Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Blind Guardian Twilight Orchestra
Legacy of the Dark Lands
Demo

Clepsydra
The Gap
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/01/20
NECROPSY
Xiatus (EP)

24/01/20
JORN
Heavy Rock Radio II: Executing The Classics

24/01/20
DIRTY SHIRLEY
Dirty Shirley

24/01/20
WOLFPAKK
Nature Strikes Back

24/01/20
PYOGENESIS
A Silent Soul Screams Loud

24/01/20
CUERO
Tiempo Despues - Reissue

24/01/20
AETHYRICK
Gnosis

24/01/20
BLASPHEMER
The Sixth Hour

24/01/20
LAST FRONTIER
Aether (Equivalent Exchange)

24/01/20
COLOSSO
Apocalypse

CONCERTI

23/01/20
TEMPERANCE
LEGEND CLUB - MILANO

24/01/20
SUNN O)))
ORION - CIAMPINO (ROMA)

24/01/20
TEMPERANCE
ASTRO CLUB - FONTANAFREDDA (PN)

24/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 1)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
METAL CONQUEST FESTIVAL
LARGO VENUE - ROMA

25/01/20
BRVMAK
ALIBI - PALERMO

25/01/20
SUNN O)))
TPO - BOLOGNA

25/01/20
SHARKS IN YOUR MOUTH
LE SCUDERIE - SPILAMBERTO (MO)

25/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 2)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

26/01/20
SUNN O)))
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Mayhem - Deathcrush
( 11934 letture )
Di fronte a simili album, invenzioni come la penicillina, la bomba atomica o il telefono cellulare perdono qualsiasi importanza, eclissate da cotanto genio al punto da sembrare banali sciocchezuole.
Tantissimi anni ci dividono dal lontano momento in cui, nel 1987, venne dato alle stampe questo sconvolgente mini-album che, in soli 17 minuti di musica, segnò irrimediabilmente le sorti della scena metal mondiale, sancendo ufficialmente la nascita del black metal moderno. Fino a quel momento, difatti, agli apici della scena estrema c’erano bands come Celtic Frost, Bathory e Venom, mentre di contro la scena thrash era in uno stato di forma assolutamente eccellente, con numerose formazioni agguerritissime in tutto il mondo, ma che dovettero chinare il capo di fronte alla spaventosa brutalità di Deathcrush. Il debutto dei Mayhem avvenne attraverso l’etichetta Posercorpse, famosa per essere una rip-off label, che ne pubblicò solo 1000 copie (oggi veri oggetti di culto) e venne successivamente ristampato dall’etichetta personale di Euronymous, la Deathlike Silence, che pubblicò anche la versione su CD, senza poi contare le innumerevoli ristampe, bootleg e copie non ufficiali che invasero il mercato.
La musica contenuta in questo vinile è quanto di più aggressivo e violento ci fosse in circolazione in quegli anni, surclassando di gran lunga le provocazioni dei Venom, ancora troppo ancorati al metal classico, inombrando i Bathory, che ad onor del vero furono dei veri pionieri, ma che rimasero per troppo tempo nell’ombra, senza godere di grande visibilità al di fuori della Svezia; ma soprattutto schernendo l’ormai inoffensiva scena thrash metal, tanto violenta a livello musicale, quanto vuota e sterile a livello attitudinale. L’ultimo scoglio da superare, per la conquista della palma di band più violenta del globo, era costituito dal colosso Celtic Frost, che comunque in quello stesso anno pubblicava un disco tanto sperimentale quanto folle ed imprevedibile, allontanandosi dalle grezze sonorità degli esordi con la pubblicazione dell’epocale Into the Pandemonium.

