Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

The Ocean
Phanerozoic I - Palaeozoic
Demo

Derdian
DNA
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

11/12/18
SCARLET AURA
Hail to You!

11/12/18
ADAESTUO
Krew Za Krew

13/12/18
MIND ENEMIES
Mind Enemies

14/12/18
CURRENTS
I Let The Devil In

15/12/18
SPEED KILLS
Speed Kills

15/12/18
YSENGRIN/STARGAZER
D.A.V.V.N.

21/12/18
BLOOD FEAST
Chopped, Diced and Sliced

21/12/18
JON SCHAFFER`S PURGATORY
Purgatory

21/12/18
WITCHING HOUR
...And Silent Grief Shadows the Passing Moon

23/12/18
MALVENTO/THE MAGIK WAY
Ars Regalis

CONCERTI

11/12/18
CLUTCH
FABRIQUE - MILANO

11/12/18
H.E.A.T + ONE DESIRE + SHIRAZ LANE
LOCOMOTIV CLUB - BOLOGNA

14/12/18
EXODUS + SODOM + DEATH ANGEL + SUICIDAL ANGELS - MTV Headbangers Ball Tour
PHENOMENON - FONTANETO D'AGOGNA (NO)

14/12/18
NANOWAR OF STEEL
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

14/12/18
OPERATION MINDCRIME + GUEST
TEATRO CARIGNANO - GENOVA

14/12/18
NOVEMBRE + LES DISCRETS
ARCI TOM - MANTOVA

15/12/18
WITHIN TEMPTATION
FABRIQUE - MILANO

15/12/18
NANOWAR OF STEEL
REVOLVER CLUB - SAN DONA DI PIAVE (VE)

15/12/18
NOVEMBRE + LES DISCRETS
TRAFFIC CLUB - ROMA

15/12/18
NECROART + GUESTS
BONNIE & CLYDE - TORRICELLA VERZATE (PV)

Annihilator - Live At Masters Of Rock
( 4259 letture )
NOTA INTRODUTTIVA
Conobbi la musica degli Annihilator una dozzina d'anni fa: all'epoca avevo da poco formato una band e stavamo decidendo quali cover fare, così il nostro batterista -patito della band canadese- ci propose di pensare a qualcosa da Alice In Hell o Never, Neverland; dopo aver ben vagliato tutti i brani alla fine la scelta ricadde su Fun Palace, una canzone sicuramente molto impegnativa dal punto di vista tecnico ma che riassumeva in sè molte delle potenzialità del thrash americano: melodia, energia, varietà, immediatezza. Gli Annihilator, dunque, nella mia mente sono sempre stati una band in grado di riassumere, e superare, le capacità del thrasher medio americano, portando innovazione anche in un genere che da molti viene definito "chiuso" e senza margini di evoluzione. Tuttavia gli ultimi dischi della band di Jeff Waters mi hanno lasciato con l'amaro in bocca ed è inutile negare ciò che penso, ossia che di quella grande band di cui mi ero innamorato da adolescente ora rimane poco o niente... ma questo live DVD ha acceso in me il fuoco della speranza: anche se la strada è ancora molto lunga, pare che almeno sia stato intrapreso il giusto percorso.

