Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Cover
Clicca per ingrandire
La sovracopertina del disco
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

CONCERTI

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

24/11/17
INDACO + MOUNTAINS OF THE SUN
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

25/11/17
PROSPECTIVE + UNDERTHEBED + OBSCURAE DIMENSION
CENTRO GIOVANILE CA' VAINA - IMOLA

Slayer - God Hates Us All
( 16503 letture )
La pubblicazione nel 1991 del celebrativo live Decade Of Aggression chiuse praticamente la fase migliore degli Slayer. I successivi due album in studio furono, infatti, piuttosto deludenti: Divine Intervention, nelle intenzioni del gruppo, avrebbe dovuto ripercorrere con uguale intensità le direttrici musicali dell’inarrivabile Reign in Blood ma, di fatto, ne costituisce solo la brutta copia; con Diabolus In Musica si azzardò, invece, la strada della sperimentazione esplorando coraggiosamente nuove sonorità, quali il groove ed il nu-metal, con risultati, tuttavia, non del tutto soddisfacenti. Il gruppo alle soglie del nuovo millennio si trovava in una fase di evidente ristagno creativo dalla quale sembrava oggettivamente difficile uscire fuori. In questo contesto storico nel 2001, proprio l’11 settembre il triste giorno dell’attentato a New York alle Twin Towers, gli Slayer pubblicarono God Hates Us All.
L’album, a dire il vero, doveva uscire già l’anno precedente ed il ritardo va ascritto alle liti della band con gli addetti alla censura: il titolo del disco tradotto significa Dio ci Odia Tutti e la copertina raffigura un testo religioso trafitto da chiodi (la questione si risolse mediante l’utilizzo di una sovracopertina).
La line up della band vede ancora alla batteria l’ottimo Paul Bostaph (dalla successiva release -Christ Illusion- tornerà a furor di popolo sua maestà Dave Lombardo). God Hates Us All è un lavoro nichilista, potente, rabbioso e durissimo che mira a recuperare il thrash delle origini (ne è una evidente prova la superba conclusiva Payback) pur senza tralasciare altre sonorità (come il groove dell’inquietante Deviance e della dura Here Comes The Pain).
Il risultato finale è davvero devastante: tredici pezzi grondanti di sangue e violenza, sia dal punto di vista testuale che musicale, senza alcuna concessione o titubanza, pieno di riff al fulmicotone, assoli schizofrenici e refrain mai banali.
L’album deve essere ascoltato più volte per essere adeguatamente assimilato tenuto conto che l’immediatezza non è certo una sua prerogativa.

La qualità delle composizioni è superiore a quella dei due dischi sopra citati.
Si parte con Darkness Of Christ un intro infernale in cui si sentono voci su un tappeto ritmico frenetico e che si chiude con Tom Araya che ripete ossessivamente "God Hates Us All!!".
La seguante Disciple è il pezzo forte del disco con un Bostaph allucinante alla doppia cassa nel contesto di fraseggi ritmici mozza fiato; inquietante il singer che canta come un invasato:

Drones since the dawn of time
Compelled to live your sheltered lives
Not once has anyone ever seen
Such a rise of pure hypocracy
I'll instigate I'll free your mind
I'll show you what I've known all this time

God Hates Us All, God Hates Us All
You know it's true, God hates this place
You know it's true, he hates this race

Homicide-Suicide
Hate heals, you should try it sometime
Strive for Peace with acts of war
The beauty of death we all adore
I have no faith distracting me
I know why your prayers will never be answered
God Hates Us All, God Hates Us All
He fuckin' hates me.


Eseguita dal vivo questa song è straordinaria tanto da giudicarla la migliore realizzata dalla band negli ultimi anni.
Tra i brani meritano una citazione Threshold nella quale è ancora evidente l’influenza nu-metal, Seven Faces che trae ispirazione dal serial killer John Doe del noto film Seven e Bloodline che farà parte della colonna sonora del film Dracula 2000.

Qualcuno all’uscita del disco storse il naso perché avrebbe gradito un più radicale ritorno al sound del passato scevro, quindi, da quelle contaminazioni musicali che, come detto, si percepiscono all’ascolto di God Hates Us All (a me, peraltro, non dispiacciono per niente); tuttavia quest’album rappresenta un vero e proprio punto di svolta trattandosi di gran lunga del migliore dai tempi di Seasons In The Abyss.
Sembravano sul viale del tramonto ma gli Slayer, sui quali si può discutere sulla valenza di un loro disco rispetto ad un altro ma non sulla loro coerenza intellettuale, hanno saputo risollevarsi senza scendere a compromessi con nessuno.