C’è da dire che i Mayhem del 1987 erano una band molto differente da quelli che siamo abituati a conoscere: ancora distanti dall’iconografia satanica che avrebbe caratterizzato le successive releases, incentrarono questo lavoro su temi coma violenza, sangue e altre tematiche decisamente macabre, così come macabra è l’immagine di copertina, che ritrae in bella mostra un paio di mani mozzate ed appese come monito per altri eventuali futuri criminali.
La band nacque nel 1984 per mano del chitarrista/fondatore Euronymous, insieme al bassista Necrobutcher ed al batterista Manheim, che subito dopo il debutto si ritirò a vita provata, abbandonando la carriera musicale e lasciando il posto al tellurico Hellhammer. Inizialmente come trio, registrarono due demos con lo stesso Euronymous alla voce, rimpiazzato da Maniac per la registrazione del mini di debutto.
Il disco inizia con la bizzarra Silvester Anfang, intro composto da Conrad Schnitzler dei Tangerine Dream, caratterizzata da una drum machine sghemba e malsana, lontana anni luce da qualsiasi catalogazione stilistica, che dopo nemmeno due minuti lascia spazio alla immortale titletrack.
Descrivere questo brano semplicemente attraverso le parole è un'impresa assai ardua, in quanto questa canzone rappresenta una vera icona del black metal. Secondo Metal-Archives si tratta infatti della canzone metal più coverizzata al mondo che, grazie anche al suo giro di chitarra tanto semplice quanto micidiale, conta ben oltre 140 bands che l’hanno tributata in vent’anni dalla sua pubblicazione. La produzione è ancora fortemente legata al tipico suono degli anni ottanta, in special modo per la batteria, mentre è ancora possibile percepire qualche venatura punk affiorare dalle note eterne di questo brano. Ma il suono dei Mayhem porta in se novità assolutamente inedite per il periodo, come le vocals, esasperatamente strillate ed assolutamente indistinguibili nella loro cieca violenza; le chitarre sono taglienti e serratissime, vero elemento innovatore del suono Mayhem, forgiate dal malefico Euronymous, che verrà considerato uno dei padri fondatori dell’intera scena mondiale. Il brano è violento ma allo stesso tempo orecchiabile e facilmente memorizzabile, caratterizzato, come soli pochi grandi hanno saputo fare, da quella semplicità che riesce in tre accordi a creare un must immortale negli anni.
Segue Chainsaw Gutsfuck (che prende il titolo dal celebre film The Texas Chainsaw Massacre, tra l’altro se non erro ispirato da una storia vera): il brano, inizialmente cadenzato e soffocante, è anch’esso impreziosito da un riffing d’eccellenza e presenta nella parte centrale uno dei primi esperimenti di blast-beats della storia.
Witching Hours non è altro che la cover di un celebre brano dei Venom, apparso su Welcome to Hell del 1981, estremizzato all’inverosimile fino a renderlo irriconoscibile. Alla voce possiamo ascoltare il dimenticato Messiah, che verrà menzionato nei credits del disco come il vocalist ufficiale della band, ma che concretamente canterà solo questa song e la conclusiva Pure Fucking Armageddon, per altro con un personalissimo stile morboso e molto oscuro.
Necrolust sarà uno dei brani più celebri della loro discografia: successivamente registrata presso i celebri Grieghallen Studios con il rimpianto Dead alla voce e presentata ufficialmente sulla prima edizione del vinile del Live in Leipzig, venne poi utilizzata per una compilation dell’epoca. Segue una breve strumentale che serve come preparazione all’ultimo spaventoso brano: Pure Fucking Armageddon. Ancora oggi questo brano emana un oscuro fascino davvero difficile da descrivere, velocissima ed ossessiva, impreziosita da malsane vocals filtrate che le donano un alone davvero oscuro, che immagino abbiano scosso parecchi animi ancora impreparati a cotanta violenza.

Questo vinile ha lo stesso effetto di una tempesta tropicale: breve, violentissimo e imprevedibile.
Come giudicare questo lavoro oggi, senza scadere in considerazioni scontate? Non ho nessun timore nel definire questo disco un capolavoro assoluto, senza dubbio una pietra miliare del genere, al quale almeno 2 generazioni di metallers si sono chinati reverenzialmente per porgere i propri rispetti, senza considerare l’influenza che questo disco ebbe, all’indomani della sua pubblicazione, sull’intera scena mondiale.
In una sola parola: fondamentale!



