, 16.50.58
36
l'ho appena riascoltato oggi per la 2753esima volta e che dire... per la 2753esima volta sono rimasto senza fiato! un disco troppo importante per non conoscerlo... anche i metallari cosiddetti "true" non possono non ammettere la bellezza e l'importanza di questo platter... e in effetti in molti qui hanno ammesso che seppur il nu metal non sia il loro genere questo disco lo trovano interessante e geniale... ma che voce aveva jonathan in questo album?!? in alcuni punti sembra un bisonte imbufalito che butta fuoco dalle narici e ringhia nel microfono... pazzesco! e ciò che succede nella traccia n. 2, ball tongue?!? non ci sono parole! nella recensione stranamente non viene spiegato, ma quel farfugliamento confuso e psicotico di parole viene definito "scatting", ed è una tecnica che jonathan utilizzerà anche in altre canzoni (vedi freak on a leash). fenomenale, dalla prima all'ultima traccia. su tutte citerei l'epica blind, ball tongue appunto, clown, la pesantissima divine e la monumentale faget. ma ripeto, tutte sono degne di nota, dalle cornamuse di shoots and ladders fino alle urla inferocite di lies e al growl conclusivo di helmet in the bush. voto 99 assoluto, senza se e senza ma.
devil son
Mercoledì 11 Luglio 2012, 3.30.59
35
capolavoro assoluto degli anni 90
Sambalzalzal
Venerdì 15 Giugno 2012, 7.18.08
34
Veramente un gran bell'album che ascolto sempre volentieri! Di sicuro uno dei più innovativi e massicci di sempre!
devil son
Venerdì 15 Giugno 2012, 3.07.53
33
100 senza ombra di dubbio
A.D.I.D.A.S.
Sabato 24 Marzo 2012, 16.25.05
32
UNA PIETRA MILIARE!!! voto: 110 e lode!!!
Franky1117
Mercoledì 26 Ottobre 2011, 14.03.29
31
disco strepitoso, originale e seminale... forse la produzione non è il massimo ma lo rende ancora più oscuro e la qualità non si discute. capolavoro
freedom
Sabato 27 Agosto 2011, 14.48.42
30
L'album che ha spazzato via definitivamente le ultime tracce della corrente grunge per dare il via a qlcs di completamente nuovo. Disco fondamentale degli anni '90. Una band ke ha fatto sterzare bruscamente anke i grandi degli anni 80, vedi Sepultura, Metallica...Il mio voto per questo capolavoro è 100.
Ascarioth
Venerdì 26 Agosto 2011, 22.42.12
29
Mi sento immedesimato, quando sento quest'album... 100.
Finntrollfan
Venerdì 22 Luglio 2011, 16.49.06
28
Non sono un amante del Nu metal ne dei Korn ma devo ammettere che quest'album ha qualcosa di originale. Voto 85
tribal axis
Mercoledì 30 Marzo 2011, 13.32.50
27
per me è l'unico di veramente valido fatto dai korn...
SnotMMA82
Martedì 8 Marzo 2011, 4.11.22
26
Beh...gusti sono gusti. Per me, i capolavori sono "Korn" e "Life Is Peachy."
hm is the law
Sabato 5 Marzo 2011, 9.14.33
25
Non sono per niente d'accordo FTL e Issues sono capolavori seppur diversi dai predecessori. Ciò che hanno fatto dopo è inferiore di qualità toccando il fondo con SYOTOS e Untitled. Con Korn III sono migliorati un pò almeno questo è il mio parare.
SnotMMA82
Sabato 5 Marzo 2011, 4.14.35
24
"Issues" al confronto di "Life is Peachy" e "Korn" e' una sega. "Issues" e "Follow the Leader" sono ok perche' hanno delle canzoni valide come "It's On", "Seed", "Dead Bodies Everywhere" ecc...Cmq, io mi sono fermato a "Issues". Non troverete mai canzoni come "Twist", "Clown", "Faget", "Ball Tongue", "Shoots and Ladders", "Chi", "Swallow" ecc... in "FTL", "Issues", "SYOTOS", "TALITM", "Untouchables", "Untitled" e "Korn III". Per me, i Korn sono morti da "Follow the Leader" in poi.
hm is the law
Sabato 26 Febbraio 2011, 20.19.13
23
Issues è merda? Mah!
SnotMMA82
Sabato 26 Febbraio 2011, 18.44.42
22
Questo e "Life Is Peachy" sono i migliori...il resto e' merda!
antiborgir
Domenica 14 Novembre 2010, 12.01.05
21
Album manifesto voto:100!!!
Gouthi
Martedì 19 Ottobre 2010, 22.15.00
20
Mentre band Power Metal scrivevano canzoni su elfi, fate, draghi e principesse, Davis scriveva testi incredibilmente ipnotici (Sì, reputo che questa sia la parola più adatta.) sulla sua infanzia colma di violenze ed abusi. Disco stupendo, voto 99.