Per altre band pariteticamente famose non si può di certo affermare la stessa cosa…



VOTO RECENSORE
87
VOTO LETTORI
77.84 su 233 voti [ VOTA]
Nu Metal Head
Martedì 21 Novembre 2017, 1.01.06
92
ma vai a cagare... infatti sto disco, seppur bello, non è di certo l'essenza degli slayer... quelli erano proprio gli anni d'oro di slipknot, disturbed e compagnia bella come dici tu, non li hanno di certo mandati a casa... gli slayer rimarranno per sempre i re del thrash, e i re del nu metal rimarranno per sempre i re del nu metal... ognuno deve fare quello che sa fare meglio, se ad esempio i korn un giorno facessero un disco tipo "reign in blood" rimarrei molto deluso...
Kvart
Martedì 21 Novembre 2017, 0.06.14
91
Quando il nu fingeva di poter diventare una parte importante del metal, sono arrivati gli Slayer con il loro disco "nu" ed hanno mandato slipknot, disturbed e compagnia bella a casa a calci in culo. Disco infinito.
Demanufattura
Venerdì 3 Novembre 2017, 11.28.18
90
A mio parere Here Comes the Pain è la loro canzone più pesante in assoluto dopo Angel of Death, un brano assurdo
lisablack
Giovedì 29 Giugno 2017, 20.39.43
89
Molto bello davvero, forse il migliore tra quelli più "recenti".
Metalfrank
Giovedì 29 Giugno 2017, 20.35.18
88
Risentito in questi mesi più e più volte,un lavoro che non lascia scampo!La sola Warzone fa venire voglia di spaccare tutto,certo un po risente dell'influenza del nu metal ma chi se ne frega.
Mabon
Venerdì 28 Aprile 2017, 11.02.17
87
Un lavoro distruttivo! Esaltante. Non mi disturba il riffing spesso più nu che thrash, anzi. Ennesima dimostrazione di grandezza inarrivabile. Produzione definitiva. Araya incazzatissimo, Bostaph mostruoso. Il resto è già storia! Voto 90.
Havismat
Giovedì 20 Aprile 2017, 12.36.45
86
Gran bel disco, sebbene anni luce distante dai primi capolavori. A mio parere il loro migliore dopo Season. Disciple stratosferica .
Hermann 60
Mercoledì 13 Luglio 2016, 17.09.47
85
Certo non il miglior disco degli Slayer, ma ogni cosa che fanno io l'adoro quindi non faccio testo: Per rispondere a fly. con Lombardo gli Slayer sono un gruppo, senza di lui un'altra cosa.
Simo
Giovedì 23 Giugno 2016, 22.58.10
84
Preso oggi il biglietto per il 4 luglio e per l'occasione mi sto ripassando questo bel dischetto che contiene traccione molto esaltanti, come tutti i loro lavori alla fine, e un araya quasi ai propri massimi livelli
fly
Giovedì 10 Marzo 2016, 7.01.03
83
Io precerisco nettamente Divine Intervention rispetto a God Hate Us All per il semplice motivo che tutte le canzoni all'interno hanno una struttura ritmica più varia e il disco è pieno di assoli di chitarra rispetto all'altro cd. GOD Hate Us All inizia bene ma presto cade nella ripetitivita'. Mi ci faccio veramente delle dormite. Poi Paul Bostaph di x se mi pare un batterista potente ma meno originale del batterista originario Dave Lombardo che ad esempio in World Painted Blood ha fatto un lavoro di batteria quasi jazz tanto che è vario.
AnalBag
Domenica 10 Gennaio 2016, 16.50.41
82
*se devo essere sincero
AnalBag
Domenica 10 Gennaio 2016, 16.49.51
81
@LAMBRUSCONE mah in realtà non mi sembra che Divine Intervention sia così indiscutibile anzi c'è una buona percentuale di fan che non lo apprezza,a me piace ma non esageratamente,se devo essere gli preferisco addirittura God Hates Us All,de gustibus comunque!!
AnalBag
Domenica 10 Gennaio 2016, 14.21.11
80
comprendo le critiche e le rispetto,ma a me questo disco piace e neanche poco,sarà perchè suona un sacco "groovy" ma comunque mi prende sempre un sacco ed è uno dei dischi degli Slayer che ascolto più volentieri!
LAMBRUSCORE
Martedì 22 Dicembre 2015, 20.39.15
79
Qualcuno critica Divine Intervention....ok, anch'io critico dischi che vengono reputati capolavori....
InvictuSteele
Martedì 22 Dicembre 2015, 18.44.56
78
Li conosco, South in Heaven è il mio preferito. Quello è un grandissimo disco. Immagino sia un mio problema visto i commenti generali positivi ma questo God hates us a me fa vomitare, Diabolus in musica non lo conosco ma so che è criticato molti fans.