VOTO RECENSORE
99
VOTO LETTORI
61.52 su 125 voti [ VOTA]
Orexis
Mercoledì 20 Novembre 2019, 22.59.26
75
Pionieri. Voto giusto, disco con un attitudine malata difficilmente riscontrabile altrove (anche negli anni a venire) e che ha segnato la nascita di un intero movimento musicale e artistico. Band da sempre un passo avanti agli altri.
Dante
Giovedì 8 Agosto 2019, 22.24.22
74
I Mayhem sono una delle mie band black metal preferite. Chissene frega ce siano stati una band di assassini e criminali. Quì si parla di musica. A mio parere, Deathcrush è davvero un bel disco, ben fatto e ben curato. Ai tempi non ebbe il riconoscimento che ha oggi: un EP seminale. Le tracce mi sono piaciute tutte. Nessuna è fuori posto e tutte meritano svariati ascolti. in questo mini debuto si può già sentire il sound malefico targato Mayhem, quì in fase embrionale, e che maturerà in De Mysteriis Dom Sathanas. L'estro di Euronymous quì è insano nonchè di alto livello, quasi fosse lui il vero protagonista dell'EP. I Mayhem indubbiamente sono un pilastro fondamentale del black metal e, senza dubbio, sanno suonare!
thrasher
Martedì 2 Aprile 2019, 22.32.19
73
Infatti questo disco non è niente di che... Il successivo si comincia a ragionare
Mulo
Lunedì 1 Aprile 2019, 20.56.41
72
Voto a mio avviso troppo alto. La titletrack è un pezzo leggendario.Sapete qual'era il gruppo preferito di Euronymous? Il famoso e celeberrimo terzetto di Maestri di Newcastle..VENOM!
Ezio
Giovedì 29 Marzo 2018, 21.16.13
71
Album mediocre, ma fa niente si sono rifatti piu' avanti, comunque ho letto tutti i commenti e devo dire che la simpatia e la cultura musicale di noi blackster non c'e' l'ha nessun altro, grandi ragazzi continuate cosi'
facciadicromo
Mercoledì 15 Novembre 2017, 20.03.17
70
Ok, de misteriis è un capolavoro, ma 'sta roba è merda sciolta...
Stagger Lee
Venerdì 13 Ottobre 2017, 22.17.39
69
letta la recensione...come direbbe Pozzetto: E la Madoooooonna!!
lisablack
Venerdì 13 Ottobre 2017, 21.50.15
68
Perché.. Tu conosci il tizio che puliva da Bach? Ahahaah
duke
Venerdì 13 Ottobre 2017, 21.34.50
67
ma quali geni...quello che faceva le pulizie a casa bach era piu' geniale di loro...
Quello che si offende facilmente
Giovedì 5 Ottobre 2017, 14.23.07
66
A leggere la recensione pare di trovarsi di fronte a geni della musica tipo J.S. Bach...
duke
Mercoledì 27 Settembre 2017, 21.14.49
65
trovo sto commento di sto zakyzar...e non ci ho visto piu'...comunque preferisco i musicisti il cui obiettivo e' solo fare buona musica e tutto quello che e' estraneo ad essa non conta...specie se cosi' negativa.. non va pubblicizzata...tutto qui ....molto spesso certi gruppi sono menzionati solo perche' quell'aspetto e' piu' rilevante rispetto alla musica....
Mulo
Mercoledì 27 Settembre 2017, 20.57.08
64
Tra l'altro nessuno dei Mayhem è nazista,ha commesso omicidi etc. Ti confondi con altri....
lisablack
Mercoledì 27 Settembre 2017, 20.38.00
63
Pacciani?Ahahaha ma che c'entra? !!
Lizard
Mercoledì 27 Settembre 2017, 16.37.52
62
Duke: si però anche tu sei un tanto fuori tempo massimo con questo tipo di interventi... Ci sono stati processi e condanne, praticamente già tutti scontati dai colpevoli. Credo che tutti qua siano consapevoli di cosa sia stato il movimento Black e non vedo con questo nessuno che si sia messo a bruciare chiese o compiere omicidi "rituali". In questione nel 2017 direi che resta la musica, le aule giudiziarie hanno già dato il loro giusto e dovuto responso.
duke