PREGI E DIFETTI DI UN BUON PRODOTTO
Anzitutto va detto che Live At Masters Of Rock viene pubblicato nella forma di CD+DVD, che quindi permette un ascolto molto elastico del prodotto, senza andare ad intaccarne la qualità. Tendenzialmente posso dirmi molto soddisfatto del risultato su CD, perchè i musicisti sono bravissimi a fare il loro lavoro ed inoltre i suoni sono stati curati molto bene, mentre lo stesso non posso dire delle riprese, che in particolar modo verso la fine del DVD tendono ad avere qualche problema -da Alison Hell in poi a volte le immagini tremano e, di tanto in tanto, ci sono delle bande scure che appaiono sullo schermo: nonostante non si tratti di difetti capitali, è giusto comunque renderne nota in fase di descrizione del disco. Quanto alla setlist, eccetto i brani estratti dal repertorio recente della band -Operation Annihilation, Clown Parade, Blackest Day- e la non tanto nuova King Of The Kill, ragazzi... non ci si può lamentare! Qui abbiamo tra i migliori brani della discografia degli Annihilator, dalle malinconiche (e pre-registrate) note introduttive di Crystal Ann alle armonie folli di Fun Palace, dalle ritmiche serrate di W.T.Y.D. agli ultra-citatissimi riff di Alison Hell, e poi ancora l'amata/odiata Set The World On Fire, Never, Neverland e Phantasmagoria. Da un punto di vista puramente formale, quindi, non avrei nessuna critica da fare: la scaletta è buona, è suonata e registrata molto bene e la qualità video -salvo i piccoli problemini di cui vi parlavo prima- è comunque sufficiente.

Rimane però ancora qualcosa da dire: innanzitutto credo che Dave Padden non dovrebbe cantare, non perchè non sia bravo -in fondo è intonato, sa essere aggressivo e tutto il resto- ma perchè manca totalmente di carisma, e d'altra parte non gliene si può fare una colpa perchè non è da tutti cantare e suonare contemporaneamente; inoltre il bassista Dave Sheldon mi è parso un po' fuori luogo, forse perchè è l'unico strumentista onstage a non avere una grande importanza al di là di quella meramente strumentale (pensiamoci bene: alla tua destra c'è un animale da palco come Jeff Waters che suona, canta, salta e fa headbanging per tutto il tempo, alla tua sinistra c'è l'altro chitarrista-cantante che, proprio per il fatto di cantare, è spesso al centro dell'attenzione; tu non fai altro che suonare con umiltà il basso, ogni tanto ti limiti a fare qualche coretto e... se anche fai headbanging non ti nota nessuno perchè non hai i capelli lunghi: che brutta situazione!). Su Ryan Ahoff e Jeff Waters invece non ho nulla da ridire: entrambi, a loro modo, sono perfettamente padroni del palco e sanno come dominare la situazione.
Nota di merito finale per Shallow Grave, tratta da Carnival Diablos, che costituisce non solo la perfetta conclusione per questo disco, ma soprattutto -per me- la scintilla che riaccende la speranza...

COMPRARE O NON COMPRARE?
Comprare, assolutamente: ne vale la pena perchè nel bene o nel male Live At Masters Of Rock ci consegna una band sprovvista di gran parte della ruggine accumulata negli ultimi anni e che, soprattutto nel riproporre i brani del repertorio storico, pare amare veramente quello che fa. Al di là dei difetti, al di là delle imperfezioni, Live At Masters Of Rock ci permette di trascorrere un'ora e un quarto di buona musica. Veramente, non c'è altro da dire!