Mulo
Martedì 22 Dicembre 2015, 17.45.39
77
Senti Seasons in the abyss e south of heaven, ti stupiranno.. Comunque il più brutto è diabolous in musika
InvictuSteele
Martedì 22 Dicembre 2015, 16.17.55
76
Un dei dischi più brutti che abbia mai sentito. Questo non è thrash metal. Non sono un grande fan degli Slayer ma i primi lavori mi prendono, poi li ho snobbati alla grande perché preferisco un altri tipo di Thrash, più melodico e con più creatività, senza violenza sparata a mille senza cambi di tempo e senza idee melodiche. Questo album mi era stato consigliato da un amico dell'università, l'ho comprato e l'ho ascoltato diverse volte, e poi credo di averlo spaccato in due. Per me era semplicemente penoso, forse il peggiore di questa band. Voto 40
thrasher
Domenica 13 Dicembre 2015, 17.34.50
75
questo disco come cattiveria e idee non sarebbe affatto male, solo che la voce in questo disco ahimè veramente non mi va giu.... troppo ma troppo urlata senza senso, e certe canzoni centrali al disco fanno venire sonno.... disciple è invece devastante... non mi dispiace ma qualcosa non mi convince.... molto meglio del precedente ma gli slayer sono eccellenti solamente quando fanno thrash... provando qualche soluzione nu metal.....non ci siamo
Doomale
Lunedì 14 Settembre 2015, 8.31.56
74
ahhh...concordo con il Lambru...però a differenza che per me questo è il peggiore insieme a WPB!....non sò perchè ma c'è qualcosa in Diabolus in musica che mi piace..anche se ovviamente è lontano anni luce dall'essere un signor album degli Slayer!Però questo e WPB non li ho mai digeriti!
LAMBRUSCORE
Lunedì 14 Settembre 2015, 5.06.40
73
Per me il loro peggior album, insieme a Diabolus, non capisco l'entusiasmo che aveva creato all'epoca, nettamente insufficiente, salvo poche cose di questo disco, l'ho riascoltato ieri...un supplizio, ahahaha
Ryan90
Domenica 29 Marzo 2015, 20.01.43
72
Gran bel disco, la non citata dalla recensione "New Faith" e' veramente devastante.
matt2
Lunedì 9 Febbraio 2015, 19.18.51
71
su quest'album c'è veramente di tutto. intro geniale e allucinante, pezzi speed tipici slayeriani, parti "melodiche" ampiamente riciclate sui dischi successivi ,(pochi)inserimenti numetal provenienti dal precedente diabolus addirittura punti sludge/doom (cast down) oltreché un singolo simile alle cose più rockeggianti di South of heaven-seasons in the abyss( blood red ,mandatory suicide ecc). 87 è giusto, solamente deviance e threshold sono riempitivi il resto è mostruoso. persino araya in vistoso calo da divine in poi ,a tratti arriva alla saturazione da quanto urla.disco ritenuto inferiore ai classici della band solo perché più "giovane" dal punto di vista musicale se la gioca alla stragrande.
nick_thrash
Sabato 10 Gennaio 2015, 13.01.32
70
estremo, ottimo soprattutto per chi, come me è un appassionato della serie tv californication.
nick_thrash
Sabato 10 Gennaio 2015, 13.00.38
69
Ottima recensione così come l'album stesso. Fottutamente
thrasher
Mercoledì 29 Ottobre 2014, 16.33.41
68
molto bello pero la voce di araya in questo disco è troppo gridata stona
Fabio caressa
Martedì 28 Ottobre 2014, 23.01.09
67
Oserei dire capolavoro del thrash metal e degli slayer in generale.Siamo alle vette della tecnica musicale qua,tutto il resto gli è inferiore.Promosso a pieni voti.
iron
Martedì 28 Ottobre 2014, 21.42.48
66
A me è piaciuto molto World Painted Blood...forse è un po' diciamo riciclato in alcuni pezzi però a me è piaciuto...tra God Hates Us All e World Painted Blood non so quale ho apprezzato di più.
thrasher
Martedì 28 Ottobre 2014, 21.39.11
65
God è meglio Dell ultimo ancHe se l approccio è più moderno e l ultimo ha sonorità più classico slayer Style
Edohard
Martedì 28 Ottobre 2014, 21.35.22
64
Divine ha una produzione che non rende diabulus un po mollo come disco... godi hate lo trovo meglio Dell ultimo quando uscii lo odiai.. araYa sembrava una Cornacchia impazzita le distorsioni delle chitarre un po nu ma cazzo sono tutte canzoni che ti entrano in testa e cattive
iron
Martedì 28 Ottobre 2014, 21.27.42
63
I primi 5 album sono dei CAPOLAVORI INDISCUSSI e chi afferma il contrario dovrebbe essere giustiziato per eresia. Però questo è un gran album, senza dubbio uno dei migliori e nettamente superiore ai precedenti Divine Intervention e Diabolus In Musica...che non mi sono piaciuti...non so se è meglio questo o World Painted Blood
thrasher
Martedì 28 Ottobre 2014, 20.57.13
62
Se avesse avuto qualche accorgimento diverso sarebbe uno degli album più belli fatti tolti sempre i primi 5
thrasher
Martedì 28 Ottobre 2014, 20.57.12
61
Se avesse avuto qualche accorgimento diverso sarebbe uno degli album più belli fatti tolti sempre i primi 5
iron
Martedì 28 Ottobre 2014, 20.54.36
60
@ Lisa però hai detto una cosa sbagliata.... gli Slayer sono THRASH...non Heavy...