Mercoledì 27 Settembre 2017, 15.38.08
61
e poi zakyzar come ti permetti ad insultare ? se pacciani avesse fatto un disco black metal te lo saresti comprato di sicuro....visto che ti esalti per ste cose....
duke
Lunedì 25 Settembre 2017, 22.12.36
60
i cerebrolesi sono quelli che si esaltano per band di pazzi criminali che non sanno suonare ...e vendono per meriti extramusicali come....bruciare chiese..omicidi...violenza gratuita....nazismo e merda varia....zakyzar ma di che parli?
zakyzar
Venerdì 1 Settembre 2017, 20.44.48
59
ogni volta che mi leggo una rec dei mayhem c'e"sotto il commento di qsto cerebroleso...ascoltati freezing moon e datti una sberla
duke
Venerdì 31 Marzo 2017, 22.25.03
58
tutti sanno suonare meglio dei mayhem.....elementari dal punto di vista tecnico.....sono solo una band legata a quel tipo di immagine provocatoria....ma se si vuole sentire della musica dalla Norvegia bisognera' aspettare un po' .....meglio altre band.purtroppo molti fan si fanno influenzare dall'immagine trasgressiva.....e la musica?chi se ne fotte?
lisablack
Venerdì 3 Marzo 2017, 17.12.36
57
Be' Anthems non teme paragoni, è talmente bello che pare un sogno! Sarà che per me i primi Emperor e i primi Satyricon sono la vetta del black metal. Questo comunque rimane un disco di valore storico. Da qui parte l 'orda scandinava, seguendo le orme tracciate dai Bathory ovviamente.
lisablack
Venerdì 3 Marzo 2017, 17.11.56
56
Be' Anthems non teme paragoni, è talmente bello che pare un sogno! Sarà che per me i primi Emperor e i primi Satyricon sono la vetta del black metal. Questo comunque rimane un disco di valore storico. Da qui parte l 'orda scandinava, seguendo le orme tracciate dai Bathory ovviamente.
tino
Venerdì 3 Marzo 2017, 16.38.26
55
Paragonare anthems che è lo zenith del black metal (non solo sinfonico) con questo non ha senso. Questo, anche se per me è musicalmente una monnezza, è comunque un primo album acerbo e volutamente trash (senza l’h), quindi se proprio dobbiamo scomodare gli emperor almeno facciamolo con wrath of the tyrant (che anche questo non è che sia il massimo anzi) .Magari un anthems sarebbe da paragonare a un wolf lair abyss, giusto per rimanere nel contemporaneo, dove il gruppo aveva comunque imparato come minimo a suonare.
dan
Venerdì 3 Marzo 2017, 15.36.16
54
@Hammerblast: inanzitutto come fai a stabilire se ascolto i dimmu borgir, non esiste l'implicazione no mayhem-> si dimmu, ti posso assicurare che di musica ne ascolto tantissima (oltre che suonarla), dal black al death, dal progressive all' avantgarde senza dimenticare la classica. Riconosco l'importanza storica dei mayhem ovviamente ma ciò non vuol dire che abbiano fatto i dischi migliori, ad esempio nel black gli emperor sono stati anni luce avanti rispetto a loro in tutti gli album pubblicati. Rimane il fatto che questo disco mi fa schifo all'enesima potenza, sopravvalutati all'inverosimile solo da voi blackster. ora torno ad ascoltare Anthems....
Silvester anfang
Domenica 15 Gennaio 2017, 13.59.02
53
Trasher io sono interessato
LexLutor
Martedì 10 Gennaio 2017, 13.30.22
52
99?? Mah. 60. Ed è pure assai. All'epoca girava il nome attraverso il c .d. tape trading. Ma era roba per thrashers "estremisti". Certo, oggi è culto puro. Ma da qui a piazzare 99 a un mlp dal suono pessimo....ce ne passa.
thrasher
Domenica 8 Gennaio 2017, 17.10.15
51
Qualcuno la vuole?
thrasher
Domenica 8 Gennaio 2017, 9.42.57
50