MATT
Giovedì 30 Settembre 2010, 12.30.46
19
Da mal di testa! voto 99
Nino
Domenica 27 Giugno 2010, 1.08.34
18
Uno dei miei album preferiti..... senza quest'album non avrei ascoltato metal estremo!! lo reputo davvero uno dei punti massimi del Metal voto: 99
Nino
Domenica 27 Giugno 2010, 1.08.34
17
Uno dei miei album preferiti..... senza quest'album non avrei ascoltato metal estremo!! lo reputo davvero uno dei punti massimi del Metal voto: 99
YouDeserveToDie
Domenica 16 Maggio 2010, 18.26.28
16
Allora, chiariamoci. Il Nu Metal non è male., in se. Sono male quelli che lo utilizzano solo per ricavarci qualche guadagno, come i linkin park. Per il resto, è quasi ok: Basta pensare a grandi ARTISTI come i soad o, appunto i korn. Questo album è davvero fantastico. Rappresenta il potere della musica moderna.
daniele
Martedì 29 Dicembre 2009, 21.26.17
15
album perfetto,unico. speriamo che con il ritorno di ross robinson,alla produzione,i korn tornino a essere ,quelli dei primi due album.
unknown
Martedì 10 Novembre 2009, 21.20.00
14
che dire il mio disco preferito in assoluto e i korn... i korn... indesrcivibilli , perfetti, korn cosa altro da aggiungere voto:100
unknown
Martedì 10 Novembre 2009, 21.19.57
13
che dire il mio disco preferito in assoluto e i korn... i korn... indesrcivibilli , perfetti, korn cosa altro da aggiungere voto:100
Valar morghulis
Mercoledì 27 Maggio 2009, 9.51.14
12
Finalmente avete recensito i Korn!! Era ora! XD Recensione assolutamente azzeccata: questo è veramente un capolavoro ed un pilastro del metal mondiale. C'è poco da dire, i Korn hanno fatto la storia e anche se adesso sono caduti nella commerciabilità, resteranno sempre una delle mie band metal preferite.
Oscuro
Martedì 5 Maggio 2009, 8.54.14
11
@Andrea70: ora mi è più chiaro e penso di essere in linea con te.
zoso
Domenica 3 Maggio 2009, 18.29.37
10
album veramente grandioso....faget e meravigliosa
Andrea70
Sabato 2 Maggio 2009, 23.46.03
9
Issues è stato l'ultimo loro capolavoro. I successivi due sono discreti; gli ultimi due..... lasciamo perdere!
Oscuro
Sabato 2 Maggio 2009, 14.23.43
8
Il nu-metal, che per i Korn è un etichetta che va un po' stretta, non mi ha mai fatto impazzire se non per pochi gruppi/album, ma in questo caso si tratta di un disco MEMORABILE. Il succo del discorso è riassunto bene da minchius mazimus mentre non sono d'accordo con Andrea70 perchè, esclusi gli ultimi due album non proprio eccellenti, i Korn hanno sempre fatto dischi abbondantemente sopra la media. Questo ovviamente è un mio parere.
Andrea70
Giovedì 30 Aprile 2009, 22.00.31
7
Bellissimo peccato che i Korn deluderanno troppo nel prosieguo della loro carriera
minchius maximus
Giovedì 30 Aprile 2009, 20.20.56
6
il chiaro esempio di come ci si può permettere di realizzare un cd con una produzione con suoni da demo e nonostante ciò creare un disco STORICO, quando ci sono le idee non serve nient'altro in un disco..
arkanoid
Giovedì 30 Aprile 2009, 13.07.03
5
Uno dei più grandi album di tutti i tempi
valereds
Martedì 28 Aprile 2009, 19.39.43
4
questo disco è semplicemente stupendo,sembra quasi di condividere il dolore di Davis e di farne pienamente parte.Personalmente questo disco è parte integrante della mia vita anche perchè ho potuto vedere ben 3 concerti dei Korn tutti pienamente soddisfacenti e memorabili e vi assicuro che sentire Clown dal vivo è qualcosa di indescrivibile!
Fucking
Martedì 28 Aprile 2009, 19.17.57
3
Con tutta la merda che c'è in giro ascoltatevi questo capolavoro che è meglio
Blood
Martedì 28 Aprile 2009, 19.09.44
2
Grandioso!
Lukas
Martedì 28 Aprile 2009, 18.03.43
1
Uno dei dischi più belli mai sentiti. Davis è straordinario ti entra dentro con la sua voce pazzesca!
INFORMAZIONI
1994
Epic/Sony
NuMetal
Tracklist
1. Blind
2. Ball Tongue
3. Need To
4. Clown
5. Divine
6. Faget
7. Shoots and Ladders
8. Predictable
9. Fake
10. Lies
11. Helmet In the Bush
12. Daddy
Line Up
Jonathan Davis - voce
James "Munky" Shaffer - chitarra
Brian "Head" Welch - chitarra
Reginald "Fieldy" Arvizu - basso
David Silveria - batteria
 
RECENSIONI
80
78
71
69
87
80
93
85
90
97
ARTICOLI
06/02/2015
Live Report
KORN
Atlantico, Roma, 02/02/2015
30/06/2013
Live Report
KORN + BULLET FOR MY VALENTINE + LOVE AND DEATH
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 25/06/2013
03/07/2011
Live Report
KORN
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 29/06/2011
27/09/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + KORN
Palasharp, Milano, 22/09/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]