iron
Martedì 28 Ottobre 2014, 20.51.52
59
Questo album non male...certo non è un South Of Heaven o un Reign In Blood, ma le mie orecchie hanno apprezzato... La mia preferita è Bloodline, semplice e mi ricorda un po' lo stile dei Venom, ottima song anche se forse è troppo semplice. Seguono a ruota Disciple, God Send Death e Darkness Of Christ, altre tre ottime canzoni, violente e malefiche. Le altre sono più o meno sul 6-7 a parte Deviance e Payback che non mi sono piaciute molto. Album nettamente superiore ai lavori dei Megadeth dopo Countdown To Extinction e dei Metallica dopo il Black Album. Chiamare God Hates Us All capolavoro sarebbe troppo... ma dargli semplicemente un Buono sarebbe troppo poco... Come voto invece non ho dubbi, 85
thrasher
Martedì 28 Ottobre 2014, 20.39.20
58
I primi 5 si sa sono nell olimpo del thrash... questo se avesse le sonorità vecchie e araYa cantasse come al solito sarebbe un disco veramente sopra a altri che hanno fatto... è veramente cattivo e vArio anche
Attila Csihar
Giovedì 28 Agosto 2014, 18.52.37
57
Lisa, posso dirti una cosa con amore? Hai trivellato la minchia. Mi scuso con tutti, ma mi sono sfogato. Comunque, per me gli Slayer dopo Season in the Abyss hanno fatto non album eccelsi, ma quantomeno ottimi, che però non ho mai approfondito più di tanto, comunque ritengo che questo e World Painted Blood siano i migliori del periodo post Season.
Dany 71
Mercoledì 20 Agosto 2014, 23.30.44
56
Bene, abbiamo capito che quest'album non è abbastanza duro. I testi parlano di yoga e regolarità intestinale. FERMATELA!
Lisa Santini metallara forever
Lunedì 11 Agosto 2014, 10.26.19
55
Stavo dimenticando oltre alla canzone che ascolto sempre e che amo "Disciple" c'e' anche un'altra canzone che ho visto il video ufficiale e' "Bloodline" ed e' stupenda, con una linea di sangue che scende su una catena appena inizia la canzone!!! Gli Slayer se fanno ancora un passo avanti, magari con un nuovo album più ripreso e più duro, forte e anche con un titolo più apprezzato forse riusciranno ad arrivare al 1 posto tra i migliori gruppi heavy metal insieme ad: 1-Slayer 2- Motörhead 3-Metallica
Metal Maniac
Domenica 10 Agosto 2014, 18.12.02
54
@lisa santini: è vero che non esiste una canzone che s'intitola GOD HATES US ALL, ma proprio nella tua preferita, "disciple", araya continua a sbraitarlo a squarciagola, quindi è come se la titletrack fosse quella...
Elluis
Domenica 10 Agosto 2014, 17.06.12
53
@Lisa la vera copertina del disco e' l'immagine della Bibbia sporca di sangue con i chiodi piantati dentro (in alto a destra). La cover bianca e' solo una copertura che hanno dovuto mettere perché sennò in parecchi paesi non avrebbero permesso la pubblicazione del disco per un discorso di censura, e menate varie.
Lisa Santini metallara forever
Domenica 10 Agosto 2014, 16.33.32
52
Continuo a parlare del disco: la copertina mi piace perche' e' tutta bianca ed ha una croce nera e anche il titolo in inglese mi ispira parecchio "God Ates US All", peccato che non c'e' una traccia che si intitola God Utes US alla, almeno parlava di un Dio che ci odiava e voleva cancellare la religione cristiana, la Bibbia, e Gesù Cristo. Chi e' d'accordo sul mio commento?
Lisa Santini metallara forever
Domenica 10 Agosto 2014, 14.18.09
51
I dischi degli Slayer sono tutti fatti in maniera capace di fare la musica trash metal. La band mi e' sembrata in gran forma, con le loro canzoni, i loro riff di chitarra elettrica, i loro testi violenti, aggressivi. Con tutto questo suonano da Dio!!! Invece il disco God Ates US All, c'e' solo una canzone che mi piace e' Disciple
Philosopher3815
Lunedì 28 Luglio 2014, 8.51.21
50
Un album che pone gli Slayer ancora ai vertici del metal estremo.