VOTO RECENSORE
72
VOTO LETTORI
33.88 su 26 voti [ VOTA]
zerba
Venerdì 23 Agosto 2013, 20.47.45
11
the void, pure a me Padden piace
The Void
Domenica 15 Aprile 2012, 19.23.16
10
Ma sono l'unico a cui dave padden piace? Per me è bravissimo, sa variare ed è anche molto espressivo, non mi sembra cosi freddo o cosi carente di carisma...poi è una mia impressione. Live molto ben fatto comunque, eccellente tracklist!!!
The Void
Domenica 15 Aprile 2012, 19.17.23
9
Ma sono l'unico a cui dave padden piace? Per me è bravissimo, sa variare ed è anche molto espressivo, non mi sembra cosi freddo o cosi carente di carisma...poi è una mia impressione. Live molto ben fatto comunque, eccellente tracklist!!!
Er Trucido
Lunedì 30 Novembre 2009, 21.19.50
8
Eh certo degustibus, magari sono l'unico a cui non piace (visto che nei 2 dischi dal vivo recenti è posizionata addirittura per ultima). Sarà che dopo che sento Phantasmagoria, In command, Alyson Hell, Never neverland ecc mi sento satollo e pieno di thrash nella testa e ho voglia solo di quello, ma non la digerisco. Tra l'altro se senti l'originale in Carnival Diablos, Comeu canta proprio come se fosse un pezzo degli Acdc, a me spiazza troppo, comunque meglio simile a loro che ai Tokyo Hotel!
Khaine
Lunedì 30 Novembre 2009, 20.41.06
7
@ Trucido: sai che invece proprio per la diversità di genere io apprezzo Shallow Grave? Credo che il musicista che riesce ad esprimersi in linguaggi diversi (in questo caso onorando i grandi risultati raggiunti dai suoi beniamini) non possa far altro che aumentare la sua capacità artistica. Poi certo, può piacere come no, ci mancherebbe
Er Trucido
Lunedì 30 Novembre 2009, 20.35.15
6
Bel live, la scaletta è ottima (anche i pezzi recenti sono tra quelli meno peggio dei dischi recenti) ho solo 2 appunti: la voce del cantante in certi punti sembra che non ci arrivi (soprattutto nei pezzi di Randy Rampage), da questo punto di vista (oltre il carisma citato in recensione) meglio Joe Comeu nel Double live annihilation. Il secondo è più personale e riguarda Shallow grave che è un pezzo che non sopporto perchè non centra niente col loro sound (sembra degli Acdc, infatti basta sentire l'intro che fanno qui), ma qui come anticipato sono i miei gusti
Khaine
Sabato 21 Novembre 2009, 15.27.32
5
hahahah che figata, il pogo in sei ottavi moderato
LAMBRUSCORE
Sabato 21 Novembre 2009, 15.19.41
4
visto che sono ancora sano (è sabato), posso dire abbastanza lucidamente che apprezzo anche set the world... e criteria... un po' meno gli altri, ma si sa, molti bicchieri dopo, in compagnia, i gusti possono cambiare. nel mio caso, da ciucco, ho pogato anche in una festa paesana dove facevano il liscio...........
Khaine
Sabato 21 Novembre 2009, 14.45.14
3
Sono d'accordo con te Lambruscore!
LAMBRUSCORE
Sabato 21 Novembre 2009, 14.10.58
2
penso che i primi 2, ma specialmente never, neverland, siano da fare ascoltare a tutti gli amanti non solo del metal, ma della Musica.
Nightblast
Venerdì 20 Novembre 2009, 19.59.32
1
Anche se con qualche acciacco e qualche album non proprio all'altezza del loro nome, gli Annihilator rimango una delle migliori band del pianeta. Hail!!!
INFORMAZIONI
2009
SPV Records
Thrash
Tracklist
1. Intro (Crystal Ann)
2. King Of The Kill
3. Blackest Day
4. Operation Annihilation
5. Clown Parade
6. Set The World On Fire
7. I Am In Command
8. Never, Neverland
9. Fun Palace
10. Phantasmagoria
11. W.T.Y.D.
12. Wicked Mystic
13. Alison Hell
14. Shallow Grave
Line Up
Jeff Waters - Chitarra/voce
Dave Padden - Chitarra/Voce
Ryan Ahoff - Batteria
Dave Sheldon - Basso
 
RECENSIONI
70
45
84
70
72
79
75
75
76
70
75
90
89
ARTICOLI
09/12/2017
Live Report
TESTAMENT + ANNIHILATOR + DEATH ANGEL
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 1/12/2017
16/12/2016
Intervista
ANNIHILATOR
Non abbiamo mai smesso di crederci
15/09/2015
Intervista
ANNIHILATOR
Ho vinto io!
18/08/2013
Intervista
ANNIHILATOR
A tu per tu con Jeff Waters
22/11/2011
Articolo
ANNIHILATOR
La biografia
11/11/2010
Live Report
ANNIHILATOR
Live Club, Trezzo Sull'Adda (MI), 03/11/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]