Ho Il Vinile Originale Con La Copia 427... Sono Solo 666 Di Quella Edizione... Se A Qualcuno Interessa Cedo Volentieri... Non Mi piace
Hammerblast
Domenica 8 Gennaio 2017, 2.37.42
49
A dan darei voto 0 in quanto sa solo gettare fango su una band che ha fatto storia nella musica. Che ti piacciono o meno almeno devi portar rispetto. Ora torna pure ad ascoltare i mediocri dimmu borgir
dan
Giovedì 15 Dicembre 2016, 14.12.11
48
"Di fronte a simili album, invenzioni come la penicillina, la bomba atomica o il telefono cellulare perdono qualsiasi importanza, eclissate da cotanto genio al punto da sembrare banali sciocchezuole." sto ancora ridendo ah ah ah!! quest' album è sotto la mediocrità,del resto come tutta la discografia dei mayhem, più famosi per fatti di cronaca che per la musica, voto 0
Mulo
Mercoledì 14 Settembre 2016, 21.32.51
47
Fondamentale de che? Suonavano tutti death in scandinavia ai tempi... La voglia di black è iniziata dopo l'uscita di "A blaze...." poi arrivano burzum e gli immortal e parti'la scena... Euronymous nei primi '90 faceva più l'"imprenditore" con la sua deathlike silence e il negozio helvete che il musicista... Certo aveva "creato" quella scena grazie al carisma e alle chiacchiere ma i dischi di livelli li facevano gli altri...
NihilisT
Mercoledì 14 Settembre 2016, 20.39.26
46
allora..e ve lo dico perchè li vivevo quegli anni...sopratutto Metal shock stroncava tutto ciò che era estremo...ricordo il pipistrello solitario per tanti capolavori estremi...poi ad un certo punto qualcosa è cambiato!su HM c'erano Piccini e Barone , la situazione era migliore....ricordo la recensione di Blood fire death dei Bathory...ricordo di averla letta a scuola appoggiato ad un termosifone vicino al bagno...cominciava cosìo di creare diverse polemiche con questa dichiarazione.ma il nuovo album targato Bathory è semplicemente grandioso!!esultai come a un gol... p.s. questo è un album fondamentale...punto!
terzo menati
Mercoledì 14 Settembre 2016, 20.31.23
45
L'ho scaricato qualche tempo fa, ho dovuto mettere le cuffie perché a volume libero temevo entrasse qualcuno e sarebbe stato meno imbarazzante essere sorpreso a guardare un pornazzo...orribile
lisablack
Mercoledì 14 Settembre 2016, 20.28.56
44
Be' qui la produzione forse lo ha danneggiato un po', però con dei suoni più puliti, diciamo, non avrebbe questa atmosfera così malsana..di sicuro, non è un disco che mette d'accordo tutti, a me piace una cifra! Riguardo i capolavori dei Darkthrone, i primi 3 black, concordo con te..sono superiori tra i migliori di sempre nel genere.
Mulo
Mercoledì 14 Settembre 2016, 19.56.32
43
Stroncato dappertutto ai tempi quando uscì,è stato "rivalutato"(?) con la morte del chitarrista... Ai tempi il black era altro (Bathory,Celtic Frost e poco altro)... De Mysteriis quello è un gran disco black, qua c'è solo rumore... Persino i primi 3 del periodo black ( quelli dopo soulside journey) sono molto (migliori) e più ascoltsbili di questo...
lisablack
Mercoledì 14 Settembre 2016, 19.46.55
42
D'accordo con zakyzar. Da qui comincia la scena norvegese, che deve tutto ai primi Bathory e Celtic Frost. Marcio, malato e oscuro..produzione..che più grezza non si può ! Il metal è anche questo..ma non solo! Se dici merda, semplicemente non è il tuo genere..
zakyzar
Mercoledì 14 Settembre 2016, 18.59.51
41
99 significa che da li e" nato il black seconda ondata anche se se era ancora influenzato dal death .ci sono i primi esperimenti blast beat e dei riff strafamosissimi certo i bathory hanno contribuito ma se voi all epoca ascoltavate gli stryper e"normale che nn ciavete capito niente