Matteo
Domenica 30 Marzo 2014, 11.21.38
49
DISCO F-A-V-O-L-O-S-O.....PUNTO! In particolare DISCIPLE, NEW FAITH, TRESHOLD, EXILE(secondo me una delle più belle) e WAR ZONE (Un'autentica mazzata nei denti). Il voto ci sta tutto!
Marco 75
Lunedì 24 Marzo 2014, 16.41.14
48
Anche per me è uno dei migliori dischi di questa leggendaria band, una mazzata tra capo e collo come non se ne sentivano da anni. Per farla breve: uno di quei dischi che ti fa sentire orgoglioso di essere un metallaro.
manaroth85
Giovedì 23 Gennaio 2014, 22.12.34
47
ho già commentato tempo fa questo ottimo disco, e devo dir che più passa il tempo più mi piace, un capolavoro, non un momento di tregua, magari suonassero dal vivo più canzoni da questo album! ora con bostaph son fiducioso in qualche ripescaggio! here comes the pain, deviance, seven face, war zone oltre alle hit..che album!!!
Galilee
Martedì 17 Settembre 2013, 18.31.37
46
Diciamo che avrò sentito un paio di canzoni e basta Si in generale preferisco una band che guarda avanti rispetto ad una che si rifà al suo passato per andare sul sicuro. Lo recupererò prima o poi.
Metal Maniac
Martedì 17 Settembre 2013, 18.29.14
45
male galilee... seppur non li rappresenta al 100%, è un ottimo disco, che unisce la loro classica vena speed-thrash a sonorità vagamente groove-nu metal peraltro già sperimentate nel precedente diabolus in musica, ma con un risultato migliore... siccome mi pare di aver capito che a te non piace l'effetto "recita" tipo christ illusion e world painted blood allora questo album è l'ideale per te... a detta di molti rappresenta il miglior episodio del post-seasons in the abyss...
Galilee
Martedì 17 Settembre 2013, 18.02.51
44
Mai sentito, devo recuperarlo.
Gabriele
Venerdì 6 Settembre 2013, 1.20.06
43
Gli Slayer sono il mio gruppo preferito, bisogna ammettere che quest'album ha colto nel segno! in the darkness of Christ have I realized God Hates Us All!!!
Metal Maniac
Mercoledì 4 Settembre 2013, 0.44.49
42
ah ok allora te avrai un'edizione speciale...
The Preacher
Martedì 3 Settembre 2013, 23.17.20
41
@Metal Maniac: confrontando la tracklist con quella qui riportata, noto che la mia è un po' diversa, ci sono altri 2 pezzi... Spiegato il mistero della differenza di vedute
Metalfuckinghead_00
Venerdì 30 Agosto 2013, 13.35.08
40
Il mio album preferito degli slayer,c'è molta cattiveria nell'album e questo mi piace molto Grandi gli slayer sono unici \m/
Metal Maniac
Giovedì 29 Agosto 2013, 19.29.41
39
forse ho capito cosa intendi dire, ma war zone e payback sono più veloci di qualsiasi altra song presente sul disco, o almeno così mi pare di ricordare... posso essere d'accordo con te invece su deviance e here comes the pain...
The Preacher
Giovedì 29 Agosto 2013, 18.58.37
38
Leggo solo ora... non mi sono spiegato bene, ma volevo dire che dopo bloodline le mazzate ci sono, ma sono leggermente meno dirette di quelle precedenti e portano con se un alone più oscuro e inquietante. Almeno io ce lo sento un po', poi quando si parla di Slayer il concetto di atmosfera è da cercare con il lanternino quindi è ovvio che la differenza sia minima
Metal Maniac
Sabato 13 Luglio 2013, 1.33.32
37
dici che bloodline ha il compito di dividere il disco in due tra le mazzate della prima parte e le soluzioni più atmosferiche della seconda... e war zone e payback me le chiami soluzioni atmosferiche?!?
The Preacher
Venerdì 12 Luglio 2013, 21.21.10
36
Disco veramente incazzato, fino a Bloodline una mazzata dietro l'altra (non che Bloodline sia brutta, anzi è una delle mie preferite, ma è molto meno diretta delle altre), Araya sputa veleno su tutto e tutti urlando come un ossesso e Bostaph supporta tutto in modo fenomenale (a me piace più di Lombardo, a cui va il merito di avere praticamente inventato lo stile batteristico del Thrash Metal). Disciple pezzo incredibile che svetta tra gli altri (non ci sono altre canzoni veramente memorabili secondo me, a parte Bloodline che divide il disco in due tra le mazzate della prima parte e le soluzioni leggermente più atmosferiche e inquitanti della seconda). Disco da scapocciate in lungo e in largo, ma non memorabile secondo me voto 80
Vitadathrasher
Venerdì 10 Maggio 2013, 20.58.19
35
Secondo me questo disco gli rappresenta in pieno, come sempre hanno la capacità di ricreare dei momenti di violenza. Anche se si avverte una virata stilistica, hanno mantenuto il loro brand musicale, cosa che non sempre riesce a molti....vedi i loro cuginetti big four . Unico neo a mio parere sono le chitarre "schiacciate" con una pressa, ma sicuramente sarà stata una cosa voluta...
