Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Grand Magus
Wolf God
Demo

The Core
Flesh and Bones
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/04/19
LUCE D`INVERNO
Ljetzan

26/04/19
LONELY ROBOT
Under Stars

26/04/19
TEN
Opera Omnia - The Complete Works

26/04/19
VAURA
Slabes

26/04/19
THE DAMNED THINGS
High Crimes

26/04/19
PARAGON
Controlled Demolition

26/04/19
CHEVALIER
Destiny Calls

26/04/19
IMMINENCE
Turn The Light On

26/04/19
NORSEMEN
Bloodlust

26/04/19
LOST IN KIEV
Persona

CONCERTI

23/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST TBA
LOCATION TBA

24/04/19
EKTOMORF + GUESTS TBA
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

24/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST TBA
TBA - PERUGIA

25/04/19
MARK BOALS + GUESTS
LET IT BEER - ROMA

26/04/19
NACHTMAHR + GUESTS TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

26/04/19
MARK BOALS + GUESTS
PIKA FUTURE CLUB - VERONA

27/04/19
FRONTIERS ROCK FESTIVAL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

27/04/19
NACHTMAHR + GUESTS TBA
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

27/04/19
MORTADO
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

27/04/19
CRADLE OF FILTH + THE SPIRIT
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

Milking The Goatmachine - Back From The Goats
( 2977 letture )
Noi ascoltatori di metal estremo non siano delle macchine: "grugniti bestiali + chitarre distorte + doppia cassa e blast beat a manetta" per noi non è condizione necessaria, e tanto meno sufficiente, per costituire un gran disco; abbiamo bisogno di indagare il disco a fondo, di penetrare nella sua essenza, di farlo nostro fino in fondo. E dopo tutto ciò non possiamo fare a meno di allontanarci frettolosamente da Back From The Goats.

Non ho idea di chi siano questi Milking The Goatmachine, e soprattutto del perché un'etichetta abbia deciso di distribuirli; non ho nessun problema ad ammetterlo. Ma francamente, avrei preferito continuare a non saperlo.

Credetemi, ho fatto di tutto per concedere a questo disco ogni possibilità di riscatto: ho provato ad approcciarmi ad esso da vari punti di vista; per esso mi sono calato prima nella parte di un fanatico di grindcore, poi in quella di un novello metallaro desideroso di devastazione a buon mercato, dopo ancora in quella di un amante di moderne sonorità deathcore, infine ho provato ad ascoltarlo in maniera più oggettiva possibile. E in nessuna di queste mie incarnazioni trovavo un barlume di sufficienza nei 36 minuti di Back From The Goats.

Il punto focale della totale inutilità del disco in questione risiede soprattutto nell'imbarazzante uso che i tedeschi fanno delle soluzioni più stereotipate che abbiate mai sentito in ambito death/grind:il cantato, forse la cosa più insopportabile, è per un 50% growl senza anima, senza passione e senza profondità, scolastico come pochi, e per il restante 50% va ancora peggio, con un ridicolissimo cantato in pig -quello in aspirato- che suscita ilarità mista a fastidio.
Sul lato prettamente musicale le cose da dire si riducono a poche ma inevitabili considerazioni: se almeno qua l'esecuzione è tutto sommato sufficiente, a colpire è la banalità della proposta; una tirata in blast-beat e un pezzo è andato, una decelerazione che lascia spazio al growl più "profondo" -per modo di dire- e ne finisce un altro, andando avanti così per tutto il disco senza sussulti di sorta.
Insomma, se si eccettua qualche piacevole riff che ogni tanto si salva nel calderone generale, il disco è un misto di banalità tenute assieme con lo sputo, destinate a crollare alla prima analisi attenta.
Difficilmente riuscirete ad ascoltarlo tutto senza aver voglia di lanciarlo dalla finestra, siete avvisati.



VOTO RECENSORE
39
VOTO LETTORI
27.16 su 18 voti [ VOTA]
the raven
Giovedì 19 Settembre 2013, 19.06.07
8
al livello di songwriting sono allucinanti! potrebbero fare meglio di cosi. comunque c'è di meglio! band inutile
gommax
Venerdì 30 Luglio 2010, 14.26.11
7
SPETTACOLO I MILKING... ilari e liberi...prendila come una sorta di parodia-demenziale, li vedrei bene in tour con i Brujeria (che sono il concept di base dell'ispirazione di una band cosi). Musicalmente nulla di nuovo ok ma ste kitarre alla pungent stench mi fan ingrifare...poi vabbe ovvio canto mejo io ma cmq lui nn lo trovo fastidioso ma idoneo al grupppo. Tutto sommato in makkina a pala me li metto..e pure volentieri.....LETS FAK THE GOAT !!!! Gommax deathmetalgrindcore since 1990
Nikolas
Mercoledì 28 Ottobre 2009, 18.18.07
6
Beh non so se hai ascoltato il disco in questione... se si penso che il mio pensiero sia abbastanza comprensibile anche se non esplicitato... i cantanti growl in grado di trasmettere qualcosa ci sono... anche uscendo dal genere ti posso citare i vari Tardy, Hegg, Van Drunen... che poi siano generi diversi cambia poco.. il growl anonimo come quello di questo gruppo è noioso a prescindere dal genere.. qua pecchiamo proprio di personalità... i cantanti citati, ma anche altri, hanno dalla loro parte una passionalità ed un'intensità nella prova vocale che qua manco ci sogniamo...
LAMBRUSCORE
Mercoledì 28 Ottobre 2009, 15.42.35
5
vorrei sapere quali sono i cantanti growl con anima, e dire che di questa roba ne ascolto parecchia, eheh....
I, Oblivion
Mercoledì 21 Ottobre 2009, 16.29.43
4
Poveri però... =P
Khaine
Domenica 18 Ottobre 2009, 12.00.55
3
O per servire dei dolcissimi pasticcini al cioccolato!
Uno qualsiasi
Domenica 18 Ottobre 2009, 10.34.08
2
In alternativa si può usare per il tiro al piattello.
Khaine
Sabato 17 Ottobre 2009, 16.40.33
1
Grande nik! Avevo proprio bisogno di un freesbee nuovo
INFORMAZIONI
2009
Anstalt Records
Grindcore
Tracklist
March Into Shed
A Tale Of Slaughtering
Surf Goataragua
Sour Milk Boogie
Goats Got No Clits
Rise Of The Wise Goat
Bingo Bongo
Eaten Blessed Scum
Goatthrower
Feed The Goat
Wasting Away
The Last Unigoat
Born, Lost and Captured
Back From The Goats
Line Up
Goatleeb Udder - Vocals and Drums
Goatfreed Udder - Guitar and Bass
 
RECENSIONI
39
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]