Josef k
Giovedì 8 Settembre 2016, 7.03.39
40
Merda. Voto 1. Il metal è altro.
FraHammer
Mercoledì 7 Settembre 2016, 21.43.35
39
Oh cavolo, 99? Ignorando la mediocre qualitá artistica di questo disco, mi da fastidio pensare di dare la paternità do tutto a questi mayhem, colui che ha fatto più passi da gigante verso questo genere é stato quorthon, poi va bene i mayhem hanno introdotto qualcosa, ma proprio poco in confronto, dead mitizzato per la sua ""insanità nentale""e il suo suicidio(che poi aveva una voce uguale a Ace...ma va be)....capisco che de misteriis é un gran bell album ma questo....ragazzi stiamo parlando di musica, non di fatti di cronaca
Ritchie sambora
Domenica 28 Agosto 2016, 5.08.12
38
C'ha ragione sto qua sotto. All'epoca (ed io c'ero) questa roba era considerata semplicemente una cacata, il black metal era una roba tipo la scena power electronics, industrial noise. Roba che si ascoltano in pochi e che non ha la credibilità del black metal perché priva dei personaggi che hanno animato i giornalisti dell'epoca. È tutto finto.
pajkk
Mercoledì 9 Dicembre 2015, 23.49.17
37
disco veramnete stremo... il migliore dei Mayhem. Fuori all epoca della pubblicazione da fatti di cronaca e latre amenita' extra musicali. Al contrario di quello che scrive il recensore non fu affatto all epoca una pietra miliare per gli extreme metallers, ma una cult band per pochi. Venne rispolvertao in tempi relativamenti recenti nell epoca del cd e dopo tutto quelo che è sucesso e ha partorito quella scena.. il resto sono cazzate. Parola di chi ha vissuto veramente quegi anni come musicista e fan. per la cronaca ho il vinile originale che comprai all epoca via posta. ciao
zakyzar
Venerdì 6 Novembre 2015, 21.17.54
36
che cazzo di disco ragazzi!!Fondamentale. voto99
Masterburner
Martedì 3 Novembre 2015, 23.20.26
35
Me lo devo procurare in vinile o niente
Philosopher3185
Martedì 3 Novembre 2015, 21.30.32
34
Pur non condividendo le idee di questa band(come penso debba fare ogni persona sana di mente!!),è interessante ascoltare fin dove puo' arrivare la follia umana quando si tratta di suonare musica aggressiva.Raramente ho sentito tanta rabbia,tanto dolore,tanta follia,tanto marciume e sporcizia sonore...pura follia,pura malvagita' messe in musica..la curiosita' di ascoltarli era tanta e ora ho deciso di farlo...
lisablack
Giovedì 13 Agosto 2015, 20.29.20
33
100 come a De Mysteriis, capolavori, la malvagità fatta in musica..
metaller nel cuore
Giovedì 13 Novembre 2014, 0.08.01
32
Marcio grezzo e malvagio insieme a DMDS il capolavoro dei Mayhem. Dalla prima all ultima traccia stupendo.99 solo perché DMDS è qualcosa di davvero magico
VomitSelf
Martedì 17 Giugno 2014, 18.51.03
31
Storia. 100
D A X
Domenica 17 Novembre 2013, 15.56.07
30
Deathcrush ti cambia la vita. Perfetto. 99!
garlasco
Domenica 18 Dicembre 2011, 11.39.44
29
D'accordissimo con te, però penso ci sia una linea di demarcazione che a mio modesto parere NON può essere superata....quella della merda dell'inner circle è una di queste, tutto qua, si parla di criminali e assassini REALI, non di gente alla marylin manson...ovviamente per me, poi è ovvio che mi piacerebbe fosse così per tutti ma non lo pretendo....buona gg
FURIO
Domenica 18 Dicembre 2011, 11.35.43
28