Damy 71
Venerdì 10 Maggio 2013, 20.29.15
34
@Nu Metal Head: vero un disco del genere non li rappresenta al 100%, a me cmq piace da matti, violentissimo, e con un Bostaph ispirato e battagliero! Sempre grandi, in tanti anni non sono mai usciti dal loro "credo"
manaroth85
Martedì 7 Maggio 2013, 22.11.40
33
grandissimo capolavoro, ormai stampato in testa da più di dieci anni.. più l ascolto e più mi piace..potrebbero pure suonarlo tutto dal vivo, non trovo una canzone brutta in tutto il cd..da voto 9
Macca
Lunedì 23 Luglio 2012, 2.51.57
32
Pesantissimo, se possibile ancor più rabbioso dei precedenti. Però li preferisco quando spazzano via tutto a suon di thrash al fulmicotone.
Nu Metal Head
Venerdì 13 Luglio 2012, 16.40.21
31
questo disco ce l'avevo e ai tempi avevo gradito non poco... come dice bene la recensione, la componente groovecore e nu metal sperimentata su diabolus in musica è presente anche qui, assieme comunque a delle canzoni più sul vecchio stile thrash... unendo questi due stili in definitiva ne viene fuori un bell'album, anche se in seguito capii che gli slayer rimarranno per sempre i re dello speed-thrash e che quindi album del genere non li rappresentano appieno... compito che invece spetta di diritto a quella scheggia impazzita di "reign in blood", che sarà per sempre il loro manifesto.
piggod
Venerdì 20 Aprile 2012, 12.29.42
30
@freedom e Nightblast. Se mi baso sulle loro registrazioni in studio e sulle performance dal vivo che ho visto, Lombardo è superiore. Per capacità d'improvvisazione, versatilità e tecnica non c'è proprio paragone (ammetto che non ho mai sentito Bostaph darsi a improvvisazioni freejazz, ma - come ho già fatto presente - mi baso su quello che ho effettivamente visto e ascoltato). In ambito metal il paragone ci può anche stare, però, se paragono Lombardo nei Grip Inc. e Bostaph negli Slayer (quindi mi sto riferendo in un periodo in cui i due erano attivi contemporaneamente in due band che proponevano una proposta musicale non troppo differente), la bilancia pende notevolmente a favore di Dave. Poi, se parliamo degli Slayer, sono il primo a dire che dovevano tenersi stretto Paul...
Nightblast
Venerdì 20 Aprile 2012, 12.20.37
29
Lombardo è un mostro senza dubbio alcuno, ma ha avuto la fortuna di trovarsi al posto giusto al momento giusto, suonando su dischi che hanno fatto la storia...Non dimentichiamo che Bostaph ha suonato sui primi dischi dei Forbidden, ed in tutta onestà già a tempi, secondo me, era ai livelli di Lombardo se non superiore...
freedom
Venerdì 20 Aprile 2012, 12.16.07
28
E comunque preferisco Bostaph...questione di gusti, ovvio.
freedom
Venerdì 20 Aprile 2012, 12.14.17
27
Beh piggod non ha tutti i torti...in effetti Lombardo negli Slayer non sembra più ispirato come un tempo, mentre Bostaph si sentiva probabilmente al settimo cielo dentro quella band. Alla fine credo che siano tutti e due dei mostri che stanno più o meno allo stesso livello (sono sicuro che Bostaph potrebbe collaborare con i vari Fantomas e Zorn ottenendo gli stessi risultati di Lombardo, solo che non ne ha voglia), diciamo che per quanto riguarda la discografia degli Slayer troviamo Lombardo nei capolavori immortali degli anni '80 primi '90 (cosa che ha contribuito a renderlo una leggenda tra i batteristi metal), e Bostaph nei migliori dischi della nuova era, che presentano un sound meno lineare e delle composizioni più articolate rispetto al passato. Ora ormai anche loro fanno quello che stanno facendo un po' tutti: il tentato ritorno al glorioso passato, con risultati altalenanti.