@Garlasco: Da un lato posso dirti che in linea di principio è giusto tener conto della condotta personale degli artisti prima di ascoltarli e supportarli, ma di contro poi penso che se dovessi ascoltare solamente artisti dei quali condivido pensieri e stile di vita alla fine forse non ascolterei la maggior parte della musica che ascolto... Buona giornata!
garlasco
Domenica 18 Dicembre 2011, 11.28.23
27
@furio: Garlasco è la mia città d'origine, furio, a cui sono molto affezionato da quando vivo a milano! Capisco quello che dici cmq....io non riesco a scinderla troppo però!! Questa è gente veramente MALVAGIA. Buona giornata e grazie del tuo rispetto
FURIO
Domenica 18 Dicembre 2011, 10.38.57
26
@Garlasco: Capisco che tu possa provare ribrezzo per simili gesti che, come qualsiasi persona posata dovrebbe fare, sono da condannare, ma se ci rifletti attentamente queste release hanno lo stesso fascino che induce persone come te a soprannominarsi proprio "Garlasco"... non è anche quello un delitto ignobile? Eppure c'è sempre chi nel macabro trova qualcosa di affascinante come te. In ogni caso, prescindendo dall'attitudine, io tendo sempre a scindere musica da testi ed azioni, così facendo rimane un disco che è stato fondamentale per l'evoluzione del black metal.
garlasco
Domenica 18 Dicembre 2011, 2.02.52
25
@furio: purtroppo la conosco furio, e nei dettagli....mi fa piacere che tu apprezzi musicalmente questa roba, buon pe te, io non riesco a dissociare questa roba dalle "persone" che ci stanno dietro....ogni volta che vedo qualche foto di euronymous senza trucco mi viene una rabbia a vedere sto ragazzetto brufoloso borghese di buona famiglia che insieme a quell'altro coglione merdoso di burzum ha terrorizzato mezza norvegia con proclami cretini da 14enni in orgasmo per il demonio e bruciando chiese senza alcun rispetto per la cultura, anche non condivisa, altrui....gente veramente di merda. Ha fatto la fine che meritava, sto ragazzetto mezza sega che ha giocato col fuoco una volta di troppo....per questo odio chi supporta questa merda, è un offesa non solo alla musica, ma al genere umano supportare gente così....
FURIO
Sabato 26 Novembre 2011, 9.36.57
24
@Garlasco: che tu questa bellezza non la vedi, dipende dai tuoi gusti personali ma che tu non riesca ad apprezzare l'importanza di questo disco (anche dopo aver letto la recensione) significa solamente che non conosci la storia del Black Metal.
garlasco
Sabato 26 Novembre 2011, 1.15.19
23
il povero Addicted to mosh al commento 12 dice giustamente '99?? non è un po' esagerato? io tutta questa bellezza non la vedo...'....hai ragione fratello....come si fa effettivamente a vedere la bellezza in una pila di merda fumante di tale portata??? è un disco fondamentale....si, fondamentale se uno non caga da 10 giorni, lo piazza su e finalmente si libera alla grande....merda per 14 anni deviati...
-SaM-Lee-
Domenica 30 Ottobre 2011, 19.19.59
22
Questo EP vale almeno 110 su un massimo di 100 e un'inginocchiata davanti alla band, con tanto di lode. La voce di Maniac è dolore allo stato puro, la musica che la accompagna è violentissima, come poche nella storia. Assolutamente da avere e da ascoltare + e + volte al giorno, fino a consumarlo e a comprarne una nuova copia.
Hangar1893
Giovedì 13 Ottobre 2011, 12.30.24
21
LOL 55
Darkside
Giovedì 16 Giugno 2011, 15.33.37
20
MA SI PUO' DARE 53 A DEATHCRUSH?
paju
Martedì 7 Giugno 2011, 0.42.13
19
grezzissimo e fondamentale.. si comprava per posta (ricordo l indirizzo allegato alla rece su HM) questi sono i mayhem...poi il nulla
Zarathustra
Domenica 20 Febbraio 2011, 17.56.40
18
@Mickey: è presto spiegato il perché: i lettori che volevano votare 100 hanno votato 10, dato che il sistema accetta voti da 0 a 99 -e c'è pure scritto
Mickey
Domenica 20 Febbraio 2011, 17.06.08
17
Lol dai ma non è possibile...50 a Deathcrush?!!!
Dirk
Martedì 4 Gennaio 2011, 14.41.49
16
Urla folli,velocità al cardiopalma e ritmi cadenzati ..il tutto contornato da un produzione grezza.Un classico!La prima volta che si ascolta non si scorda.L'unico disco con Maniac alla voce che mi piace.
alessio
Mercoledì 14 Luglio 2010, 2.06.44
15
i mayhem piu espressivi il black metal più marcio e ancora legato al "classico" black degli anni 80 e anche al death
Sasso
Venerdì 19 Marzo 2010, 11.36.47
14
Che dire..I complimenti si sprecano. 95 di consacrazione, ottima recesione!
Pandemonium
Venerdì 29 Gennaio 2010, 12.53.51
13
Album fondamentale, recensione fenomenale. Grande Furio!
_Addicted_to_Mosh_
Martedì 26 Gennaio 2010, 17.27.03
12
99?? non è un po' esagerato? io tutta questa bellezza non la vedo...
Master Of Pizza
Lunedì 25 Gennaio 2010, 23.09.19
11
@ Furio:non c'è di che!lo scambio di informazioni è potere xD...
Uno qualsiasi
Lunedì 25 Gennaio 2010, 12.35.55
10
La canzone Deathcrush ha il riff in 5/4 più bello di sempre! Album fantastico.
Raven
Lunedì 25 Gennaio 2010, 11.18.53
9
Il voto è come sempre a discrezione del recensore e cmq non va notato più di tanto, meglio certamente concentrarsi sullo scritto. Io lo ricordo come un disco devastante.
Moro
Lunedì 25 Gennaio 2010, 11.10.42
8
è un disco basilare, ma secondo me è più utile circostanzialmente che fondamentalmente. Di conseguenza mi sembra troppo dargli un 99. L'album è troppo corto, la produzione non è neanche mirata, i veri MayheM dovevano ancora venir fuori. Al contempo allora De Misteriis dom Sathanas dovrebbe prendere 150.
FURIO
Domenica 24 Gennaio 2010, 22.43.24
7
Grazie Master... non sapevo!!
Master Of Pizzza
Domenica 24 Gennaio 2010, 22.12.00
6
Immensamente malefico e malsano.Infinitamente Black.Capolavoro!!!P.S. Furio la storia di Non Aprite Quella Porta è in realtà falsa in quanto fu data per storia vera per terrorizzare ancor più gli spettatori!
krok
Domenica 24 Gennaio 2010, 19.57.46
5
Complimenti per la recensione davvero completa e dettagliata!(molte recensioni non attribuiscono la paternità di Silvester Anfang a Schnitzler...dettaglio importantissimo).Deathcrush è un disco fondamentale.Stop.
Blackout
Domenica 24 Gennaio 2010, 18.42.42
4
Devastante per quegli anni.
Nikolas
Domenica 24 Gennaio 2010, 18.25.47
3
Storicamente immenso! bravo Gabriele!
Electric Warrior
Domenica 24 Gennaio 2010, 16.34.27
2
17 minuti di pura devastazione!
AngelSlayer
Domenica 24 Gennaio 2010, 15.10.20
1
Un pezzo di storia; i 666 della Repubblica Ceca, i 666 Norvegesi, i Bathory, i Mayhem, i Tormentor, i Venom, i Celtic Frost, Hellhammer hanno dato vita al metal nero.
INFORMAZIONI
1987
Posercorpse
Black
Tracklist
1. Silvester Anfang
2. Deathcrush
3. Chainsaw Gutsfuck
4. Witching Hours
5. Necrolust
6. (Weird) Manheim
7. Pure Fucking Armageddon
Line Up
Maniac – vocals
Euronymous – chitarra
Necrobutcher – basso
Manheim – drums
Messiah – vocals
 
RECENSIONI
84
85
65
85
100
99
ARTICOLI
22/10/2017
Live Report
MAYHEM + DRAGGED INTO SUNLIGHT + NAUDIZ
Orion Live Club, Ciampino (RM), 17/10/2017
04/02/2017
Articolo
THE DEATH ARCHIVES: MAYHEM 1984-94
La recensione
29/05/2014
Live Report
MAYHEM + GUEST
Factory Club, Milano, 24/05/2014
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]