Nightblast
Venerdì 20 Aprile 2012, 12.03.23
26
Mah...da quanto si può ascoltare non penso proprio che Lombardo stia su un altro pianeta rispetto a Bostaph...Anzi, aggiungo che a livello tecnico Bostaph è 1000 volte suoeriore, però son gusti...
piggod
Venerdì 20 Aprile 2012, 12.00.51
25
E a questo punto direi anche che Lombardo suona negli Slayer solo perché gli fa comodo, altrimenti è impensabile che un musicista del genere non sia alla costante ricerca di nuovi stimoli.
piggod
Venerdì 20 Aprile 2012, 11.57.17
24
No, no, retifico: Lombardo è su un altro pianeta rispetto a Bostaph. Dimenticavo le collaborazioni con John Zorn. Ball Set Match
Nightblast
Venerdì 20 Aprile 2012, 11.30.53
23
Uhm...secondo me Bostaph sarebbe in grado di fare ciò che ha fatto Lombardo coi Grip Inc e coi Fantomas...soltanto ritengo non sia interessato...Penso che Bostaph sia IL batterista Thrash per anotonomasia e tale voglia restare...
piggod
Venerdì 20 Aprile 2012, 11.23.31
22
A mio modesto avviso, Lombardo è un batterista superiore a Bostaph, in quanto è decisamente più versatile. Per avere dimotrsazion di ciò è suficiente ascoltare i dischi dei Grip inc. e, in particolar modo, i lavori con i Fantomas di Patton, dove dimostra tutta la sua classe. Specialmente dal vivo con i Fantomas dimostrava tutto il suo potenziale. Bostaph è ottimo e sarebbe molto più adatto di Lombardo a suonare negli Slayer, dato che quest'ultimo non è che dimostri una gioia infinita nell'essere tornato. Probabilmente ha capito che, finché dura, gli conviene continuare a sbarcare il lunario con Hanneman, King e Araya...
Nightblast
Venerdì 20 Aprile 2012, 11.13.38
21
Discone devastante...Nessun prigioniero. Bostaph macchina da guerra dimostra come Dave Lombardo, seppur mostruoso, negli Slayer non è assolutamente indispensabile. Bostaph Forever.
freedom
Venerdì 20 Aprile 2012, 11.03.05
20
Ha ragione Undercover, anch'io ho sempre ritenuto Bostaph superiore a Lombardo, anche se quest'ultimo è una leggenda vivente. Questo disco è una vera perla di malvagità, potenza e tecnica, e in gran parte proprio grazie alla fantasia di Bostaph, un vero mostro sacro del drumming moderno. Ave Paul!
The Mad Avenger
Venerdì 20 Aprile 2012, 10.55.40
19
Il migliroe disco dei Slayer dopo Seasons in the Abyss...aggressivo, distruttivo, con la solita aura di oscurita` che circonda le loro voci. Certo e` meno Thrash dei vecchi album e si sentono fortemente le influenze del Nu Metal in questo disco ma ve lo consiglio tantissimo...Bloodline e` qualcosa di incredibile!! Da avere assolutamente se siete fan degli Slayer e anche se non lo siete. Voto 90
DIMMONIU73
Mercoledì 7 Marzo 2012, 16.19.42
18
...discone paura!!! Quoto Undercover, anche secondo me Divine Intervention è una bomba al fulmicotone, ed il drumming di Bostaph si mangia quello di Lombardo come un sacchettino di noccioline tostate, altro che palle!!!
Giacomo
Mercoledì 7 Marzo 2012, 16.02.32
17
Com'è possibile che il voto degli utenti sia 53??? Cazzo è god hates us all non una merda.. bella recensione comunque
Undercover
Martedì 22 Novembre 2011, 20.02.56
16
Concordo è il migliore degli Slayer del secondo periodo dopo "Divine Intervention" che è un capolavoro, solo il drumming di quel disco merita l'acquisto a tirarvelo dietro, faccio notare che l'ennesima parabola discendente coincide con il rientro di Lombardo dietro le pelli, Bostaph rispetto a lui nel genere è di un'altra razza, scuole differenti ma Paul ora come ora straccia Dave, dovevano tenerselo stretto.
MrFreddy
Martedì 22 Novembre 2011, 18.36.31
15
Probabilmente il migliore del loro secondo periodo, si merita un altisonante nove a mio parere.
Finntrollfan
Venerdì 5 Agosto 2011, 9.28.36
14
Sinceramente preferisco i vecchi Slayer, quelli di reign in Blood e South of heaven, per capirci, ma questo disco mi piace abbastanza
blackie
Lunedì 21 Marzo 2011, 2.19.19
13
ottimo album il migliore della nuoava era slayer,molto potente e innovativo per i loro standard,grande tom araya e un paul bostafh spettacolare.
SNEITNAM
Martedì 30 Novembre 2010, 21.37.15
12
Ottimo album ma per quanto mi riguarda non ho mai sopportato l'inserimento di "Cast Down" e "Threshold". Per il resto posso dire che è tutto a dir poco ottimo
Painkiller
Mercoledì 13 Ottobre 2010, 15.37.48
11
il miglior album degli Slayer post-seasons in the abyss. Vario, potente, ben prodotto...strepitosooo!!!
NattensMadrigal
Mercoledì 13 Ottobre 2010, 14.54.17
10
"Divine Intervention, nelle intenzioni del gruppo, avrebbe dovuto ripercorrere con uguale intensità le direttrici musicali dell’inarrivabile Reign in Blood ma, di fatto, ne costituisce solo la brutta copia" Mmm... certe cose mi lasciano perplesso... Divine intervention non è stato un capolavoro, ma è proprio quest'album che ha realmente chiuso il grande periodo di platino degli slayer. Dopo di esso sono solo due gli album che salvo, christ illusion, e god hates...
AL
Venerdì 24 Settembre 2010, 21.56.04
9
franky1117 ha centrato il problema. a me l'album piace molto.. violenza degna degli slayer ma tutto insieme non convince del tutto..
Franky1117
Mercoledì 15 Settembre 2010, 20.56.18
8
non un brutto disco,però in alcuni frangenti è un pò palloso e ripetitivo,in sè le canzoni non sono brutte ma ascoltarlo tutto di fila non è facile,poi qua araya fa venire il mal di testa
Matocc
Martedì 12 Gennaio 2010, 19.26.13
7
Quando entrai nel negozio di dischi il giorno in cui uscì, le cuffie permettevano di ascoltare solo la prima traccia -l'intro Darkness Of Christ- e quindi ci rimasi un po' così. Ma una volta acquistato.... Gran bel disco, furioso e potente come si conviene ai mitici SLAAAYYYYEEEEEEEEEEERRRR!!!! Come giustamente fatto notare il pezzone dell' album è Disciple, ma è da segnalare anche la rabbiosa Bloodline che tra l'altro presenta un bellissimo video con i nostri abbigliati tipo ''Le Iene''... un consiglio a chi non ce l'ha ancora: E Accattatevillo!!!
jason4ever
Martedì 24 Novembre 2009, 0.32.18
6
disco tremendamente potente....tra le migliori canzoni DISCIPLE e la furiosa WARZONE con carro armato Bostaph alla batteria che picchia come un dannato.......ottimo disco!!!!
AL
Mercoledì 15 Luglio 2009, 14.25.45
5
una bella recensione, degna di un album degli Slayer!!! complimenz!! l'album pesta alla grande anche se io preferisco, dei lavori post Lombardo, Divine Intervention...
Lukas
Mercoledì 15 Luglio 2009, 13.37.29
4
Quello che colpisce di questo lavoro è la sua cattiveria. Grandi Slayer i migliori!
Embedded
Martedì 14 Luglio 2009, 13.24.48
3
Un disco che spazza via tutta la presunta concorrenza. Disciple pezzo fenomenale che trasuda di cattiveria.
hm is the law
Martedì 14 Luglio 2009, 10.51.40
2
Grazie Andrea!
Andrea70
Martedì 14 Luglio 2009, 9.50.01
1
Album spettacolare. La recensione di HMITL è veramente perfetta!!! Complimenti Fabio sei er mejo!!!!
INFORMAZIONI
2001
American Recordings
Thrash
Tracklist
1. Darkness of Christ
2. Disciple
3. God Send Death
4. New Faith
5. Cast Down
6. Threshold
7. Exile
8. Seven Faces
9. Bloodline
10. Deviance
11. War Zone
12. Here Comes the Pain
13. Payback
Line Up
Tom Araya - Voce, Basso
Jeff Hanneman - Chitarra
Kerry King - Chitarra
Paul Bostaph - Batteria
 
RECENSIONI
78
78
87
60
60
77
90
96
100
98
92
75
75
82
ARTICOLI
17/07/2016
Live Report
SLAYER + AMON AMARTH + THE SHRINE
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 12/07/2016
12/11/2015
Live Report
SLAYER + ANTHRAX + KVELERTAK
Alcatraz, Milano (MI) , 05/11/2015
18/06/2014
Live Report
SLAYER + ANTHRAX
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 15/06/2014
21/06/2013
Live Report
SLAYER
Atlantico Live, Roma, 17/06/2013
08/03/2013
Articolo
SLAYER
Silent Scream - L'analisi dei testi
04/09/2011
Articolo
SLAYER
I serial killer nei testi della band
13/06/2011
Articolo
SLAYER
La biografia, seconda parte
29/05/2011
Articolo
SLAYER
La biografia, prima parte
22/05/2011
Articolo
SLAYER
Jeff Hanneman, la biografia
04/05/2011
Articolo
SLAYER
Kerry King, la biografia
29/04/2011
Articolo
SLAYER
Dave Lombardo, la biografia
07/04/2011
Live Report
SLAYER + MEGADETH + SADIST
Atlantico, Roma, 03/04/2011
29/03/2011
Articolo
SLAYER
Tom Araya, la biografia
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]